Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Fruupp   Euro
240,00
titolo Future legends  
supporto Lp edizione originale          stereo  
anno 1973 stampa uk etichetta   dawn   codice 260476

condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

prima molto rara stampa inglese, copertina apribile con effetto in rilievo textured all' esterno ed all' interno, etichetta multicolore con sole in alto, nella versione con "Stereo" a sinistra, catalogo DNLS3053, vinile che se posto in controluce assume una colorazione rosso-porpora. Pubblicato nel 1973 dalla Dawn in Gran Bretagna, il primo album, precedente ''Seven secrets'' (1974). Un piccolo classico da riscoprire nell'ambito del progressive melodico e classicheggiante, con eccellenti arrangiamenti di archi e partiture tastieristiche dai toni poetici e talora lievemente drammatici, l'album e' reso vitale e sorprendente dal contrasto fra il sound chitarristico di Vince McCusker, potente ed aggressivo, non di rado sfociante nello hard prog in brani come ''Lord of the incubus'' e ''Decision'', e le tastiere e gli archi di Stephen Houston, piu' contemplative, eteree e melodiche. I brani, in particolare quelli piu' lunghi come ''Graveyard epistle'' e ''Song for a thought'', presentano strutture complesse e raffinate, ricche di cambiamenti e di sfumature. I Fruupp erano un gruppo progressive rock di Belfast, musicalmente vicini al prog piu' romantico e complesso, con particolare risalto dato a sognanti tastiere e splendide partiture chitarristiche che alternano una vena acustica e medioevaleggiante a potenti riff elettrici. Davvero sottovalutati, i Fruupp sono invece degni di figurare nel gotha del genere, accanto a band quali Yes o Genesis, anche se l'assenza di un frontman carismatico ha probabilmente limitato la loro attrattiva all'epoca. Il gruppo si formo' nel 1971 a Belfast per poi trasferirsi a Londra, ed era composto da Peter Farrelly (basso, voce), Martin Foye (batteria, percussioni), Stephen Houston (tastiere, oboe, violoncello, violino, poi sostituito da John Mason nel quarto album ''Modern masquerades'') e Vince McCusker (chitarra, voce). Si sciolsero a meta' anni '70, dopo aver pubblicato quattro album, i primi dei quali abbastanza rari.    
   
     
   
stampa