Hai cercato:  Flying burrito bros --- Titoli trovati: : 5
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Flying burrito bros burrito deluxe
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1970  A&M 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good rock 60-70
prima assai rara stampa americana, copertina (con diversi segni di invecchiamento) cartonata, etichetta marrone con logo bianco e rosso a sinistra, catalogo SP-4258. Pubblicato in Usa nel maggio del 1970 dopo ''The gilded palace of sin'' e prima di ''The Flying Burrito Brothers'' , non entrato nelle classifiche americane ne' inglesi, il secondo album. Registrato con Michael Clarke dei Byrds e e Bernie Leadon dei Dillard & Clark, e' l' ultimo album con la formazione guidata dall' ex International Submarine Band e Byrds Graham Parsons; contiene le megnifiche ''If you gotta go'' scritta da Bob Dylan e '' Wild Horses'' di Keith Richards, oltre a quattro vere perle di pugno del geniale Graham Parsons, qui al quarto lavoro dopo quelli con l' International Submarine Band ''Safe at Home'', i Byrds di '' Sweetheart of the Rodeo'', e gli stessi Flying Burrito Brothers di '' The Gilded Palace of Sin''. Lavoro costruito in ''spirito democratico'', nel quale lo spazio si divide tra i 4 membri del gruppo, contine diversi brani splendidi, come "Cody, Cody" ed "Older Guys", oltre alla prima versione di "Wild Horses" che l'amico Keith Richards registrera' con i Rolling Stones solo un anno dopo. Dopo questo disco Parsons iniziera' una carriera solista tanto preziosa quanto breve, interrotta dalla sua prematura morte.
Euro
38,00
codice 259059
scheda
Flying burrito bros burrito deluxe (180 gr.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, copertina pressocche' identica a quella della prima rara tiratura su A&M. Pubblicato in Usa nel maggio del 1970 dopo ''The gilded palace of sin'' e prima di ''The Flying Burrito Brothers'' , non entrato nelle classifiche americane ne' inglesi, il secondo album. Registrato con Michael Clarke dei Byrds e e Bernie Leadon dei Dillard & Clark, e' l' ultimo album con la formazione guidata dall' ex International Submarine Band e Byrds Graham Parsons; contiene le megnifiche ''If you gotta go'' scritta da Bob Dylan e '' Wild Horses'' di Keith Richards, oltre a quattro vere perle di pugno del geniale Graham Parsons, qui al quarto lavoro dopo quelli con l' International Submarine Band ''Safe at Home'', i Byrds di '' Sweetheart of the Rodeo'', e gli stessi Flying Burrito Brothers di '' The Gilded Palace of Sin''. Lavoro costruito in ''spirito democratico'', nel quale lo spazio si divide tra i 4 membri del gruppo, contine diversi brani splendidi, come "Cody, Cody" ed "Older Guys", oltre alla prima versione di "Wild Horses" che l'amico Keith Richards registrera' con i Rolling Stones solo un anno dopo. Dopo questo disco Parsons iniziera' una carriera solista tanto preziosa quanto breve, interrotta dalla sua prematura morte.
Euro
28,00
codice 2094922
scheda
Flying burrito bros gilded palace of sin
Lp [edizione] nuovo  stereo  EU  1969  a&m / polydor / universal 
rock 60-70
Ristampa del 2020, copertina pressoche' identica alla prima tiratura del 1969. Pubblicato in USA nel Marzo del 1969 prima di ''Burrito Deluxe'', non entrato nelle classifiche USA ne' in quelle UK dove usci' nell' Aprile dello stesso anno. Il primo lp. Il leggendario esordio del gruppo di Gram Parsons (ex International Submarine Band e Byrds) e Chris Hillman (ex Byrds), disco la cui considerazione e' cresciuta attraverso i decenni sino a farne uno dei classici della musica americana di sempre, frettolosamente etichettato come un disco di country-rock, si tratta in realta' di una combinazione unica di rock, country, ma anche di soul (grande la cover di ''Do Right Woman'' con David Crosby, non accreditato, ai cori) con pochi eguali nella storia della musica americana. Basati a Los Angeles, furono guidati inizialmente dal chitarrista e cantante Gram Parsons, protagonista della nascita del country rock gia' con la International Submarine Band e con i Byrds di "Sweetheart of the Rodeo". Proprio dai Byrds porto' con se' il chitarrista Chris Hillman (gia' con Scottsville Squirrel Barkers e Hillmen), mentre la sezione ritmica era quella della International Submarine Band, con il batterista John Corneal ed il bassista Chris Ethridge; a completare l' organico che registro' il primo "Gilded Palace of Sin", riconosciuto capolavoro del country-rock, il grande specialista della chitarra steel "Sneaky" Pete. Il secondo eccellente "Burrito Deluxe" fu registrato dopo l' abbandono di Corneal ed Ethridge (che entarono negli L.A.Gateway di Joel Scott Hill): al loro posto il batterista Mike Clarke (ex Byrds e Dillard & Clark) e Bernie Leadon (ex Scottsville Sqirrel Barkers, Dillard & Clark ed Hearts & Flowers) alla chitarra (con Hillman impegnato nelle parti di basso). Parsons abbandono' a questo punto il gruppo, cercando nuovi stimoli ed avvicinandosi ad un ingresso nei Rolling Stones impedito, pare, da Jagger. Inizio' invece una troppo breve carriera solista, prima della morte avvenuta nel '73. La guida della band passo' al nuovo arrivo Rick Roberts, e continuarono incessanti i cabiamenti di formazione: l' ultimo album prima del momentaneo scioglimento ("Last of the Red Hot Burritos") fu registrato senza Leadon (presto negli Eagles), con l' aiuto del Country Gazette Kenny Wertz (ex Scottsville Squirrell Barkers) alla chitarra e con la batteria suonata in parte da Clarke, in parte del nuovo entrato Al Perkins (ex Shiloh, prosegui' nei Manassas, nella Souther Hillman Furay Band e con Mike Nesmith alla fine dei '70). La ricostituzione, avvenuta sulla spinta del fanatico seguito di cui il gruppo godeva in Europa (Olanda soprattutto), avvenne intorno ai recidivi Sneaky Pete (che nel frattempo aveva partecipato ad un album a nome Cold Steel nel '74) e Chris Ethridge, accompagnati da ottimi musicisti: in "Flying Again" il batterista Gene Parsons (ex Nashville West, Byrds e solista) ed il chitarrista Joel Scott Hill (ex L. A. Gateway e Canned Heat); in "Airborne", senza piu' Ethridge, il bassista Skip Battin (gia' in Evergreen Blueshoes, Byrds e New Riders of Purple Sage, oltre che solista), Bobby Cochran (gia' alla chitarra nei Kindred e negli Steppenwolf di meta' anni '70, poi nei Bobby & the Midnights), il chitarrista e bassista Gib Gilbeau (ex Castaways, Nashville West, Swamp Water, Cold Steel e solista), il batterista Micky McGee (poi nei Blue Steel) ed il bassista Thad Maxwell (ex Swampwater e poi nei Poco). La formazione di quest' ultimo lavoro dei '70 a nome Flying Burrito Brothers fu la stessa che nel '77 pubblico' un album a nome Sierra.
Euro
36,00
codice 2127899
scheda
Flying burrito bros gilded palace of sin
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1969  A&M 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara e bellissima stampa inglese, copertina laminata fronte e retro, etichetta A&M marrone, nella prima delle tre versioni, con logo a sinistra senza asterisco ne' "(R)", e con "Copyright Control" tra i crediti dei brani nel primo lato, con catalogo AMLS931. Pubblicato in USA nel Marzo del 1969 prima di ''Burrito Deluxe'', non entrato nelle classifiche USA ne' in quelle UK dove usci' nell' Aprile dello stesso anno. Il primo lp. Il leggendario esordio del gruppo di Gram Parsons (ex International Submarine Band e Byrds) e Chris Hillman (ex Byrds), disco la cui considerazione e' cresciuta attraverso i decenni sino a farne uno dei classici della musica americana di sempre, frettolosamente etichettato come un disco di country-rock, si tratta in realta' di una combinazione unica di rock, country, ma anche di soul (grande la cover di ''Do Right Woman'' con David Crosby, non accreditato, ai cori) con pochi eguali nella storia della musica americana. Basati a Los Angeles, furono guidati inizialmente dal chitarrista e cantante Gram Parsons, protagonista della nascita del country rock gia' con la International Submarine Band e con i Byrds di "Sweetheart of the Rodeo". Proprio dai Byrds porto' con se' il chitarrista Chris Hillman (gia' con Scottsville Squirrel Barkers e Hillmen), mentre la sezione ritmica era quella della International Submarine Band, con il batterista John Corneal ed il bassista Chris Ethridge; a completare l' organico che registro' il primo "Gilded Palace of Sin", riconosciuto capolavoro del country-rock, il grande specialista della chitarra steel "Sneaky" Pete. Il secondo eccellente "Burrito Deluxe" fu registrato dopo l' abbandono di Corneal ed Ethridge (che entarono negli L.A.Gateway di Joel Scott Hill): al loro posto il batterista Mike Clarke (ex Byrds e Dillard & Clark) e Bernie Leadon (ex Scottsville Sqirrel Barkers, Dillard & Clark ed Hearts & Flowers) alla chitarra (con Hillman impegnato nelle parti di basso). Parsons abbandono' a questo punto il gruppo, cercando nuovi stimoli ed avvicinandosi ad un ingresso nei Rolling Stones impedito, pare, da Jagger. Inizio' invece una troppo breve carriera solista, prima della morte avvenuta nel '73. La guida della band passo' al nuovo arrivo Rick Roberts, e continuarono incessanti i cabiamenti di formazione: l' ultimo album prima del momentaneo scioglimento ("Last of the Red Hot Burritos") fu registrato senza Leadon (presto negli Eagles), con l' aiuto del Country Gazette Kenny Wertz (ex Scottsville Squirrell Barkers) alla chitarra e con la batteria suonata in parte da Clarke, in parte del nuovo entrato Al Perkins (ex Shiloh, prosegui' nei Manassas, nella Souther Hillman Furay Band e con Mike Nesmith alla fine dei '70). La ricostituzione, avvenuta sulla spinta del fanatico seguito di cui il gruppo godeva in Europa (Olanda soprattutto), avvenne intorno ai recidivi Sneaky Pete (che nel frattempo aveva partecipato ad un album a nome Cold Steel nel '74) e Chris Ethridge, accompagnati da ottimi musicisti: in "Flying Again" il batterista Gene Parsons (ex Nashville West, Byrds e solista) ed il chitarrista Joel Scott Hill (ex L. A. Gateway e Canned Heat); in "Airborne", senza piu' Ethridge, il bassista Skip Battin (gia' in Evergreen Blueshoes, Byrds e New Riders of Purple Sage, oltre che solista), Bobby Cochran (gia' alla chitarra nei Kindred e negli Steppenwolf di meta' anni '70, poi nei Bobby & the Midnights), il chitarrista e bassista Gib Gilbeau (ex Castaways, Nashville West, Swamp Water, Cold Steel e solista), il batterista Micky McGee (poi nei Blue Steel) ed il bassista Thad Maxwell (ex Swampwater e poi nei Poco). La formazione di quest' ultimo lavoro dei '70 a nome Flying Burrito Brothers fu la stessa che nel '77 pubblico' un album a nome Sierra.
Euro
140,00
codice 260159
scheda
Flying burrito bros Live at the bottom line nyc 1976 (ltd. black friday rsd 2022)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1976  liberation hall 
rock 60-70
Edizione limitata a 1200 copie, realizzata IN OCCASIONE DEL BLACK FRIDAY RECORD STORE DAY DEL NOVEMBRE 2022, catalogo LIB-5103. Pubblicato nel novembre del 2022 dalla Liberation Hall, questo album contiene le registrazioni INEDITE del concerto dato dalla band alla Bottom Line di New York il 18 agosto del 1976, durante il tour di supporto del loro quinto album in studio "Airborne", uscito nel giugno precedente. La formazione era composta qui dagli ex Byrds Skip Battin e Gene Parsons, con Gib Guilbeau, Joel Scott Hill ed il grande "Sneaky" Pete Kleinow, unico rimasto dell'organico originario dei Flying Burrito Brothers. Il gruppo affronta un set di brani originali e di standards country & western, con il suo approccio folk rock caratterizzato dalla splendida pedal steel guitar di Sneaky, ma anche dalla competenza dei membri del gruppo, esperti interpreti del country rock. Questa la scaletta: Side A 1) Hot Burrito Stomp 2) Hot Burrito #2 3) Quiet Man 4) Dim Lights, Thick Smoke 5) Diggy Diggy Lo 6) Border Town 7) Toe Tappin Music; Side B 1) Waitin For Love To Begin 2) Take A Whiff On Me 3) Close Up The Honky Tonks 4) Truck Drivin’ Man 5) Six Days On the Road 6) Orange Blossom Special. Basati a Los Angeles, i Flying Burrito Brothers furono guidati inizialmente dal chitarrista e cantante Gram Parsons, protagonista della nascita del country rock già con la International Submarine Band e con i Byrds di "Sweetheart of the Rodeo". Proprio dai Byrds portò con sé il chitarrista Chris Hillman (già con Scottsville Squirrel Barkers e Hillmen), mentre la sezione ritmica era quella della International Submarine Band, con il batterista John Corneal ed il bassista Chris Ethridge; a completare l' organico che registrò il primo "Gilded Palace of Sin", riconosciuto capolavoro del country-rock, il grande specialista della chitarra steel "Sneaky" Pete. Il secondo eccellente "Burrito Deluxe" fu registrato dopo l' abbandono di Corneal ed Ethridge (che entarono negli L.A.Gateway di Joel Scott Hill): al loro posto il batterista Mike Clarke (ex Byrds e Dillard & Clark) e Bernie Leadon (ex Scottsville Sqirrel Barkers, Dillard & Clark ed Hearts & Flowers) alla chitarra (con Hillman impegnato nelle parti di basso). Parsons abbandonò a questo punto il gruppo, cercando nuovi stimoli ed avvicinandosi ad un ingresso nei Rolling Stones impedito, pare, da Jagger. Iniziò invece una troppo breve carriera solista, prima della morte avvenuta nel '73. La guida della band passò al nuovo arrivo Rick Roberts, e continuarono incessanti i cabiamenti di formazione: l' ultimo album prima del momentaneo scioglimento ("Last of the Red Hot Burritos") fu registrato senza Leadon (presto negli Eagles), con l' aiuto del Country Gazette Kenny Wertz (ex Scottsville Squirrell Barkers) alla chitarra e con la batteria suonata in parte da Clarke, in parte del nuovo entrato Al Perkins (ex Shiloh, proseguì nei Manassas, nella Souther Hillman Furay Band e con Mike Nesmith alla fine dei '70). La ricostituzione, avvenuta sulla spinta del fanatico seguito di cui il gruppo godeva in Europa (Olanda soprattutto), avvenne intorno a Sneaky Pete (che nel frattempo aveva partecipato ad un album a nome Cold Steel nel '74) e Chris Ethridge, accompagnati da ottimi musicisti: in "Flying Again" il batterista Gene Parsons (ex Nashville West, Byrds e solista) ed il chitarrista Joel Scott Hill (ex L. A. Gateway e Canned Heat); in "Airborne", senza più Ethridge, il bassista Skip Battin (già in Evergreen Blueshoes, Byrds e New Riders of Purple Sage, oltre che solista), Bobby Cochran (già alla chitarra nei Kindred e negli Steppenwolf di metà anni '70, poi nei Bobby & the Midnights), il chitarrista e bassista Gib Gilbeau (ex Castaways, Nashville West, Swamp Water, Cold Steel e solista), il batterista Micky McGee (poi nei Blue Steel) ed il bassista Thad Maxwell (ex Swampwater e poi nei Poco). La formazione di quest' ultimo lavoro dei '70 a nome Flying Burrito Brothers fu la stessa che nel '77 pubblicò un album a nome Sierra.
Euro
31,00
codice 2123024
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Flying burrito bros":
flying burrito bros - 

altri autori contnenti le parole cercate: