Hai cercato:  Focus --- Titoli trovati: : 16
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Focus 3
lp2 [edizione] ristampa  stereo  hol  1972  imperial 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Doppio album, ristampa olandese del 1980, copertina lucida aprible (con lievissimi segni di invecchiamento ed una piccola abrasione in alto a sinistra sul fronte), etichetta arancione con logo nero, arancio e bianco in alto, catalogo 1A154-24753 e 1A154-24754 sui rispettivi vinili. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1972 dopo ''Moving Waves'' e prima di ''Hamburger concerto'', giunto al numero 6 delle classifiche Uk ed al numero 35 di quelle Usa dove usci' nel marzo del 1973, il terzo album. Registrato in Inghilterra nel luglio del 1972, contiene il loro brano simbolo, ''Sylvia'', ed e' un lavoro pressoche' strumentale, basato sulla groove del rivoluzionario album precedente; vede la chitarra di Jan Akketrman in grande evidenza, e l'organo di Van Leer che costruisce alcune delle piu' complesse e innovative partiture della storia del gruppo, considerato dalla moderna critica come un capolavoro assoluto ed uno dei piu' importanti lavori del decennio, e' un disco pressoche' perfetto, con composizioni innovative e diverse tra di loro, suonate con una tecnica musicale sopraffina e l'inclusione di una traccia celeberrima come '' Sylvia''. E' stato recentemente paragonato (dalla critica Americana durante la revisitazione critica delle opere degli anni ''70) come qualita' ed innovazione a lavori dallo status mitico, quali ''Revolver'' o ''The Dark Side Of The Moon''. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
24,00
codice 261594
scheda
Focus 3
lp2 [edizione] originale  stereo  hol  1972  imperial 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, prima rara stampa olandese, coeprtina apribile, laminata fronte e retro, etichetta nella primissima versione, arancione con sottile fascia bianca lungo la circonferenza, assente nella seconda tiratura di pochissimo posteriore, catalogo 5C188-24753 e 5C188-24754 sui rispettivi vinili. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1972 dopo ''Moving Waves'' e prima di ''Hamburger concerto'', giunto al numero 6 delle classifiche Uk ed al numero 35 di quelle Usa dove usci' nel marzo del 1973, il terzo album. Registrato in Inghilterra nel luglio del 1972, contiene il loro brano simbolo, ''Sylvia'', ed e' un lavoro pressoche' strumentale, basato sulla groove del rivoluzionario album precedente; vede la chitarra di Jan Akketrman in grande evidenza, e l'organo di Van Leer che costruisce alcune delle piu' complesse e innovative partiture della storia del gruppo, considerato dalla moderna critica come un capolavoro assoluto ed uno dei piu' importanti lavori del decennio, e' un disco pressoche' perfetto, con composizioni innovative e diverse tra di loro, suonate con una tecnica musicale sopraffina e l'inclusione di una traccia celeberrima come '' Sylvia''. E' stato recentemente paragonato (dalla critica Americana durante la revisitazione critica delle opere degli anni ''70) come qualita' ed innovazione a lavori dallo status mitico, quali ''Revolver'' o ''The Dark Side Of The Moon''. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
50,00
codice 256552
scheda
Focus 3
lp2 [edizione] originale  stereo  uk  1972  polydor 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima rara stampa inglese, doppio album con copertina (con moderati segni di invecchianeto) apribile, etichetta rossa con logo in bianco e nero in alto, con ''st 33'' in due cerchi bianchi sulla destra, con scritta sull' etichetta in orizzontale ''set no.2659 016'', catalogo 2659016 sulla copertina, 2344038 e 2344039 sulle etichette dei rispettivi vinili. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1972 dopo ''Moving Waves'' e prima di ''Hamburger concerto'', giunto al numero 6 delle classifiche Uk ed al numero 35 di quelle Usa dove usci' nel marzo del 1973, il terzo album. Registrato in Inghilterra nel luglio del 1972, contiene il loro brano simbolo, ''Sylvia'', ed e' un lavoro pressoche' strumentale, basato sulla groove del rivoluzionario album precedente; vede la chitarra di Jan Akketrman in grande evidenza, e l'organo di Van Leer che costruisce alcune delle piu' complesse e innovative partiture della storia del gruppo, considerato dalla moderna critica come un capolavoro assoluto ed uno dei piu' importanti lavori del decennio, e' un disco pressoche' perfetto, con composizioni innovative e diverse tra di loro, suonate con una tecnica musicale sopraffina e l'inclusione di una traccia celeberrima come '' Sylvia''. E' stato recentemente paragonato (dalla critica Americana durante la revisitazione critica delle opere degli anni ''70) come qualita' ed innovazione a lavori dallo status mitico, quali ''Revolver'' o ''The Dark Side Of The Moon''. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
35,00
codice 253605
scheda
Focus 3
lp2 [edizione] ristampa  stereo  eu  1972  music on vinyl / red bullet 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa del 2016, doppio album in vinile 180 grammi per audiofili, copertina apribile, pressoche' identica alla prima tiratura del 1972 su Polydor, con data "2016" sul retro, catalogo MOVLP022. Pubblicato in Inghilterra nel novembre del 1972 dopo ''Moving Waves'' e prima di ''Hamburger concerto'', giunto al numero 6 delle classifiche Uk ed al numero 35 di quelle Usa dove usci' nel marzo del 1973, il terzo album. Registrato in Inghilterra nel luglio del 1972, contiene il loro brano simbolo, ''Sylvia'', ed e' un lavoro pressoche' strumentale, basato sulla groove del rivoluzionario album precedente; vede la chitarra di Jan Akketrman in grande evidenza, e l'organo di Van Leer che costruisce alcune delle piu' complesse e innovative partiture della storia del gruppo, considerato dalla moderna critica come un capolavoro assoluto ed uno dei piu' importanti lavori del decennio, e' un disco pressoche' perfetto, con composizioni innovative e diverse tra di loro, suonate con una tecnica musicale sopraffina e l'inclusione di una traccia celeberrima come '' Sylvia''. E' stato recentemente paragonato (dalla critica Americana durante la revisitazione critica delle opere degli anni ''70) come qualita' ed innovazione a lavori dallo status mitico, quali ''Revolver'' o ''The Dark Side Of The Moon''. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
23,00
codice 246615
scheda
Focus Hamburger concerto
lp [edizione] seconda stampa  stereo  usa  1974  atco 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
seconda stampa americana, di poco successiva alla prima tiratura, copertina (con lievi segni di invecchiamento e una piccola abrasione in basso a sinistra sul fronte) con minuscolo cut promozionale a destra in basso, etichetta gialla con indirizzo "75 Rockefeller Plaza" in basso, con il piccolo logo "W", catalogo SD 36-100. Pubblicato in Inghilterra nel maggio del 1974 dopo '' Focus at the Rainbow '' e prima di ''Mother Focus '', giunto al numero 20 delle classifiche uk ed al numero 66 di quelle usa. Il quinto album. Registrato non dal vivo, come a volte riportato, ma agli Olympic Studios in Inghilterra dal gennaio al marzo del 1974, fu pubblicato nel momento in cui la popolarita' e la maturita' artistica del gruppo Olandese erano al punto massimo. "HHamburger Concerto" contiene alcuni tra gli episodi piu' riusciti della band, le composizioni di Akkerman "Birth" e "One For The Road" sono due degli esempi migliori del suo innovativo e straordiario stile chitarristico le partiture vocali rarefatte di Thijs Van Leer sono eccezionalmente a fuoco , tra i brani le leggendarie '' La cathedrale de Strasbourg'', e la lunga suite '' Hamburger Concerto'' che occupa l' intera facciata 2. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
20,00
codice 261593
scheda
Focus Hamburger concerto (silver vinyl)
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1974  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa del 2020 in vinile 180 grammi alta qualità per audiofili, EDIZIONE LIMITATA E NUMERATA SUL RETRO, IN VINILE ARGENTO, copertina apribile pressoché identica alla prima tiratura su Polydor, e corredata di inserto. Pubblicato in Inghilterra nel maggio del 1974 dopo '' Focus at the Rainbow '' e prima di ''Mother Focus '', giunto al numero 20 delle classifiche uk ed al numero 66 di quelle usa. Il quinto album. Registrato non dal vivo, come a volte riportato, ma agli Olympic Studios in Inghilterra dal gennaio al marzo del 1974, fu pubblicato nel momento in cui la popolarita' e la maturita' artistica del gruppo Olandese erano al punto massimo. "HHamburger Concerto" contiene alcuni tra gli episodi piu' riusciti della band, le composizioni di Akkerman "Birth" e "One For The Road" sono due degli esempi migliori del suo innovativo e straordiario stile chitarristico le partiture vocali rarefatte di Thijs Van Leer sono eccezionalmente a fuoco , tra i brani le leggendarie '' La cathedrale de Strasbourg'', e la lunga suite '' Hamburger Concerto'' che occupa l' intera facciata 2. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
27,00
codice 2094465
scheda
Focus in and out of focus (1st uk version)
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1970  polydor 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima molto rara stampa inglese, copertina (con davvero assai lievi segni di invecchiamento) apribile, nella prima versione in tinta blu e rosa sul fronte e sul retro, pressata da E.J.Day come indicato all' interno (il disco fu presto ristampato con la stessa copertina dell' edizione americana, con foto della band sul fronte e non apribile), etichetta rossa con logo nero e bianco, "ST 33" in due cerchi a destra, catalogo 2344-003, "Made in England" a sinistra; questa versione del disco include otto brani (invece dei sette brani delle prime versioni olandesi, la prima delle quali uscita con titolo "Focus Plays Focus", e rispetto a cui qui mancano i brani "Sugar Island" e "House Of The King", sostituiti dal brano "Focus (Vocal)"). Pubblicato nel 1971 ma composto in gran parte prima dell' entrata nel gruppo di Jan Akkerman nel novembre del 1969, contiene i brani ''Focus'' e ''Anonymus'', tra gli altri. Il disco combina jazz rock, progressive heavy e classica in una miscela mai ascoltata prima, e fu subito osannato dalla critica inglese, tanto che i Focus si trasferirono presto in Inghilterra lasciando l' Olanda, e nel Regno Unito si svolgera' infatti gran parte della loro carriera. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
50,00
codice 261521
scheda
Focus in and out of focus (us version)
Lp [edizione] terza stampa  stereo  usa  1970  sire 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Terza stampa americana del 1973, con copertina esclusiva (pressoche' identica alla prima tiratura americana su Polydor) e con sei brani (invece dei sette brani delle prime versioni olandesi, la prima delle quali uscita con titolo "Focus Plays Focus", e rispetto a cui qui mancano i brani "Sugar Island" e "House Of The King", sostituiti dal brano "Focus (Vocal)", ma dell' album esistono ulteriori versioni anche con otto brani), copertina con davvero assai lievi segni di invecchiamento e con piccolo cut promozionale in basso a sinistra, etichetta gialla e arancio a sfumare, catalogo SAS7404, "...Distributed by Famous Music Corp., A Gulf + Western Company" in basso. Pubblicato in Inghilterra nel gennaio del 1971 prima di ''Moving waves'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa, il primo album. Pubblicato nel 1971 ma composto in gran parte prima dell' entrata nel gruppo di Jan Akkerman nel novembre del 1969, contiene i brani ''Focus'' e ''Anonymus'', tra gli altri. Il disco combina jazz rock, progressive heavy e classica in una miscela mai ascoltata prima, e fu subito osannato dalla critica inglese, tanto che i Focus si trasferirono presto in Inghilterra lasciando l' Olanda, e nel Regno Unito si svolgera' infatti gran parte della loro carriera. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
28,00
codice 260535
scheda
Focus in and out of focus (us version)
Lp [edizione] terza stampa  stereo  usa  1970  sire 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
Terza stampa americana del 1973, con copertina esclusiva (pressoche' identica alla prima tiratura americana su Polydor) e con sei brani (invece dei sette brani delle prime versioni olandesi, la prima delle quali uscita con titolo "Focus Plays Focus", e rispetto a cui qui mancano i brani "Sugar Island" e "House Of The King", sostituiti dal brano "Focus (Vocal)", ma dell' album esistono ulteriori versioni anche con otto brani), copertina con diversi (sebbene non gravi) segni di invecchiamento, etichetta gialla e arancio a sfumare, catalogo SAS7404, "...Distributed by Famous Music Corp., A Gulf + Western Company" in basso. Pubblicato in Inghilterra nel gennaio del 1971 prima di ''Moving waves'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa, il primo album. Pubblicato nel 1971 ma composto in gran parte prima dell' entrata nel gruppo di Jan Akkerman nel novembre del 1969, contiene i brani ''Focus'' e ''Anonymus'', tra gli altri. Il disco combina jazz rock, progressive heavy e classica in una miscela mai ascoltata prima, e fu subito osannato dalla critica inglese, tanto che i Focus si trasferirono presto in Inghilterra lasciando l' Olanda, e nel Regno Unito si svolgera' infatti gran parte della loro carriera. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
15,00
codice 252592
scheda
Focus Mother focus
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1975  atco 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima stampa americana, copertina con cut promozionale in alto a sinistra e lievi segni di invecchiamento, etichetta gialla con indirizzo "75 Rockefeller Plaza" in basso, con il piccolo logo W (presente in tutte le copie pressate, come questa, negli stabilimenti Monarch di Los Angeles), catalogo SD36-117, codice in basso sull' etichetta che finisce con "-MO" (a contrassegnare appunto le copie "Monarch"). Pubblicato nell' ottobre del 1975 dopo ''Hamburger concerto'' e prima di ''Ship of memories'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa. Il sesto lp. L' ultimo album con Jan Akkerman , che non lavorera' con il suo alter ego Thijs Van Leer per oltre 10 anni. "Mother Focus" vede anche l'esordio come compositore del bassista Bert Ruiter che porta una decisa influenza funk , ma l'episodio piu' celebre e certamente l'iniziale "Mother Focus" che rende subito evidente come l'atmosfera sia diversa dagli altri strumentali del gruppo, questo e' il motivo per il quale questo lp non e' molto amato dagli appassionati del progressive di stampo olandese, lavoro dall' atmosfera cristallina e primaverile, che e' ben riassunta dal titolo di un altro brano, "Tropic Bird." e' sicuramente il loro lavoro con meno protagonismi individuali e piu' frutto di un suono di gruppo, e' un eccellente album , ma lontano dal progressive e piu' vicino ad una sorta di Funk Jazz Rock dalle tinte europee. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
20,00
codice 260539
scheda
Focus Mother focus
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1975  polydor 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa tedesca, copia con moderati segni di invecchiamento sul vinile, copertina laminata, etichetta rossa con logo nero e bianco, catalogo 2310-408 (presto cambiato), con "Gema" e "Made in Germany" a sinistra. Pubblicato nell' ottobre del 1975 dopo ''Hamburger concerto'' e prima di ''Ship of memories'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa. Il sesto lp. L' ultimo album con Jan Akkerman , che non lavorera' con il suo alter ego Thijs Van Leer per oltre 10 anni. "Mother Focus" vede anche l'esordio come compositore del bassista Bert Ruiter che porta una decisa influenza funk , ma l'episodio piu' celebre e certamente l'iniziale "Mother Focus" che rende subito evidente come l'atmosfera sia diversa dagli altri strumentali del gruppo, questo e' il motivo per il quale questo lp non e' molto amato dagli appassionati del progressive di stampo olandese, lavoro dall' atmosfera cristallina e primaverile, che e' ben riassunta dal titolo di un altro brano, "Tropic Bird." e' sicuramente il loro lavoro con meno protagonismi individuali e piu' frutto di un suono di gruppo, e' un eccellente album , ma lontano dal progressive e piu' vicino ad una sorta di Funk Jazz Rock dalle tinte europee. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
20,00
codice 253638
scheda
Focus moving waves ( blue horizon )
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  music on vinyl 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, pressocche' identica alla prima rara tiratura uscita su Blue Horizon in Inghilterra. Pubblicato in inghilterra nell'ottobre del 1971 dopo ''In and out of Focus'' e prima di ''Focus three'', non entrato nelle classifiche Uk ne' in quelle Usa. Il secondo album. Il disco che consacro' i Focus al di fuori dall'Europa continentale, "Moving Waves" contiene il loro brano piu' celebre, "Hocus Pocus". Lavoro costruito sulla terrificante chitarra di Jan Akkerman oltre che su una setrie di assoli di ogni componente del gruppo, vede anche la presenza di "Wipeout" ancora oggi in progranmmazione nelle radio FM "Le Clochard" ed "Eruption," brano comparato dalla critica agli Yes o ai King Crimson. Certamente uno dei piu' importanti lavori del progressive blues Europeo di sempre. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
29,00
codice 2106539
scheda
Focus moving waves (compilation)
lp2 [edizione] originale  stereo  hol  1972  imperial 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, la prima rara stampa della raccolta uscita nel 1972 solo in Olanda, copertina apribile laminata, etichetta arancione nella primissima versione, con una sottile fascia bianca lungo la circonferenza, catalogo 5C180-24572/73. La raccolta e' intitolata "Moving Waves", titolo del secondo album del gruppo del 1971 ma non nella sua versione uscita in Olanda e Belgio (dove era uscito come "Focus 2"), e contiene effettivamente per intero quell' opera (nel secondo lp, gli stessi brani nel medesimo ordine), mentre il primo album contiene quattro brani dal primo album del 1970, uscito con titolo "Focus Play Focus" in Olanda e Belgio, e come "In And Out Of Focus" in altri paesi (i brani sono "Focus", "Why Dream", "Happy Nightmare" e "Anonymus"), una "House of the King" che era uscita in Olanda solo su singolo, ma era stata inclusa nella versione internazionale del primo lp, due brani dal recente "Focus 3" del 1972 ("Sylvia" e "Love Remembered") ed infine una versione di "Tommy" che e' quella gia' uscita su singolo, nel 1972, diversa e molto piu' lunga rispetto a quella inclusa nella suite "Eruption" del secondo album. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
30,00
codice 255771
scheda
Focus ship of memories
Lp [edizione] originale  stereo  can  1976  sire 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
l' originale stampa canadese, copertina con microforatura promozionale in alto a sinistra, etichetta gialla e arancio a sfumare, con logo blu/viola in alto, e "Distributed by GRT of Canada Ltd" in basso, catalogo 9147-7531. Pubblicato dalla Harvest in Inghilterra nel 1976, il sesto album in studio dei Focus, uscito dopo ''Mother focus'' (1975) e prima di ''Focus con Proby'' (1978). Questo album venne in verita' inciso intorno al 1973, periodo felice per la band dal punto di vista creativo, ma venne all'epoca lasciato nei nastri, fino a che, nel 1976 non vide la luce. Il disco mostra diverse sfaccettature del rock progressivo, passando da episodi hard prog ad altri piu' cerebrali e morbidi, fino ad alcuni con vaghe concessioni pop. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
28,00
codice 260538
scheda
Focus Ship of memories
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1976  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, copertina lucida, pressoche' identica alla prima tiratura del 1976. Originariamente pubblicato dalla Harvest, il sesto album in studio dei Focus, uscito dopo ''Mother focus'' (1975) e prima di ''Focus con Proby'' (1978). Questo album venne in verita' inciso intorno al 1973, periodo felice per la band dal punto di vista creativo, ma venne all'epoca lasciato nei nastri, fino a che, nel 1976 non vide la luce. Il disco mostra diverse sfaccettature del rock progressivo, passando da episodi hard prog ad altri piu' cerebrali e morbidi, fino ad alcuni con vaghe concessioni pop. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico.
Euro
25,00
codice 2083681
scheda
Focus / p.j. proby Focus con proby
Lp [edizione] originale  stereo  can  1978  harvest 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa canadese, copertina (con foro promozionale in alto a sinistra) senza barcode, label verde chiaro e verde scuro, catalogo ST-11721. Pubblicato nel 1978 dalla EMI in Europa continentale e dalla Harvest in Nord America, il sesto album in studio dei Focus, successivo a "Mother focus" (1975) e precedente "Focus 8" (2002). Un curioso abbinamento, quello fra i Focus, qui orfani del chitarrista Jan Akkerman (sostituito più che dignitosamente da Eef Albers), ed il cantante texano trapiantato in Inghilterra P.J. Proby: sia gli uni che l'altro erano ormai lontani dalle loro fortune artistiche del passato, tuttavia l'improbabile sodalizio produce un risultato non privo di effetto. La caratura tecnica del gruppo olandese produce una trama musicale percorsa sia da un filo progressive che da uno jazz rock, mentre la voce di Proby, presente in cinque dei nove brani del disco, si adagia con gusto e classe sulle partiture strumentali, conferendo un caldo tocco rock soul, per niente sguaiato ed anzi elegante e composto, ben amalgamato con le ancor raffinate melodie di cui sono capaci i Focus. Uno dei gruppi piu' famosi della storia del rock olandese, i Focus si formarono nel 1969 come trio; verso la fine dell'anno si uni' a loro il talentoso chitarrista Jan Akkerman, destinato ad avere un ruolo di rilievo nell'alchimia musicale della band, insieme al tastierista e flautista Thijs Van Leer. Alcuni degli album della band godono di alta considerazione nell'ambito del rock progressivo, in particolare ''3'' (1972), un disco celebratissimo con il suo variegato prog rock dall'alto tasso tecnico. Nato James Marcus Smith in Texas ad Houston, P.J. Proby viene scoperto dai Beatles, che lo vogliono con loro allo special tv ''Around the Beatles'', quindi si trasferisce in Gran Bretagna; le sue caratteristiche sono una profonda voce molto soul ed un trascinante r'n'b' infarcito di grandi ballate, con influenze surf, scatenato dal vivo, e' il primo a togliersi i pantaloni sul palco destando grande scandalo nell'Inghilterra della Swingin' London.
Euro
23,00
codice 335986
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Focus":
focus - Out of focus - 

altri autori contnenti le parole cercate: