Autore Cochran eddie   Euro
12,00
Titolo 16 Greatest hits  
supporto Lp edizione originale          stereo  
anno 1956 stampa ger etichetta   companion   codice 249645

aiuto
condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good  

versione per stampa
prima stampa tedesca, copertina (con giusto lievi segni di invecchiamento) con barcode, con indicazione ''original versions'' sul fronte in basso, label bianca con scritte rosse, logo Companion rosso in alto, MCPS a sinistra, scritta ''made in west-germany'' in basso, catalogo 6187271. Pubblicata negli anni '80 dalla Companion in Europa, questa raccolta contiene sedici classici brani del grandissimo e sfortunato interprete rockabilly, risalenti alla seconda meta' degli anni '50, e rappresenta una buona panoramica per chi volesse addentrarsi nella discografia di Cochran; non mancano ovviamente gli immortali hits ''Summertime blues'' e ''C'mon everybody''! Questa la scaletta: ''C'mon everybody'', ''Summertime blues'', ''Three steps to heaven'', ''Jeanie, jeanie, jeanie'', ''Twenty flight rock'', ''Hallelujah, I love her so'', ''Cut across shorty'', ''Drive in show'', ''Sittin' in the balcony'', ''Weekend'', ''Something else'', ''Skinny jim'', ''Completely sweet'', ''Teenage heaven'', ''Pretty girl'', ''Boll weevil song''. Eddie Cochran e' stato uno dei principali interpreti del rockabilly insieme a Buddy Holly, Ricky Nelson e Gene Vincent. La sua relativamente minore popolarita' e dovuta alla morte avvenuta in giovanissima eta' in un incidente d'auto durante il tour Inglese del 1960; la sua musica fu la perfetta colonna sonora della vita dei teenagers americani, e narrava delle loro feste, della loro musica, e soprattutto della ribellione giovanile degli anni '50. La sua carriera inizia nel 1955 quando incide con i Cochran Brothers, la svolta arriva pero' nel 1956, quando Cochran viene scritturato da Boris Petroff per il film ''The Girl Can't Help It'', nel quale interpreta "Twenty-Flight Rock". Il primo Top 20 hit arriva nel 1957 con "Sittin' in the Balcony", seguito da "Summertime Blues", considerato l'inno della sua generazione, brano che conta innumerevoli cover, celeberrime quelle dei Blue Cheer e degli Who, poi e' la volta di "C'mon Everybody". La sua carriera finira' pero' nel 1960, quando insieme a Sharon Sheeley ed a Gene Vincent avra' un incidente che per lui si rivelera' mortale uccidendolo all'eta' di ventun'anni. Rimane oggi una delle leggende assolute del rock and roll americano ed i suoi brani sono forse piu' conosciuti oggi che all'epoca della loro realizzazione; curiosamente il suo culto e' molto piu' forte in Inghilterra, dove la sua leggenda e' immensa e dove moltissimi gruppi hanno dichiarato di ispirarsi alla sua musica, che negli States dove invece la sua figura e' rimasta appannaggio di pochi eletti.    
   
     
altri titoli di Cochran eddie    

Cerca titoli di Cochran eddie nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (16 Greatest hits ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Cochran eddie su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail