Autore Black keys   Euro
23,00
Titolo Chulahoma  
supporto Lpm edizione nuovo          stereo  
anno 2006 stampa usa etichetta   fat possum   codice 2111976

aiuto
 

versione per stampa
Copertina ruvida a busta, inner bianca con scritte nere, sagomata sul lato di apertura, label bianca con scritte nere, adesivo sul cellophane. Pubblicato nel 2006 dalla Fat Possum, questo ep esce dopo il terzo album ''Rubber factory'' (2004) e prima del successivo lp ''Magic potion'' (2006). Il duo americano propone qui sei cover del bluesman Junior Kimbrough, omaggiato anche nell'album d'esordio con ''Do the rump''. I Black Keys propongono i brani di Kimbrough in chiave low fi, con uno scarnificato rock acido, ruvido ed elettrico, che resta ancorato al blues ma lo interpreta in chiave indie rock. I Black Keys, duo originario di Akron, Ohio, formato dal cantante e chitarrista Dan Auerbach e dal batterista Patrick Carney, suonano un hard rock blues ridotto all'osso ed immediato dalle sonorita' ruvide che presenta forti influenze Cream, Blue Cheer, Jimi Hendrix, con qualche affinita' nella voce e nell'appeal con i Soundgarden, sono considerati tra i gruppi relativamente piu' tradizionalisti in ambito blues revival, con uno spirito simile a quello di Gories, Blues Explosions. Amici di lunga data, nativi di Akron, Ohio, Auerback e Carney cominciano a suonare insieme nel 2002 come Black Keys (il nome deriva da un artista schizofrenico di Akron che ha l'abitudine di chiamare cosi' i ragazzi poco raccomandabili). Le preferenze musicali di Patrick spaziano dai Devo, al noise rock e all' hip-hop, mentre Dan, che e' cresciuto suonando vecchie canzoni folk in famiglia, ha un forte interesse per il Blues elettrico del Mississippi.    
   
     
altri titoli di Black keys    

Cerca titoli di Black keys nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Chulahoma ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Black keys su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail