Hai cercato:  Trans am --- Titoli trovati: : 4
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Trans am Futureworld
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1999  thrill jockey 
indie 90
Copertina lucida senza codice a barre, completa di coupon per il download digitale e inner sleeve lucida, etichetta bianca con scritte e disegni arancioni sul lato A, aranciono con scritte e disegni bianchi sul B, Lp pubblicato dalla Thrill Jockey nell'aprile 1999, dopo "The surveillance" (97) e prima di "Red line" (00), i quarto album della band americana. Lavoro considerato meno sperimentale dei precedenti, piu' accessibile, anche considerando il fatto che e' il primo a presentare partiture vocali, filtrate elettronicamente attraverso il vocoder e una lunghezza delle composizioni molto piu' contenuta; presenti inoltre, tastiere geometriche con melodie ariose e futuriste, chitarre schizzoidi e ritmiche possenti robotiche con riferimenti a Devo, Neu, Can e Kraftwerk. Fautori di un post rock che si ispira a band come Suicide e Devo, associati alla scena post rock dei '90 insieme a gruppi quali Tortoise, Ui, Labradford, Windy & Carl, si formano nel 90, a Washington, DC, da Philip Manley, Nathan Means e Sebast
Euro
19,00
codice 6001786
scheda
Trans am Futureworld ('Mastered by Trutone')
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1999  thrill jockey 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
prima stampa americana, pressoche' identica alla ristampa del 2011 ma con "Mastered by Trutone" sul trail off e non "SAE Mastering", copertina lucida senza codice a barre, etichetta bianca con scritte e disegni arancioni sul lato A, arancione con scritte e disegni bianchi sul B, catalogo THRIL062. Pubblicato dalla Thrill Jockey nell'aprile 1999, dopo "The surveillance" (1997) e prima di "Red line" (2000), i quarto album della band americana. Lavoro considerato meno sperimentale dei precedenti, piu' accessibile, anche considerando il fatto che e' il primo a presentare partiture vocali, filtrate elettronicamente attraverso il vocoder e una lunghezza delle composizioni molto piu' contenuta; presenti inoltre, tastiere geometriche con melodie ariose e futuriste, chitarre schizzoidi e ritmiche possenti robotiche con riferimenti a Devo, Neu, Can e Kraftwerk. Fautori di un post rock che si ispira a band come Suicide e Devo, associati alla scena post rock dei '90 insieme a gruppi quali Tortoise, Ui, Labradford, Windy & Carl, si formano nel 90, a Washington, DC, da Philip Manley, Nathan Means e Sebastian Thomson, ancora studenti al college; registrano solo nel 95 il primo album omonimo, prodotto da John McEntire dei Tortoise, per i quali aprono i concerti in quel periodo. Nel 97 esce "Surrender to the night", lavoro vicino al kraut dei Kraftwerk, Neu e Can ma anche ai Soft machine, al quale segue, un anno dopo "Surveilance", strumentale e molto sperimentale, fra progressive e elettronica. Nel 99 esce "Future world", lavoro piu' pop, a cui succede nel 2000 "Red line"; successivamente escono "Ta" nel 2002, "Liberation" nel 2004, "Sex Change" nel 2007 e "Thing" nel 2010.
Euro
34,00
codice 260420
scheda
Trans am red line
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  usa  2000  thrill jockey 
indie 90
ristampa del 2021 su doppio Lp, con copertina apribile. uscito negli States nel settembre 2000, prima di "Ta", dopo "Future world", il quinto album della band di Washington, che, con 21 tracce, strumentali e con voci spesso filtrate con il vocoder, manifesta una variegata fusione di diversi stili, dall'indie, dallo sperimentale, dall'avant-guarde, dall'ambient, fino al sinth-pop e al rock and roll, tutti approcciati attraverso il progressive dei settanta e una certa disco degli ottanta. Fautori di un post rock che si ispira a band come Suicide e Devo, associati alla scena post rock dei '90 insieme a gruppi quali Tortoise, Ui, Labradford, Windy & Carl, si formano nel 90, a Washington, DC, da Philip Manley, Nathan Means e Sebastian Thomson, ancora studenti al college; registrano solo nel 95 il primo album omonimo, prodotto da John McEntire dei Tortoise, per i quali aprono i concerti in quel periodo. Nel 97 esce "Surrender to the night", lavoro vicino al kraut dei Kraftwerk, Neu e Can ma anche ai Soft machine, al quale segue, un anno dopo "Surveilance", strumentale e molto sperimentale, fra progressive e elettronica. Nel 99 esce "Future world", lavoro pi— pop, a cui succede nel 2000 "Red line"; successivamente escono "Ta" nel 2002, "Liberation" nel 2004, e "Sex Change" nel 2007.
Euro
32,00
codice 2106764
scheda
Trans am Surrender to the night
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1997  city slang 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa europea di pressaggio tedesco su City Slang, con il brano ''Surrender to the night'' non segnalato nella tracklist sull'etichetta, ma presente su quella del retro copertina ed ovviamente sui solchi del vinile, copertina lucida fronte retro con barcode, label nera con scritte bianche, catalogo 04988-1. Pubblicato nel febbraio del 1997 dalla City Slang in Europa e dalla Thrill Jockey negli USA, il secondo album, successivo a ''Trans am'' (1996) e precedente ''The surveillance'' (1998). I Trans Am realizzano qui un disco piu' variegato e sperimentale rispetto all'esordio, facendo largo uso di sintetizzatori analogici e batteria elettronica, e suonando un ''post'' rock per lo piu' strumentale nel quale confluiscono influenze del krautrock dei Kraftwerk come della new wave piu' elettronica dei primi anni '80, ma anche elementi della techno piu' cerebrale e sperimentale; il rock acido e minimale altresi' si fa sentire, in particolare nel lungo tour de force alla Neu! di ''Carboforce''. Ironici ed amanti dei cliche' dello eletctro pop dei Kraftwerk, come di gruppi new wave quali i Devo, I Trans Am si formano a Washington D.C. Nel 1990 ad opera di Phil Manley, Nathan Means e Sebastian Thompson. Il gruppo, pubblica nel 1996 il proprio eponimo album d'esordio su Thrill Jockey/City Slang, dopo un paio di singoli usciti negli anni precedenti. Accostati al cosiddetto post rock, i Trans Am non disdegnano di addentrarsi nello indie pop eletronico, mentre il loro approccio e' capace di farsi sia ironico che ossessivo. Fra i loro lp, ''Surrender the night'' (1997) reca omaggi al krautrock, mentre ''The red line'' (2000) inserisce maggiori elementi pop.
Euro
26,00
codice 321228
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: