Autore Wailer bunny   Euro
16,00
Titolo Sings the wailers  
supporto Lp edizione nuovo          stereo  
anno 1980 stampa eu etichetta   music on vinyl   codice 3033818

aiuto
 

versione per stampa
Ristampa del 2020, in vinile 180 grammi per audiofili, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura. Pubblicato nel 1980 dalla Island nel Regno Unito e dalla Mango negli USA, il quinto album solista, precedente "In I father's house" (1979) e precedente "Rock 'n' groove" (1981). Bunny Wailer dedica questo lavoro all'interpretazione di dieci brani del repertorio della storica band di cui aveva fatto parte con Bob Marley e Peter Tosh, gli Wailers, rinfrescandole con sonorità più in linea con quelle del reggae di inizio anni '80, fra tardo roots ed accenni lovers rock nei pezzi più sentimentali, accompagnato da un gruppo d'eccezione che annovera il bassista Robbie Shakespeare, il batterista Sly Dunbar ed il chitarrista Earl "Chinna" Smith. Sebbene manchino le impareggiabili armonie vocali create da Wailer con Bob Marley e Peter Tosh nelle originarie versioni del gruppo, queste reinterpretazioni rimangono intense e sentite. Una delle voci più importanti nel roots reggae, Bunny ''Wailer'' Livingston è passato alla storia della musica giamaicana principalmente per essere stato uno dei tre pilastri degli Wailers, prima che Bob Marley prendesse il sopravvento nel gruppo a metà anni '70. Amico d'infanzia di Marley, formò con quest'ultimo insieme a Peter Tosh ed a Junior Braithwaite gli Wailers, che dalla seconda metà degli anni '60 divennero il principale gruppo reggae dell'isola, oltre ad una delle formazioni locali con maggior riscontro all'estero. Wailer lasciò il gruppo nel 1973, sulla cresta dell'onda e nel mezzo di un tour internazionale, intraprendendo una apprezzata carriera solista che fruttò presto l'acclamatoalbum ''Black heart man'' (1976); la sua notorietà rimase però circoscritta essenzialmente alla Giamaica, vista la sua indisponibilità ad imbarcarsi in estenuanti tour in giro per ''Babilonia'' fino al 1986. Il suo stile è improntato dalla spiritualità rasta e dal roots, anche se Wailer non disdegna temi politici e sentimentali e variazioni stilistiche come nel caso della dancehall.    
   
     
altri titoli di Wailer bunny    

Cerca titoli di Wailer bunny nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Sings the wailers ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Wailer bunny su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail