Hai cercato:  Heath ted --- Titoli trovati: : 2
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Heath ted Big band percussion
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1961  decca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good jazz
prima stampa inglese, copertina (con leggeri segni di invecchiamento) laminata sul fronte e liscia sul retro, completa di inserto con note esplicative sul metodo di registrazione Phase 4 Stereo, label con ''deep groove'', bianca in basso e rossa in alto, logo Decca nero ''unboxed'' in alto, logo Phase 4 Stereo bianco, rosso e nero sopra il foro centrale, marchi BIEM/NCB in riquadro a sinistra, catalogo PFS34004. Pubblicato nel 1961 dalla Decca in Gran Bretagna, uscito anche negli USA su London, questo e' uno degli album incisi negli anni '60 da Ted Heath con gli innovativi metodi di incisione della Decca, denominati Phase 4 Stereo. ''Big band percussion'' e' frutto dello sforzo degli ingegneri della Decca per impiegare il Phase 4 con una formazione di grandi dimensioni, fino ad allora limitato per lo piu' a complessi di dimensioni ridotte. Ted Heath e la sua orchestra si cimentano con dodici brani, per lo piu' standards di maestri come Duke Ellington, George e Ira Gershwin, Irving Berlin o Rodgers / Hart, offrendo un pregevole ascolto di jazz per big band e di pop orchestrale vecchio stile. Questa la scaletta: ''Johnny one note'', ''Blues in the night'', ''Peanut vendor'', ''More than you know'', ''Poinciana'', ''Drum crazy'', ''Taking a chance on love'', ''It ain't necessarily so'', ''Daddy'', ''Mood indigo'', ''Thou swell'', ''But not for me''. Nato a Wandsworth, sobborgo di Londra, Ted Heath (1902-1969) e' stato il piu famoso e riverito band leader di orchestre jazz della Gran Bretagna a meta' '900: la sua big band fu la piu' popolare del Regno Unito nel corso degli anni '50, ma la sua carriera era cominciata molto prima gia' all'inizio degli anni '20. Dopo varie esperienze musicali, nel 1928 Heath entro' nell'orchestra di Bert Ambrose, restandoci fino al 1936: in quegli anni, sotto la guida di Ambrose, imparo' la professione di band leader e divenne il piu' importante trombonista dell'Inghilterra. Verso la fine della seconda guerra mondiale, ispirato da Glenn Miller, Heath mise in piedi una big band all'americana ed inclinata verso la musica jazz, e negli anni post bellici consolido' la sua reputazione come band leader, e nel 1956 effettuo' il suo primo tour degli Stati Uniti. Negli anni '60 fece uso degli innovativi metodi di incisione della Decca, denominati Phase 4 Stereo, e continuo' a mietere successi nel corso del decennio fino a che problemi di salute non rallentarono la sua attivita'.
Euro
18,00
codice 329427
scheda
Heath ted Recalls the fabulous dorseys
Lp [edizione] originale  mono  uk  1957  decca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good jazz
prima stampa inglese, copertina (con diversi segni di invecchiamento) laminata fronte retro, flipback su due lati sul retro, label marrone con ''deep groove'' in prossimita' del bordo, logo Decca ''unboxed'' argentato in alto, marchi NCB e BIEM in riquadri a sinistra, catalogo LK4224. Pubblicato nel 1957 dalla Decca nel Regno Unito, questo album e' un tributo ai grandi fratelli Dorsey, Tommy e Jimmy, scomparsi rispettivamente nel 1956 e nel 1957. I Dorsey, in particolare Tommy, furono fra i massimi band leaders di orchestre jazz fra gli anni '30 e '40, e Ted Heath, a sua volta ormai uno stimatissimo direttore di big band negli anni '50, rivisita qui una serie di brani associati al repertorio dei due fratelli americani, offrendoci un pregiato set di jazz orchestrale. Questa la scaletta: ''Opus 1'', ''I'll never smile again'', ''Amapola'', ''Melody in F'', ''Oodles and noodles'', ''Well, git it'', ''Song of india'', ''Chlo-e'', ''Green eyes'', ''Quiet please'', ''Marie'', ''Lieberstraum''. Nato a Wandsworth, sobborgo di Londra, Ted Heath (1902-1969) e' stato il piu famoso e riverito band leader di orchestre jazz della Gran Bretagna a meta' '900: la sua big band fu la piu' popolare del Regno Unito nel corso degli anni '50, ma la sua carriera era cominciata molto prima gia' all'inizio degli anni '20. Dopo varie esperienze musicali, nel 1928 Heath entro' nell'orchestra di Bert Ambrose, restandoci fino al 1936: in quegli anni, sotto la guida di Ambrose, imparo' la professione di band leader e divenne il piu' importante trombonista dell'Inghilterra. Verso la fine della seconda guerra mondiale, ispirato da Glenn Miller, Heath mise in piedi una big band all'americana ed inclinata verso la musica jazz, e negli anni post bellici consolido' la sua reputazione come band leader, e nel 1956 effettuo' il suo primo tour degli Stati Uniti. Negli anni '60 fece uso degli innovativi metodi di incisione della Decca, denominati Phase 4 Stereo, e continuo' a mietere successi nel corso del decennio fino a che problemi di salute non rallentarono la sua attivita'.
Euro
15,00
codice 329426
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: