Autore Baker chet, bill evans   Euro
24,00
Titolo complete recordings  
supporto lp2 edizione ristampa          stereo  
anno 1958 stampa eu etichetta   vinyl lovers   codice 252373

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

versione per stampa
doppio album, in vinile da 180 grammi, copertina apribile, catalogo 6785409. Pubblicato nel 2015 dalla Vinyl Lovers, questo album contiene tutti i quindici brani registrati insieme dai due grandi jazzisti; e piu' precisamente: il primo lp corrisponde all' album "Chet'', originariamente pubblicato dalla Riverside negli USA a nome del solo Chet Baker (ma con Bill Evans al piano), ed il secondo lp contiene una selezione di brani presenti nell' album "Chet Baker Plays The Best Of Lerner And Loewe", originariamente pubblicato dalla Riverside nel 1959 anche questo a nome del solo Chet Baker, ovvero tutte le tracce in cui e' presente Bill Evans al piano, ed una ''I could have danced all night'' incisa il 22 luglio del 1959, fino a qualche tempo fa inedita. Queste le note ai due albums originari: "CHET": Inciso a New York in due sessioni, il 30 dicembre del 1958 ed 19 gennaio del 1959, con formazione composta da Chet Baker (tromba), Herbie Mann (flauto), Pepper Adams (sax baritono), Bill Evans (pianoforte), Kenny Burrell (chitarra), Paul Chambers (contrabbasso) e Philly Joe Jones (batteria, sostituito da Connie Kay il 30 dicembre). Accompagnato da una formazione di prim'ordine, Baker e' qui agli ultimi scampoli dell'epoca d'oro dello West Coast jazz, all'opera con un set prevalentemente composto da lente ballate in cui spicca il suo lirismo, ora leggero e soave, ora malinconico e blues. Questa la scaletta: ''Alone together'', ''How high the moon'', ''It never entered my mind'', '''Tis Autumn'', ''If you could see me now'', ''September song'', ''You'd be so nice to come home to'', ''Time on my hands'', ''You and the night and the music'', ''I could have danced all night''. "Chet Baker Plays The Best Of Lerner And Loewe": Originariamente pubblicato dalla Riverside nel 1959, inciso a New York in due sessioni, il 21 ed il 22 luglio del 1959, con formazione composta da Chet Baker (tromba), Herbie Mann (flauto, sax tenore), Zoot Sims (sax tenore, sax alto), Pepper Adams (sax baritono), Bill Evans (pianoforte, sostituito da Bob Corwin il 22 luglio), Earl May (contrabbasso) e Clifford Jarvis (batteria). Si tratta di uno degli ultimi album incisi da Baker negli Stati Uniti prima di trasferirsi in Europa all'inizio degli anni '60; il trombettista, accompagnato da un gruppo di alto livello, si cimenta qui con intepretazioni di brani composti dal duo Alan Jay Lerner e Frederick Loewe, rispettivamente paroliere/librettista e compositore, autori di alcuni dei piu' grandi successi del teatro musicale americano, fra cui ''My fair lady'', da cui proviene circa la meta' dei brani qui interpretati da Baker. I brani sono quasi tutti (con l'eccezione di ''Show me'') lenti e rilassati nei ritmi, caratterizzati da assoli lenti che mettono in particolare rilievo il lato lirico e velato di sottile malinconia di Chet, a parere di chi scrive con risultati decisamente notevoli. Uno degli esponenti principali del jazz californiano, Chet Baker suono' gia' giovanissimo con Stan Getz, Dexter Gordon e Charlie Parker, uno dei suoi primi sostenitori. Nel 1952 venne ingaggiato da Gerry Mulligan e l'anno successivo venne eletto miglior trombettista dell'anno dalla rivista Down Beat, diventando una delle punte di diamante del cosiddetto cool jazz; grande sia come trombettista che come cantante, Baker ha avuto una lunga e prolifica carriera ed una vita maledetta, terminata in modo tragico e misterioso ad Amsterdam nel 1988.    
   
     
altri titoli di Baker chet, bill evans    

Cerca titoli di Baker chet, bill evans nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (complete recordings ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Baker chet, bill evans su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail