Hai cercato:  Zappa Frank --- Titoli trovati: : 44
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Zappa Frank 200 motels
lp2 [edizione] seconda stampa  stereo  ita  1971  united artists 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, seconda stampa italiana di meta' anni '70, copertina apribile laminata all' esterno ed all' interno, etichetta marroncina con logo marrone in alto, catalogo AUAL 224034, data incisa sul trail off "27-9-71" (nelle prime due facciate) e "28-9-71" (nelle ultime due facciate), timbro Siae del secondo tipo, in uso tra il 1975 ed il 1978/79, con diametro di circa 15 mm. e marchio Siae che ne occupa per intero il cerchio centrale. Pubblicato in Usa nell' ottobre del 1971 dopo ''Fillmore East June 71'' e prima di ''Just another band from L.A.'', giunto al numero 59 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk. Il tredicesimo album. La colonna sonora del folle film girato da Frank Zappa, "200 Motels", ha sempre avuto una vita travagliata, la trama del film e' quasi impossibile da seguire, e cosi', ovviamente , lo e' il disco, questo non sara' un problema per gli appassionati del suo lavoro dei primi anni ''70, abituati alla bizzarria del chitarrista, sospeso, nel periodo, tra brani rock chitarristici e orchestrazioni con influenze che vanno dalla contemporanea al jazz, alla classica, con inserimenti di parti parlate, effetti, suoni trattati, ed abbastanza diversi dai primi albums, del periodo verve, in cui i brani erano piu' strutturati, ma anche meno seri, o ''stupidi'', degli ultimi albums degli anni 80''. opera che ha il suo punto forte nella irriverenza cinica, alla '' Uncle Meat'', e' un collage sonoro che ha fatto epoca e che continua a rimanere uno dei favoriti sia dalla critica che dagli ascoltatori.
Euro
36,00
codice 257534
scheda
Zappa Frank 200 motels (poster + book, red vinyl)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  zappa records 
rock 60-70
EDIZIONE IN VINILE ROSSO, doppio album in vinile 180 grammi, ristampa del 2021, rimasterizzata per l' occasione, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, copertina apribile pressoche' identica a quella della prima rara tiratura, e corredata sia dell' originario booklet che del poster apribile. Pubblicato in Usa nell' ottobre del 1971 dopo ''Fillmore East June 71'' e prima di ''Just another band from L.A.'', giunto al numero 59 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk. Il tredicesimo album. La colonna sonora del folle film girato da Frank Zappa, "200 Motels", ha sempre avuto una vita travagliata, la trama del film e' quasi impossibile da seguire, e cosi', ovviamente , lo e' il disco, questo non sara' un problema per gli appassionati del suo lavoro dei primi anni ''70, abituati alla bizzarria del chitarrista, sospeso, nel periodo, tra brani rock chitarristici e orchestrazioni con influenze che vanno dalla contemporanea al jazz, alla classica, con inserimenti di parti parlate, effetti, suoni trattati, ed abbastanza diversi dai primi albums, del periodo verve, in cui i brani erano piu' strutturati, ma anche meno seri, o ''stupidi'', degli ultimi albums degli anni 80''. opera che ha il suo punto forte nella irriverenza cinica, alla '' Uncle Meat'', e' un collage sonoro che ha fatto epoca e che continua a rimanere uno dei favoriti sia dalla critica che dagli ascoltatori.
Euro
36,00
codice 3030441
scheda
Zappa frank Absolutely free (1st state cover!!!)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1967  verve 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara stampa americana nella versione monofonica, non si tratta pero' della gia' di per se' molto rara prima versione delle varie ormai note, ma, RARAMENTE VISTA IN VENDITA, ESISTENTE IN POCHE COPIE E RIPORTATA DA POCHISSIME FONTI (persino le copie promozionali da noi riscontrate di questo disco hanno la versione successiva della copertina), LA PRIMISSIMA VERSIONE CHE POSSIAMO DENOMINARE "FIRST STATE COVER": SENZA TITOLO SUL FRONTE DELLA COPERTINA E SENZA BORDATURA BIANCA ATTORNO AI CARATTERI DEL TITOLO SUL RETRO; questa bordatura bianca ebbe la funzione di censurare la scritta "War Means Work For All" presente nell' artwork, e fu dapprima sovraimpressa (insieme al titolo sul fronte) alle copertine gia' stampate, e poi stampata (e con essa anche il titolo sul fronte) nella versione definitiva. Ovviamente ancora con il numero di catalogo sul fronte della copertina, in alto a destra, non seguito da una "X". SI TRATTA PERDIPIU' DI UNA DELLE RICERCATISSIME COPIE SENZA IL TITOLO DELL' ALBUM SUL FRONTE IN ALTO A SINISTRA. Pronto gia' nel gennaio del 1967, l' album venne pubblicato solo a Maggio, a causa di una disputa tra Zappa e la Verve/M.G.M. relativa appunto alla copertina. In particolare, nel collage di immagini e frasi presente sul retrocopertina, preparato dallo stesso Zappa, e' leggibile la provocatoria frase "War Means Work For All", strategicamente stampata sopra la bandiera americana. Nella versione ''provvisoria'' del disco la Verve trovo' il modo di rendere meno leggibile la frase contornando il titolo dell' album con un largo bordo bianco, che copre alcune lettere della frase incriminata; immediatamente dopo (anche la versione mono esiste ancora in questa versione definitiva) pur restringendo il bordo bianco del titolo, la scritta fu stampata con caratteri piu' chiari e meno leggibili; copertina apribile e cartonata, con disco estraibile dall'alto, all' interno della copertina apribile, nella parte sinistra in alto a destra, compare la pubblicita' per richiedere un libretto con i testi dell' album e le ultime copie della mappa pubblicizzata in "Freak Out", tale annuncio venne presto rimosso, etichetta blu con scritte e logo argento, catalogo V-5013, copia ancora fornita della originaria busta interna della Verve. Pubblicato in Usa il 26 maggio del 1967 a nome "Mothers of Invention" prima di ''We're only in it for the money'' e dopo ''Freak out'', giunto al numero 41 delle classifiche americane e non entrato in quelle inglesi dove venne pubblicato nell' ottobre del 1967. Il secondo album. Il genio di Zappa gia' a pieno dispiegato, opera ancora piu' eccessiva e caleidoscopica del primo lavoro , costruita con l'uso di loops, sperimentazioni , nastri manipolati, sovrapposti agli strumenti elettrici delle mothers, include una mini rock opera ''brown shoes don't make it'', il cui stile cambia e si trasforma ad ogni minuto, ed il cui contenuto tocca temi che vanno da stravinsky al rock'n'roll, in un mood schizofrenico dai testi folli e grotteschi, con uno sguardo cinico e disincantato ed al solito carico di lucidissimi attacchi al conformismo ed alla cultura americana. provocazione estetico sociale senza freni, e' un album di difficilissima fruizione e che richiede grande impegno, predisposizione e lunghi ascolti per essere compreso appieno.
Euro
500,00
codice 241441
scheda
Zappa Frank apostrophe (180 gr.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1974  zappa / elemental 
rock 60-70
ristampa del 2023, edizione limitata in vinile 180 grammi, copertina pressocche' identica a quella della prima tiratura uscita in Usa su Discreet. Pubblicato in Usa nell' aprile del 1974 dopo ''Overnite sensation'' e prima di ''Roxy & elsewhere'', giunto al numero 10 delle classifiche americane e non entrato in quelle Uk, dove usci' nel maggio dello stesso anno. Il 18esimo album. Simile sia nel contenuto che nelle vendite al suo predecessore ''Over-Nite Sensation'', ''Apostrophe'' e' il secondo disco d'oro della carriera di Zappa e il suo unico entrato nella top ten; contiene il singolo "Don't Eat the Yellow Snow" (in una versione diversa da quella del 45). La prima parte del disco e' basata su brani piu' brevi e rock, con folli storie cariche di humor e con pesantissimi riferimenti alla volgarita' della societa' americana, mentre la seconda facciata contiene lo strumentale che da' il nome al disco, registrato con Jack Bruce al basso, e gli altri due brani "Uncle Remus" e "Stink-Foot. "Apostrophe" e' stato definito dalla critica americana come ''vicino ad un concept album'', ma lo e' piu' nella sua forma letteraria e polemica che nei suoni e nella struttura.
Euro
32,00
codice 2127107
scheda
Zappa frank austin 1973
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1973  parachute 
rock 60-70
doppio album, copertina apribile; pubblicato nel 2021 dalla Parachute, questo album contiene la testimonianza dell' esibizione live del grande chitarrista americano e dei suoi Mothers of Invention all' Armadillo World Headquarters di Austin, Texas, il 26 ottobre 1973, all' epoca trasmessa anche radiofonicamente e di eccellente qualita' sonora, oltre che gia' oggetto di altre pubblicazioni private in passato. Accompagnato da Tom Fowler al basso, Chester Thompson alla batteria, George Duke alle tastiere, Ruth Underwood alle percussioni e Napoleon Murphy Brock al sax, Zappa esegue i seguenti brani: "Cosmik Debris", "Inca Roads", "Pygmy Twylyte", "The Idiot Bastard Son", "Creepnis", "Big Swifty", "San Clemente Magnetic Deviation Preamble", "Dickie's Such An Asshole", "Father Oblivion", "Mr. Green/King Kong/Chunga's Revenge".
Euro
27,00
codice 2121433
scheda
Zappa frank berlin 1978 - the classic german broadcast vol.1
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1978  parachute 
rock 60-70
doppio album in vinile 140 grammi, con copertina apribile; primo di due volumi pubblicati nel 2019 dalla Parachute, che contengono l' intero concerto (di ottima qualita' di registrazione e trasmesso all' epoca anche radiofonicamente) effettuato dal grande musicista americano alla Deutschlandhalle di Berlino, Germania, il 15 febbraio 1978, piche settimane prima dell' uscita del live "Zappa in New York". Questa la lista completa dei brani di questo primo volume: A1 Intro A2 Dancin' Fool A3 Peaches En Regalia A4 The Torture Never Stops (Includes Rat Tomago) B1 Tryin' To Grow A Chin B2 City Of Tiny Lights B3 Baby Snakes B4 Pound For A Brown C1 I Have Been In You C2 Flakes D1 Broken Hearts Are For Assholes D2 King Kong Variations D3 Wild Love
Euro
28,00
codice 2107371
scheda
Zappa frank Berlin 1978 - the classic german broadcast vol.2
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1978  parachute 
rock 60-70
doppio album in vinile 140 grammi, con copertina apribile; secondo di due volumi pubblicati nel 2019 dalla Parachute, che contengono l' intero concerto (di ottima qualita' di registrazione e trasmesso all' epoca anche radiofonicamente) effettuato dal grande musicista americano alla Deutschlandhalle di Berlino, Germania, il 15 febbraio 1978, piche settimane prima dell' uscita del live "Zappa in New York". Questa la lista completa dei brani di questo secondo volume: A1 Yo Mama A2 Titties 'N' Beer A3 The Black Page #2 B1 Jones Crusher B2 Little House I Used To Live In C1 Dong Work For Yuda C2 Bobby Brown C3 Envelopes C4 Drum Solo C5 Disco Boy D1 Dinah-Moe Humm D2 Camarillo Brillo D3 Muffin Man
Euro
28,00
codice 2107370
scheda
Zappa Frank Burnt weeny sandwich (+poster)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  zappa / universal 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile pressoche' identica a quella della prima rara tiratura, e corredata dell'' originario poster. Pubblicato in Usa nel febbraio del 1970 dopo ''Hot rats'' e prima di ''Weasels ripped my flesh'', giunto al numero 94 delle classifiche Usa ed al numero 14 di quelle Uk dove usci' nel marzo dello stesso anno. Il nono album. "Burnt Weeny Sandwich" e' il primo dei due albums a nome Mothers of Invention che Frank Zappa realizzo' nel 1970, dopo lo scioglimento della formazione originale. Al contrario di ''Weasels Ripped My Flesh'' piu' incentrato su materiale complesso e registrazioni avanguardistiche, questo album che mette insieme episodi live e di studio completamente inediti, e' piu' aperto alle varie influenze che erano presenti nella multiforme musica di Zappa del periodo. si apre e si chiude cion due brani dal deciso sapore anni ''50, "WPLJ" e "Valarie.", tra gli altri episodi, "Aybe Sea" "Igor's Boogie" ( dedicata a Igor Stravinsky ) , e le splendida "Holiday in Berlin," il cui teme diverra' centrale in 200 Motels, e "The Little House I Used to Live In," con un micidiale solo di piano di Ian Underwood. il suono del disco e' vicino a quello di '' Uncle Meat'', e come questo riesce a mettere insieme in un affresco senza cedimenti tutte le influenze che resero le Mothers immortali. molto meno free-form di ''Weasels Ripped My Flesh'' e' uno degli albums chiave della sua prima discografia.
Euro
30,00
codice 3033484
scheda
Zappa Frank chunga's revenge
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  zappa / universal 
rock 60-70
ristampa del 2018, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile, pressoche' identica alla prima rara tiratura uscita in Usa su Bizarre. Pubblicato in Usa nel novembre del 1970 dopo ''Weasels ripped my flesh'' e prima di ''Fillmore East june 71'', giunto al numero 43 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk. L' undicesimo album. Un lavoro di portata storica, e' il primo album registrato con il duo ''Flo & Eddie'', sigla dietro la quale si nascondono i vecchi Mothers Mark Volman ed Howard Kaylan, ed e' anche il primo lavoro, ad esclusione di quelli strumentali, accreditato al solo Zappa. Nell' album suonano tra gli altri Aynsley Dunbar, Ian Underwood, Jeff Simmons, George Duke, Sugarcane Harris, ed il disco ' considerato come uno dei suoi masterpieces, includendo peraltro la leggendaria ''Sharleena'', uno dei suoi migliori brani di sempre.
Euro
23,00
codice 2126057
scheda
Zappa Frank chunga's revenge
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1970  zappa / universal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
ristampa del 2018, ormai fuori catalogo, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile, pressoche' identica alla prima rara tiratura uscita in Usa su Bizarre, catalogo ZR3844-1. Pubblicato in Usa nel novembre del 1970 dopo ''Weasels ripped my flesh'' e prima di ''Fillmore East june 71'', giunto al numero 43 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk. L' undicesimo album. Un lavoro di portata storica, e' il primo album registrato con il duo ''Flo & Eddie'', sigla dietro la quale si nascondono i vecchi Mothers Mark Volman ed Howard Kaylan, ed e' anche il primo lavoro, ad esclusione di quelli strumentali, accreditato al solo Zappa. Nell' album suonano tra gli altri Aynsley Dunbar, Ian Underwood, Jeff Simmons, George Duke, Sugarcane Harris, ed il disco ' considerato come uno dei suoi masterpieces, includendo peraltro la leggendaria ''Sharleena'', uno dei suoi migliori brani di sempre.
Euro
30,00
codice 258879
scheda
Zappa Frank chunga's revenge
Lp [edizione] ristampa  stereo  fra  1970  reprise 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa francese della meta' degli anni '70, copertina lucida apribile, senza barcode, con retro che presenta il price code "B" in alto a destra e "Distribution Kinney Filipacchi..." e "Imp. Offset-France - Imprime en France" in basso a sinistra, etichetta marroncina con battello in alto, con scritte in basso lungo la circonferenza su una riga, che iniziano ad ore10 e finiscono ad ore 2, catalogo 44020. Pubblicato in Usa nel novembre del 1970 dopo ''Weasels ripped my flesh'' e prima di ''Fillmore East june 71'', giunto al numero 43 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk. L' undicesimo album. Un lavoro di portata storica, e' il primo album registrato con il duo ''Flo & Eddie'', sigla dietro la quale si nascondono i vecchi Mothers Mark Volman ed Howard Kaylan, ed e' anche il primo lavoro, ad esclusione di quelli strumentali, accreditato al solo Zappa. Nell' album suonano tra gli altri Aynsley Dunbar, Ian Underwood, Jeff Simmons, George Duke, Sugarcane Harris, ed il disco ' considerato come uno dei suoi masterpieces, includendo peraltro la leggendaria ''Sharleena'', uno dei suoi migliori brani di sempre.
Euro
28,00
codice 258406
scheda
Zappa frank fillmore east june 1971
Lp [edizione] originale  stereo  jap  1971  reprise 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima rara stampa giapponese, completa dell' originario obi (quasi del tutto intatto), che come il retrocopertina riporta l' originario prezzo di 2000 Yen, e dell' esclusivo inserto apribile con foto, note in giapponese e testi in inglese, copertina (con moderati segni di invecchiamento) cartonata, etichetta Reprise marrone, catalogo P-8151R. Pubblicato in Usa nell' agosto del 1971 dopo ''Chunga's revenge'' e prima di '' 200 motels'', giunto al numero 38 delle classifiche americane e non entrato in quelle Uk. Il dodicesimo album. Una delle due testimonianze dei due concerti al Fillmore East di New York nelle due serate del 5 e 6 giugno 1971. E' questa la registrazione del primo dei due concerti, quello del 5 giugno, il secondo, quello del 6 giugno, con la partecipazione della Plastic Ono Band, vedra' la luce invece nell' album di John Lennon del 1971 ''Some time in New York City''. Il disco coglie in pieno il secondo periodo delle Mothers, che ora sono formate da Mark Volman, Howard Kaylan, Ian Underwood, Aynsley Dunbar, Jim Pons, Bob Harris, Don Preston. il disco contiene 12 brani, tra cui almeno tre capolavori: "Little House I Used to Live In" "Willie the Pimp" e "Peaches en Regalia".
Euro
80,00
codice 259694
scheda
Zappa frank fillmore east june 1971 (50th Anniversary Expanded Edition)
lp3 [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  zappa / universal 
rock 60-70
Triplo album in vinile pesante, ristampa realizzata nel 2022, in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, rimasterizzata, espansa per l' occasione a triplo album, e con la copertina apribile in tre parti; il primo lp corrisponde a quello originario, gli altri due contengono materiale in parte addirittura del tutto inedito, con una intera facciata registrata con John Lennon e Yoko Ono. Nello specifico: la terza facciata e' intitolata "Encore Set With John Lennon & Yoko Ono - June 6, 1971 (Show 2)" e include i brani "Well", "Say Please", "Aaawk", "Scumbag", "A Swall Eternity With Yoko Ono"; la quarta facciata e' intitolata "King Kong - Solo's June 5, 1971 (Show 2)" ed include il brano "Kink Kong - Solo's" di quasi 19 minuti; la quinta facciata e' intitolata "Billy The Mountain" ed include i brani "Billy The Mountain", "Phase One Of 'The Plot' ", "Phase Two & Newscast", "The Legendary Low Budget Hero" e "The Flies"; la sesta facciata e' intitolata "Billy The Mountain continued" ed include i brani "Studebacher Hoch", "The Conclusion", "Homemade Radio Spot", "Tears Began To Fall" (Single Version) e "Junier Mintz Boogie" (Single B-Side). Queste le note all' album nella sua forma originaria: Pubblicato in Usa nell' agosto del 1971 dopo ''Chunga's revenge'' e prima di '' 200 motels'', giunto al numero 38 delle classifiche americane e non entrato in quelle Uk. Il dodicesimo album. Una delle due testimonianze dei due concerti al Fillmore East di New York nelle due serate del 5 e 6 giugno 1971. E' questa la registrazione del primo dei due concerti, quello del 5 giugno, il secondo, quello del 6 giugno, con la partecipazione della Plastic Ono Band, vedra' la luce invece nell' album di John Lennon del 1971 ''Some time in New York City''. Il disco coglie in pieno il secondo periodo delle Mothers, che ora sono formate da Mark Volman, Howard Kaylan, Ian Underwood, Aynsley Dunbar, Jim Pons, Bob Harris, Don Preston. il disco contiene 12 brani, tra cui almeno tre capolavori: "Little House I Used to Live In" "Willie the Pimp" e "Peaches en Regalia".
Euro
48,00
codice 2110461
scheda
Zappa frank fillmore east june 1971 (50th Anniversary Expanded Edition)
lp3 [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  zappa / universal 
rock 60-70
Triplo album in vinile pesante, ristampa realizzata nel 2022, in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, rimasterizzata, espansa per l' occasione a triplo album, e con la copertina apribile in tre parti; il primo lp corrisponde a quello originario, gli altri due contengono materiale in parte addirittura del tutto inedito, con una intera facciata registrata con John Lennon e Yoko Ono. Nello specifico: la terza facciata e' intitolata "Encore Set With John Lennon & Yoko Ono - June 6, 1971 (Show 2)" e include i brani "Well", "Say Please", "Aaawk", "Scumbag", "A Swall Eternity With Yoko Ono"; la quarta facciata e' intitolata "King Kong - Solo's June 5, 1971 (Show 2)" ed include il brano "Kink Kong - Solo's" di quasi 19 minuti; la quinta facciata e' intitolata "Billy The Mountain" ed include i brani "Billy The Mountain", "Phase One Of 'The Plot' ", "Phase Two & Newscast", "The Legendary Low Budget Hero" e "The Flies"; la sesta facciata e' intitolata "Billy The Mountain continued" ed include i brani "Studebacher Hoch", "The Conclusion", "Homemade Radio Spot", "Tears Began To Fall" (Single Version) e "Junier Mintz Boogie" (Single B-Side). Queste le note all' album nella sua forma originaria: Pubblicato in Usa nell' agosto del 1971 dopo ''Chunga's revenge'' e prima di '' 200 motels'', giunto al numero 38 delle classifiche americane e non entrato in quelle Uk. Il dodicesimo album. Una delle due testimonianze dei due concerti al Fillmore East di New York nelle due serate del 5 e 6 giugno 1971. E' questa la registrazione del primo dei due concerti, quello del 5 giugno, il secondo, quello del 6 giugno, con la partecipazione della Plastic Ono Band, vedra' la luce invece nell' album di John Lennon del 1971 ''Some time in New York City''. Il disco coglie in pieno il secondo periodo delle Mothers, che ora sono formate da Mark Volman, Howard Kaylan, Ian Underwood, Aynsley Dunbar, Jim Pons, Bob Harris, Don Preston. il disco contiene 12 brani, tra cui almeno tre capolavori: "Little House I Used to Live In" "Willie the Pimp" e "Peaches en Regalia".
Euro
48,00
codice 3028204
scheda
Zappa frank funky nothingness
lp2 [edizione] originale  stereo  eu  1970  zappa / universal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, in vinile 180 grammi, l' originale stampa europea, copertina lucida apribile con effetto metallizzato fronte e retro, corredato di esclusivo booklet di 12 pagine con foto e note, etichetta nera con scritte bianche e logo rosa in alto, catalogo ZR20043-1. Pubblicato nel giugno del 2023, prodotto e compilato da Ahmet Zappa e dall’archivista zappiano Joe Travers, "Funky Nothingness" rappresenta una sorta di "lost album" registrato in studio nei primi mesi del 1970, dopo "Hot Rats" e prima di "Chunga's Revenge", con una band di cui faceva parte, tra gli altri, Don 'Sugarcane' Harris. Questa la lista dei brani, gran parte dei quali inediti: 1 Funky Nothingness 2 Tommy/Vincent Duo I 3 Love Will Make Your Mind Go Wild 4 I'm A Rollin' Stone 5 Chunga's Revenge (Basement Version) 6 Basement Jam 7 Work With Me Annie / Annie Had A Baby 8 Tommy/Vincent Duo II 9 Sharleena (1970 Record Plant Mix) 10 Khaki Sack 11 Twinkle Tits.
Euro
45,00
codice 260213
scheda
Zappa frank grand wazoo
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1972  Bizarre 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Excellent rock 60-70
Accreditato ai Mothers, la prima rara stampa italiana, copia con moderati segni di invecchiamento sul vinile, copertina apribile con "Distribuzione Dischi Ricordi" sul retro, etichetta azzurra e verde, con "small deep groove", catalogo K44209, timbro Siae del primo tipo, in uso tra il '70 ed il '75, con diametro di circa 13/13,5 mm., piu' piccolo dei successivi, data sul trail del primo lato off "21-11-72". Pubblicato in Usa nel dicembre del 1972 dopo ''Waka Jawaka'' e prima di ''Overnite sensation'', non entrato in classifica in America ne' in Uk. Il 16esimo album. Lavoro composto essenzialmente da partiture orchestrali, composte ed arrangiate dallo stesso Frank, registrato ad Hollywood con un cast di decine di musicisti tra i quali segnaliamo Aynsley Dunbar, George Duke, Ernie Watts, Tony Ortega e Don Preston. Registrato come il suo predecessore "Waka / Jawaka" durante la convalescenza seguita alla caduta del palco del dicembre 1971, "Grand Wazoo" e' come quello un album largamente strumentale dal suono jazz fusion, con Zappo che si esibisce in asoli dichitarra ed alla voce, ma e' focalizzato molto di piu' sulla sua opera di compositore ed arrangiatore. Si tratta di una storia concept su due opposte fazioni musicali, per certi versi opera unica nell' enorme catalogo di Zappa e' eseguito con una sorta di orchestra da camera jazz di oltre 20 persone. Anche se "Hot Rats" e' comunenmente considerato il suo punto piu' alto nel jazz rock, questo lp ne illustra un altra faccia non meno interessante e certamente assai piu' nascosta.
Euro
30,00
codice 260502
scheda
Zappa frank grand wazoo
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1972  zappa / universal 
rock 60-70
Accreditato ai Mothers. Ristampa del 2022, in vinile 180 grammi, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile pressoche' identica alla prima rara tiratura. Pubblicato in Usa nel dicembre del 1972 dopo ''Waka Jawaka'' e prima di ''Overnite sensation'', non entrato in classifica in America ne' in Uk. Il 16esimo album. Lavoro composto essenzialmente da partiture orchestrali, composte ed arrangiate dallo stesso Frank, registrato ad Hollywood con un cast di decine di musicisti tra i quali segnaliamo Aynsley Dunbar, George Duke, Ernie Watts, Tony Ortega e Don Preston. Registrato come il suo predecessore "Waka / Jawaka" durante la convalescenza seguita alla caduta del palco del dicembre 1971, "Grand Wazoo" e' come quello un album largamente strumentale dal suono jazz fusion, con Zappo che si esibisce in asoli dichitarra ed alla voce, ma e' focalizzato molto di piu' sulla sua opera di compositore ed arrangiatore. Si tratta di una storia concept su due opposte fazioni musicali, per certi versi opera unica nell' enorme catalogo di Zappa e' eseguito con una sorta di orchestra da camera jazz di oltre 20 persone. Anche se "Hot Rats" e' comunenmente considerato il suo punto piu' alto nel jazz rock, questo lp ne illustra un altra faccia non meno interessante e certamente assai piu' nascosta.
Euro
36,00
codice 2118239
scheda
Zappa frank guitar
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1988  zappa 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
prima rara stampa inglese, doppio album con copertina apribile in cartoncino lucido , etichetta azzura e nera con logo bianco in alto, catalogo ZAPPA6. Pubblicato nell' aprile del 1988 dopo ''Jazz from hell'' e prima di ''You can't do that on stage anymore'', giunto al numero 82 delle classifiche Uk (dove usci' su etichetta Zappa) e non entrato in quelle Usa (dove usci' su Barking Pumpkin). Il seguito ideale di ''Shut up n' play yer guitar''; raccoglie i migliori solos di chitarra registrati da Frank durante i tours che vanno dal 1979 al 1984. Ecco la lista dei brani: 1. Sexual Harassment in the Workplace 2. Republicans 3. Do Not Pass Go 4. That's Not Really Reggae 5. When No One Was No One 6. Once Again, Without the Net 7. Outside Now (Original Solo) 8. Jim & Tammy's Upper Room 9. Were We Ever Really Safe in San Antonio? 10. That Ol' G Minor Thing Again 11. Move It Or Park It 12. Sunrise Redeemer 13. But Who Was Fulcanelli? 14. For Duane 15. GOA 16. Winos Do Not March 17. Systems of Edges 18. Thing That Look Like Meat 19. Watermelon.
Euro
45,00
codice 257881
scheda
Zappa Frank Hot rats
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  zappa records 
rock 60-70
ristampa rimasterizzata, copertina apribile pressoche' identica a quella della prima rara tiratura del 1969 su Bizarre. Pubblicato in Usa il 10 ottobre del 1969 dopo ''Uncle meat'' e prima di ''Burnt weeny sandwich'', non entrato nelle classifiche Usa e giunto al numero 9 di quelle Uk dove usci' nel febbraio del 1970. L' ottavo album. Registrato tra l'agosto ed il settembre del 1969, publicato a nome Frank Zappa. Perlopiu' strumentale, e' uno dei suoi lavori piu' celebri, segnato dalla lunga ''Willie the pimp'' unico brano cantato, con alla voce l' amico-nemico Captain Beefheart, il disco e' un vero crogiuolo di stili diversi nel quale Zappa da' sfogo ai suoi incalcolabili interessi confezionando una delle opere che lo rappresenta meglio, in equilibrio tra stralunate canzoni ed episodi sperimentali e contemporanei. Hot Rats fu il primo solista di Frank Zappa registrato senza le Mothers, con la collaborazione di Ian Underwood, e' considerato il suo primo passo verso il jazz-rock ed e' certamente un classico del genere, geniale per il modo in cui assembla il jazz con il rock riuscendo a mantenere la brillantezza strumentale del primo e la vibrazione sporca del secondo, contiene tre lunghe jams in cui la chitarra elettrica da' il meglio di se' e consacrera' Frank come uno dei piu' grandi strumentisti della sua generazione. Gli arrangiamenti sono anch' essi eccezionali, come quelli addirittura futuribili , di "Peaches en Regalia" o i suoni di "Willie the Pimp", e certamente il violino elettrico di Jean-Luc Ponty, sommato ai contributi di Lowell George e Don "Sugarcane" Harris, aiutano il musicista in questa impresa, donando una carica emotiva inedita fino ad allora. Hot Rats e' un disco altamente innovativo, giustamente divenuto leggendario, il cui percorso anticipa tutto il movimento jazz-rock fusion e puo' essere paragonato, nelle intenzioni e nella tecnica, al Jeff Beck dei primi anni '70.
Euro
36,00
codice 2128680
scheda
Zappa Frank in new york (Punky's whips)
Lp2 [edizione] seconda stampa  stereo  ita  1978  discreet 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Doppio album, seconda stampa italiana di poco successiva alla prima tiratura, copertina (con lievi segni di invecchiamento) apribile, nella definitiva versione che non riporta tra i brani "Punky's Whips" (di cui non e' piu' presente il testo all' interno), etichetta nella seconda versione con il brano "Big Leg Emma" al posto di "Punky's Whips" sul primo lato, data incisa sul trail off dei due lati "21-3-78", etichetta gialla con logo rosso e nero, timbro Siae del terzo tipo, in uso dal 1978/79, con marchio Siae che non ne occupa piu' l' intero cerchio centrale, catalogo W69604. Pubblicato in Usa nel giugno del 1978 dopo ''Zoot allures'' e prima di ''Studio tan'', giunto al numero 55 delle classifiche Usa ed al numero 57 di quelle Uk. Il ventitreesimo album. Doppio registrato live nel 1976 tra ottobre e dicembre a New York con Lou Marini, Ray White, Eddie Jobson, Ptrick O' Hearn, Terry Bozzio, Tom Malone, David Samuels, Don Pardo, Randy Brecjer, Mike Brecker e Ronnie Cuberdi, di fronte ad un pubblico di un totale 27.500 persone per i 7 shows da cui il disco e' tratto (tre concerti furono suonati al Felt Forum per Halloween e quattro al Palladium nella settimana tra Natale e l' ultimo dell' anno), si tratta di uno dei quattro album, insieme a "Studio tan'', ''Sleep dirt'' ed ''Orchestral favourites'', fatti uscire dalla Warner contro il volere dell' artista ma considerati dalla critica assolutamente geniali e di grandissimo interesse. Ecco la lista del materiale compreso: "Titties & beer", "I promise not to come in your mouth", "Big leg mama", "Sofa", "Manx needs women", "The black page drum solo / Black page 1", "Black page 2", "Honey, don't you want a man like me ?", "The Illinois enema bandit", "The purple lagoon".
Euro
25,00
codice 260114
scheda
Zappa Frank in new york (uncensored 1st version!!!)
Lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1978  discreet 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
doppio album, prima stampa inglese, nella RARISSIMA PRIMA VERSIONE CON IL BRANO "PUNKY'S WHIPS" INDICATO SUL RETROCOPERTINA, SULL' ETICHETTA EPRESENTE EFFETTIVAMENTE SUL DISCO, copertina apribile, etichetta gialla con logo Discreet rosso e nero in alto, catalogo K69204. Pubblicato in Usa nel giugno del 1978 dopo ''Zoot allures'' e prima di ''Studio tan'', giunto al numero 55 delle classifiche Usa ed al numero 57 di quelle Uk. Il ventitreesimo album. Doppio registrato live nel 1976 tra ottobre e dicembre a New York con Lou Marini, Ray White, Eddie Jobson, Ptrick O' Hearn, Terry Bozzio, Tom Malone, David Samuels, Don Pardo, Randy Brecjer, Mike Brecker e Ronnie Cuberdi, di fronte ad un pubblico di un totale 27.500 persone per i 7 shows da cui il disco e' tratto (tre concerti furono suonati al Felt Forum per Halloween e quattro al Palladium nella settimana tra Natale e l' ultimo dell' anno), si tratta di uno dei quattro album, insieme a "Studio tan'', ''Sleep dirt'' ed ''Orchestral favourites'', fatti uscire dalla Warner contro il volere dell' artista ma considerati dalla critica assolutamente geniali e di grandissimo interesse. Ecco la lista del materiale compreso: "Titties & beer", "I promise not to come in your mouth", "Big leg mama", "Sofa", "Manx needs women", "The black page drum solo / Black page 1", "Black page 2", "Honey, don't you want a man like me ?", "The Illinois enema bandit", "The purple lagoon".
Euro
160,00
codice 259524
scheda
Zappa Frank Joe's garage act I, II, III
lp3 [edizione] nuovo  stereo  eu  1979  zappa records 
rock 60-70
ristampa rimasterizzata dalle fonti analogiche originali, copertina apribile in quattro parti. Come gia' nell' ormai raro box uscito per la prima volta nel 1987, questo triplo album mette insieme il singolo album "Joe's Garage Acts I" ed il doppio "Joe's Garage Acts II & III", originariamente usciti (separatamente) nel 1979. Eccone le rispettive note: "Joe's Garage Acts I": Pubblicato in Usa nel settembre del 1979 dopo ''Sheik yerbouti'' e prima di ''Joe's garage act 2 & 3 '', giunto al numero 27 delle classifiche Usa ed al numero 62 di quelle Uk. Il 27esimo album. Finito il contratto con la Warner Brothers, Frank Zappa e' ora libero di pubblicare quanti dischi vuole, e dopo sei mesi dal doppio ''Sheik Yerbouti'', era gia' pronto con la prima parte della trilogia concept su un musicista chiamato Joe. In questo Act I, vi sono brani quali ''Catholic Girls"e "Why Does It Hurt When I Pee?", dai testi al solito assai espliciti, e continua infatti la sua battaglia contro la censura, che lo portera' presto allo scontro frontale con il famigerato e potentissimo ''Parents Music Resource Center'' (PMRC), ovvero l'associazione dei genitori degli ascoltatori di musica Rock negli U.S.A. "Joe's Garage Acts II & III": Pubblicato in Usa nel novembre del 1979 dopo ''Joe's garage act 1'' e prima di ''Tinseltown rebellion'' , giunto al numero 53 delle classifiche Usa ed al numero 75 di quelle Uk. Il 28esimo album. Due mesi dopo l' uscita di "Act I", Frank Zappa completa la saga di Joe's Garage con questo doppio intitolato "Joe's Garage: Acts II & III", questo significa che, includendo anche ''Sleep Dirt'' ed ''Orchestral Favorites'', sono usciti sette LPs di materiale nuovo dal 1979. questo nuovo Joe's Garage non si discosta nei temi dal primo, raccontando le peripezie del musicista garagista Joe ed ha un tono assai piu' ''jammistico'' rispetto al primo volume, specie nella terza e quarta facciata.
Euro
64,00
codice 3033827
scheda
Zappa Frank Joe's garage act I, II, III (box)
LPBOX [edizione] seconda stampa  stereo  uk  1979  zappa 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Box triplo, la seconda stampa inglese del 1990 del box uscito per la prima volta nel 1987, che metteva insieme il singolo album "Joe's Garage Acts I" ed il doppio "Joe's Garage Acts II & III", originariamente usciti (separatamente) nel 1979. Copertina del box cartonata con barcode (con davvero assai lievi segni di invecchiamento), copertine dei dischi all' interno lucide ed apribili senza barcode, la prima delle corredata di inserto apribile incollato all' interno, etichette blu e nere, catalogo ZAPPA20. Eccone le rispettive note:Eccone le rispettive note: "Joe's Garage Acts I": Pubblicato in Usa nel settembre del 1979 dopo ''Sheik yerbouti'' e prima di ''Joe's garage act 2 & 3 '', giunto al numero 27 delle classifiche Usa ed al numero 62 di quelle Uk. Il 27esimo album. Finito il contratto con la Warner Brothers, Frank Zappa e' ora libero di pubblicare quanti dischi vuole, e dopo sei mesi dal doppio ''Sheik Yerbouti'', era gia' pronto con la prima parte della trilogia concept su un musicista chiamato Joe. In questo Act I, vi sono brani quali ''Catholic Girls"e "Why Does It Hurt When I Pee?", dai testi al solito assai espliciti, e continua infatti la sua battaglia contro la censura, che lo portera' presto allo scontro frontale con il famigerato e potentissimo ''Parents Music Resource Center'' (PMRC), ovvero l'associazione dei genitori degli ascoltatori di musica Rock negli U.S.A. "Joe's Garage Acts II & III": Pubblicato in Usa nel novembre del 1979 dopo ''Joe's garage act 1'' e prima di ''Tinseltown rebellion'' , giunto al numero 53 delle classifiche Usa ed al numero 75 di quelle Uk. Il 28esimo album. Due mesi dopo l' uscita di "Act I", Frank Zappa completa la saga di Joe's Garage con questo doppio intitolato "Joe's Garage: Acts II & III", questo significa che, includendo anche ''Sleep Dirt'' ed ''Orchestral Favorites'', sono usciti sette LPs di materiale nuovo dal 1979. questo nuovo Joe's Garage non si discosta nei temi dal primo, raccontando le peripezie del musicista garagista Joe ed ha un tono assai piu' ''jammistico'' rispetto al primo volume, specie nella terza e quarta facciata.
Euro
65,00
codice 260488
scheda
Zappa frank live in new york 1977 (2lp)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1977  maison blanche 
rock 60-70
Doppio album, edizione limitata di 500 copie, numerate a mano sul retro, copertina apribile. Pubblicato nel 2023, questo album contiene la testimonianza del concerto effettuato dal geniale artista americano il 31 ottobre del 1977 al Palladium di New York City (nello stesso anno dell' uscita del live "Zappa in New York", che pero' era stato registrato durante il 1976), ben registrato e non a caso trasmesso anche radiofonicamente; la resistrazione e' stata oggetto di altre pubblicazioni private in passato, tra le piu' recenti "Halloween in the Big Apple 1977", uscito su Let Them Eat Vinyl nel 2015. Con una band che include oltre a Zappa stesso Patrick O'Hearn, Terry Bozzio, Peter Wolf, Tommy Mars, Ed Mann e soprattutto un ancora poco noto chitarrista, Adrian Belew, di li' a poco nella band di Bowie, collaboratore dei Talking Heads e nei King Crimson, Zappa esegue brillanti versioni dei seguenti brani: 1 Intro (Flakes) San Ber'dino 3 Tryin' to Grow a Chin 4 City Of Tiny Lites 5 The Squirm 6 Big Leg Emma 7 Audience Participations 8 The Black Page #2 9 Jones Crusher 10 Camarillo Brillo 11 Black Napkins
Euro
50,00
codice 3031403
scheda
Zappa frank live montreal 1971 (pink vinyl)
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  mind control 
rock 60-70
Edizione limitata di 500 copie, riedizione del 2023, in vinile rosa, come indicato sul retrocopertina, dell' album originariamente pubblicato dalla stessa Mind Control nel 2019. Contiene la storica registrazione (oggetto gia' precedentemente di altre pubblicazioni private) di un rilassato e divertito live set prevalentemente acustico suonato da Frank Zappa con i suoi Mothers il 5 luglio del 1971 negli studio della radio CKGM-FM di Montreal, appositamente per gli ascoltatori della radio, in una serata che fu il prolungamento del concerto eseguito a Montreal nello stesso giorno. In questa versione dei Mothers, troviamo gli ex Turtles Mark Volman e Howard Kaylan, oltre a Jim Pons, Ian Underwood, Bob Harris ed Aynsley Dunbar. Questa la lista dei brani: 1. Daddy's Home 2.The Polka / Drum Solo 3. Mudshark 4. Magdalena 5. Station ID By Frank 6. Jam (Including Pirate Jenny / Nikki Hoi) 7. Daddy Daddy Daddy 8. She Painted Up Her Face 9. Band Intro By Mark Volman 10. Oh Baby Don't Drop It 11. Happy Together / Penis Dimension 12. Outro By Frank / Polka Reprise 13. CHOM
Euro
20,00
codice 2124860
scheda

Page: 1 of 2


Pag.: oggetti: