Autore A house   Euro
24,00
Titolo On our big fat merry-go-round  
supporto Lp edizione originale          stereo  
anno 1988 stampa ger etichetta   blanco y negro   codice 334912

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
L' originale stampa, pressata in Germania anche per il mercato inglese, copertina lucida fronte retro con barcode, inner sleeve con crediti, label custom azzurra, marchi GEMA/BIEM a sinistra, doppio catalogo BYN18 / 244079-1. Pubblicato nel 1988 dalla Blanco Y Negro nel Regno Unito e dalla Sire negli USA, il primo album, precedente "I want too much" (1990). Prodotto da Stock, Aitken & Waterman, il primo lp degli A House è una eccellente ed efficace sintesi fra un sound espansivo e chitarristico, affine agli U2 della seconda metà degli anni '80, ma con un maggiore tocco folk rock (seppure ammodernato ed elettrico, non distante in qualche brano dai coevi lavori dei James), ed un approccio compositivo dei testi raffinato e ricco di pungente ironia, cantato con la personale voce, dal carisma composto per quanto emotivamente espressivo, di Dave Couse (che fa pensare talora ad un Bono più raffinato e meno drammatico); la scaletta dei brani presenta una notevole ricchezza di sfumature fra un brano e l'altro, pur mantenendo una chiara coerenza (piacevole il sound "jangly" della chitarra presente in molti pezzi, ma non troppo in primo piano). Un disco che avrebbe meritato maggior successo, da riscoprire. Gruppo dublinese attivo fra il 1985 ed il 1997, gli A House sono una delle bands più importanti espresse dal rock indipendente irlandese, amati da cultori e critici in patria, ma mai assurti alla fama mondiale degli U2 o mai così influenti come gli Undertones. Erano fronteggiati dal cantante e paroliere Dave Couse, autore di testi elaborati e ricchi di ironia, che trattano con intelligenza di temi sentimentali e culturali, il quale formava il nucleo della band insieme al chitarrista Fergal Bunbury ed al bassista Martin Healy. La loro musica era un brillante ed imprevedibile pop rock dai richiami folk rock, per quanto calati in un contesto modernamente post punk ed elettrificato. Debuttarono nel 1987 con il singolo autoprodotto "Kick me again, jesus", prima di firmare con la Blanco Y Negro, che nel 1988 dette alle stampe il loro primo album "On our bug fat merry-go-round", seguito nel 1990 da "I want too much", ottimi dischi che purtroppo non ottennero adeguato successo commerciale; il gruppo fu così lasciato dalla Blanco Y Negro e firmò con la Setanta, che pubblicò i successivi tre album in studio, partendo da "I am the greatest" (1991), che fruttò la prima hit per la band, il singolo "Take it easy on me" (1992), ma il successo si rivelò effimero, ed i due successivi lp "Wide eyed and ignorant" (1994) e "No more apologies" (1996), passarono quasi inosservati presso il pubblico. La band conserverà un alto status presso la critica musicale irlandese anche dopo il suo scioglimento.    
   
     
altri titoli di A house    

Cerca titoli di A house nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (On our big fat merry-go-round ) su Youtube Music o Spotify


Cerca A house su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail