Hai cercato:  Primal scream --- Titoli trovati: : 8
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Primal scream Demodelica (180 gr.)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1991  columbia 
punk new wave
Vinile doppio da 180 grammi, allegato codice per il download digitale dell'album, label rossa con scritte e loghi Columbia in bianco lungo il bordo, nere al centro, catalogo 19439904551. Pubblicata nell'ottobre del 2021 dalla Columbia, l'apprezzata raccolta di demos INEDITI tratti dalle sessioni del fondamentale album "Screamadelica" (1991), capolavoro dei Primal Scream, album che fu tra i più riusciti lavori di sintesi fra rock e dance elettronica, mescolando Rolling Stones, psichedelia e house music con fantastici risultati. Questi demo offrono uno spaccato del lavoro in divenire che avrebbe portato a "Screamadelica", incontro fra musica suonata con strumenti da un lato, manipolazione e creazione elettronica dall'altro: ancora privi delle geniali manipolazioni di Andree Weatherall, The Orb e Jimmy Miller, questi grezzi brani già rivelano la grande ispirazione e le splendide melodie di classici come "Come together", "Damaged", "Movin' on up" e "Higher than the sun". Questa la scaletta: "Come Together (Jam Studio Monitor Mix)", "Damaged (Hackney Studio Demo)", "Movin' On Up (Hackney Studio Demo)", "Higher Than The Sun (Isle Of Dogs Home Studio)", "Higher Than The Sun (Jam Studio Monitor Mix)", "I'm Comin' Down (Isle Of Dogs Home Studio)", "I'm Comin' Down (Jam Studio Monitor Mix)", "Don't Fight It, Feel It (Isle Of Dogs Home Studio)", "Don't Fight It, Feel It (Isle Of Dogs Hypnotone Mix)", "Don't Fight It, Feel It (EMI Publishing Studio Mix)", "Inner Flight (Hackney Studio Vocal Mix)", "Inner Flight (Henry Accapella Jam Studio)", "Inner Flight (Jam Studio Monitor Mix)", "Shine Like Stars (Jam Studio Monitor Mix)", "Shine Like Stars (Eden Studios Demo)", "Screamadelica (Eden Studios Demo)". Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
38,00
codice 3514084
scheda
Primal scream Give out but don't give up - the original memphis recordings (180 gr.)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1994  sony music 
punk new wave
Vinile doppio da 180 grammi ed a 45 giri, allegato codice per il download digitale dell'album, copertina apribile, label bianca con scritte nere e logo Ardent nero in alto, catalogo 19075815741. Pubblicato nell'ottobre del 2018 dalla Sony Music, questo album contiene registrazioni fino ad ora inedite, effettuate negli Ardent Studios di Memphis durante le originarie sessioni del quarto album dei Primal Scream "Give out but don't give up"; l'album fu poi pubblicato dopo numerose rielaborazioni e cambiamenti nel 1994, presentando ancora una volta un radicale cambiamento stilistico per la band britannica, passata dalle contaminazioni house ed elettroniche con il rock di "Screamadelica" ad un sound che in "Give out..." si ricollegava fortemente al Southern rock, al blues, al Southern soul degli Stati Uniti, ma letti con una lente decisamente britannica, come attestano anche queste sessioni di Memphis, contraddistinte da un sound caldo e molto vintage, che sa tanto di anni '70. Questa la scaletta: "Jailbird", "Rocks", "Call on me", "Everybody needs somebody", "Sad & blue", "Big jet plane", "Free", "Jesus", "Cry myself blind". Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
33,00
codice 3514553
scheda
Primal scream Live at levitation (ltd. coloured vinyl - indie store exclusive)
Lp [edizione] nuovo  stereo  cze  2015  reverberation appreciation society 
punk new wave
Edizione limitata a 2500 copie in vinile colorato, indie store exclusive, piccolo adesivo "made in Czech Republic" sul retro del cellophane, copertina senza codice a barre, label a cerchi concentrici bianchi e neri con scritte bianche e nere, catalogo RVRB-049. Pubblicato nel novembre del 2021 dalla Reverberation Appreciation Society, questo album, terzo capitolo della serie "live at Levitation", contiene registrazioni dal vivo effettuate dai Primal Scream nel 2015, durante il festival Levitation di Austin, Texas. Il gruppo propone nove brani tratti da classici album come "Screamadelica", "Give out but don't give up" e "XTRMNTR", con un approccio molto rock'n'roll e ruvido, con sfumature garagistiche ed acid punk. Qui di seguito la scaletta. SIDE A: "Jailbird", "Accelerator", "Kill All Hippies", "Burning Wheel", "Shoot Speed / Kill Light"; SIDE B: "Higher Than The Sun", "Country Girl", "Loaded", "Movin’ On Up". Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
32,00
codice 3514085
scheda
Primal scream Live in japan
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2016  sony 
punk new wave
Vinile doppio pesante, poster. Edizione vinilica realizzata per la prima volta nel 2016, dell'album dal vivo originariamente pubblicato dalla CBS solo in cd e solo in Giappone nel luglio del 2003. Registrato nel 2002, allo Zepp di Tokyo, l'album immortala un gruppo in ottima forma, che offre un set incentrato sui loro due precedenti album in studio ''XTRMNTR'' (2000) e ''Evil heat'' (2002), rimpolpato con alcune perle del loro repertorio piu' antico, come ''Higher than the sun'' e ''Movin' on up'', risalenti al capolavoro ''Screamadelica'' del 1991. Una performance fra neopsichedelia intrisa di shoegazer e trance rock dai lontani richiami acid house, muri chitarristici ottundenti e vortici che ipnotizzano a trascinano in ambientazioni oniriche e lisergiche. Questa la scaletta: ''Accelerator'', ''Miss lucifer'', ''Rise'', ''Shoot speed/kill light'', ''Pills'', ''Autobahn 66'', ''City'', ''Rocks'', ''Kowalski'', ''Swastika eyes'', ''Skull x'', ''Higher than the sun'', ''Jailbird'', ''Movin' on up'', ''Medication'', ''Born to lose''. Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
32,00
codice 2058952
scheda
Primal scream Mantra for a state of mind
12'' [edizione] nuovo  stereo  eu  2016  first international 
punk new wave
Edizione limitata a 1250 copie, label custom, catalogo SCRM010T. Pubblicato nell'aprile del 2016 dalla First International, in occasione del Record Store Day, questo 12'' dei Primal Scream contiene sulla prima facciata ''Mantra for a state of mind'', cover del brano degli S'Express trasformata qui in un trance rock psichedelico, con Jason Pierce degli Spiritualized alla chitarra, mentre sulla seconda trova posto il brano inedito ''Gravitational waves (drifter's song)''. Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
14,00
codice 3509309
scheda
Primal scream Maximum Rock 'N' Roll - The Singles Volume 2
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2019  sony 
punk new wave
doppio album in vinile 180 grammi, copertina apribile, adesivo di presentazione sul cellophane, corredato di booklet in carta lucida di otto pagine con foto a colori e di codice per il download digitale. Pubblicato nel maggio del 2019, il secondo di due volumi della raccolta di singoli (per l' occasione rimasterizzati dai master tapes originali) della storica band inglese, con quattordici brani tratti dai singoli pubblicati tra il 2000 ed il 2016. Questa la lista completa dei brani: A1 Accelerator A2 Miss Lucifer A3 Autobahn 66 A4 Some Velvet Morning B1 Country Girl B2 Dolls B3 Sometimes I Feel So Lonely C1 Can't Go Back C2 Uptown C32013 C4 It's Alright, It's OK D1 Goodbye Johnny D2 Where The Light Gets In D3 100% Or Nothing. Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
33,00
codice 3022261
scheda
Primal scream riot city blues sessions (ltd. coloured vinyl, rsd 2021)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2006  sony 
punk new wave
Doppio album, EDIZIONE LIMITATA, IN VINILE COLORATO (UN VINILE ROSSO E L' ALTRO VERDE), REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL GIUGNO 2021, adesivo di presentazione sul cellophane, copertina apribile, inner sleeves. Realizzato per la prima volta in occasione del Record Store Day del giugno 2021, si tratta di una versione estesa dell' ottavo album "Riot City Blues"; a 15 anni dalla pubblicazione dell' ottavo album della band inglese (con ospiti come Will Sergeant degli Echo & the Bunnymen e Alison Mosshart dei Kills), l' ultimo registrato con Robert ‘Throb’ Young in formazione, questa versione (con copertina esclusiva) vede oltre ai dieci brani originari la presenza di altri sette episodi registrati durante le stesse sessions, che avevano visto la luce come b-sides di singoli ed eps tratti da quel disco, tra cui la cover di "To Live Is To Fly" di Townes Van Zant. Questa la lista completa dei brani contenuti: "Country Girl", "Nitty Gritty", "Suicide Sally & Johnny Guitar", "When the Bomb Drops", "Stone Ya to the Bone" (Country Girl B-Side), "Gamblin’ Bar Room Blues", "Country Blues No. 1" (Some Velvet Morning B side), "Little Death", "To Live Is to Fly" (Country Girl B-Side), "Zeppelin Blues While Thinking of Robert Parker" (Dolls B-Side), "The 99th Floor", "We’re Gonna Boogie", "Gimme Some Truth" (Sometimes I Feel So Lonely B-Side), "Dolls (Sweet Rock & Roll)" (version from Maximum Rock n Roll), "It’s Not Enough" (Dolls B-Side), "Hell’s Comin’ Down", "Sometimes I Feel So Lonely". Pubblicato nel giugno del 2006, dopo "Evil heat" e prima di "Beautiful Future", giunto al quinto posto delle classifiche inglesi, l' ottavo album in studio per la band inglese. Un' incursione in territori rock'n'roll primi anni '70, con un suono orientato, per quanto riguarda gran parte del disco, tra i Rolling Stones di "let it bleed" e quelli di "exile on main street"; si susseguono veloci ballate country blues alterntate a veri e propri selvaggi rock'n'roll, ma affiorano anche episodi garage punk alla Jesus & Mary Chain, o venati di psichedelia alla Spiritualized. la formazione vede Bobby Gillespie (voce), Andrew Innes (chitarre, mandolino, banjo, moog), Martin Duffy (piano, organo, harmonium, armonica), Robert Young (chitarre, armonica), Gary Mounfield (basso), Darren Mooney (batteria e percussioni). prodotto da Youth, registrato da Clive Goddard. tra gli ospiti, Alison Mosshart, Wil Seargent (Echo & the Bunnymen), Warren Ellis. Formati dal batterista dei Jesus and Mary Chain, Bobby Gillespie, attraverseranno il decennio britannico con una musica che partendo da uno splendido pop psichedelico arrivera' a contaminazioni con la cultura rave producendo alcuni dei capolavori della musica inglese del recente passato.
Euro
33,00
codice 2107925
scheda
Primal scream Sonic flower groove
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1987  Warner Bros 
punk new wave
ristampa del 2016 in vinile 180 grammi, con inner sleeve, copertina pressoche' identica a quella della prima rara tiratura. Pubblicato nell'ottobre del 1987 dalla Elevation, giunto al 62ø posto in classifica in Gran Bretagna, non entrato in classifica negli USA, ''Sonic flower groove'' e' l'album d'esordio dei Primal Scream, uscito prima di ''Primal scream'' (1989). Il gruppo di Booby Gillespie e' qui ancora legato alle sue influenze anni '60, in primo luogo i Byrds, particolarmente evidenti nel suono delle chitarre; l'impostazione pop dei brani richiama alla mente anche i R.E.M. ed i compatrioti Biff Bang Pow!. Prodotto da Mayo Thompson (Red Crayola), ''Sonic flower groove'', con il suo pop psichedelico dal sapore sixties, non lascia assolutamente presagire i fasti e la svolta stilistica di ''Screamadelica'' (1991). Gruppo formatosi a Glasgow in Scozia nel 1984, i Primal Scream nascono su impulso di Bobby Gillespie, allora batterista dei Jesus And Mary Chain; nel 1985 Gillespie abbandona questi ultimi e si dedica ai Primal Scream, che nella seconda meta' del decennio pubblicano vari singoli e due album di rock fortemente influenzati dal sound degli anni '60 (Byrds, Stooges, Rolling Stones). La svolta creativa arriva nel 1990, con l'uscita del singolo "Loaded", che il remix di Andrew Weatherall trasforma in una hit fra house, funk rallentato e rock. Il gruppo quindi pubblica il classico album "Screamadelica" (1991), uno dei dischi piu' importanti del decennio, in cui si fondono mirabilmente house e rock. Negli anni successivi i Primal Scream continuano a pubblicare dischi di buona fattura, prima sul versante rock soul con " Give out but don't give up" (1994), poi dedicandosi nuovamente alla fusione fra dance, elettronica e rock che li ha resi famosi.
Euro
20,00
codice 2084901
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Primal scream":
Primal scream - 

altri autori contnenti le parole cercate: