Hai cercato:  Nuove uscite --- Titoli trovati: : 359
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
070 shake You can't kill me
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  def jam 
hip-hop
copertina apribile, doppio vinile, adesivo su cellophane. Il secondo album della statunitense Shake, della crew 070 uscito dopo l'esordio "Modus Vivendi" (2020). I toni di questo disco si fanno più melodici ed introspettivi e meno rap, con la voce filtrata per bei intrecci vocali stratificati su synths pastosi e beats che lasciano spazi vuoti. Un disco liricamente ispirato da una relazione finita e dal lento superamento del dolore che porta con sé.
Euro
43,00
codice 2115987
scheda
A fungus It alfready does that
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  subroutine 
indie 2000
L'album di debutto per la giovane (ed un po' misteriosa) band di Amsterdam, ottimo prodotto dell'underground europeo che guarda aldilà dell'oceano e negli anni 90. Infatti la proposta della band è caratterizzata dalla fusione di indie rock, emo, post-hardcore e post-rock. Per i fan di Slint, Karate, The Van Pelt e Blonde Redhead, con riferimenti ai contemporanei Black country, new road.
Euro
19,00
codice 2112282
scheda
Aa.vv. (indie pop) Under the bridge
Lp [edizione] nuovo  stereo  uk  2022  skepwax 
indie 90
Completo di libretto di sedici pagine, label custom bianca e celeste, catalogo SKEPWAX006. Pubblicata nel marzo del 2022 dalla Skepwax, questa raccolta compila quattordici brani nuovi o recenti, dieci dei quali inediti, proposti da storiche band che in passato incisero per una delle più amate etichette di culto dello indie pop britannico a cavallo fra gli anni '80 e '90, la Sarah Records di Bristol, che ha ormai da tempo chiuso i battenti, ma che ha lasciato dietro di sé una scia di apprezzati e rari dischi (molti dei quali singoli, ep e mini lp) che documentano una visione del pop indipendente melodica e ad un tempo asprigna, sognante ed acerba, fra melodie avvolgenti e zuccherine ed occasionali increspature chitarristiche, in alcuni casi dai richiami velvettiani e spesso con riferimenti ai sixties, ma molto lontana dall'approccio revivalista. Queste storiche bands, insieme ad altre formazioni più recenti che però hanno le loro radici in gruppi del passato, come nel caso di Jetstream Pony e The Luxembourg Signal (entrambe ex-Aberdeen), The Catenary Wires e Tufthunter (entrambe nate da costole degli Heavenly), Soundwire (ex-The Sweetest Ache), Leaf Mosaic (ex-Sugargliders), Sepiasound (ex-Blueboy) ed Useless Users (ex-Action Painting/Secret Shine), collaborano alla realizzazione di questo nuovo manifesto, che si ricollega spiritualmente all'epoca della Sarah e del "twee pop". Questa la scaletta: 01. THE LUXEMBOURG SIGNAL, "Travel Through Midnight" 02. EVEN AS WE SPEAK, "Begins Goodbye" 03. LEAF MOSAIC, "Bullet Train" 04. THE ORCHIDS, "I Don’t Mean to Stare" 05. TUFTHUNTER, "Monsieur Jadis" 06. USELESS USERS, "Wish You Well" 07. ST CHRISTOPHER, "Stornaway" 08. SECRET SHINE, "Lost In The Middle" 09. BOYRACER, "Larkin" 10. JETSTREAM PONY, "Strood McD F.C." 11. SOUNDWIRE, "Another Sun" 12. SEPIASOUND, "Arcadian" 13. THE CATENARY WIRES, "Wall of Sound" 14. THE WAKE, "Stockport".
Euro
26,00
codice 3514568
scheda
Abraxas Monte carlo (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  suicide squeeze 
indie 2000
edizione limitata in vinile 180 gr. colorato rosa. coupon per download digitale, fascetta laterale di presentazione. Il debutto del gruppo formato da Arolina Faruolo (ex los bitchos) e Danny Lee Blackwell dei Night beats. Progetto nato dai due amici di lunga data (residenti una nel Regno Unito, l'altro in Texas) durante la pandemia come via di fuga piena di colori latini, con riferimenti alla tropicalia brasiliana come al doo-wop e R&B o alla psichedelia turca degli anni 70. "Il pianeta Abraxas è un mondo pieno di giungle, fiumi coperti di nebbia, pantere in agguato nella notte, centri commerciali desolati, cittadelle neolitiche e mura consumate dalla sabbia", dice Blackwell a proposito del disco. Il duo cerca di unire la provenienza sudamericana della Faruolo, nata in Uruguay, appassionata di Cumbia e la visione del soul e rock internazionale di Blackwell. Riferimenti a Khruangbin.
Euro
30,00
codice 2114652
scheda
Acid coco Camino al mar (ltd.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  el palmas music 
indie 2000
Edizione limitata, copertina senza codice a barre, label custom fotografica a colori con artwork diverso su ciascuna facciata, catalogo ELPALMASLP17. Pubblicato nel febbraio del 2022 dalla El Palmas Music, il secondo album, successivo a "Mucho gusto" (2020). Una vivace sintesi fra il cosmopolitismo del pop elettronico ed elettroacustico, il reggaeton ed una miriade di influenze della variegata e ricca tradizione musicale colombiana sta alla base dei deliziosi brani di "Camino al mar", cantati dalla voce femminile morbida e dolceamara di Andrea Olarte Toro, supportata da melodie e grooves che richiamano talora anche i Caraibi (dembow), oltre alla cumbia ed alla musica della costa caraibica della Colombia. Gli Acid Coco sono un duo colombiano composto da Paulo ed Andrea Olarte Toro, attivo nel XXI secolo, autori di una musica che fonde tradizione e modernità: nei loro dischi si intrecciano il pop elettronico ed il reggaeton con i ritmi della cumbia, il porro, il bullerengue e la champeta, la fusione fra le radici latine, indie ed africane della ricca musica colombiana, come anche gli influssi della musica caraibica. Una sintesi che guarda avanti, caratterizzata da una evidente vena pop cosmopolita ed una manipolazione elettronica ed elettrica delle sonorità, che si intrecciano con le melodie folk del flauto gaita tipico della cumbia rurale, il marimba, il basso che richiama i sound systems pico' degli anni '70. Debuttano su album del 2020 con "Mucho gusto", seguito nel 2022 da "Camino al mar".
Euro
29,00
codice 3514292
scheda
Afghan whigs how do you burn? (ltd. pink)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  royal cream / bmg 
punk new wave
EDIZIONE LIMITATA IN VINILE ROSA, pesante 180 grammi, copertina apribile con effetto metallizzato e parti "embossed" in rilievo sul fronte e sul retro, adesivo di presentazione su cellophane. A cinque anni dal precedente “In Spades” (2017), il terzo disco del dopo reunion degli storici Afghan Whigs, band di punta della scena alternative statunitense anni novanta. Descrizione completa a seguire. Afghan Whigs, storica band del panorama rock underground americano degli anni novanta. Nati nel 1986 da un’idea del cantante e chitarrista Greg Dulli e del bassista John Curley, sono e continuano ad essere una delle realtà più importanti della musica alternative a stelle e strisce, da quando si sono riformati nel 2011. Spesso accostati al calderone grunge, gli Afghan Whigs sono un gruppo musicalmente più sfaccettato : all’interno delle proprie influenze la band fa confluire hard rock, hardcore punk e musica black.
Euro
35,00
codice 3029634
scheda
Africa unite Non è fortuna
Lp [edizione] nuovo  stereo  ita  2022  africa unite 
reggae
Catalogo AU202201LP. Pubblicato nel maggio del 2022 in forma autoprodotta dal gruppo stesso, il nuovo album degli Africa Unite, successivo a "Il punto di partenza" (2015) ed alla collaborazione con gli Architorti "In tempo reale" (2019). Prodotto da Madaski, "Non è fortuna" celebra i quaranta + uno anni di attività degli Africa Unite, ed è stato inciso da un folto ensemble che include lo stesso Madaski (programmazione, pianoforte, voce), Bunna (voce, basso), Papa Nico (percussioni), Marco "Benz" Gentile (chitarre, violino), Marco "Pakko" Catania (basso), Matteo "Mammolo" Mammoliti (batteria), Paolo "De Angelo" Parpaglione (sassofono), Luigi "Mr T-Bone" De Gaspari (trombone), Gabriele "Pera" Peradotto (sassofono), Luigi "Giotto" Napolitano (tromba) e Patrick "Kikke" Benifei (cori). Una lunga carriera che non è continuata grazie alla fortuna ma con anni di duro lavoro ed impegno, a dispetto di crisi e lutti; la musica è ancora un classico reggae cantato in italiano, irrobustito da una sezione di ottoni e che raccoglie in sé venature roots, pop, dub, e l'album è uscito non casualmente l'11 maggio, giorno dell'anniversario della morte del grande Bob Marley. La title track, uscita anche su singolo, vede la presenza di David Hinds, veterano del reggae britannico con gli Steel Pulse. Questa la scaletta: 1. 7 Secondi 2. Non è Fortuna 3. Forty-One Bullets 4. La Grande Truffa del Millennio 5. Hard Times 6. Tuyo 7. Bilancio inutile 8. Amori Scarichi 9. Storia Autentica di un Sorriso 10. Shame Down Babylon 11. You Are The Only One 12. Non è Fortuna (Gaudi Dub). Gli Africa Unite sono un band attiva dal 1991 e guidata da Bunna e Madaski, entrambi musicisti di Pinerolo, con la passione per la musica raggae; dopo alcuni album e una lunga serie di concerti lungo lo stivale, la band assume una dimensione più personale, iniziando a cantare in italiano con l'album del 1993 "Babilonia e poesia", mantenendo le forti influenze reggae.
Euro
29,00
codice 2115808
scheda
African Imperial Wizard Nzinga mbande
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  tesco 
indie 2000
coupon per download digitale, copertina lucida. Il secondo album. note tratte dalla label: “Nzinga Mbande” è il nuovo album del collettivo African Imperial Wizard. È la colonna sonora della liberazione armata dall'oppressione imperialistica che il nostro continente ha subito per troppo tempo. Il manifesto "Nzinga Mbande" è composto da otto sinfonie marziali. Sono stati tutti composti sopportando dolore e sofferenza e servono allo scopo di dare ai nostri paesi, che sono stati lacerati e martoriati da secoli di colonialismo, le epiche cerimonie militari che meritano.
Euro
29,00
codice 2116147
scheda
Agnelli manuel (afterhours) Ama il prossimo tuo come te stesso
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  universal 
indie 90
adesivo su cellophane, inner sleeve. Il primo album solista del cantante degli Afterhours, contiene il brano "La Profondità Degli Abissi", vincitore del Premio David di Donatello e il Premio Nastri D'Argento come miglior canzone originale, scritta per la colonna sonora del film "Diabolik" dei Manetti bros. Le tracce che lo compongono sono tutte scritte e arrangiate da Manuel che in questo disco suona quasi tutti gli strumenti con la co-produzione di Tommaso Colliva (Muse, Damon Albarn, Calibro 35). Disco che è una continuazione della narrativa degli Afterhours ma allo stesso tempo rottura rispetto alle tematiche ed atmosfere del gruppo.
Euro
33,00
codice 2113601
scheda
Al-qasar Who are we?
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  glitterbeat 
indie 2000
Copertina apribile, allegato codice per il download digitale dell'album, label custom a colori con particolari dello artwork di copertina, catalogo GBLP130. Pubblicato nel settembre del 2022 dalla Glitterbeat, questo è il primo album, successivo all'EP d'esordio "Miraj" (2020), degli Al-Qasar gruppo multietnico formatosi nella zona di Barbès a Parigi, qui composto dal leader Thomas Attar Bellier (saz elettrificato, chitarra, tastiere), Jaouad El Garouge (voce, awtar, karkabou, tbila, bendir, caxixi, campane), Guillaume Théoden (basso), Nicolas Derolin (darbuka, daf, bonghi, bendir, saget) e Paul Void (batteria). La musica degli Al-Qasar esprime una sinuosa sintesi fra rock psichedelico, space rock e canto, ritmiche e sonorità mediorientali; il gruppo definisce la propria musica "arabian fuzz", ed in questa ricca miscela conluiscono influenze del canto nordafricano gnawa, il gruppo etnico da cui proviene il cantante Jaouad El Garouge, dall'andamento ipnotizzante e circolare, ritmiche dall'andamento trance rock che presentano sia una vena ballabile che patterns dai richiami etnici, chitarre elettriche che fondono psichedelia e vorticose melodie mediorientali. Fra gli ospiti troviamo Lee Ranaldo (ex Sonic Youth), alla chitarra in "Awtar al sharq" e "Awal", e Jello Biafra (ex Dead Kennedys), che presta la sua voce in "Ya malak", ma anche la brava cantante egiziana Hend Elrawy, che canta con grande forza la dolente "Mal wa jamal", e la cantante sudanese basata a New York Alsarah presta il suo canto vellutato e orientale alla sensualità di "Hobek thawrat".
Euro
27,00
codice 2115415
scheda
Alice eri con me
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  bmg 
cantautori
Doppio album, in vinile 180 grammi, copertina apribile, corredata di inner sleeves, etichette custom. Pubblicato nel novembre 2022, a otto anni dall' ultimo album in studio "Weekend" (2014) ed a sei anni dal live con Franco Battiato "Live in Roma" (2016), questo lavoro, registrato con Carlo Guaitoli (pianoforte, direzione) e I Solisti Filarmonici Italiani, contiene sedici versioni di brani di Battiato, a poco piu' di un anno dalla scomparsa del grande artista siciliano, compimento di un percorso iniziato nel lontano 1980, con le prime collaborazioni tra i due, che portarono al successo Alice con i singoli "Il vento caldo dell'estate", "Per Elisa" e "Messaggio" (1982), "Chan-son egocentrique" (1982) e "I treni di Tozeure" (1984), questi ultimi due in duetto con lo stesso Battiato, marchiando negli stessi anni anche alcuni degli albums migliori di Alice. L' amicizia e la "frequentazione" musicale tra i due artisti non si e' mai interrotta del tutto, riprendendo piu' volte nel tempo ad esibirsi e comporre insieme, e testimoniata anche dalla frequenza con cui Alice ha gia' in passato interpretato i brani del sodale, anche non scritti per lei. C'era gia' stata nel 1997 una raccolta di Alice dedicata interamente a brani di Battiato, " Alice canta Battiato", ma questo "Eri con Me" (il titolo riprende quello di un album presente nell' album di Alice "Samsara" del 2012, composto per lei da Battiato) "e' stato interamente registrato per l' occasione, in una fase artistica in cui Alice, la cui voce e' sempre bellissima, e' totalmente dedita dal vivo alla proposta di un repertorio di brani di Battiato stesso, in un tour iniziato nel 2020 che la vede accompagnata proprio da Carlo Guaitoli, pianista e direttore d’orchestra, e gia' collaboratore di Battiato stesso, e non di rado i Solisti Filarmonici Italiani, coinvolti nella registrazione di questo disco. In molti, gia' prima della morte di Battiato ed ancor piu' oggi, si cimentano con il repertorio di Battiato, ma certo nessuno puo' farlo con la stessa quintessenziale comprensione ed aderenza a quei brani di Alice, come questo disco testimonia chiaramente. Questi i brani interpretati: 1. Da Oriente a Occidente 2. Eri con me 3. Lode all'inviolato 4. Io chi sono? 5. E ti vengo a cercare 6. La cura 7. Povera Patria 8. L'addio 9. Il re del mondo 10. L'animale 11. La stagione dell'amore 12. Chanson egocentrique 13. I treni di Tozeur 14. Prospettiva Nevski 15. Sui giardini della preesistenza 16. Torneremo ancora
Euro
42,00
codice 3030062
scheda
Almamegretta Senghe (ltd autografato)
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  saifam group 
indie 90
edizione limitata con sovracopertina autografato. L'undicesimo album in studio, vede l'ingresso in formazione del bassista/producer reggae/dub Paolo Baldini, che ha curato anche la produzione artistica. Una delle migliori band dub italiane, gli Almamegretta si formano a Napoli nel 1988, evidenziando un mix di raggae, dub, canzone napolatana e litanie arabeggianti. Si impongono all'attenzione del pubblico con il miniLp "Figli di Annibale" del 1992, la cui 'title track' fara' parte della colonna sonora di "Sud" di Gabriele Salvadores. Il primo full lenght "Anima migrante" del 93, mantiene le promesse, ma e' con il secondo "Sanacore" del 95, che arriva il successo commerciale, mentre con il successivo "Lingo" arriva la consacrazione artistica.
Euro
21,00
codice 2115697
scheda
Alt-j The dream (indie exclusive)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  infectious 
indie 2000
edizione limitata in vinile violetto trasparente per i negozi indipendenti, copertina apribile. Il quarto atteso album della band inglese. Un disco che prende spunto dal passato con riferimenti al pop-rock dei sixties e le colonne sonore del cinema classico hollywoodiano, il tutto filtrato dalla sensibilità del gruppo che in questo lavoro accantona in parte il lato elettronico per un suono più vintage elettro-acustico con cori ed atmosfere oniriche. Gruppo di Leeds, nato nel 2007 sui banchi dell'universita', prima con i monikers Daljit Dhaliwal e The Film, poi mutato in Alt-J, coinciso con il trasferimento a Cambridge. Le coordinate sonore si collocano fra sperimentazione e attitudine pop, in una miscela seducente e fresca, fra trip hop classico alla Portished o Tricky e folk tradizionale, vicino a ballate celtiche, con riferimenti ai Four Tet, Maccabees e Wild Beats. La critica specializzata ha etichettato il loro suono come 'folk step', un ibrido fra folk tradizionale, elettronica ed indie, con la voce narrante del cantante eccentrica e vagamente soul.
Euro
33,00
codice 2115497
scheda
Alvvays Blue rev (clear)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  transgressive 
indie 2000
edizione in vinile trasparente, inner sleeve, busta esterna con adesivo su di essa. Il terzo album della band canadese, formazione che amplia il proprio nucleo composto da Molly Rankin (voce e chitarra), Alec O'Hanley (chitarra) e Kerri MacLellan (tastiere) con Abbey Blackwell (basso) e Sheridan Riley (batteria). Raccolta di brani indie pop agrodolce con radici nella new wave c86 degli anni 80, pop sporcato da flussi arpeggiati di chitarre distorte e vellutato dalla voce reverberata della cantante Molly Rankin. influenze che rimandano principalmente ai Camera Obscura, Teenage Fanclub, Vaselines e Blondie: un pop trasognato che fonde la solarita' del college rock americano con un certo indie pop britannico di stampo malinconico.
Euro
32,00
codice 2116268
scheda
Arcade fire We (ltd bianco)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  sony 
indie 2000
edizione limitata in vinile bianco 180 grammi, copertina apribile con parti in rilievo e lucide, adesivo su cellophane. Il sesto album, l'ultimo con William Butler in formazione. Disco che dopo gli sperimentalismi del precedente "everything now" torna su sentieri ben conosciuti dalla band, pop rock energico e ballate folk moderne. note a seguire. Gruppo canadese formatosi a Montreal nel 2001. Guidati dalla coppia Win Butler-Regine Chassagne, gli Arcade Fire propongono gia' dal primo album "Funeral", una musica intensa ed autunnale, in equilibrio tra indie-rock e post punk, contraddistinta da un pathos pervaso di romanticismo e da un suono pieno ed energico, con pianoforte e chitarre distorte in evidenza. Hanno ottenuto un forte consenso di critica e di pubblico e hanno condiviso le scene con personaggi del calibro di David Bowie e U2.
Euro
36,00
codice 2115165
scheda
Arctic monkeys The car (ltd - indie only)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  domino 
indie 2000
edizione limitata in vinile colorato "custard" (giallo chiaro) in esclusiva per i negozi indipendenti, adesivo su cellophane, coupon per download digitale. Il nuovo atteso album della famosa band rock inglese, giunta al suo settimo lavoro in studio, prodotto da James Ford, registrato tra il monastero Butley Priory di Suffolk, i RAK Studios di Londra e La Frette a Parigi. Album che continua il discorso intrapreso nel precedente "Tranquility Base Hotel & Casino", rispetto al rock spigoloso degli esordi il gruppo si muove alla ricerca di nuove strade e arrangiamenti retro-modernisti che traggono spunto da vari generi, tra i quali soul, jazz, colonne sonore e lounge. Presentato dal gruppo come «la corsa selvaggia in un nuovo e sontuoso paesaggio musicale, con le performance vocali più ricche e notevoli della carriera di Alex Turner». Gruppo inglese di Sheffield attivo dal 2002 e cresciuto di popolarita' grazie al passaparola nell'universo dei blog di internet, poi scritturati dalla Domino, gli Arctic Monkeys esplodono gia' con il primo singolo, "I bet you look good on the dancefloor", divenuto un successone, apparso su molte playlist. L'album ''Whatever people say I am, that's what I'm not'' (2006) ha raggiunto il primo posto delle classifiche inglesi, anche grazie all'espressivita' delle liriche, in cui si delineano personaggi e racconti di vita quotidiana di teenagers della working class, che gli estimatori del gruppo paragonano ai testi di Smiths, Felt, Specials e Streets. molto del fascino degli Arctic Monkeys risiede nello stile risoluto del cantante Alex Turner, supportato adeguatamente da una strumentazione ridotta all'osso dalle sonorita' scarne e dinamiche. la musica del gruppo, un indie pop chitarristico/melodico con influssi ska, e' pervasa da un'atmosfera immediata e fresca, come se fosse stata registrata in presa diretta e senza sovra incisioni. gli iniziali e naturali riferimenti a Coral, Strokes, si aprano, soprattutto in "Humbug" del 2009 e "Suck and see", del giugno 11, ad elementi rock piu' tirati, quasi stoner. Con "Am" del 2013 il gruppo amplia la propria fama e diviene uno dei gruppi rock di maggior successo inglesi degli anni 2000. Segue un cambio di direzione sonora con l'album "Tranquility base hotel + casino" del 2018 dove il gruppo apre a suoni più morbidi provenienti dal soul e jazz. Segue "the car" nel 2022.
Euro
31,00
codice 2114415
scheda
Arp New pleasures
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  mexican summer 
indie 2000
adesivo su cellophane, copertina ruvida. Se nel primo capitolo della trilogia Zebra sull'estate messicana i suoni erano impastati di jazz tropicale, in questa seconda puntata i panorami si fanno metropolitani e sintetici con uso di vecchi synths analogici e batterie elettroniche che si mischiano a percussioni acustiche. Il tutto immerso in arrangiamenti visionari ed alieni che riportano alla mente elettronica di confine degli anni 80. Alexis Georgopoulos, in arte Arp, è un artista newyorkese dalle mille sfaccettature : parte fondante del progetto Alps (pischedelia della West Coast) e Frkwys III (collaborazione con Anthony Moore degli Slapp Happy). Con il nome Arp ha pubblicato diverse produzioni discografiche, in bilico tra ambient, progressive e art pop.
Euro
33,00
codice 2111966
scheda
Arrest! charlie tipper Adventures in wonderland
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  old bad habits 
indie 2000
edizione limitata in vinile doppio di 175 copie numerate a mano sul retro. Raccolta di brani registrati in maniera separata dal gruppo durante il lockdown del 2020. Gli Arrest! Charlie Tipper (già Charlie Tipper Experiment nel 2013, The Charlie Tipper Conspiracy nel 2015 fino all'ultimo nome scelto nel 2017) sono un gruppo di Bristol, Uk dedito ad un indie pop-rock underground con leggero tocco psichedelico, similitudini con Go-Betweens, Magnetic Fields e Guided By Voices. Dal sito di presentazione del gruppo " Le canzoni coprono un'ampia gamma di argomenti, dall'esordio strisciante dell'estrema destra nel mondo occidentale al lockdown e al suo impatto sulla salute mentale delle persone."
Euro
33,00
codice 2111405
scheda
Assalti frontali Courage (ltd. white vinyl)
Lp [edizione] nuovo  stereo  ita  2022  daje forte daje 
hip-hop
Edizione limitata in vinile di colore bianco, label custom bianca, rossa e nera con particolari dello artwork di copertina, catalogo 8012622934320. Pubblicato nel luglio del 2022 dalla Daje Forte Daje, il decimo album, successivo a "Mille gruppi avanzano" (2016). Un disco nato da riflessioni su temi diversi ma tutti potentemente in rilievo in questi ultimi anni, dalla pandemia e la sua gestione alla guerra, la crisi ambientale e l'educazione, da affrontare, nelle parole del rapper Militant A, con "il coraggio di sognare, di avere spirito critico e di cavalcare l'arte come forma di liberazione". Il rap è sempre intriso di istanze impegnate e critiche su politica, cultura mainstream, disagio ed emarginazione giovanile nella società italiana contemporanea, questioni affrontate con toni diretti e corrosivi. La produzione di "Courage" è affidata quasi interamente a Luca D'Aversa, e collaborano alle incisioni anche due jazzisti, il sassofonista Daniele Tittarelli ed il pianista Pietro Lussu; musicalmente il gruppo adotta principalmente uno stile funk narcotico in mid tempo che talora lascia posto a basi elettroniche in brani come "Strade perse" e "Sogno ancora". Uno dei piu' importanti gruppi hip hop italiani, i romani Assalti frontali si formano nel 1991, nascendo dalle ceneri degli Onda Rossa Posse; il rap del nuovo gruppo, guidato da Militant A, e' fortemente politicizzato e dischi come ''Terra di nessuno'' (1992) sono considerati dalla critica fra i capolavori della musica italiana degli anni '90, grazie ai loro testi duri quanto belli ed a un sound molto efficace.
Euro
31,00
codice 2115809
scheda
Astrogang Astrogang
Lpm [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  santa valvola 
hip-hop
copertina lucida, vinile rosa. Mini lp d'esordio, solo in vinile, per il trio italiano autore di un hip-hop con gusto anni 90, per la precisione "risultato di un'incursione punk nel mondo del rap a bordo di super robot spaziali" come piace definirsi al gruppo che gioca, con testi ironici, con un concept ispirato al panorama dei super robot giapponesi anni 70. Astrogang è un progetto nato a Prato dalle menti di Mr. ClementØ (Lorenzo Clemente) e P.D.K. (Paolo Pierattini) nato nel gennaio 2021 con l'aiuto poi del batterista Lorenzo Coppin (Bob).
Euro
15,00
codice 2114236
scheda
Bambara Love on my mind (ltd green)
Lpm [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  wharf cat 
indie 2000
edizione limitata in vinile verde. Mini lp con 6 brani che confermano il gruppo come uno dei migliori acts della scena post-punk anni '20, dopo l'album "stray". Con il loro stile che vira verso tonalità scure e metropolitane, con linee di basso corpose, incroci di chitarre con synths di scuola new-wave e la profonda voce del cantante Reid Bateh. Collaborano Bria Salmena (vocalist dei Frigs), la cantante Drew Citron ed i fiati di Jeff Tobias e Jason Disu. I Bambara sono un gruppo di Athens con base a Brooklyn, formato dai gemelli Reid Bateh, voce e Blaze Bateh, chitarra, insieme al bassista William Brookshire che produce un post-punk con influenze anni 80 quali Nick Cave o Gun club. Il debutto su lunga distanza avviene nel 2013 con "dreamviolence" seguito da "swarm" nel 2016 e "Shadow on Everything" del 2017. Dopo numerosi tours come headliners o supporter acts di Liars (dei quali i gemelli Bateh hanno fatto parte come touring band), Metz, Idles ed altri, esce nel 2020 "stray".
Euro
27,00
codice 2108990
scheda
Banco del mutuo soccorso Orlando: le forme dell'amore (180 gr. + cd + booklet)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  inside out / sony 
rock 60-70
Vinile doppio da 180 grammi, copertina apribile, allegata versione in cd dell'album, libretto, label custom con particolari dello artwork di copertina, scritte bianche, titolo in celeste, logo Inside Out bianco e nero a sinistra, catalogo IOM648. Pubblicato nel settembre del 2022 dalla Inside Out Music / Sony, il nuovo album della storica band romana, successivo a "Transiberiana" (2019), è un'opera che ha richiesto anni di lavorazioni da parte di Vittorio Nocenzi, del figlio Michelangelo e del paroliere Paolo Lugli; uscito in occasione del cinquantesimo anniversario della pubblicazione del loro primo storico album "Darwin" (1972), "Orlando: le forme dell'amore" si ispira liberamente al capolavoro letterario di Ludovico Ariosto "Orlando furioso"; già in "Darwin" il gruppo aveva proposto un brano, "In volo", che evocava il personaggio di Astolfo ed il suo ippogrifo, cantato appunto dall'Ariosto nel suo poema epico. Uno spunto decisamente coerente con lo spirito del rock progressivo di alta epoca, in particolare di quello di scuola italiana, che qui viene ricostruito con un approccio moderno nelle sonorità, senza rinunciare al legame con le radici degli anni '70. Cantato solo in italiano, l'album fa rivivere in musica le mirabolanti, epiche e drammatiche avventure ariostesche, ma le rilegge anche sotto una moderna luce psicologica relativa alle passioni ed alle aspirazioni umane, con un impianto sonoro raffinato e complesso, di chiara fattura progressiva, fra visioni oniriche, richiami classicheggianti, trascinanti cavalcate chitarristiche e delicati ricami di tastiere che si ricollegano fortemente al prog del decennio d'oro degli anni '70. Uno dei piu' importanti gruppi del rock progressivo italiano, il Banco Del Mutuo Soccorso si forma a Roma nel 1969, ed esordiscono su album nel 1972 con il leggendario album eponimo che ha la copertina a forma di salvadanaio, considerato uno dei piu' rilevanti lp di rock progressivo italiano; la loro carriera proseguira' nel quarant'anni successivi con numerosi dischi e costante entusiasmo. Il loro grande cantante Francesco Di Giacomo scompare in un incidente stradale nel 2014.
Euro
39,00
codice 3514889
scheda
Band of horses Things are great
Lp [edizione] nuovo  stereo  can  2022  bmg 
indie 2000
adesivo su cellophane. Il sesto album della band capitanata da Ben Bridwell, con una nuova formazione a supportare la sua voce e chitarra, co-prodotto insieme a Jason Lytle, Dave Fridmann, Wolfgang Zimmerman e Dave Sardy. Disco che musicalmente ritrova lo spirito dei primi lavori. Autori di uno indie rock melodico e sognante, con occasionali echi country e del Neil Young piu' quieto, i Band Of Horses si formano a Seattle nel 2004 su iniziativa di Mat Brooke e Ben Bridwell, entrambi membri dei Carissa's Weird negli anni precedenti. La Sub Pop li mette presto sotto contratto e nel 2005 ristampa il loro primo ep, in precedenza pubblicato dal gruppo. L'album d'esordio ''Everything all the time'' esce nel 2006 e riceve un riscontro positivo. Il secondo lp ''Cease to begin'' vede la luce nel 2007, cui succedono "Infinite arms" (10) e "Mirage rock" (12). Nel 2016 esce "why are you ok?" , seguito nel 2022 da "things are great".
Euro
31,00
codice 2110516
scheda
Bandabardò e cisco Non fa paura (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  otr live 
indie 90
edizione limitata in vinile trasparente di 750 copie, numerato sul retro. copertina apribile. Il primo album con la nuova formazione dopo la scomparsa di Erriquez, storica voce del gruppo, vede la nascita della collaborazione con Stefano "Cisco" Bellotti ex cantante dei Modena City Ramblers. Celebre formazione rock fiorentina sulla scena dal 1993, la Bandabardò, composta da Enrico Greppi "Erriquez" (voce, chitarra), Alessandro Finazzo (voce, chitarra), Marco Bachi (basso), Andrea Orlandini (chitarra), Alessandro Nutini (batteria), and Jose Ramon Caravallo Arma (percussioni, tromba), è celebrata per la sua eccellente ed infaticabile attività live, come per il proprio stile eclettico nel quale si fondono rock e folk, sonorità acustiche ed elettriche. Esordiscono su album nel 1996 con "Il circo mangione", seguito nel 1998 da "Iniziali bi-bi", nel 2000 da "Mojito football club", per arrivare al 2014 con il decimo lp in studio "L'improbabile". Il 14 febbraio 2021 muore Erriquez, voce del gruppo, la band continuerà con la partecipazione di Stefano "Cisco" Bellotti ex cantante dei Modena City Ramblers.
Euro
31,00
codice 2110144
scheda
Baudelaires Tilt (ltd orange)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  kozmik artifactz 
indie 2000
edizione limitata in vinile arancio. Il terzo album, note a seguire. dalle note della label: I suoni psych-rock del contatto ipnotico dei Baudelaires con sede a Melbourne combinano un ricco fuzz analogico e lick intrisi di riverbero con un occasionale impulso motorik. Il gruppo è stato paragonato ad altri dandy moderni come Brian Jonestown Massacre, The Warlocks, The Black Angels e Thee Oh Sees, nonché a precedenti custodi come Spaceman 3 e The Jesus and Mary Chain, e creatori come i pionieri della psiche texana The Thirteenth Floor Elevators, The Red Crayola, Velvet Underground e The Godz.
Euro
26,00
codice 2114715
scheda

Page: 1 of 15


Pag.: oggetti: