Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Waits Tom   Euro
31,00
titolo A rider in the rain - the black rider sessions 1993  
supporto Lp edizione nuovo          stereo  
anno 1990 stampa eu etichetta   parachute   codice 3031897

 

Copertina apribile; realizzato dalla Parachute in vinile nel 2023, dopo un cdr approntato in Giappone nel 2011 con titolo "The Black Rider: The Casting Of The Magic Bullets - Demo Recordings 1990-1992" ed una versione in cd del 2020 con lo stesso titolo di queste prima versione vinilica, questo album contiene preziosi demos registrati tra il 1990 ed il 1992 (trasmessi radiofonicamente nel 1993), con quattordici brani utilizzati nello spettacolo teatrale "The Black Rider" diretto da Robert Wilson e co-scritto da William S. Burroughs, la cui prima avvenne il 31 marzo del 1990 ad Amburgo, Germania; l' album omonimo di Tom Waits uscira' solo nel 1993, dopo una lunga preparazione, ma non conterra' tutti i brani utilizzati per lo spettacolo teatrale, poiche' "Chase The Clouds Away" e "In The Morning" rimarranno inediti. La loro presenza in questo disco contribuisce a rendere l' operazione di particolare interesse, ma va anche a questo aggiunto che alcune versioni dei brani contenuti anche nell' album ufficiale "The Black Rider" sono qui presenti in versioni assai diverse. Questa la lista dei brani: 1 Black Rider 2 November 3 The Right Bullets 4 The Briar And The Rose 5 George Schmid (Crossroads) 6 Chase The Clouds Away 7 Flash Pan Hunter 8 Instrumental 9 T'Aint No Sin 10 In The Morning 11 Gospel Train 12 I’ll Shoot The Moon 13 Instrumental 14 The Last Rose Of Summer. Il disco confermo' l' interesse e la fascinazione del grande artista californiano per il teatro, piu' volte affiorata nella sua storia artistica, musicale e non solo, e contiene brani composti da Waits per l' opera teatrale "The Black Rider", diretta da Robert Wilson and co-scritta da William S. Burroughs, basata sul racconto popolare tedesco "Der Freisch￾tz". Il disco, capitolo considerato da molti "minore" nell' ambito della ricca e straordinaria discografia di questo grande artista, ne testimonia la sempre vivissima ispirazione, al servizio qui di brani dal forte impatto evocativo, con atmosfere notturne ed insieme oniriche, ora struggenti ed ora bizarre e desiderose di giocare con la musica, e pur non proponendo nulla di sostanzialmente inedito si rivela ancora una volta pressocche' imperdibile.    
   
     
   
stampa