Hai cercato:  Rollins sonny --- Titoli trovati: : 4
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Rollins sonny Freedom suite (+bonus track)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1958  jazz wax 
jazz
ristampa limitata del 2017, in vinile 180 grammi e rimasterizzata, fronte della copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura su Riverside, ma con una traccia bonus aggiunta per l' occasione, "What's My Name?", registrata il 10 luglio del 1958 con Henry Grimes al contrabasso e Specs Wright alla batteria. ''Freedom suite'' fu inciso a New York in due sessioni, l'11 febbraio ed il 7 marzo del 1958, con formazione composta da Sonny Rollins (sax tenore), Oscar Petitford (contrabbasso) e Max Roach (batteria). Un disco che a detta della critica rasenta il capolavoro, l'album si apre con la lunghissima title track e prosegue con episodi piu' brevi, accomunati da un approccio sfuggente allo hard bop, il cui lato emotivo appare nascosto, ed in cui il sax di Rollins e' ancor piu' in evidenza anche per l'assenza del pianoforte dalla sezione ritmica. Questa la scaletta: ''The freedom suite'', ''Someday I'll find you'', ''Will you still be mine?'', ''Till there was you'', ''Shadow waltz''. Il newyorchese Sonny Rollins e' uno dei maggiori interpreti del sassofono tenore della storia del jazz, dal suono potente e torrenziale. Dopo aver suonato con Miles Davis e Thelonius Monk all'inizio degli anni '50, Rollins si afferma in quel decennio come il principale sassofonista tenore prima dell'avvento di John Coltrane, ritirandosi poi momentaneamente dalle scene nel 1959 e ritornando nel 1961 per continuare la sua seminale opera musicale.
Euro
21,00
codice 3019124
scheda
Rollins sonny Moving out
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1954  dol 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent jazz
Ristampa del 2013 ad opera della Dol, in vinile 140 grammi, copertina pressoche' identica alla prima tiratura, catalogo DOL744. Originariamente pubblicato nel 1956 dalla Prestige, inciso al Rudy Van Gelder Studio di Hackensack, New Jersey, il 18 agosto del 1954, con formazione composta da Sonny Rollins (sax tenore), Kenny Dorham (tromba), Elmo Hope (pianoforte), Percy Heath (contrabbasso) ed Art Blakey (batteria), ed il 25 ottobre dello stesso anno con Rollins (sax tenore) accompagnato da Thelonious Monk (pianoforte), Tommy Potter (contrabbasso) ed Art Taylor (batteria); questa seconda formazione e' presente nel solo brano ''More than you know''. Una delle sue infrequenti collaborazioni soliste con trombettisti, ''Moving out'' fu realizzato quando sia Rollins che Dorham facevano parte del gruppo di Max Roach; e' un lavoro di bop jazz abbastanza diretto e tradizionale, con Dorham che interviene solo per gli assoli, mentre il brano ''More than you know'' e' reso piu' particolare dalla presenza di Monk, che guida il brano insieme a Rollins. Questa la scaletta: ''Moving out'', ''Swingin' for bumsy'', ''Silk n' satin'', ''Solid'', ''More than you know''. Il newyorchese Sonny Rollins e' uno dei maggiori interpreti del sassofono tenore della storia del jazz, dal suono potente e torrenziale. Dopo aver suonato con Miles Davis e Thelonius Monk all'inizio degli anni '50, Rollins si afferma in quel decennio come il principale sassofonista tenore prima dell'avvento di John Coltrane, ritirandosi poi momentaneamente dalle scene nel 1959 e ritornando nel 1961 per continuare la sua seminale opera musicale.
Euro
14,00
codice 249112
scheda
Rollins sonny Newk's time
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1958  blue note 
jazz
ristampa con copertina senza barcode, pressoche' identica alla prima rara tiratura. Originariamente pubblicato nel 1958 dalla Blue Note, inciso al Rudy Van Gelder Studio di Hackensack, New Jersey, il 22 settembre del 1957 da Sonny Rollins (sax tenore), Wynton Kelly (pianoforte), Doug Watkins (contrabbasso) e Philly Joe Jones (batteria). Apprezzato lavoro hard bop per il grande sassofonista, che si lascia andare a lunghi ed ispirati assoli, i quali impreziosiscono le interpretazioni di ''Tune up'' (brano spesso usato da Miles Davis per aprire i suoi concerti negli anni '50) e di altri episodi, fra i quali troviamo originali versioni di vecchi standard di Tin Pan Alley come ''Wonderful! Wonderful!'' e ''The surrey with the fringe on top''. Particolarmente frizzanti sono anche gli interventi pianistici di Kelly, ma tutta la sezione ritmica e' comunque brillante. Questa la scaletta: ''Tune up'', ''Asiatic raes'', ''Wonderful! Wonderful!'', ''The surrey with the fringe on top'', ''Blues for philly joe'', ''Namely you''. Il newyorchese Sonny Rollins e' uno dei maggiori interpreti del sassofono tenore della storia del jazz, dal suono potente e torrenziale. Dopo aver suonato con Miles Davis e Thelonius Monk all'inizio degli anni '50, Rollins si afferma in quel decennio come il principale sassofonista tenore prima dell'avvento di John Coltrane, ritirandosi poi momentaneamente dalle scene nel 1959 e ritornando nel 1961 per continuare la sua seminale opera musicale.
Euro
19,00
codice 2109293
scheda
Rollins sonny Way out west
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1957  waxtime 
jazz
Ristampa rimasterizzata, vinile 180 grammi, con copertina pressoche' identica alla prima tiratura, originariamente pubblicata nel 1957 dalla Contemporary. Inciso a Los Angeles il 7 marzo del 1957, con formazione composta da Sonny Rollins (sax tenore), Ray Brown (contrabbasso) e Shelly Manne (batteria). Considerato uno dei suoi capolavori, questo disco registrato in trio, senza pianoforte, e' caratterizzato dalla ricchezza musicale e da un certo gusto parodistico come si evince da titoli quali "I'm an hold cowhand" e dallo artwork di copertina, che mostra Rollins vestito da cow boy (ma senza pistola e con il sax in mano); musicalmente e' comunque un lavoro molto considerato dalla critica, ed uno dei lavori che contribuirono a stabilire la reputazione di Rollins come uno dei massimi sassofonisti dello hard bop. Questa la scaletta: ''I'm an old cowhand'', ''Solitude'', ''Come, gone'', ''Wagon wheels'', ''There is no greater love'', ''Way out West''. Il newyorchese Sonny Rollins e' uno dei maggiori interpreti del sassofono tenore della storia del jazz, dal suono potente e torrenziale. Dopo aver suonato con Miles Davis e Thelonius Monk all'inizio degli anni '50, Rollins si afferma in quel decennio come il principale sassofonista tenore prima dell'avvento di John Coltrane, ritirandosi poi momentaneamente dalle scene nel 1959 e ritornando nel 1961 per continuare la sua seminale opera musicale.
Euro
20,00
codice 2114073
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: