Hai cercato:  Santana / alice coltrane --- Titoli trovati: : 2
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Santana / alice coltrane illuminations
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1974  cbs 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
Prima stampa italiana, copertina flipback su due lati sul retro, etichetta arancio con logo centrale, timbro Siae del primo tipo, in uso tra il 1970 ed il 1975, con diametro di circa 13/13,5 mm., piu' piccolo dei successivi, data sul trail off "23/9/74". Accreditato a Devadip Carlos Santana & Turiya Alice Coltrane, pubblicato nel settembre del 1974 dopo ''Welcome'' e prima di ''Borboletta'', giunto al numero 79 delle classifiche Usa ed al numero 40 di quelle Uk. Il secondo album in cui compare la denominazione ''Devadip Carlos Santana''. Unico lavoro frutto della collaborazione tra Carlos ed Alice Coltrane, moglie di John Coltrane, entrambi in preda al fuoco sacro dell' illuminazione sotto l' egida del guru Sri Chinmoy, e' lavoro di matrice piu' fusion rispetto ai contemporanei albums del Santana Group. Terzo dei lavori registrati dal grande chitarrista in duetto, dopo quelli con John McLaughlin e con Buddy Miles, e' completamente strumentale, con la chitarra di Carlos che duetta con l' arpa e la tastiera di Alice, creando una musica contemplativa ma anche jazz, quasi free in episodi quali ''Angel of sunlight'' che ricorda molto l' ultimo periodo di John Coltrane. Fu definito ''esoteric jazz'' dalla critica americana, vendette pochissimo ed e' oggi abbastanza difficile da reperire nella sua edizione originale. Nato nel Messico, Carlos Santana si trasferi' giovanissimo a San Francisco con la famiglia, formando nel '66 la Santana Blues Band, presto denominata semplicemente Santana, autrice di una personalissima miscela di rock, blues, psichedelia e musica latina, con ampi spazi per le percussioni e soprattutto le notevoli evoluzioni chitarristiche del leader. Dopo una serie di concerti al Fillmore West furono ingaggiati dalla Columbia, che ne determino' la storica partecipazione al Festival di Woodstock, mentre nel frattempo iniziavano i primi cambiamenti di formazione, caratteristica costante della storia della band. I primi due riuscitissimi albums raccolsero subito uno straordinario riscontro commerciale ma, ormai conclusa la stagione psichedelica, il terzo lavoro (anch' esso in testa alle classifiche di vendita), caratterizzato da un eccessivo alleggerimento del suono del gruppo, rivelo' la necessita' di un rinnovamento musicale. Dopo un live registrato alle Hawaii con l' ex Electric Flag e Band of Gypsies Buddy Miles, la svolta (anche religiosa, con il leader divenuto seguace del guru Sri Chinmoy) giunse con il successivo "Caravanserai", contraddistinto da inedite soluzioni jazz e da costanti riferimenti al misticismo indiano: un capitolo a se stante ed affascinante della discografia della band. Le influenze jazz caratterizzarono anche le successive realizzazioni della band, con sconfinamenti nella fusion sul finire dei '70, mentre sul versante misticheggiante sono da segnalare le collaborazioni rispettivamente con "Mahavishnu" John Mc Laughlin ed Alice Coltrane, entrambi anch' essi seguaci di Chinmoy, e le pubblicazioni soliste a nome "Devadip" Carlos Santana, che per comodita' di consultazione abbiamo qui riportato insieme ai dischi del gruppo. Nonostante un certo declino di popolarita' nella seconda meta' dei '70, Santana continuera' anche nei decenni successivi a pubblicare con una certa costanza, tanto che nel 2002 tornera' nelle prime posizioni delle classifiche di mezzo mondo.
Euro
25,00
codice 110525
scheda
Santana / alice coltrane illuminations (180 gr.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1974  music on vinyl 
rock 60-70
RIstampa in vinile 180 grammi per audiofili, copertina lucida pressoche' identica alla prima tiratura, e corredata di inserto. Accreditato a Devadip Carlos Santana & Turiya Alice Coltrane, pubblicato nel settembre del 1974 dopo ''Welcome'' e prima di ''Borboletta'', giunto al numero 79 delle classifiche Usa ed al numero 40 di quelle Uk. Il secondo album in cui compare la denominazione ''Devadip Carlos Santana''. Unico lavoro frutto della collaborazione tra Carlos ed Alice Coltrane, moglie di John Coltrane, entrambi in preda al fuoco sacro dell' illuminazione sotto l' egida del guru Sri Chinmoy, e' lavoro di matrice piu' fusion rispetto ai contemporanei albums del Santana Group. Terzo dei lavori registrati dal grande chitarrista in duetto, dopo quelli con John McLaughlin e con Buddy Miles, e' completamente strumentale, con la chitarra di Carlos che duetta con l' arpa e la tastiera di Alice, creando una musica contemplativa ma anche jazz, quasi free in episodi quali ''Angel of sunlight'' che ricorda molto l' ultimo periodo di John Coltrane. Fu definito ''esoteric jazz'' dalla critica americana, vendette pochissimo ed e' oggi abbastanza difficile da reperire nella sua edizione originale. Nato nel Messico, Carlos Santana si trasferi' giovanissimo a San Francisco con la famiglia, formando nel '66 la Santana Blues Band, presto denominata semplicemente Santana, autrice di una personalissima miscela di rock, blues, psichedelia e musica latina, con ampi spazi per le percussioni e soprattutto le notevoli evoluzioni chitarristiche del leader. Dopo una serie di concerti al Fillmore West furono ingaggiati dalla Columbia, che ne determino' la storica partecipazione al Festival di Woodstock, mentre nel frattempo iniziavano i primi cambiamenti di formazione, caratteristica costante della storia della band. I primi due riuscitissimi albums raccolsero subito uno straordinario riscontro commerciale ma, ormai conclusa la stagione psichedelica, il terzo lavoro (anch' esso in testa alle classifiche di vendita), caratterizzato da un eccessivo alleggerimento del suono del gruppo, rivelo' la necessita' di un rinnovamento musicale. Dopo un live registrato alle Hawaii con l' ex Electric Flag e Band of Gypsies Buddy Miles, la svolta (anche religiosa, con il leader divenuto seguace del guru Sri Chinmoy) giunse con il successivo "Caravanserai", contraddistinto da inedite soluzioni jazz e da costanti riferimenti al misticismo indiano: un capitolo a se stante ed affascinante della discografia della band. Le influenze jazz caratterizzarono anche le successive realizzazioni della band, con sconfinamenti nella fusion sul finire dei '70, mentre sul versante misticheggiante sono da segnalare le collaborazioni rispettivamente con "Mahavishnu" John Mc Laughlin ed Alice Coltrane, entrambi anch' essi seguaci di Chinmoy, e le pubblicazioni soliste a nome "Devadip" Carlos Santana, che per comodita' di consultazione abbiamo qui riportato insieme ai dischi del gruppo. Nonostante un certo declino di popolarita' nella seconda meta' dei '70, Santana continuera' anche nei decenni successivi a pubblicare con una certa costanza, tanto che nel 2002 tornera' nelle prime posizioni delle classifiche di mezzo mondo.
Euro
29,00
codice 2110415
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: