Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Hate bombs   Euro
6,00
titolo Peckinpah man / safe harbour  
supporto 7" edizione originale          stereo  
anno 1994 stampa usa etichetta   speed-o-meter   codice 332323

condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

Singolo in formato 7", prima stampa USA copertina con quattro foto sul fronte (poi sostituite da un disegno nella stampa successiva del 1995), ripiegata attorno al disco e senza barcode, label grigio/nera ed argento, foro centrale piccolo, catalogo SPD001, vinile che assume colore ambrato se posto controluce. Pubblicato nel 1994 dalla Speed-O-Meter negli USA, il primo singolo, precedente il secondo "She's the girl" (1994). Contiene due brani inediti su album, "Peckinpah man" e "Safe harbour", composizioni originali, caratterizzate da un ruvido e grezzo garage punk, in cui si sente anche una chitarra distorta dallo wah wah; sulla A-side un sound non lontano dai britannici Thee Headcoats, sulla B-side invece un sound meno ruvido e molto sixties. Questo gruppo di Orlando, Florida, fu formato nel 1993 con l'intento di incidere un solo disco da Dave Ewing (chitarra, voce), Mick Crowley (chitarra), Ken Chiodini (batteria) e Scott Sugiuchi (basso), ma dopo un paio di singoli editi nel 1994 dalal Speed-O-Meter, proseguirono fino a realizzare ulteriori 7" e due album, "Here comes treeble" (1997) e "Hunt you down" (1999). Suonavano un ottimo blend di sonorità garage anni '60 irruvidite dal punk e dal grezzo approccio che molti di questi gruppi impiegavano negli anni '90, e furono accostati dalla critica a bands quali Mummies e Supercharger, oltre ad avere affinità con i britannici Thee Headcoats.    
   
     
   
stampa