Autore Beatles   Euro
20,00
Titolo love me do / p.s. I love you (20th Anniversary Picture Disc)  
supporto 7" edizione ristampa          mono  
anno 1962 stampa eu etichetta   parlophone   codice 259725

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  

versione per stampa
singolo in formato 7", rara ristampa inglese del 1982, in vinile picture disc, custodita nell' originaria busta esterna plastificata, realizzata in occasione del 20esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, foro al centro piccolo, catalogo RP4949. Il capitale primo singolo dei Beatles, singolo (e piu' in generale disco) tra i piu' importanti della storia del rock! Uscito in Inghilterra il 5 ottobre del 1962, e giunto al 17esimo posto delle classifiche inglesi, il primo a dir poco storico tassello della discografia dei Fab Four. "Love me do" e' il primo pezzo ufficiale registrato dai Beatles per la Parlophone ed originariamente suonato alla batteria da un oscuro sessionman di nome Andy White; il pezzo non suscito' alla sua uscita un grandissimo interesse e non proietto' i Beatles oltre la cerchia del Merseybeat, come si definiva la musica dei gruppi di Liverpool e che in quei giorni frequentavano il Cavern, al tempo vera e propria base per il complesso ed i suoi seguaci. Le cose cambieranno decisamente dopo l'incisione del secondo singolo "Please Please Me" (pubblicato nel gennaio del '63) e del primo album "Please Please Me" (marzo 1963), con i quali il gruppo balzera' in testa alle classifiche ed imporra' non solo la sua musica ma anche una vera e propria rivoluzione musicale e di costume.    
   
     
altri titoli di Beatles    

Cerca titoli di Beatles nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (love me do / p.s. I love you ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Beatles su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail