Hai cercato:  Harrison george --- Titoli trovati: : 10
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Harrison George cloud nine
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1987  dark horse 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa italiana, copertina lucida completa di inner sleeve fotografico a colori, etichetta con logo multicolorato su sfondo crema, catalogo 925643-1. Pubblicato nel settembre del 1987 in Inghilterra dopo ''Gone troppo'' e prima di ''Live in Japan'', giunto al numero 10 delle classifiche inglesi ed al numero 8 di quelle Usa, dove fu pubblicato il 2 novembre del 1987. Registrato con Ringo Starr, Jim Keltner, Ray Cooper, Jim Horn, Bobby Kok, Jeff Lynne, Eric Clapton, Elton John e Gary Wright, e' uno dei dischi migliori del repertorio solista di Harrrison, merito anche della produzione ''beatlesiana'' di Jeff Lynne, da sempre studioso delle tecniche di registrazione dei Beatles. L' album contiene 11 brani di pop rock chitarristico un po' malinconici nello stile tipico di Harrison, suonati in maniera ineccepibile, d' altronde il cast e' stellare. Contiene molti brani celebri, a cominciare da ''When we was fab'' primo ed ultimo omaggio alla vicenda dei Beatles, ma anche ''Got my mind set on you'', ''Just for today'', ''Devil's radio'' e ''Cloud 9''.
Euro
20,00
codice 255304
scheda
Harrison george Dark horse
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1974  apple / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile senza barcode pressoche' identica a quella della prima molto rara tiratura su Apple, e corredata di inner sleeve. Pubblicato in Inghilterra nel dicembre del 1974, non entrato nelle classifiche Uk e giunto al numero 4 di quelle Usa. Il quinto album, uscito dopo "Living in the Material World" e prima di "Extra Texture (Read All About It)", il terzo lavoro solista dopo lo scioglimento dei Beatles. Registrato con Ringo Starr, Jim Keltner, Nicky Hopkins, Billy Preston, Andy Newmark, Gary Wright, Klaus Voorman, Mick Jones, Alvin Lee, Eric Clapton, lavoro che si colloca nella tradizione di quelli di harrison, con notevoli composizioni splendidamente suonate, accenti orientali, testi dal sapore mistico e sognante, il tutto inserito in un tessuto musicale vicino al rock classico degli anni ''70 Inglesi, che lui stesso contribuisce a forgiare, contiene diversi brani tra i piu' celebri della sua carrietra solista, quali ''Bye bye love'', ''Ding dong,ding dong'' , ''Far east man'', ''Dark horse''.
Euro
20,00
codice 3031880
scheda
Harrison george Electronic sound
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  apple / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina senza barcode pressoche' identica a quella della prima molto rara tiratura su Apple (o meglio, per l' occasione , Zapple). Pubblicato in Inghilterra il 2 maggio del 1969 dopo ''Wonderwall Music'' e prima di '' All Things Must pass'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa. Il secondo album. Il disco, suonato, prodotto, composto e con la copertina disegnata dallo stesso George Harrison, contiene soltanto due lunghissimi brani, uno per facciata, suonati esclusivamente con i primi moog e sintetizzatori, il primo episodio, ''Under The mersey Wall'' fu registrato nella casa di Harrison ad Esher nel febbraio del 1969, la seconda facciata intitolata invece '' No Time Or Space '' fu registrata con l'assistenza di Bernie Krause durante un viaggio in California nel novembre del 1968. Il disco usci' per la Zapple,ed assolve alla funzione che l'etichetta aveva, che era quella di offrire uno spazio alle avanguardie, oltre alle publicazioni di Harrison e Lennon erano previsti un album di Ken Kesey e la registrazione degli spettacoli di Lenny Bruce, oltre ad altri progetti che non si concretizzarono mai. L'intero progetto venne presto abbandonato in seguito al dissolvimento del gruppo che avvenne proprio in questo 1969. L' opera venne definita dalla critica all'epoca della sua uscita come '' Un immobile profondo spazio abitato da segnali radiofonici dispersi''.
Euro
31,00
codice 2125662
scheda
Harrison george extra texture (read all about it)
LP [edizione] nuovo  stereo  eu  1975  dark horse /apple / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina senza barcode textured in rilievo fronte e retro, e con titolo in caratteri sagomati "die-cut" sul fronte, pressoche' identica a quella della prima tiratura, completa di inner sleeve fotografico. Pubblicato in Inghilterra nell' ottobre del 1975 dopo ''Dark horse'' e prima di ''Thirty three and a third'', giunto al numero 16 delle classifiche Uk ed al numero 8 di quelle Usa, il sesto album solista dell' ex Beatles. Registrato con Jim Keltner, Gary Wright, Jim Gordon, Leon Russell, Klaus Voorman, Nicky Hopkins, Andy Newmark, include il brano ''You'', singolo di buon successo ed una delle sue composizioni piu' celebri. E' un album classico del chitarrista dei Beatles, che qui secondo la tradizione che lo accompagnera' durante tutti gli anni solisti, alterna brani dal sapore mistico e orientaleggiante ad altri piu' solari e rock, il tutto dominato dal classi
Euro
28,00
codice 3031875
scheda
Harrison george Live in Japan (with Eric Clapton)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1992  dark horse / universal 
rock 60-70
Ristampa del 2017, doppio album in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai master tapes analogici originali, copertina senza barcode pressoche' identica alla prima molto rara tiratura, uscita in edizione limitatissima in vinile, con volto di Harrison in leggero rilievo e lucido sul fronte, corredata di inner sleeves. Pubblicato nel luglio del 1992 dopo ''Cloud Nine'' e prima di ''Brainwashed'', questo live album vede l' ex Beatrles accompagnato da Eric Clapton e da una band di notevole caratura, tra gli altri con Andy Fairweather-Low, e Chuck Leavell. Harrison vi propone alcune versioni davvero molto belle del suo materiale solista e con i Beatles, rese molto meglio rispetto al Paul McCartney di "Tripping Live Fantastic" o "Paul Is Live", oltre ad un paio di covers. Ecco la lista del meteriale incluso: I Want to Tell You , Old Brown Shoe, Taxman, Give Me Love (Give Me Peace on Earth), If I Needed Someone, Something, What Is Life, Dark Horse, Piggies, Got My Mind Set on You, Cloud 9, Here Comes the Sun, My Sweet Lord, All Those Years Ago, Cheer Down, Devil's Radio, Isn't It a Pity, While My Guitar Gently Weeps, Roll Over Beethoven.
Euro
31,00
codice 2126568
scheda
Harrison george Living in the material world
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1973  apple / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile senza barcode pressoche' identica a quella della prima tiratura su Apple, corredata di inner sleeve e dell' originario poster. Pubblicato in Inghilterra il 30 maggio del 1973 dopo ''All things must pass'' e prima di ''Dark horse'', giunto al numero 1 delle classifiche Uk ed al numero 2 di quelle Usa. Il quarto album, il secondo dopo lo scioglimento dei Beatles, registrato in oltre due anni di lavorazione con nicky hopkins, gary wright, jim keltner, ringo starr, jim horn, ravi shankar, klaus voorman, pubblicato a due anni e mezzo dal predecessore, e' considerato il suo massimo sforzo come chitarrista, infatti il materiale, piu' che sulle composizioni, e' incentrato sul lavoro slide di Harrison, che lo pone su piani eccelsi, ai livelli del miglior Ry Cooder, vi sono forti influenze blues, e brani assai belli con alcuni episodi memorabili, "Don't Let Me Wait Too Long", "The Lord Loves the One (That Loves the Lord),"che contiene quello che e' considerato come il suo migliore assolo in assoluto, "The Day the World Gets Round." e la celeberrima '' Give Me Love'', al numero 8 in classifica in inghilterra ed al numero 1 in Usa come singolo.
Euro
20,00
codice 2121236
scheda
Harrison george Living in the material world
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1973  apple / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile senza barcode pressoche' identica a quella della prima tiratura su Apple, corredata di inner sleeve e dell' originario poster. Pubblicato in Inghilterra il 30 maggio del 1973 dopo ''All things must pass'' e prima di ''Dark horse'', giunto al numero 1 delle classifiche Uk ed al numero 2 di quelle Usa. Il quarto album, il secondo dopo lo scioglimento dei Beatles, registrato in oltre due anni di lavorazione con nicky hopkins, gary wright, jim keltner, ringo starr, jim horn, ravi shankar, klaus voorman, pubblicato a due anni e mezzo dal predecessore, e' considerato il suo massimo sforzo come chitarrista, infatti il materiale, piu' che sulle composizioni, e' incentrato sul lavoro slide di Harrison, che lo pone su piani eccelsi, ai livelli del miglior Ry Cooder, vi sono forti influenze blues, e brani assai belli con alcuni episodi memorabili, "Don't Let Me Wait Too Long", "The Lord Loves the One (That Loves the Lord),"che contiene quello che e' considerato come il suo migliore assolo in assoluto, "The Day the World Gets Round." e la celeberrima '' Give Me Love'', al numero 8 in classifica in inghilterra ed al numero 1 in Usa come singolo.
Euro
20,00
codice 3031876
scheda
Harrison george thirty three & 1/3
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1976  dark horse / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina apribile senza barcode pressoche' identica a quella della prima tiratura su Apple, con autore e titolo in rilievo ed in caratteri metallizzati sul fronte, corredata di inner sleeve con testi. Pubblicato nel novembre 1976 prima di "George Harrison" e dopo "Extra texture", giunto al numero 35 delle classifiche inglesi, ed al numero 11 di quelle americane, il settimo album solista dell'e x Beatles. Uscito dopo la fine del processo per il plagio di "My Sweet Lord" George Harrison , umiliato dalla sentenza che parlera' di '' plagio inconscio'', vede la presenza del singolo "This Song" che entrera' nella Top 25, in cui Harrison ribadisce riguardo alla questione la sua buona fede, ma vi sono anche altri brani splendidi, in questo disco dai toni beatlesiani e primaverili, per esempio "Crackerbox Palace", un pezzo che non avrebbe sfigurato su un album dei Beatles. Tra gli altri episodi , la cover di Cole Porter "True Love". Uno dei lavori solisti di Harrison piu' convinti e riusciti, con un' energia che non trova molte similitudini, almeno nei dischi da lui pubblicati su Dark Horse, etichetta nata dopo la fine del suo contratto con la EMI/Capitol nel giugno del 1976.
Euro
20,00
codice 3031879
scheda
Harrison george Wonderwall music
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  apple / universal 
rock 60-70
bella ristampa del 2017 in vinile 180 grammi, rimasterizzata dai masters analogici originali, copertina senza barcode pressoche' identica a quella della prima molto rara tiratura su Apple, con retro quindi capovolto, e corredata di inner sleeve. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1968 prima di ''Electronic Sound'', non entrato nelle classifiche Inglesi e giunto al numero 49 di quelle Usa dove usci' nel gennaio del 1969. Il primo album solista di un Beatle ed il primo uscito per la Apple, registrato in parte in India nel dicembre del 1967, durante la composizione dei primi demos del "White album", con musicisti indiani e colonna sonora di un oscuro e veramente psychedelico film di joe massot con jane birkin, venne pubblicato quando Magical Mystery Tour era in cina alle classifiche, l'opera mischia, per la prima volta in ambito propriamente '' rock '' i suoni dell' Est e dell'India con quelli dell' occidente , Harrison dirige il tutto ma non suona ne' canta, si limita a dare la direzione artistica al gruppo di musicisti Inglesi ed Indiani che suonano le sue partiture, meta' dell'album fu registrato a Londra e l'altra meta' in India a Bombay dove Harrison era assistito da Ravi Shankar. Il disco e' molto sperimentale e vede utilizzo di strumenti elettronici affiancati a momenti piu' vicini al rock, vedi "Party Secombe" che ricorda la Beatlesiana "Flying"; "Dream Scene" con le voci che si spostano dalle casse dello stereo su un tappeto di loops elettronici. Certamente una delle piu' riuscite e memorabili testimonianze dell'underground dei ''60 Inglesi ed una delle principali e piu' autentiche pagine delle prime compenetrazioni tra i due mondi musicali, quello occidentale e quello orientale.
Euro
32,00
codice 2116435
scheda
Harrison george Wonderwall music (mono!)
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1968  apple 
  [vinile]  excellent  [copertina]  excellent rock 60-70
Per la prima volta nel nostro catalogo, davvero rarissima, la prima stampa inglese NELLA INTROVABILE VERSIONE MONO, catalogo APCOR1, copertina laminata fronte e retro con retrocopertina capovolto, completa del raro inserto, etichetta con mela verde su un lato e tagliata sull' altro, con "(P)" seguito dall' anno di pubblicazione a destra, scritta lungo la circonferenza che inizia con ''Apple Records-All Rights...'', CON ''Sold in the U.K. Subject to Resale Price Conditions, See Price Lists'' in alto, nella versione senza ''An E.M.I. Recording'' a sinistra. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1968 prima di ''Electronic Sound'', non entrato nelle classifiche Inglesi e giunto al numero 49 di quelle Usa dove usci' nel gennaio del 1969. Il primo album solista di un Beatle ed il primo uscito per la Apple, registrato in parte in India nel dicembre del 1967, durante la composizione dei primi demos del "White album", con musicisti indiani e colonna sonora di un oscuro e veramente psychedelico film di joe massot con jane birkin, venne pubblicato quando Magical Mystery Tour era in cina alle classifiche, l'opera mischia, per la prima volta in ambito propriamente '' rock '' i suoni dell' Est e dell'India con quelli dell' occidente , Harrison dirige il tutto ma non suona ne' canta, si limita a dare la direzione artistica al gruppo di musicisti Inglesi ed Indiani che suonano le sue partiture, meta' dell'album fu registrato a Londra e l'altra meta' in India a Bombay dove Harrison era assistito da Ravi Shankar. Il disco e' molto sperimentale e vede utilizzo di strumenti elettronici affiancati a momenti piu' vicini al rock, vedi "Party Secombe" che ricorda la Beatlesiana "Flying"; "Dream Scene" con le voci che si spostano dalle casse dello stereo su un tappeto di loops elettronici. Certamente una delle piu' riuscite e memorabili testimonianze dell'underground dei ''60 Inglesi ed una delle principali e piu' autentiche pagine delle prime compenetrazioni tra i due mondi musicali, quello occidentale e quello orientale.
Euro
350,00
codice 222341
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti: