Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Tuxedomoon   Euro
16,00
titolo urban leisure (tel aviv 13/6/1997)  
supporto Lp edizione originale          stereo  
anno 1997 stampa eu etichetta   private press   codice 245181

condizioni   [vinile]  Very good  [copertina]  Excellent  

Copia con vinile a tratti un po' "rumoroso" (a causa della qualita' di stampa, e non dell' usura), copertina lucida senza barcode, etichetta custom a colori. Pubblicazione "private press" realizzata nel 2016, questo album contiene sette brani registrati dal vivo il 13 giugno del 1997 al Dellal Center di Tel Aviv, storica occasione in cui il nucleo principale dei Tuxedomoon (Steven Brown, Peter Principle e Blaine L. Reininger) si ritrovo' insieme per la prima volta dai tempi dell' album "The Ghost Sonata" del 1991, dopo un invito a Brown a partecipare al Next Music Festival di Tel Aviv con un progetto individuale, che invece si trasformo' in una benvenuta reunion, con la band che provo' per una decina di giorni in studio prima della propria esibizione, talmente riuscita da spingere il gruppo a tornare presto insieme a tutti gli effetti. I Tuxedomoon si formano a San Francisco nel 1977, nei loro primi concerti univano rappresentazioni teatrali dove mescolavano cabaret espressionista, romanticismo di chiara ascendenza mitteleuropea e brandelli di futurismo umanoide. Le forme della musica classica vennero piegate a raccogliere gli scempi psicologici dell'evo industriale, coniando un genere fortemente innovativo che caratterizzo' immediatamente l'universo Tuxedomoon. Le loro ideologie erono molto piu' vicine alla mentalita' europea piuttosto che a quella americana e per questo il gruppo nel 1980 decise di trasferirsi in a Rotterdam dove i componenti iniziarono i loro primi lavori solisti. I Tuxedomoon sono stati tra i gruppi piu' importanti della scena post-punk americana, dotati di affinita' musicali decisamente europee sono tra i migliori gruppi capaci di caratterizzare l'intera decade a seguire con una personalissima e seminale alchimia che vedeva avanguardia, elettronica, minimalismo wave e sperimentazione unirsi in una affascinante armonia.    
   
     
   
stampa