Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Tuxedomoon   Euro
26,00
titolo Ship of fools  
supporto lpm edizione originale          stereo  
anno 1986 stampa ben etichetta   cramboy/materiali sonori   codice 328152

condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

Prima stampa europea pressata in Benelux, copertina lucida fronte retro senza barcode che sul retro presenta il numero di catalogo della Materiali Sonori MASO40003, label nera con scritte bianche e logo Cramboy bianco e nero a destra, catalogo sulla label CBOY6060. Pubblicato nel giugno del 1986 dalla Cramboy in Europa e dalla Restless negli USA, questo mini lp segui' il quinto album ''Holy wars'' (1985) e precedette il sesto ''You'' (1987). Uscito dopo un sostanziale cambiamento nell'organico del gruppo, che aveva momentaneamente visto Blaine Reininger uscire dalla formazione, registrato da Steven Brown e Peter Principle con l' aiuto di Luc Van Lieshout e Bruce Geduldig tra gli altri, ''Ship of fools'' e' un disco dalle due facce, con una parte dei brani molto piu' pop rispetto all passato dei Tuxedomoon, e l'altra devota ad una musica classicheggiante, o da camera, attraverso alcune autunnali ballate pianistiche. I Tuxedomoon si formano a San Francisco nel 1977, nei loro primi concerti univano rappresentazioni teatrali dove mescolavano cabaret espressionista, romanticismo di chiara ascendenza mitteleuropea e brandelli di futurismo umanoide. Le forme della musica classica vennero piegate a raccogliere gli scempi psicologici dell'evo industriale, coniando un genere fortemente innovativo che caratterizzo' immediatamente l'universo Tuxedomoon. Le loro ideologie erono molto piu' vicine alla mentalita' europea piuttosto che a quella americana e per questo il gruppo nel 1980 decise di trasferirsi in a Rotterdam dove i componenti iniziarono i loro primi lavori solisti. I Tuxedomoon sono stati tra i gruppi piu' importanti della scena post-punk americana, dotati di affinita' musicali decisamente europee sono tra i migliori gruppi capaci di caratterizzare l'intera decade a seguire con una personalissima e seminale alchimia che vedeva avanguardia, elettronica, minimalismo wave e sperimentazione unirsi in una affascinante armonia.    
   
     
   
stampa