Autore Gould glenn   Euro
65,00
Titolo Five beethoven piano concertos  
supporto LPBOX edizione nuovo          stereo  
anno 1957 stampa eu etichetta   sony classical   codice 2094946

aiuto
 

versione per stampa
Cofanetto contenente cinque vinili. Ristampa del 2020 ad opera della Sony Classical, pressoché identica alla prima tiratura ma con il contenuto musicale distribuito su cinque vinili (uno per ciascun concerto) e non più su quattro. Originariamente pubblicato nel 1977 dalla Columbia Odyssey negli USA, questo cofanetto compila le incisioni dei cinque concerti per pianoforte di Beethoven effettuate da Glenn Gould fra il 1957 ed il 1966, ed originariamente pubblicate separatamente (ciascun concerto ebbe un proprio album) nel corso dello stesso periodo. Il concerto N. 2 è in mono, gli altri quattro in stereo. Insieme a Bach, Beethoven era il compositore pre-novecentesco favorito da Gould: il repertorio dei due grandi tedeschi fu il più suonato nelle incisioni in studio del pianista canadese, il quale appunto incise tutti e cinque i concerti per pianoforte del genio di Bonn, qui compilati nell'ordine. Qui di seguito la scaletta. Concerto No. 1 in C Major op. 15 (Columbia Symphony Orchestra, conduttore Vladimir Golschmann, inciso al Columbia 30th Street Studio, New York, 29 e 30 aprile e 1 luglio 1958); Concerto No. 2 in B-flat Major op. 19 (Columbia Symphony Orchestra, conduttore Leonard Bernstein, inciso al Columbia 30th Street Studio, New York, 9 e 10 aprile 1957); Concerto in C Minor op. 37 (Columbia Symphony Orchestra, conduttore Leonard Bernstein, inciso al Columbia 30th Street Studio, New York, 4, 5 e 8 maggio 1959); Concerto No. 4 in G Major op. 58 (New York Philharmonic, conduttore Leonard Bernstein, inciso al Manhattan Center, New York, 20 marzo 1961); Concerto No. 5 in E-Flat Major "Emperor" op. 73 (American Symphony Orchestra, conduttore Leopold Stokowski, inciso al Manhattan Center, New York, 1 / 4 marzo 1966). Il talentuoso pianista canadese Glenn Gould (1932-1982) fu un acclamato ed originalissimo interprete moderno di classiche composizioni bachiane, alcune delle quali sono considerate dalla critica un eccelso esempio di ardita creatività e di altissima maestria tecnica. Gould, uomo dal temperamento ipocondriaco, che aveva debuttato a sedici anni suonando Beethoven, si sarebbe ritirato dalle scene nel 1964, poco più che trentenne, decisione che suscitò scalpore data l'altissima reputazione artistica di cui ancora godeva. In seguito continuò a cimentarsi con lavori musicali, ma lontano da esibizioni pubbliche.    
   
     
altri titoli di Gould glenn    

Cerca titoli di Gould glenn nel nostro catalogo


Ascolta il titolo (Five beethoven piano concertos ) su Youtube Music o Spotify


Cerca Gould glenn su


Bandcamp

Youtube

Google

Vimeo

Wikipedia

Allmusic 

Musicbrainz (discografia)

Metacritic                               Rate your music

 

Pitchfork                               

N.M.E.                                    Uncut

 

Onda Rock

SentireAscoltare                  

Rumore (via google)

 

Se hai una webzine e vuoi comparire qui gratuitamente scrivici una mail