Hai cercato:  Kinks --- Titoli trovati: : 30
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Kinks Are the village green preservation society (3lp with bonus tracks)
LP3 [edizione] ristampa  stereo  ita  1968  earmark 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Triplo album in vinile 180 grammi, bella copia con due piccole lacerazioni di circa un centimetro di lunghezza sulla costola della copertina, in basso ed in alto, e con una lieve patina opaca sulla prima e sulla sesta facciata del vinile, senza effetto sull'ascolto, ristampa italiana del 2004 su Earmark, copertina lucida apribile in tre, senza barcode e con fronte e retro pressoché identici alla prima tiratura (che però aveva la copertina apribile in soli due pannelli), vinile triplo da 180 grammi, così organizzato: il primo lp contiene l'album "Are the village green preservation society" nell'originario mixaggio mono, mentre il secondo ed il terzo disco contenengono inediti e versioni alternative – questi i titoli delle bonus tracks: "Days" (single mix, mono), "Mr Songbird" (mono mix), "Polly" (single mix, mono), "Wonderboy" (single mix, mono), "Village Green" (con raddoppi vocali), "Village green" (strumentale), "Misty water" (stereo mix), "Berkeley news" (stereo), "Easy come, there you went" (stereo), "Polly" (stereo), "Animal farm" (mix stereo alternativo), "Phenomenal cat" (strumentale), "Johnny Thunder" (stereo remix), "Did you see his name" (mono), "Mick Avory's underpants", "Lavender hill", "Rosemary rose", "Wonderboy"(stereo), "Spotty grotty Anna", "Where did my spring go?", "Groovy movies", "Creeping Jean" (stereo), "King kong", "Misty water" (mono), "Do you remember Walter" (BBC remix), "Animal farm" (BBC remix), "Days" (BBC). Pubblicato in Inghilterra nel luglio del 1968 ed in Usa nel novembre dello stesso anno, dopo "Something else" e prima di ''Arthur'', non entro' nelle charts inglesi e tantomeno in quelle americane. Concept album che ha come tema la vecchia inghilterra inghiottita dalla modernita', e' un lavoro di importanza storica eccezionale, generalmente considerato come il capostipite del sound ''british pop'' che lega trenta anni di musica del regno unito, fa dell'ironia dei testi, pieni di immagini di personaggi grotteschi e di associazioni improbabili, il suo filo conduttore. musicalmente e' un album pieno di nostalgia, sognante e primaverile, segue in parte il feeling di ''something else'', ma qui l'quilibrio del gruppo giunge a perfezione e davvero puo' essere definito l'opera della maturita', il gruppo non riuscira' mai piu' a superare questo momento magico in cui forza e delicatezza si fondono perfettamente, ma consegnera' ai posteri con questo lavoro un capolavoro immortale degno di figurare nei 100 albumd del decennio. tra i brani ricordiamo la straordinaria ''village green preservation society'', '' last of the steam powered trains'', unico episodio vicino al rock 'n' roll, ''wiched annabelle'', con la sua potenza inaspettata, ''animal farm'', ''do you remember walter?'', ''all of my friends were there''. un vero ed assoluto capolavoro che passato inosservato all'epoca, segnera' invece negli anni successivi le sorti della musica inglese in maniera del tutto inaspettata.
Euro
48,00
codice 334034
scheda
Kinks are the village green preservation society (50th anniversary ed.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  abkco 
rock 60-70
ristampa del 2018, in vinile 180 grammi, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, rimasterizzata per l' occasione, copertina apribile pressoche' identica alla prima rara tiratura uscita in Uk su Pye (che pero' aveva l' apertura per il disco all' interno), e corredata di esclusivo inserto con foto e note. Pubblicato in Inghilterra nel luglio del 1968 ed in Usa nel novembre dello stesso anno, dopo "Something else" e prima di ''Arthur'', non entro' nelle charts inglesi e tantomeno in quelle americane. Concept album che ha come tema la vecchia inghilterra inghiottita dalla modernita', e' un lavoro di importanza storica eccezionale, generalmente considerato come il capostipite del sound ''british pop'' che lega trenta anni di musica del regno unito, fa dell'ironia dei testi, pieni di immagini di personaggi grotteschi e di associazioni improbabili, il suo filo conduttore. musicalmente e' un album pieno di nostalgia, sognante e primaverile, segue in parte il feeling di ''something else'', ma qui l'quilibrio del gruppo giunge a perfezione e davvero puo' essere definito l'opera della maturita', il gruppo non riuscira' mai piu' a superare questo momento magico in cui forza e delicatezza si fondono perfettamente, ma consegnera' ai posteri con questo lavoro un capolavoro immortale degno di figurare nei 100 albumd del decennio. tra i brani ricordiamo la straordinaria ''village green preservation society'', '' last of the steam powered trains'', unico episodio vicino al rock 'n' roll, ''wiched annabelle'', con la sua potenza inaspettata, ''animal farm'', ''do you remember walter?'', ''all of my friends were there''. un vero ed assoluto capolavoro che passato inosservato all'epoca, segnera' invece negli anni successivi le sorti della musica inglese in maniera del tutto inaspettata.
Euro
29,00
codice 2126670
scheda
Kinks Celluloid Heroes - The Kinks' Greatest
lp [edizione] originale  stereo  uk  1976  rca victor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima stampa inglese, copertina con qualche segno di invecchiamento, etichetta Rca Victor arancio, catalogo RS1059. Pubblicata in Inghilterra nel giugno del 1976, non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa, questa raccolta usci' dopo che il gruppo aveva abbandonato il rapporto da sempre difficile con la Rca, E la summa del lavoro del gruppo per l' etichetta, ma, dato che la band pero' pubblico' negli anni della Rca (1972-1976) piu' concept album che singoli, non vi sono a caratterizzare la raccolta molti veri sucessi, ma brani piu' complessi e ricercati, peraltro presenti spesso in versioni inedite: "Holiday", "Alcohol" e "Skin and Bone" sono tratte dalla parte dal vivo dell' album "Everyone's In Showbiz", ma sono qui presenti in versioni piu' bravi, "Here Comes Yet Another Day", anch' essa registrata dal vivo, e' un inedito assoluto, "Everybody's A Star" e "Muswell Hillbilly" sono remixate e presente in versioni piu' brevi di quelle note, "Sitting In My Hotel" e' presente in una versione remixata. Ecco la lista del materiale incluso: A1 Everybody's A Star (Starmaker) A2 Sitting In My Hotel A3 Here Comes Yet Another Day A4 Holiday A5 Muswell Hillbilly A6 Celluloid Heroes B1 20th Century Man B2 Sitting In The Midday Sun B3 One Of The Survivors B4 Alcohol B5 Skin And Bone B6 (A) Face In The Crowd.
Euro
16,00
codice 45067
scheda
Kinks Everybody's in show-biz - everybody's a star
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1972  rca victor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
prima rara stampa inglese, doppio album con copertina (con diversi segni di invecchiamento) apribile, completa dell' originario inserto con testi, etichetta arancione Rca Victor, catalogo DPS2035 / LSP6065. Uscito nell'agosto del 1972 dopo ''Muswell Hillibillies'' e prima di ''Preservation Act'', giunto al numero 16 delle classifiche UK ed al numero 79 di quelle USA. Il dodicesimo album, doppio, presenta un disco in studio, concept album dai toni polemici e beffardi sul mondo dello show business che contiene "Celluloid Heroes'', uno dei brani piu' celebri in assoluto del gruppo, in cui la band con il solito cinismo bizzarro fa a pezzi il mito del ''Rock and Roll life on the road'' e racconta di pessimi ristoranti, notti da ubriachi, paesini anonimi, il tutto avvolto da un senso di malinconia saturnina che e' il vero marchio di fabbrica del gruppo, ed un album live con brani registrati durante il tour americano, tra gli altri eseguono lola, skin and bone, alcohol, banana boat song, mr. wonderful, baby face.
Euro
55,00
codice 237394
scheda
Kinks face to face
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1966  bmg / sanctuary 
rock 60-70
ristampa del 2022, in vinile pesante, con copertina pressoche' identica alla prima molto rara tiratrura inglese su Pye. Pubblicato in Inghilterra nell' ottobre del 1966, il quarto album della discografia inglese, dopo "The Kink Kontroversy" e prima di "Something Else by the Kinks", giunto al numero 12 delle classifiche inglesi ed al numero 135 di quelle Usa, dove usci' nel dicembre 1966. Certamente uno dei primi esempi della complessita' che il suono Inglese avrebbe assunto nella seconda meta' del decennio dei '60, carico dei profumi della nascente psychedelia, ma ancora ancorato all'ironico e travolgente beat delle origini, il lavoro prosegue nella strada evolutiva intrapresa con "Kink Kontroversy", andando pero' assolutamente oltre con questo "Face to Face", considerato dalla critica moderna come uno degli albums piu' rappresentativi e meglio riusciti dell'intero decennio britannico. Concepito come una sorta di concept album, "Face to Face" vede Ray Davies alle prese con le classi sociali, le ossessioni e le abitudini degli inglesi, dei quali traccia con ironia e garbo una serie di indimenticabili ritratti, che dimostrano come l'evoluzione della musica vada di pari passo con quella dei testi. Iniziano anche i primi esperimenti con il sitar ed e' evidente che la nascente e travolgente onda psichedelica ha fatto presa anche sui Kinks. "Face to Face" e' lavoro carico di brani epocali, come "Holiday in Waikiki", "Fancy", "Dandy", "Sunny Afternoon" o le meno conosciute ma altrettanto straordinarie "Rosy Won't You Please Come Home", "Party Line", "Too Much on My Mind", "Rainy Day in June" e "Most Exclusive Residence for Sale", che rendono l' LP una delle piu' straordinarie testimonianze della sua epoca. Immancabile.
Euro
31,00
codice 3033648
scheda
Kinks kinda kinks
Lp [edizione] originale  mono  uk  1965  pye 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima davvero molto rara stampa inglese, copia con moderati segni di invecchiamento sul vinile e qualche segno di usura sul retrocopertina, copertina laminata sul fronte e flipback su tre lati sul retro, pressata da "Garrod & Lofthouse", etichetta Pye rosa in basso e nera in alto, con "Recording first published..." a sinistra, catalogo NPL10112. Si tratta della versione inglese dell' album, con copertina e parte dei brani diversi rispetto alla versione americana del disco; sono qui assenti i brani "Set me free" ed "Everybody's gonna be happy", presenti nella versione americana, ma sono presenti i brani "Naggin' woman", "Tired of waiting for you", "Dancing in the street" e "Come on now", per un totale di dodici brani. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1965 dopo ''The kinks'' e prima di ''Kink Kontroversy'', giunto al numero 3 delle classifiche UK e al numero 60 di quelle USA dove usci' nell'agosto del 1965. Il secondo album. Album che vede la band alle prese con brani perlopiu' originali, possiede una produzione ed un climax non distanti dal debutto, con un feeling vicino a quello della classica musica Britannica della prima meta' del decennio, tra gli episodi piu' rimarcabili lo straordinario 45 "Tired of Waiting for You" oltre a quello che fu il suo retro su 45 "Come On Now", e la ballata "Something Better Beginning".
Euro
140,00
codice 257397
scheda
Kinks Kinda kinks (2nd album uk vers. )
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1965  sanctuary 
rock 60-70
ristampa realizzata in occasione del 50ennale dall' esordio della band, copertina pressoche' identica alla prima molto rara tiratrura inglese su Pye. La versione inglese del disco, con copertina e parte dei brani diversi rispetto alla versione americana (sono qui assenti i brani "Set me free" ed "Everybody's gonna be happy", presenti nella versione americana, ma sono presenti i brani "Naggin' woman", "Tired of waiting for you", "Dancing in the street" e "Come on now", per un totale di dodici brani). Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1965 dopo ''The kinks'' e prima di ''Kink Kontroversy'', giunto al numero 3 delle classifiche UK e al numero 60 di quelle USA dove usci' nell'agosto del 1965. Il secondo album. Album che vede la band alle prese con brani perlopiu' originali, possiede una produzione ed un climax non distanti dal debutto, con un feeling vicino a quello della classica musica Britannica della prima meta' del decennio, tra gli episodi piu' rimarcabili lo straordinario 45 "Tired of Waiting for You" oltre a quello che fu il suo retro su 45 "Come On Now", e la ballata "Something Better Beginning".
Euro
24,00
codice 3026193
scheda
Kinks Kinda kinks (uk version - gatefold sleeve)
Lp [edizione] ristampa  stereo  ita  1965  earmark 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
ristampa del 2003, in vinile 180 grammi e con copertina lucida per l' occasione apribile, senza barcode, ricca di note e foto all' interno, pressoche' identica sul fronte e sul retro all' originaria molto rara tiratura uscita in Uk su Pye, corredata di esclusiva inner sleeve, catalogo 42002. Versione con copertina e parte dei brani diversi rispetto alla versione americana del disco; sono qui assenti i brani "Set me free" ed "Everybody's gonna be happy", presenti nella versione americana, ma sono presenti i brani "Naggin' woman", "Tired of waiting for you", "Dancing in the street" e "Come on now", per un totale di dodici brani. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1965 dopo ''The kinks'' e prima di ''Kink Kontroversy'', giunto al numero 3 delle classifiche UK e al numero 60 di quelle USA dove usci' nell'agosto del 1965. Il secondo album. Album che vede la band alle prese con brani perlopiu' originali, possiede una produzione ed un climax non distanti dal debutto, con un feeling vicino a quello della classica musica Britannica della prima meta' del decennio, tra gli episodi piu' rimarcabili lo straordinario 45 "Tired of Waiting for You" oltre a quello che fu il suo retro su 45 "Come On Now", e la ballata "Something Better Beginning".
Euro
24,00
codice 253981
scheda
Kinks Kinda kinks (uk version 2nd album)
Lp [edizione] ristampa  mono  usa  1965  4 men with beards 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa del 2010 in vinile 180 grammi, in mono, copertina cartonata e senza barcode, pressoche' identica alla prima molto rara tiratura nella sua versione inglese uscita su Pye, versione con copertina e parte dei brani diversi rispetto alla versione americana del disco; sono qui assenti i brani "Set me free" ed "Everybody's gonna be happy", presenti nella versione americana, ma sono presenti i brani "Naggin' woman", "Tired of waiting for you", "Dancing in the street" e "Come on now", per un totale di dodici brani. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1965 dopo ''The kinks'' e prima di ''Kink Kontroversy'', giunto al numero 3 delle classifiche UK e al numero 60 di quelle USA dove usci' nell'agosto del 1965. Il secondo album. Album che vede la band alle prese con brani perlopiu' originali, possiede una produzione ed un climax non distanti dal debutto, con un feeling vicino a quello della classica musica Britannica della prima meta' del decennio, tra gli episodi piu' rimarcabili lo straordinario 45 "Tired of Waiting for You" oltre a quello che fu il suo retro su 45 "Come On Now", e la ballata "Something Better Beginning".
Euro
23,00
codice 249284
scheda
Kinks Kinda kinks (uk version)
Lp [edizione] ristampa  stereo  gre  1965  prt 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
ristampa greca del 1980, copertina laminata sul fronte, senza barcode, pressoche' identica all' originaria molto rara tiratura uscita in Uk su Pye, etichetta verde e rossa, catalogo PRT70017. Si tratta della versione inglese dell' album, con copertina e parte dei brani diversi rispetto alla versione americana del disco; sono qui assenti i brani "Set me free" ed "Everybody's gonna be happy", presenti nella versione americana, ma sono presenti i brani "Naggin' woman", "Tired of waiting for you", "Dancing in the street" e "Come on now", per un totale di dodici brani. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1965 dopo ''The kinks'' e prima di ''Kink Kontroversy'', giunto al numero 3 delle classifiche UK e al numero 60 di quelle USA dove usci' nell'agosto del 1965. Il secondo album. Album che vede la band alle prese con brani perlopiu' originali, possiede una produzione ed un climax non distanti dal debutto, con un feeling vicino a quello della classica musica Britannica della prima meta' del decennio, tra gli episodi piu' rimarcabili lo straordinario 45 "Tired of Waiting for You" oltre a quello che fu il suo retro su 45 "Come On Now", e la ballata "Something Better Beginning".
Euro
23,00
codice 254668
scheda
Kinks kink kontroversy
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1965  abkco / bmg / sanctuary 
rock 60-70
ristampa del 2022, in vinile pesante, con copertina pressoche' identica alla prima molto rara tiratrura inglese su Pye. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1965 dopo ''Kinks Size'' e prima di ''Face To Face'', giunto al numero 9 delle classifiche UK, ed al numero 95 di quelle USA dove usci' nell'aprile del 1966. Il terzo album. Prodotto da Shel Tamly, e' uno dei loro lavori piu' importanti del gruppo e vero punto di svolta della carriera, e' questo l'album in cui per la prima volta al Beat R&B degli inizi gradualmente si sostituiscono le melodie che li renderanno celebri, i suoni sono carichi ora di aromi sognanti e metafisici, congiuntamente, anche nelle liriche si vedono grandi cambiamenti, con i testi che si fanno maturi, paradossali e carichi di humour, contiene alcuni dei massimi capolavori del gruppo e della prima stagione del rock inglese in genere, quali ''Till The End Of The Day'' o ''I'm On An Island''.
Euro
31,00
codice 3033649
scheda
Kinks kink kontroversy (us sleeve)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1965  reprise 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara stampa americana in mono, copertina cartonata (con davvero assai lievi segni di invecchiamento sul fronte), completamente diversa in questa versione americana rispetto a quella inglese, etichetta rosa, oro, verde,con un battello in alto a sinistra, catalogo R-6197. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1965 dopo ''Kinks Size'' e prima di ''Face To Face'', giunto al numero 9 delle classifiche UK, ed al numero 95 di quelle USA dove usci' nell'aprile del 1966. Il terzo album. Prodotto da Shel Tamly, e' uno dei loro lavori piu' importanti del gruppo e vero punto di svolta della carriera, e' questo l'album in cui per la prima volta al Beat R&B degli inizi gradualmente si sostituiscono le melodie che li renderanno celebri, i suoni sono carichi ora di aromi sognanti e metafisici, congiuntamente, anche nelle liriche si vedono grandi cambiamenti, con i testi che si fanno maturi, paradossali e carichi di humour, contiene alcuni dei massimi capolavori del gruppo e della prima stagione del rock inglese in genere, quali ''Till The End Of The Day'' o ''I'm On An Island''.
Euro
90,00
codice 257169
scheda
Kinks kinks
Lp [edizione] nuovo  mono  eu  1964  bmg / sanctuary 
rock 60-70
Ristampa rimasterizzata, con copertina pressoche' identica a quella della prima rara tiratura uscita in Uk su Pye. Pubblicato in Inghilterra nell'ottobre del 1964 prima di ''Kinda Kinks'', giunto al numero 3 delle classifiche inglesi ed al numero 29 di quelle USA dove usci' nel dicembre dello stesso anno. Il primo storico album. Insieme agli esordi di Beatles, Stones, Animals e Who, il primo album dei Kinks fu una delle rivelazioni del primo r'n'b' britannico; la scuola del gruppo era, come nel caso per esempio dei Beatles o degli Hollies, quella del rock and roll bianco di Buddy Holly piu' che quella del blues nero di Chicago, piu' influente su Rolling Stones o Animals. Il disco e' passato alla storia della musica rock per l'inclusione della leggendaria ed insuperata "You Really Got Me", ma il resto dei brani merita una analisi piu' accurata: Shel Talmy, il produttore, scrisse per la band, "Bald Headed Woman" e "I've Been Driving on Bald Mountain", per cio' che riguarda invece le reinterpretazioni dei classici R&B, immancabili e caratteristiche degli albums inglesi dal 1963 al 1965, al contrario degli Stones o degli Yardbirds, per esempio, la scelta cadde su brani meno conosciuti, "Got Love If You Want It" e "Cadillac" mentre "Stop Your Sobbing" sara' poi ''coverizzata'' dai Pretenders. Un album colossale, con un feeling dinamico e totalmente ''british'', un primo esempio di cio' che poi diverra' il ''Brit Pop'' e che gia' contraddistingue il gruppo dai suoi contemporanei, che come originalita' e suoni trova un corrispettivo solo nei primi Beatles dal lato melodico e negli Who per cio' che riguarda la potenza nichilista di ''You really got me''. Sicuramente uno dei primi e piu' rilevanti capolavori della musica inglese.
Euro
31,00
codice 2112871
scheda
Kinks kinks
Lp [edizione] originale  mono  uk  1964  pye 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima oramai scomparsa dal mercato e divenuta rarissima stampa inglese in mono, copertina (con qualche segno di invecchiamento) laminata sul fronte e flipback sul retro su tre lati, pressata da Garrod & Lofthouse, etichetta rosa con logo nero a sinistra, con ''Recording First Published 1964'' a destra, matrici sul trail off con "NN 1096 A-2T" (lato A) e "NN 1096 B-2T" (lato B) (quindi con gli ultimi tre numeri delle matrici che riprendono il catalogo), sul perimetro la scritta inizia inizia in basso com "All Rights...''. Pubblicato in Inghilterra nell'ottobre del 1964 prima di ''Kinda Kinks'', giunto al numero 3 delle classifiche inglesi ed al numero 29 di quelle USA dove usci' nel dicembre dello stesso anno. Il primo storico album. Insieme agli esordi di Beatles, Stones, Animals e Who, il primo album dei Kinks fu una delle rivelazioni del primo r'n'b' britannico; la scuola del gruppo era, come nel caso per esempio dei Beatles o degli Hollies, quella del rock and roll bianco di Buddy Holly piu' che quella del blues nero di Chicago, piu' influente su Rolling Stones o Animals. Il disco e' passato alla storia della musica rock per l'inclusione della leggendaria ed insuperata "You Really Got Me", ma il resto dei brani merita una analisi piu' accurata: Shel Talmy, il produttore, scrisse per la band, "Bald Headed Woman" e "I've Been Driving on Bald Mountain", per cio' che riguarda invece le reinterpretazioni dei classici R&B, immancabili e caratteristiche degli albums inglesi dal 1963 al 1965, al contrario degli Stones o degli Yardbirds, per esempio, la scelta cadde su brani meno conosciuti, "Got Love If You Want It" e "Cadillac" mentre "Stop Your Sobbing" sara' poi ''coverizzata'' dai Pretenders. Un album colossale, con un feeling dinamico e totalmente ''british'', un primo esempio di cio' che poi diverra' il ''Brit Pop'' e che gia' contraddistingue il gruppo dai suoi contemporanei, che come originalita' e suoni trova un corrispettivo solo nei primi Beatles dal lato melodico e negli Who per cio' che riguarda la potenza nichilista di ''You really got me''. Sicuramente uno dei primi e piu' rilevanti capolavori della musica inglese.
Euro
265,00
codice 107075
scheda
Kinks kinks greatest hits (well respected kinks)
Lp [edizione] ristampa  stereo  can  1966  marble arch 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Ristampa canadese degli anni '70, con titolo modificato in "Kinks Greatest Hits" ed un brano sostituito, della raccolta uscita originariamente nel 1966 con titolo "Well Respected Kinks" sulla stessa etichetta Marble Arch, copertina (con lievi segni di invecchiamento) senza barcode, nella versione con la foto a colori sul fronte che rispecchia quella della prima tiratura, etichetta gialla con scritte e logo neri, catalogo MALS1403; al posto del brano "Don't You Fret" della prima versione del disco, e' qui presente la celebre "Lola", singolo del 1970, qui nella versione originaria, che cita la celebre "Coca-Cola", poi cambiata in "Cherry-Cola" dopo la censura radiofonica della BBC inglese. Pubblicata in Inghilterra (ed in altri paesi, ma non gli Usa) nel giugno del 1966, giunta al numero 5 delle classifiche Inglesi, questa raccolta usci' tra il terzo album inglese "The Kink Kintroversy" ed il quarto "Face To Face", e prima del "Greatest Hits" americano (che comparira' nell' agosto dello stesso anno). Questa storica compilation mette insieme per la prima volta in un unico disco fondamentali brani usciti in molti casi in Inghilterra solo su 45 giri ed eps, nel periodo 1964/1966, ovvero quello dei primi tre albums, risultando un sunto perfetto del primo periodo di attivita' della grande band inglese. Contiene i seguenti episodi: "A well respected man" (uscita nell' ep inglese "Kwyet Kinks" nel settembre del '65, su singolo in Usa nel novembre '65, poi comparsa nell' album americano "Kinks Kingdom" ma inedita all' epoca su album in Inghilterra), "Where are all the good times gone" (singolo, 11/65, anche nell' album "Kink Kontroversy"), "Till the end of the day" (singolo, 11/65, anche nell' album "Kink Kontroversy"), "Set me free" (singolo, 5/65, all' epoca inedita su album), "Tired of waiting for you" (singolo, 1/65, e nell' album "Kinks-Size"), "All day and all of the night" (singolo, 10/64, e nell' album "Kinks-Size"), "I gotta move" (singolo, 10/64, e nell' album "Kinks-Size"), " Don't you fret" (dall' ep inglese "Kwyet Kinks" del settembre 1965 e poi nell' album americano "Kinks Kingdom", 12/65), "Wait till the summer comes along" (dall' ep inglese "Kwyet Kinks" del settembre 1965 e poi nell' album americano "Kinks Kingdom", 12/65), "You really got me" (singolo 8/64, e nel primo album "Kinks" dell' ottobre '64) .
Euro
18,00
codice 254875
scheda
Kinks live at kelvin hall
Lp [edizione] originale  mono  uk  1968  pye 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rarissima stampa inglese, nella versione MONO, copertina laminata sul fronte e flipback sul retro su tre lati, stampata da "Garrod & Lofthouse", catalogo NPL18191, etichetta rosa con fascia in alto nera. Pubblicato in Gran Bretagna dalla Pye nel gennaio del 1968 come "Live at Kelvin Hall", negli Stati Uniti semplicemente come "Live" e con un brano e la copertina diversi (li' il primo brano e' "All day and all the night" invece di "Till the end of the day"). Il primo album dal vivo pubblicato dal leggendario gruppo inglese dei fratelli Davies. Registrato alla Kelvin Hall di Glasgow in Scozia il primo aprile del 1967, il disco usci' dopo "Something else by the Kinks" (1967) e prima del capolavoro "Village green preservation society" (1968). Il gruppo, che si stava focalizzando in quel periodo sull' aspetto compositivo della propria musica, era comunque in ottima forma in questa performance, riuscendo a farsi sentire a discapito delle grida della folla di scatenate teenagers che stava assistendo al concerto. La scaletta comprende scoppiettanti interpretazioni di "Till the end of the day", "You're looking fine" e "You really got me" ed una eccellente versione della ballata "Sunny afternoon". Questi i brani presenti: "Till the end of the day", "A well respected man", "You're looking fine", "Sunny afternoon", "Dandy", "I'm on an island", "Come on now", "You really got me", "Medley: milk cow blues/batman theme/tired of waiting for you/milk cow blues".
Euro
210,00
codice 219981
scheda
Kinks Lola Versus Powerman And The Moneygoround - Part One
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  bmg / sanctuary 
rock 60-70
Ristampa del 2020, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria, rimasterizzata dai master tapes originali, in vinile pesante, copertina apribile pressoche' identica all' originaria molto rara tiratura uscita in Uk su Pye. Pubblicato in Inghilterra su Pye e in America su Reprise, nel novembre del 1970 dopo 'Arthur' e prima di 'Percy', giunto al numero 35 delle classifiche americane e non entrato in quelle inglesi. Il nono album. E' il loro ultimo album che puo' vantare l' inserimento nella lista dei grandi classici della musica inglese; uscito alla fine del decennio, in un momento di grandi cambiamnenti sonori e sociali, vide i Kinks, come sempre del resto, all' avanguardia del cambiamento musicale e pienamente consci dei rivolgimenti che il nuovo decennio avrebbe portato. Fu concepito come la colonna sonora di una fantomatica e bizzarra irriverente commedia scritta da Davies che aveva come argomento il trapianto degli organi riproduttivi maschili, fu registrato con John Dalton e John Gosling, ed e' divenuto nel tempo uno dei loro maggiori successi di vendita, oltre a contenere una sequela notevolissima di classici quali 'Lola', 'Denmark street', 'Apeman', 'Powerman', 'The Moneyground'.
Euro
31,00
codice 2114671
scheda
Kinks Muswell Hillbillies
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  bmg 
rock 60-70
Ristampa del 2022, in vinile pesante, rimasterizzata dai nastri originali del disco, copertina apribile pressoche' identica a quella della prima tiratura. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1971 dopo ''Percy'' e prima di ''Everybody's in Showbiz'', giunto al numero 100 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk, il decimo album in studio. Primo loro lavoro per la Rca, rimase assolutamente inosservato all'epoca della sua uscita ma che viene considerato come uno dei capolavori assouti del gruppo dalla critica contemporanea, vede testi tra i piu' intensi ed autobiografici dell'intera saga di Ray Davies. "Muswell Hillbillies" non e' un concept album, a differenza di ''Lola'', per esempio, ma ogni brano e' incentrato su storie riferite alla working class Inglese. Musicalmente si tratta di un mix tra influenze Americane e Inglesi, con una attenzione al roots ed all'umorismo acidissimo tipico del gruppo. Tra i brani magnifica l' irriverente "Oklahoma U.S.A.", ed il singolo "20th Century Man". Certamente un lavoro sottovalutatissimo e piu' che degno di riscoperta.
Euro
29,00
codice 2117937
scheda
Kinks one for the road ( + poster )
LP2 [edizione] seconda stampa  stereo  usa  1980  arista 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, seconda stampa americana del 1983, completa di poster gigante a colori apribile in sei parti e stampato su due lati, con copertina (con giusto lievissimi segni di invecchiamento) cartonata ed apribile, ancora senza barcode, azzurra e rosa in alto a sfumare e nera in basso, catalogo AL13-8041. Pubblicato in Inghilterra nel luglio del 1980 dopo ''Low Bubget'' e prima di ''Give the people what they want'', non entrato nelle classifiche UK e giunto al numero 14 di quelle USA dove usci' nel giugno dello stesso anno. Il ventesimo album. Registrato nel momento di maggiore popolarita' in America in assoluto, e' una notevolissima testimonianza del suono live della band, One for the Road fu registrato in diversi concerti tra il 1979 ed il 1980 e contiene le seguenti tracce: Hard Way, Catch Me Now I'm Falling, Where Have All the Good Times Gone, Lola, Pressure, All Day and All of the Night, 20th Century Man, Misfits, Prince of the Punks, Stop Your Sobbing, Low Budget, Attitude (Wish I Could Fly Like) Superman, National Health, Till the End of the Day, Celluloid Heroes, You Really Got Me, Victoria, David Watts.
Euro
32,00
codice 259026
scheda
Kinks one for the road ( + poster )
LP2 [edizione] originale  stereo  can  1980  arista 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, prima stampa canadese, completa di poster gigante a colori apribile in sei parti e stampato su due lati, con copertina apribile senza barcode, etichetta azzurro e grigio/crema sfumata, nella prima versione con scritta lungo la circonferenza in basso "Manufactured and Distributed In Canada By Capitol Records-Emi of Canada Limited", catalogo A2L8401. Pubblicato in Inghilterra nel luglio del 1980 dopo ''Low Bubget'' e prima di ''Give the people what they want'', non entrato nelle classifiche UK e giunto al numero 14 di quelle USA dove usci' nel giugno dello stesso anno. Il ventesimo album. Registrato nel momento di maggiore popolarita' in America in assoluto, e' una notevolissima testimonianza del suono live della band, One for the Road fu registrato in diversi concerti tra il 1979 ed il 1980 e contiene le seguenti tracce: Hard Way, Catch Me Now I'm Falling, Where Have All the Good Times Gone, Lola, Pressure, All Day and All of the Night, 20th Century Man, Misfits, Prince of the Punks, Stop Your Sobbing, Low Budget, Attitude (Wish I Could Fly Like) Superman, National Health, Till the End of the Day, Celluloid Heroes, You Really Got Me, Victoria, David Watts.
Euro
34,00
codice 255669
scheda
Kinks Percy (ltd. picture disc, rsd 2021)
Lp [edizione] nuovo  stereo  uk  1971  pye 
rock 60-70
EDIZIONE LIMITATA DI 5000 COPIE, IN VINILE PICTURE, REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL GIUGNO 2021, ristampa rimasterizzata, con copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura (ma non piu' laminata, bensi' textured in rilievo). Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1971 dopo ''Lola'' e prima di ''Muswell Hillibillies'', non entrato nelle classifiche UK non pubblicato in USA. Il decimo album, e' l'ultimo lavoro dei Kinks per la storica Pye. Colonna sonora di un film musical che aveva come soggetto il trapianto dell'organo genitale maschile, le musiche ebbero molto piu' risalto della pellicola, contiene le magnifiche ''God's children'', ''Animals in the zoo'', ''Completely'', ''Dreams''. Ray Davies ed il gruppo non erano alla prima esperienza con le colonne sonore, avevano infatti realizzato quella televisiva di Arthur, il film fu diretto e prodotto da Ralph Thomas, popolarissimo regista degli anni '60. Percy, a causa dell'argomento trattato, non fu praticamente visto negli USA e la colonna sonora non usci' mai in America, un vero peccato, perche' e' davvero splendida, con il suo mix di ballate, blues, country, rock e folk coglie il momento di passaggio tra i due decenni e vede i Kinks in grandissima forma.
Euro
33,00
codice 3026503
scheda
Kinks Percy (remastered)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  pye / bmg 
rock 60-70
Ristampa del 2022, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria del disco, in vinile pesante, rimasterizzata dai master tapes originali, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura, e con effetto textured in rilievo fronte e retro. Pubblicato in Inghilterra nel marzo del 1971 dopo ''Lola'' e prima di ''Muswell Hillibillies'', non entrato nelle classifiche UK non pubblicato in USA. Il decimo album, e' l'ultimo lavoro dei Kinks per la storica Pye. Colonna sonora di un film musical che aveva come soggetto il trapianto dell'organo genitale maschile, le musiche ebbero molto piu' risalto della pellicola, contiene le magnifiche ''God's children'', ''Animals in the zoo'', ''Completely'', ''Dreams''. Ray Davies ed il gruppo non erano alla prima esperienza con le colonne sonore, avevano infatti realizzato quella televisiva di Arthur, il film fu diretto e prodotto da Ralph Thomas, popolarissimo regista degli anni '60. Percy, a causa dell'argomento trattato, non fu praticamente visto negli USA e la colonna sonora non usci' mai in America, un vero peccato, perche' e' davvero splendida, con il suo mix di ballate, blues, country, rock e folk coglie il momento di passaggio tra i due decenni e vede i Kinks in grandissima forma.
Euro
23,00
codice 3033650
scheda
Kinks Pop stars in disguise
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  gimme recordings 
rock 60-70
Doppio album, copertina apribile, catalogo GR007. Pubblicato in vinile nel 2021 dalla Gimme Recordings, questo album contiene le registrazioni del concerto dato dai Kinks al Fillmore West di San Francisco verso la fine del novembre del 1969, e trasmesse all'epoca dalla radio locale KSAN-FM; questa edizione contiene un brano in più, "Mindless child of motherhood", rispetto a quella del 2020 su London Calling. La datazione di questo show non è unanime, ma è generalmente riportata quella del 27 novembre, o in alternativa quella del 29. Nella primavera del 1969 i Kinks avevano negoziato la fine della messa al bando della loro attività concertistica negli Stati Uniti, che durava ormai da qualche anno, e nell'ottobre successivo dettero il via al loro nuovo tour degli USA, proprio quando usciva il loro nuovo album "Arthur", che sarebbe stato positivamente accolto dalla critica statunitense, ma non altrettanto dal pubblico a stelle e strisce. Il tour americano a sua volta ebbe scarso successo di pubblico, ma questo concerto dato al Fillmore West di San Francisco verso la fine di novembre fu registrato e trasmesso dalla radio KSAN-FM, e documenta una band energizzata alle prese con una scaletta rinfrescata dalla presenza di molti brani degli ultimi due eccellenti lp in studio, "Are the village green preservation society" (uscito alla fine del 1968) e "Arthur", oltre che da una selezione di splendidi classici del loro repertorio più "antico", suonati con una verve incisiva e persino graffiante nel sound chitarristico. Più che discreta la qualità sonora. Questa la scaletta: SIDE 1: 1. Till The End Of The Day 2. Mindless Child Of Motherhood 3. Last Of The Steam Powered Trains SIDE 2: 1. You're Looking Fine 2. Mr. Churchill Says SIDE 3: 1. Big Sky 2. You Really Got Me 3. Love Me Till The Sun Shines 4. Brainwashed SIDE 4: 1. Milk Cow Blues/See My Friend/Tired Of Waiting/Brainwashed 2. Louie Louie 3. Victoria 4. A Well Respected Man/Death Of A Clown/Dandy.
Euro
31,00
codice 3032309
scheda
Kinks Road
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1988  mca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima stampa americana, copertina con barcode, label con cielo azzurro, nuvole ed arcobaleno sullo sfondo, catalogo MCA-42107. Pubblicato dalla MCA nel gennaio del 1988 negli USA, dove giunse al 110cimo posto in classifica, e dalla London nel maggio successivo nel Regno Unito, dove non entrò in classifica, questo è il terzo album dal vivo dei Kinks, uscito fra gli lp in studio "Think visual" (1986) e "UK jive" (1989). L'album contiene un nuovo brano inciso in studio, la lunga title track che apre la scaletta, e poi materiale registrato dal vivo in due concerti dati nell'estate del 1987, al Merriweather Post Pavilion di Columbia, Maryland, ed al Mann Centre di Philadelphia, Pennsylvania. La formazione era quella con i fratelli ed unici fondatori rimasti Ray Davies (voce solista, chitarra) e Dave Davies (chitarra, cori, voce solista in "Living on a thin line"), insieme a Jim Rodford (basso, cori), Bob Henrit (batteria) e Ian Gibbons (tastiere, cori). Fra pochi vecchi cavalli di battaglia ("Apeman"), molti brani tratti dai loro album in studio degli anni '80, ed un nuovo episodio, la title track, narrativa delle loro avventure in tour in giro per il mondo, i Kinks mostrano ancora di essere padroni del loro mestiere di artigiani pop anglosassoni, sebbene il sound non sia più quello degli anni d'oro, la sensibilità melodica e le atmosfere sono ancora kinksiane. Questa la scaletta: "The road", "Destroyer", "Apeman", "Come dancing", "Art lover", "Cliches of the world (b movie)", "Think visual", "Living on a thin line", "Lost and found", "It", "Around the dial", "Give the people what they want.
Euro
23,00
codice 334087
scheda
Kinks Soap opera
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1975  koch records 
rock 60-70
Ristampa del 2008 con copertina apribile, che riprende quella originaria ma con una "cornice" nera, edizione limitata in vinile 180 grammi. Pubblicato nel maggio del 1975 dalla RCA, giunto al 51esimo posto in classifica negli USA e non entrato in classifica in Gran Bretagna, il quindicesimo album in studio, uscito dopo ''Preservation act 2'' (1974) e prima di ''Schoolboys in disgrace'' (1975). Il gruppo dei fratelli Davies e' qui ancora nel pieno della sua lunga fase incentrata sui concept album; in questo lavoro seguiamo le orme del personaggio Starmaker, una rockstar che si scambia con una persona qualunque e comincia a vivere la vita di un individuo comune, fino a perdere la certezza della sua identita' ed a divenire anch'egli una persona ''normale''. Il disco non pareggia secondo la critica i momenti migliori dei due ''Preservation act'', ma e' considerato dalla stessa come un lavoro nel complesso piu' riuscito e coeso. Si tratta anche di un album in cui il ruolo di Ray Davies e' in assoluta preminenza rispetto agli altri membri della band, ed alcuni critici (SE Erlewine) sono dell'opinione che ''Soap opera'' appaia piu' come un disco di Davies che come uno dei Kinks; musicalmente ci troviamo di fronte ad un pop rock di indubbia matrice kinksiana, anche se forse meno definita rispetto ad album precedenti, e con l'infondibile voce di Ray Davies in evidenza.
Euro
40,00
codice 3012450
scheda

Page: 1 of 2


Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Kinks":
kinks - 

altri autori contnenti le parole cercate: