Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Black keys   Euro
55,00
titolo Delta kream (indie exclusive smokey vinly)  
supporto Lp2 edizione originale          stereo  
anno 2021 stampa eu etichetta   nonesuch   codice 2112137

condizioni   [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent  

Copia ancora incellophanata, con adesivo "Exclusive Colored Vinyl" sul cellophane, edizione limitata in doppio vinile colorato argento marmorizzato, catalogo 075597916881. Pubblicato nel maggio 2021, dopo "Let's Rock" (2019) e prima di "Dropout Boogie" (2022), giunto al sesto posto delle classifiche americane ed al quinto di quelle inglesi, il decimo album del duo americano composto da Dan Auerbach (chitarra e voce) and Patrick Carney (batteria), qui coadiuvati dal chitarrista Kenny Brown (già al lavoro con RL Burnside) ed il bassista Eric Deaton (già nella band di Junior Kimbrough). Un disco registrato dal vivo nello studio Easy Eye Sound di Dan Auerbach a Nashville, in due sessioni per 10 ore complessive circa di registrazioni. Comprende 11 brani, covers rivisitate di pezzi di country-blues di artisti del calibro di John Lee Hooker, Junior Kimbrough, R. L. Burnside, Mississippi Fred McDowell, Big Joe Williams: un omaggio al blues che accompagna il gruppo dalla sua fondazione. I Black Keys, duo originario di Akron, Ohio, formato dal cantante e chitarrista Dan Auerbach e dal batterista Patrick Carney, suonano un hard rock blues ridotto all'osso ed immediato dalle sonorità ruvide che presenta forti influenze Cream, Blue Cheer, Jimi Hendrix, con qualche affinità nella voce e nell'appeal con i Soundgarden, sono considerati tra i gruppi relativamente più tradizionalisti in ambito blues revival, con uno spirito simile a quello di Gories, Blues Explosions. Amici di lunga data, nativi di Akron, Ohio, Auerback e Carney cominciano a suonare insieme nel 2002 come Black Keys (il nome deriva da un artista schizofrenico di Akron che ha l'abitudine di chiamare così i ragazzi poco raccomandabili). Le preferenze musicali di Patrick spaziano dai Devo, al noise rock e all' hip-hop, mentre Dan, che è cresciuto suonando vecchie canzoni folk in famiglia, ha un forte interesse per il Blues elettrico del Mississippi.    
   
     
   
stampa