Hai cercato:  Simon carly --- Titoli trovati: : 4
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Simon carly Best of carly simon
Lp [edizione] ristampa  stereo  ger  1971  elektra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa tedesca degli anni '80 su Elektra, con etichetta cambiata, copertina lucida fronte retro con barcode, label grigia sfumata con scritte nere, logo Elektra rosso e nero in alto, logo GEMA/BIEM in riquadro a sinistra, catalogo ELK52025. Originariamente pubblicata nel 1975 dalla Elektra, giunta al 17esimo posto in classifica negli USA, la prima celebre ed acclamata raccolta della cantante americana di New York, attiva gia' nella meta' dei '60 con la sorella Lucy, con cui incise due singoli come Simon Sisters, poi negli anni '70 capace come solista di mettere insieme in un equilibrio perfetto rock, canzone d' autore, folk, pop e soul, con testi brillanti e non banali, spesso autobiografici e confidenziali. ''The best of carly simon'' compila dieci brani risalenti al fecondo periodo 1971-1975, quello dei suoi primi anni da solista: ben sei di questi brani entrarono nella top ten della classifica dei singoli negli Stati Uniti, a testimonianza della grande popolarita' della cantante in quel decennio. Un'ottimo punto di partenza per addentrarsi nella discografia della Simon, per quanto limitatamente ai suoi primi dischi, partendo dalla celebrata ''That's the way I've always heard it should be'', che nel 1971 le valse un grammy come miglior nuova artista, e passando per il duetto con l'allora consorte James Taylor in ''Mockingbird''. Questa la scaletta: ''That's the way I've always heard it should be'' (da ''Carly simon'', 1971), ''The right time to do'' (da ''No secrets'', 1972), ''Mockingbird'' (da ''Hotcakes'', 1974), ''Legend in your own time'' (da ''Anticipation'', 1971), ''Haven't got time for the pain'' (da ''Hotcakes'', 1974), ''You're so vain'' (da ''No secrets'', 1972), ''(We have) No secrets'' (da ''No secrets'', 1972), ''Night owl'' (da ''No secrets'', 1972), ''Anticipation'' (da ''Anticipation'', 1971), ''Attitude dancing'' (da ''Playing possum'', 1975).
Euro
15,00
codice 327932
scheda
Simon carly Hello big man
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1983  warner bros 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Copia ancora incellophanata, prima stampa europea di pressaggio tedesco, nella versione con logo STEMRA e non GEMA sulla label, copertina lucida fronte retro con barcode, inner sleeve con testi ed angoli superiori sagomati, label nianca con loghi Warner Bros grigi sullo sfondo, logo Warner Bros multicolore in alto, con scritte lungo tutta la circonferenza su due righe, catalogo 92-3886-1. Pubblicato nel settembre del 1983 dalla Warner Bros, giunto al 69esimo posto in classifica negli USA, l'undicesimo album in studio, successivo a ''Torch'' (1981) e precedente ''Spoiled girl'' (1985). Prodotto da Mike Mainieri, è un album in cui romanticismo e sensualità si incontrano sulle note di un pop che in qualche episodio assume sfumature esotiche (''Menemsha'') e reggae (''Is this love''), ma complessivamente rimane sulle coordinate di un rassicurante ed accessibile adult pop da ascolto. Tra i musicisti presenti alle sessioni, citiamo Andy Summers alla chitarra in ''You know what to do'' e la leggendaria sezione ritmica reggae giamaicana di Robbie Shakespeare ed Ansley Dunbar in ''Such a boy'' e nella cover di Bob Marley ''Is this love''. Carly Simon e' una cantante americana di New York, attiva gia' nella meta' dei '60 con la sorella Lucy, con cui incise due singoli come Simon Sisters; negli anni '70 fu capace come solista di mettere insieme in un equilibrio perfetto rock, canzone d' autore, folk, pop e soul, con testi brillanti e non banali, spesso autobiografici e confidenziali. La celebrata ''That's the way I've always heard it should be'' le valse nel 1971 un grammy come miglior nuova artista, lanciando una lunga e produttiva carriera.
Euro
18,00
codice 330769
scheda
Simon carly hotcakes
lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1974  friday / elektra 
rock 60-70
Ristampa limitata in vinile 180 grammi per audiofili, copertina apribile pressoche' identica alla prima tiratura, corredata di inserto con testi. Pubblicato dalla Elektra nel gennaio del 1974, dopo "No Secrets" e prima di ''Playing possum'', giunto al numero 3 delle classifiche Usa ed al numero 19 quelle Uk dove fu pubblicato nel marzo dello stesso anno, il quarto album. Registrato, dopo il successo dell' album precedente, con ospiti come Dr.John, Robbie Robertson, Billy Cobham e David Spinozza, oltre naturalmente al compagno James Taylor, e poi ancora con Rick Marotta, Klaus Voorman, Jim Keltner, Russell Kinkel e Michel Brecker, tra gli altri, caratterizzato da arrangiamenti ricchi ma funzionali ai brani, sara' uno dei suoi piu' grandi successi ed uno degli albums piu' venduti della sua carriera, contiene il micidiale hit "Mockingbird" un duetto con il marito James Taylor, riuscitissima cover da Inez e Charlie Foxx, ma anche "Haven't Got Time For The Pain", "Misfit" e "Think I'm Gonna Have A Baby", tutti tra i piu' noti pezzi della sua carriera. Lavoro dai toni assolutamente autobiografici, "Hotcakes" rappresenta bene il feeling della meta' del decennio, in cui molti dei piu' celebrati interpreti della musica rock, ma anche i loro ascoltatori, attraversarono un momento di grande introspezione, ritirandosi in campagna in isolamento ed abbandonando le scene piu' mondane e metropolitane che erano state le ribalte preferite nel decennio antecedente.
Euro
24,00
codice 3022750
scheda
Simon carly (+others) Working girl ost
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1989  arista 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Bella copia con un cut promozionale sulla costola superiore della copertina che ha generato alcuni leggeri segni di usura, prima stampa USA, copertina con barcode, label nera e rosa, catalogo AL-8593. Pubblicata nel 1989 dalla Arista, giunta alla 45esima posizione in classifica negli USA, la colonna sonora del film "Working girl" (1988, noto in Italia come "Una donna in carriera"), diretto da Mike Nichols. Gran parte delle musiche del film furono composte e / o interpretate da Carly Simon, con il contributo di Rob Mounsey, ed il frutto più grande di questo sodalizio fu la canzone principale, "Let the river run", che fruttò alla Simon, un premio Oscar come migliore canzone, un Golden Globe sempre come miglior canzone, ed un Grammy Award per la miglior canzone scritta per il cinema o la televisione. Un pezzo dall'andamento lento e dondolante, dal cantato che intreccia pop song anni '80 e cori gospel, che fu un enorme successo per Carly Simon. La colonna sonora contiene anche alcuni brani di altri artisti, fra cui Sonny Rollins e le Pointer Sisters. Questa la scaletta: Carly Simon, "Let the river run", "In love (instrumental)"; Rob Mounsey, George Young, Chip jackson, Grady Tate, "The man that got away (instrumental)"; Carly Simon, "The scar (instrumental)"; The St. Thomas Choir of men and Boys, "Let the river run"; Chris De Burgh, "Lady in red"; Carly Simon, "Charlotta's heart", "Looking through katherine's houes"; Sonny Rollins, "Poor butterfly (instrumental)"; Pointer Sisters, "I'm so excited". Carly Simon è una cantante americana di New York, attiva già nella metà dei '60 con la sorella Lucy, con cui incise due singoli come Simon Sisters; negli anni '70 fu capace come solista di mettere insieme in un equilibrio perfetto rock, canzone d' autore, folk, pop e soul, con testi brillanti e non banali, spesso autobiografici e confidenziali. La celebrata ''That's the way I've always heard it should be'' le valse nel 1971 un grammy come miglior nuova artista, lanciando una lunga e produttiva carriera.
Euro
12,00
codice 332144
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Simon carly":
Simon carly - Simon carly (+others) - 

altri autori contnenti le parole cercate: