Hai cercato:  Henry pierre --- Titoli trovati: : 8
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Henry pierre le microphone bien tempere
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1950  doxy 
classica cont.
Copertina lucida a busta senza codice a barre. Il pioniere della musica elettronica Pierre Henry, nasce come pianista classico e percussionista, ma diviene celeberrimo come una delle forze piu' importanti del momovimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali, tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa e' la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra glia artisti piu' citati del secolo scorso. Questo lavoro, "Le Microphone bien Tempere", fu scritto da Henry tra il 1950 e il 1952, e fu il primo tentativo di scrivere e plasmare la musica concreta. Ecco la lista dei brani inclusi: Lato A: 1. Batterie Fugace 2. Bidule en Ut (ouvre compos?e avec P. SCHAEFFER) 3. Fantasia 4. Dimanche noir I 5. Tarn Tarn II 6. Tam Tam concret 7. Tam Tam III 8. Micro rouge I 9. Tabou Clairon - Lato B: 1. Tam Tam IV 2. Vocalises 3. Sonatine 4. Antiphonie 5. Micro rouge II 6. Tam Tam I 7. Dimanche noir II.
Euro
16,00
codice 2009172
scheda
Henry pierre Malefices ost (+ bonus tracks)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1962  cacophonic 
classica cont.
Copertina ruvida. Ristampa del 2013 ad opera della Cacophonic, in versione lp a 12'' e con alcune bonus track (''Mariage de la feuille et du cliche''', tratta da ''Mariage de la feuille et du cliche''' del 1958, ''La amoreux musique'', ''Le voyage musique'' e ''La mort musique'', tratte da ''Orphee ballet'' del 1962, tutte poste sulla seconda facciata). Originariamente pubblicato sotto forma di ep a 7'' nel 1962 dalla Philips in Francia, questo disco contiene brani realizzati da Pierre Henry per la colonna sonora del film ''Malefices'' del regista francese Henri Decoin. Facendo uso di nastri manipolati e di sparsi e spettrali tocchi di tastiere, Henry elabora in queste poche tracce una musica avanguardista e cinematica, astratta e spettrale, evocatrice di un forte senso di mistero e di orrore imminente. Questi i brani della colonna sonora: ''Generique (theme de myriam)'', ''Catherine malade'', ''Apres la mort'', ''Scene de la trappe'', ''Le gois (scene de la noyade)'', ''Theme de catherine''. Pierre Henry, musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli dello sperimentatore Pierre Schaeffer (1910-1995); insieme scrissero la rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Henry diviene celeberrimo come una delle forze piu' importanti del movimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali; tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa e' la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra gli artisti piu' citati del secolo scorso.
Euro
33,00
codice 3508943
scheda
Henry pierre Musique sans titre / spatiodynamisme
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1951  doxy 
classica cont.
Vinile da 180 grammi, copertina lucida a busta senza codice a barre, label grigia con scritte nere, catalogo DOZ404. Pubblicato nel 2010 dalla Doxy, questo disco contiene due composizioni di Pierre Henry, ''Musique sans titre'' composta nel 1951, e ''Spatiodynamisme'', incisa nel 1954. ''Musique sans titre'' e' considerato uno dei primi esperimenti di Henry con la musica concreta, mentre ''Spatiodynamisme'' e' basata sulle sonorita' di una scultura sonora di Nicholas Schoffer, di cui Henry registro' e manipolo' le sonorita', ispirandosi a ''L'arte dei rumori'' del futurista Luigi Russolo. Questa la scaletta: Musique sans titre: ''Les etoiles'', ''Les vacances'', ''Fete foraine'', ''Andante sacre''', ''Cinquieme mouvement'', ''La guerre''; Spatiodynamisme: ''Spatiodynamisme I'', ''Spatiodynamisme II'', ''Spatiodynamisme III''. Pierre Henry, musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli dello sperimentatore Pierre Schaeffer (1910-1995); insieme scrissero la rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Henry diviene celeberrimo come una delle forze piu' importanti del movimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali; tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa e' la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra gli artisti piu' citati del secolo scorso.
Euro
16,00
codice 3503531
scheda
Henry pierre Un monde lacere' (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2008  transversales 
classica cont.
Edizione limitata, inserto esterno a protezione della costola e con note di presentazione dell'album, copertina senza codice a barre, inner sleeve con foto e note in lingue francese ed inglese, label nera con scritte bianche su di una facciata, con grande logo Transversales Disques in bianco e nero sull'altra, catalogo TRS17. Per la prima volta disponibile grazie a questa edizione del 2021 ad opera della Transversales Disques, la composizione "Un monde lacéré", incisa nel 2008 nello studio Son/Ré ma rimasta finora inedita, dedicata all'artista francese Jacques Villeglé, uno sperimentatore visuale che lavora principalmente con i poster e con il decollage, impiegando come materia prima anche pezzi di poster e manifesti strappati, dietro ai quali riaffiorano quelli precedentemente incollati sui cartelloni pubblicitari, generando una "nuova" immagine che assume una particolare valenza cronologica; e forse il "mondo lacerato" a cui fa riferimento la composizione musicale di Henry è proprio strettamente collegato all'estetica di Villeglé. "Un monde lacéré" è un lavoro di circa quarantasei minuti di durata, ripartiti sulle due facciate del vinile, in cui Henry si muove arditamente fra sperimentazione elettronica e musique concrète. Pierre Henry, musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli dello sperimentatore Pierre Schaeffer (1910-1995); insieme scrissero la rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Henry diviene celeberrimo come una delle forze più importanti del movimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali; tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa è la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra gli artisti più citati del secolo scorso.
Euro
29,00
codice 3513477
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1959  fantome phonographique 
classica cont.
Edizione limitata a 500 copie, numerate sull'adesivo di presentazione apposto sul cellophane, copertina senza codice a barre. Ristampa del 2018 ad opera della Fantome Phonographique, che riproduce l'artwork originario dell'album a 10" ma qui in formato 12". Originariamente pubblicato nel 1959 in Francia dalla Unidisc in formato 10", questo album contiene l'opera "Saint-exupéry", trasposizione in narrazione vocale e musica dell'omonimo libro del 1956 scritto da Luc Estang ed ispirato dalla vita del celebre pilota e scrittore Antoine De Saint Exupéry. Le musiche furono realizzate da Pierre Henry, le parti narrative raccontate dalle voci di una piccola troupe teatrale che includeva l'attore Paul Meurisse, famoso membro della Comedie Francaise. Si tratta quindi di un'opera ibrida, fra letteratura, con le voci narranti in primo piano, e musica sperimentale, costruita da Henry con strumenti elettronici e tecniche di "musique concrete". Pierre Henry, musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli dello sperimentatore Pierre Schaeffer (1910-1995); insieme scrissero la rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Henry diviene celeberrimo come una delle forze più importanti del movimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali; tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa è la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra gli artisti più citati del secolo scorso.
Euro
19,00
codice 3512267
scheda
Henry pierre and pierre schaeffer symphonie pour un homme seul
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1950  modern silence 
classica cont.
Titolo completo "Symphonie pour un homme seul / Concerto des ambiguites". Ristampa del 2016, in vinile 180 grammi e limitata in 500 copie numerate a mano sul retrocopertina, con copertina diversa rispetto alla prima rara stampa su Philips del 1973. Pioniere della Elettronica ed Avanguardia, fondatore del movimento della musica Concreta Francese, Pierre Schaeffer, un ingegnere sonoro, teorizzava che ogni suono potesse essere musica e fu uno dei primi a sperimentare con i tape looping e i campionatori analogici. Fu anche uno dei primi a registrare su nastro magnetico. Ispirandosi ai futuristi Italiani, empatizzo' il doppio significato del termine "play", intendendo il suonare uno strumento ma anche il divertimento e la soddisfazione che da esso si puo' trarre. Pierre Henry, il grande musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli di Schaeffer, insieme scrissero questa rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Nonostante il titolo, non si tratta di una sinfonia in termini classici, ma di una sorta di suite divisa in 12 movimenti, una sorta di collage musicale con frammenti vocali che sono a volte registrati al contrario, ripetuti, accelerati, alternati a suoni quali flauti, passi, porte che sbattono, suoni metallici e un pianoforte preparato. L'importanza dell'opera non risiede comunque soltanto nella sua natura, ma anche nell'influenza enorme che avra' sulle generazioni future di musicisti di diversa estrazione. Symphonie pour un Homme Seul, dopo mezzo secolo dalla sua uscita, continua a suscitare meraviglia e rimane uno dei piu' importanti pezzi della musica del novecento. Il lato ''Concerto'' rivela l'approccio di Henry con le dissonanze, generando un impatto sonoro che riproduce l'inquinamento sonoro dei tempi moderni. Ecco la lista del materiale incluso: Lato A - 12 mouvements: Prosopope I - Partita - Valse - Erotica - Scherzo - Collectif - Prosopope II - Eroica - Apostrophe - Intermezzo - Cadence - Strette; Lato B - 8 mouvements: Tendu - Epars - Diffus - Concis - Interm?de - Cadence - Etendu - Rassemble.
Euro
24,00
codice 3016395
scheda
Henry pierre, michel vitold and sylvia monfort L'occident est bleu / l'an cinquante-six (+ bonus tracks)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1958  aurora rising 
classica cont.
Ristampa del 2016 ad opera della Aurora Rising, pressoché identica alla rarissima prima tiratura ma con due bonus tracks, "Vocalises" (registrata nel 1950, posta alla fine della prima facciata) e "Diffus" (registrata nel 1952, posta alla fine della seconda facciata). Originariamente pubblicato nel 1958 dalla Discolivre in Francia, questo album contiene due lunghe tracce di fusione fra reading e musica: i testi di "L'occident est bleu" e di "L'an cinquante-six" furono scritti dall'eclettico compositore parigino Claude Pascal, e sono qui recitati rispettivamente dagli attori Michel Vitold e Sylvia Monfort, mentre le musiche sono realizzate dal geniale Pierre Henry, in un sodalizio fra letteratura e musica d'avanguardia. Pierre Henry, musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli dello sperimentatore Pierre Schaeffer (1910-1995); insieme scrissero la rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Henry diviene celeberrimo come una delle forze più importanti del movimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali; tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa è la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra gli artisti più citati del secolo scorso.
Euro
18,00
codice 3514578
scheda
12'' [edizione] originale  stereo  uk  1997  polydor/philips/hi life 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good classica cont.
Bella copia che presenta una piccola lacerazione di circa mezzo centimetro sul lato di apertura, visibile sul retro copertina, prima stampa pressata per il mercato inglese, copertina ruvida con barcode 028946203118, etichetta azzurra con scritte bianche e nere sulla prima facciata, bianca e azzurra con scritte nere ed azzurre sulla seconda facciata, logo BIEM/MCPS in basso, catalogo 462031-1, scritta ''MPO'' incisa sil trail off di entrambi i lati. Pubblicato in Europa dalla Polydor/Philips/Hi Life nel 1997, due anni prima, quindi, che il brano acquisisse improvvisa notorieta' internazionale dopo essere stato utilizzato come sigla per la serie di animazione "Futurama", questo ep contiene quattro differenti remixes (tra i quali due di Fatboy Slim ed uno di William Orbit): "Psyche' rock" (Fatboy Slim malpaso mix), "Psyche' rock" (Fatboy Slim Psyche' dub), "Psyche' rock" (The invibible mix), "Psyche rock" (Original mix), che rivistano in chiave elettronica big beat il brano ''Psyche' rock'', originariamente contenuto nell'album sperimentale di Pierre Henry ''Les jerks electroniques de la messe pour les temps present et musiques concretes pour maurice bejart'', uscito nel 1967. Pierre Henry, musicista dall' educazione classica, fu uno dei migliori discepoli dello sperimentatore Pierre Schaeffer (1910-1995); insieme scrissero la rivoluzionaria "Symphonie pour un Homme Seul", registrata nel 1950. Henry diviene celeberrimo come una delle forze piu' importanti del movimento avanguardista Francese della "musique concrete", che teorizza l'utlizzo di suoni reali, quali i treni sulle rotaie, l'abbaiare dei cani, i passi, etc, al posto degli strumenti tradizionali; tali suoni vengono poi manipolati elettronicamente in una maniera del tutto originale e mai tentata prima, ridefinendo l'idea stessa della musica e ponedo la domanda ''cosa e' la musica?'' sia all'ascoltatore che ai musicisti stessi. Il processo ha ispirato in maniera enorme gli artisti a venire di ogni epoca e genere, e Pierre Henry ed il suo maestro, Pierre Schaeffer, sono divenuti miti assoluti e tra gli artisti piu' citati del secolo scorso.
Euro
16,00
codice 327374
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Henry pierre":
Henry pierre - 

altri autori contnenti le parole cercate: