Rock Bottom records
Via de' Giraldi 16r
Firenze tel. 055245220
www.rockbottom.it
autore Bragg billy   Euro
25,00
titolo tooth and nail  
supporto Lp edizione nuovo          stereo  
anno 2013 stampa eu etichetta   cooking vinyl   codice 2042939

 

Vinile pesante 180 grammi, inner sleeve lucida con testi, etichette "custom", coupon con codice per scaricare l' album in formato mp3. Pubblicato nel marzo del 2013 dalla Cooking Vinyl, a distanza di cinque anni dall' ultimo lavoro in studio ''Mr love & justice'', prima di "Million Things That Never Happened" (2021), giunto al 13esimo posto delle classifiche inglesi. Prodotto da Joe Henry, questo lavoro di Billy Bragg contiene 12 nuovi brani elettroacustici, tra cui la bella cover di "I Ain't Got No Home" di Woody Guthrie, che si rivelano sin dal primo ascolto ispirati ed intensi, segnati da una vena agrodolce e malinconica, con testi come sempre attenti a temi politici e sociali, visti con occhio critico e raccontati in modo diretto da una voce che come sempre contribuisce in modo determinante a conferirgli una credibilita' ed una profondita' rare, tra influenze folk e quelle del rock ''d'autore'' degli anni '70 (Dylan e Neil Young). Cantautore inglese ispirato dal punk come dal folk di protesta di autori quali Woody Guthrie, Billy Bragg muove i primi passi nel gruppo punk Riff Raff alla fine degli anni '70, per poi intraprendere un'attivita' solista nel decennio successivo, quando diventa popolare in Gran Bretagna con le sue canzoni che trattano con spirito critico ed ironia, ma anche umanita', temi politici, sociali e sentimentali. Politicamente molto attivo ed avverso al conservatorismo della Tatcher, Bragg non ha spesso coniugato la sua attivita' musicale con quella politica. Fra i suoi album, citiamo il primo ''Brewing up with Billy Bragg'' (1984), ''Talking with the taxman about poetry'' (1986) e ''Don't try this at home'' (1991); successivamente si avvale del contributo di una backing band, rendendo la sua musica leggermente piu' elettrica, come gli Wilco alla fine degli anni '90 e successivamente i suoi Blokes.    
   
     
   
stampa