Autore Soundgarden   Euro
45,00
Titolo Louder than love  
supporto LP edizione originale          stereo  
anno 1989 stampa ger etichetta   A&M   codice 253284

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
Prima ormai molto rara stampa europea, pressata in Germania, copertina lucida fronte retro con barcode, label A&M nera, nella versione con bordo rialzato, "Biem" e "Stemra" riquadrati a sinistra, catalogo 395252-1, trail off matrix nella versione con "395 252 1 S1=1 670 07 1 1 5" e "395 252 1 S2=1 670 07 1 22" sulle rispettive facciate. Uscito nel settembre del 1989 in Gran Bretagna e negli USA, segnò il passaggio dalla indipendente SST che aveva pubblicato i loro primi singoli e l'album "Ultramega Ok" alla potente A&M, che sarà ripagata con l' esplosione commerciale di qualche anno dopo della fiducia riposta nel gruppo, qui ancora, e per l'ultima volta, nella originale formazione con il mitico Hiro Yamamoto al basso. Ancora più avventuroso, musicalmente, dello straordinario "Ultramega Ok", questo album, da cui vennero tratti i singoli "Hands All Over" e "Loud Love", confermò la rovente miscela di 70's hard rock di stampo "led zeppeliniano" e psichedelia, suonata con un approccio che, se non più punk come agli esordi del gruppo, resta profondamente legata a quella scena grunge di cui furono tra i primi esponenti e tra i massimi ispiratori. Pur non raccogliendo ancora gli straordinari consensi anche commerciali dei dischi a venire (non tanto il successivo "Badmotorfinger", ma soprattutto i successivi "Superunknown" e "Down on the Uposide"), il disco allargò ulteriormente la cerchia dei fans del gruppo, conservando quelli della prima ora e raccogliendone di nuovi: forse meno cupo e piu' "heavy" del suo predecessore, lo eguaglia in bellezza, perfezionando ulteriormente il magico e psicotico intrecciarsi delle chitarre, destinato ad essere ricordato tra i capolavori assoluti dell' era grunge. I Soundgarden sono stati tra i primi esponenti e tra le principali fonti di ispirazione di tutta la scena grunge, suonando una musica che era davvero capace di mettere insieme il miglior hard rock "ossianico" dei '70 con elementi mutuati dal punk e, persino, dal post punk inglese, sin dal primo storico singolo "Nothing to Say", del gennaio del 1987. Attivi su molteplici fronti durante la storia artistica del gruppo (Kim Thayil nei Pigeonhed, ma già nell' 80 aveva inciso un singolo con i punks Identity Crisis, Matt Cameron nei Tone Dogs, Chris Cornell e Matt Cameron nei Temple of the Dog, Ben Sheperd ed ancora Matt Cameron negli Hater), i musicisti continuarono ad avere negli anni a venire un posto di rilievo nella scena americana, con Chris Cornell ovviamente solista ed anche negli Audioslave, e Cameron nei Pearl Jam.    
   
     
altri titoli di Soundgarden    

Cerca titoli di Soundgarden nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Louder than love ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Soundgarden su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail