Hai cercato:  Rapeman (steve albini) --- Titoli trovati: : 3
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
mlp [edizione] nuovo  stereo  usa  1988  Touch & go 
punk new wave
Stampa ancora in tutto e per tutto identica all' originale americana, con catalogo T&GLP34, inner sleeve, con copertina senza codice a barre stampata in canada, ruvida e con apertura rettangolare in basso a destra che lascia leggere il nome della band sull' inner sleeve, etichetta crema con scritte verdi/marroni, il minialbum con quattro brani altrimenti inediti ("Budd", "Superpussy" e "Log Bass" sono registrate dal vivo a Chicago, "Dutch Courage" in studio) che anticipo' l' unico vero album "Two Nuns and a Pack Mule" del progetto nato per iniziativa del californiano di base a Chicago Steve Albini, poco dopo lo scioglimento dei seminali Big Black con cui aveva iniziato nell' 82 la sua fondamentale opera di terrorismo musicale, inventando sostanzialmente, insieme ai Sonic Youth, quello che sarebbe stato definito noise rock, e dando vita ad alcune delle esperienze sonore piu' oscure ed agghiaccianti di tutto l' alternative rock americano. Coadiuvato dalla sezione ritmica degli Scratch Acid formata da Rey Washam e David Sims, Steve Albini riprende il discorso esattamente da dove con l' ultimo album dei Big Black, il magnifico "Songs About Fucking", lo aveva interrotto, con una musica come sempre tagliente e dissonante, capace di esprimere tutto il disagio e l' orrore della metropoli americana, cupa e disperata ma insieme selvaggia, ora ossessiva ed ora imprevedibile, che riesce nel miracolo di conservare la fisicita' di quella del vecchio gruppo accentuandone a tempo stesso l' aspetto piu' cerebrale, producendo un altro imperdibile capolavoro. Dopo le difficolta' a conservare l' oltraggiosa denominazione ("rapeman" significa "violentatore") Albini si limito' per qualche tempo all'attivita` di produttore, tornando sulle scene nel 1994 con gli altrettanto celebrati Shellac. Un culto.
Euro
18,00
codice 2068755
scheda
Rapeman (steve albini) two nuns and a pack mule
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1989  Touch & go 
punk new wave
Ritampa corredata di codice per il dowload digitale, pressocche' identica alla prima rara tiratura americana, con catalogo T&GLP36, inner sleeve, con copertina senza codice a barre, pressata in Canada come anche la prima tiratura, con indicazione "Jacket Made in Canada" sul retro larga circa 6 cm. (mentre nella prima tiratura era larga circa 3 cm.). Pubblicato nel dicembre del 1988 dalla Blast First in Gran Bretagna e dalla Touch & Go negli USA, l'unico album del progetto nato per iniziativa del californiano di base a Chicago Steve Albini, poco dopo lo scioglimento dei seminali Big Black con cui aveva iniziato nell' 82 la sua fondamentale opera di terrorismo musicale, inventando sostanzialmente, insieme ai Sonic Youth, quello che sarebbe stato definito noise rock, e dando vita ad alcune delle esperienze sonore piu' oscure ed agghiaccianti di tutto l' alternative rock americano. Coadiuvato dalla sezione ritmica degli Scratch Acid formata da Rey Washam e David Sims, Steve Albini riprende il discorso esattamente da dove con l' ultimo album dei Big Black, il magnifico "Songs About Fucking", lo aveva interrotto, con una musica come sempre tagliente e dissonante, capace di esprimere tutto il disagio e l' orrore della metropoli americana, cupa e disperata ma insieme selvaggia, ora ossessiva ed ora imprevedibile, che riesce nel miracolo di conservare la fisicita' di quella del vecchio gruppo accentuandone a tempo stesso l' aspetto piu' cerebrale, producendo un altro imperdibile capolavoro. Dopo le difficolta' a conservare l' oltraggiosa denominazione ("rapeman" significa "violentatore") Albini si limito' per qualche tempo all'attivita` di produttore, tornando sulle scene nel 1994 con gli altrettanto celebrati Shellac. Un grandissimo disco.
Euro
29,00
codice 2112497
scheda
Rapeman (steve albini) Two nuns and a pack mule
Lp [edizione] seconda stampa  stereo  usa  1988  touch & go 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, la seconda stampa americana, con catalogo T&GLP36, inner sleeve rossa, con copertina (non piu' lucida) senza codice a barre, con indicazione "Jacket Made in Canada" sul retro larga circa 6 cm. (e non 3 cm. come nella prima tiratura), ancora con le due traforature "die-cut" (una piccolissima sul fronte e l'altra grande sul retro), etichetta nera e blu da un lato e nera e rossa dall'altro, groove message ''it isp'' sul lato A e "Rio Grand Pud" sul lato B, e "Misfi" (assente nella prima tiratura) inciso sul trail off di entrambi. Pubblicato nel dicembre del 1988 dalla Blast First in Gran Bretagna e dalla Touch & Go negli USA, l'unico album del progetto nato per iniziativa del californiano di base a Chicago Steve Albini, poco dopo lo scioglimento dei seminali Big Black con cui aveva iniziato nell' 82 la sua fondamentale opera di terrorismo musicale, inventando sostanzialmente, insieme ai Sonic Youth, quello che sarebbe stato definito noise rock, e dando vita ad alcune delle esperienze sonore piu' oscure ed agghiaccianti di tutto l' alternative rock americano. Coadiuvato dalla sezione ritmica degli Scratch Acid formata da Rey Washam e David Sims, Steve Albini riprende il discorso esattamente da dove con l' ultimo album dei Big Black, il magnifico "Songs About Fucking", lo aveva interrotto, con una musica come sempre tagliente e dissonante, capace di esprimere tutto il disagio e l' orrore della metropoli americana, cupa e disperata ma insieme selvaggia, ora ossessiva ed ora imprevedibile, che riesce nel miracolo di conservare la fisicita' di quella del vecchio gruppo accentuandone a tempo stesso l' aspetto piu' cerebrale, producendo un altro imperdibile capolavoro. Dopo le difficolta' a conservare l' oltraggiosa denominazione ("rapeman" significa "violentatore") Albini si limito' per qualche tempo all'attivita` di produttore, tornando sulle scene nel 1994 con gli altrettanto celebrati Shellac. Un grandissimo disco. Tra i brani, anche una cover (ovviamente trasfigurata) di "Just Got Paid" degli ZZ Top.
Euro
28,00
codice 253270
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: