Autore Bangles   Euro
19,00
Titolo sweetheart of the sun (ltd. teal vinyl)  
supporto Lp edizione nuovo          stereo  
anno 2011 stampa usa etichetta   real gone   codice 3033205

aiuto
 

versione per stampa
Ristampa del 2021, edizione limitata in vinile verde acqua, copertina senza barcode, pressoche' identica alla originaria tiratura, e corredata di inner sleeve a colori. Pubblicato nel settembre del 2011 solo in Cd, quindi in vinile nel 2012 dalla Model Music Group, il quinto album della band di Los Angeles interamente femminile, attiva (inizialmente come Bangs) sin dai primi anni '80. A distanza di otto anni dal precedente "Doll Revolution", Susanna Hoffs e le sorelle Debbi e Vicki Peterson danno vita ad un delizioso gioiellino che riporta indubbiamente alla freschezza dei primi lavori del gruppo, definitivamente lontano il tentativo (non sempre riuscitissimo) dei dischi precedenti di aggiornare un sound che non aveva certo bisogno di grandi innovazioni, nuovamente in bilico tra folk rock e power pop, ispirato palesemente agli anni '60, capace di mettere insieme superbe armonie zuccherine ed energia. Tra i brani anche due riuscitissime covers: la irresistibile "Open My Eyes" dei Nazz di Todd Rundgren e la assai meno nota "Sweet and Tender Romance" delle inglesi McKinleys (meta' anni '60). Erano state tra le protagoniste della scena paisley underground (da ricordare la loro partecipazione al progetto Rainy Day), con la loro irresistibile miscela di folk rock e 60's pop; approdarono dopo qualche tempo ad uno straordinario successo, che duro' un paio di stagioni.    
   
     
altri titoli di Bangles    

Cerca titoli di Bangles nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (sweetheart of the sun ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Bangles su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail