Hai cercato:  Doors --- Titoli trovati: : 27
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Doors Absolutely live
Lp2 [edizione] ristampa  stereo  uk  1970  Elektra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Doppio album, ristampa inglese dei primi anni '80, copertina apribile senza barcode, etichetta rossa con logo bianco in alto, e logo "W" alla fine della scritta lungo la circonferenza in basso, catalogo K62005. Pubblicato in Usa nell' agosto del 1970 dopo ''Morrison hotel'' e prima di ''L. A. Woman'', giunto al numero 8 delle classifiche Usa ed al numero 69 di quelle Uk dove usci' nel settembre dello stesso anno. Il sesto album. Si tratta dell' unica testimonianza delle leggendarie performances della band di Jim Morrison che ha visto la luce quando il gruppo era in vita, registrato durante il tour americano di ''Morrison hotel'' nei concerti tenuti dal luglio del 1969 al febbraio del 1970; contiene 9 lunghissimi brani, eccone la scaletta "Who do you love", "Medley (Alabama song, Backdoor man, Love hides, Five to one)", "Build me a woman", "When the music's over", "Close to you", "Universal mind", "Break on thru # 2", "The celebration of the lizard", "Soul kitchen".
Euro
32,00
codice 256494
scheda
Doors l.a. woman
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  Elektra 
rock 60-70
ristampa ufficiale, con copertina "regolare" (quella ordinaria era con angoli stondati, parti in rilievo e "die-cut" con "finestra centrale). Pubblicato negli Usa nell' Aprile del 1971 dopo ''Absolutely Live'' e prima di ''Other Voices'', giunto al numero 9 delle classifiche americane ed al numero 26 di quelle UK dove usci' nel Giugno dello stesso anno. Il settimo ed ultimo album con Jim Morrison, e' il loro lavoro migliore dai tempi di ''Waiting For The Sun'' e forse da quelli del primo album, contiene brani epici e dalla bellezza starniante, colorati di accenti elettrici e notturni, liriche ispiratissime e di nuovo lucide, quali ''Love Her Madly'', ''L.A. Woman'', ''L'America'', ''The Wasp'', ''Riders on the Storm'', vero testamento dell'anima, fu offuscato dal fatto di essere l'ultimo album registrato prima della morte di Jim Morrison, ma risplende oggi di luce propria ed e' tra le opere dei Doors quello che meglio ha retto al passare degli anni e delle mode. Essenziale.
Euro
27,00
codice 3033487
scheda
Doors l.a. woman (rounded sleeve)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  elektra / rhino 
rock 60-70
bella ristampa in vinile 180 grammi, copertina pressoche' identica alla prima molto rara tiratura su Elektra, senza barcode, con angoli stondati, nome del gruppo in rilievo e finestra con plastica trasparente, inner sleeve gialla, etichetta "Elektra butterfly". Pubblicato negli Usa nell' Aprile del 1971 dopo ''Absolutely Live'' e prima di ''Other Voices'', giunto al numero 9 delle classifiche americane ed al numero 26 di quelle UK dove usci' nel Giugno dello stesso anno. Il settimo ed ultimo album con Jim Morrison, e' il loro lavoro migliore dai tempi di ''Waiting For The Sun'' e forse da quelli del primo album, contiene brani epici e dalla bellezza starniante, colorati di accenti elettrici e notturni, liriche ispiratissime e di nuovo lucide, quali ''Love Her Madly'', ''L.A. Woman'', ''L'America'', ''The Wasp'', ''Riders on the Storm'', vero testamento dell'anima, fu offuscato dal fatto di essere l'ultimo album registrato prima della morte di Jim Morrison, ma risplende oggi di luce propria ed e' tra le opere dei Doors quello che meglio ha retto al passare degli anni e delle mode. Essenziale.
Euro
38,00
codice 2123310
scheda
Doors l.a. woman sessions (ltd. 4lp box, rsd 2022)
LPBOX [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  Elektra / rhino / doors music 
rock 60-70
EDIZIONE LIMITATA, IN 11000 COPIE NUMERATE SUL RETRO, REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DELL' APRILE 2022; box (in cartone rigido) contenente quattro lps, adesivo di presentazione sul cellophane. Pubblicato per la prima volta in questa occasione, questo quadruplo lp contiene preziosi estratti (per due ore e mezza circa) dalle sessions dell' album "L.A. Woman". Questa la lista completa dei brani: "The Changeling (Part 1)", "The Changeling (Part 2)", "Love Her Madly (Part 1)", "Love Her Madly (Part 2)", "Riders On The Storm ", "L.A. Woman (Part 1)", "She Smells So Nice", "Rock Me Baby", "Mr. Mojo Risin' ", "Baby Please Don't Go", "L.A. Woman (Part 2)", "Been Down So Long (Part 1)", "Get Out Of My Life Woman", "Crawling King Snake", "The Bastard Son Of Jimmy & Mama Reed (Cars Hiss By My Window)", "Mystery Train", "The Wasp (Texas Radio And The Big Beat)", "Been Down So Long (Part 2)", "Been Down So Long (Part 3)", "Hyacinth House (Demo)", "Riders On The Storm (Sunset Sound Version). Ecco le note relative all' album "L.A.Woman" nella sua forma originaria: Pubblicato negli Usa nell' Aprile del 1971 dopo ''Absolutely Live'' e prima di ''Other Voices'', giunto al numero 9 delle classifiche americane ed al numero 26 di quelle UK dove usci' nel Giugno dello stesso anno. Il settimo ed ultimo album con Jim Morrison, e' il loro lavoro migliore dai tempi di ''Waiting For The Sun'' e forse da quelli del primo album, contiene brani epici e dalla bellezza starniante, colorati di accenti elettrici e notturni, liriche ispiratissime e di nuovo lucide, quali ''Love Her Madly'', ''L.A. Woman'', ''L'America'', ''The Wasp'', ''Riders on the Storm'', vero testamento dell'anima, fu offuscato dal fatto di essere l'ultimo album registrato prima della morte di Jim Morrison, ma risplende oggi di luce propria ed e' tra le opere dei Doors quello che meglio ha retto al passare degli anni e delle mode. Essenziale.
Euro
128,00
codice 2112971
scheda
Doors live at the matrix 1967 (ltd. 5lps + 7" box)
LPBOX [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  elektra / rhino 
rock 60-70
EDIZIONE LIMITATA IN 14000 COPIE, NUMERATE SUL RETRO, adesivo di presentazione sul cellophane. Pubblicato nel settembre del 2023, questo fantastico box (con adesivo di presentazione sul cellophane) contiene cinque albums ed un 7" (oltre ad un inserto apribile), che racchiudono registrazioni dei celebri concerti effettuati al Matrix di San Francisco tra il 7 e l' 11 marzo del 1967, registrazioni (di notevole qualita' sonora) diverse da quelle contenute nei due volumi "Live at The Matrix" usciti nel 2017 e nel 2018 in occasione del Record Store Day, peraltro ormai rari. Tra i brani due assolute rarita', come "All Blues" e "Bags' Groove", raramente eseguite dalla band e mai incise in studio. Ecco nel dettaglio il contenuto del box: March 7, 1967 - First Set: Back Door Man / My Eyes Have Seen You / Soul Kitchen / All Blues (Instrumental) / Get Off My Life / When The Music's Over. March 7, 1967 - Second Set: Close To You / Crawling King Snake / I Can't See Your Face In My Mind / People Are Strange / Alabama Song (Whisky Bar) / The Crystal Ship / Twentieth Century Fox. March 7, 1967 - Third Set: Moonlight Drive / Summer's Almost Gone / Unhappy Girl / Woman Is A Devil / Rock Me Baby / Break On Through (To The Other Side) / Light My Fire / The End. March 8 Or 9, 1967: The End (Partial) / Let's Feed Ice Cream To The Rats. March 10, 1967 - First Set: My Eyes Have Seen You / Soul Kitchen / I Can't See Your Face In My Mind / People Are Strange / When The Music's Over / Money. March 10, 1967 - Second Set: Who Do You Love / Moonlight Drive / Summer's Almost Gone / I’m A King Bee / Gloria / Break On Through. March 10, 1967 - Third Set: Summertime (Instrumental) / Back Door Man / Alabama Song (Whisky Bar). 7'' Single - March 7, 1967 - First Set: Bag's Groove (Instrumental) A1 Unhappy Girl (dal secondo show del 7 marzo) A2 Moonlight Drive (dal secondo show del 7 marzo) A3 People Are Strange (dal secondo show del 7 marzo) A4 My Eyes Have Seen You (dal primo show del 10 marzo) A5 Summer's Almost Gone (dal secondo show del 10 marzo) B1 I Can't See Your Face In My Mind (dal primo show del 7 marzo) B2 When The Music's Over (dal secondo show del 10 marzo) B3 Let's Feed Ice Cream To The Rats :: The End (dal secondo show del 10 marzo).
Euro
150,00
codice 3032562
scheda
Doors live at tv studios copenhagen 1968
lpm [edizione] originale  stereo  usa  1967  12 tracks records 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
L' originale stampa della rara pubblicazione private press realizzata nel 1987, copertina (con lievi segni di invecchiamento) senza barcode, etichetta bianca con scritte nere, catalogo 12TR05. Il contenuto di questo minialbum e' il medesimo del precedente 10" (ovviamente anche quello non ufficiale) "Leather Pants In Denmark 1968" realizzato nel 1984, e sara' anche replicato in alcune successive pubblicazioni. Si tratta di registrazioni di notevolissimo interesse storico e musicale, sei brani ottimamente registrati dal vivo in studio a Copenhagen per la televisione danese il 18 settembre del 1968, un paio di mesi dopo l' uscita del terzo album "Waiting For The Sun" ("Alabama Song", "Back Door Man", "Love Me Two Times", "The Unknown Soldier" e "When The Music's Over").
Euro
40,00
codice 258409
scheda
Doors live in new york - january 17 1970
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  EU  1970  Elektra/RHINO 
rock 60-70
Bellissimo doppio album in vinile 180 grammi, copertina apribile in cartoncino lucido pesante senza barcode, etichetta "Elektra butterfly", inserto apribile con note e foto. Il primo dei due concerti effettuati al Felt Forum di New York il 17 gennaio del 1970, nei giorni dell' uscita del quinto album in studio "Morrison Hotel". Il grande gruppo di Los Angeles guidato da Jim Morrison aveva dimostrato con "Morrison Hotel" di essere ancora in eccellente stato di forma, e ancora di piu' lo testimoniano inequivocabilmente queste splendide registrazioni dal vivo, in cui sia la qualita' di registrazione che l' esecuzione rendono assolutamente giustizia alla band. Ecco la lista completa dei brani: Start Of Show 1 / Roadhouse Blues / Ship Of Fools / Break On Through (To The Other Side) / Tuning/Breather / Peace Frog / Blue Sunday / Alabama Song (Whisky Bar) / Back Door Man / Love Hides / Five To One / Tuning/Breather / Who Do You Love / Little Red Rooster / Money / Tuning/Breather / Light My Fire / More, More, More / Soul Kitchen / End Of Show.
Euro
56,00
codice 2125515
scheda
Doors lizard in the studio (violet vinyl)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  avitom 
rock 60-70
Ristampa in vinile pesante e di colore viola, con copertina senza barcode, pressoche' identica a quella dell' originaria tiratura, etichetta nera con scritte crema e rosse e logo crema in alto (con indicazione "Made in Israel" in basso, ma si tratta di una stampa europea, in realta'), catalogo DTHA2632012, dell' album "private press" realizzato per la prima volta nel 2012; l' intera prima facciata del disco e' occupata dalla straordinaria versione in studio di oltre 17 minuti della leggendaria "Celebration of the Lizard", che i Doors solevano suonare dal vivo, e nota infatti per la sua versione dal vivo inclusa nel doppio "Absolutely Live"; il brano pero' era stato anche registrato in studio, durante le sessions per la realizzazione del terzo album "Waiting For The Sun", e qui' e' inclusa, per la prima volta in vinile, quella magnifica versione, gia' nota ai possessori di un doppio cd uscito nel 2003 dal titolo "Legacy: The Absolute Best". Basterebbe naturalmente questo brano a rendere prezioso questo disco, ma interessante e' anche il contenuto della seconda facciata: dopo uno stralico di dialoghi in studio, sono presenti due versioni inedite di "Not To Touch the Earth", sempre dalle sessions di "Waiting for the Sun", una "Albinoni's Adagio in G Minor" (a dire il vero dispensabilissima) registrata nel 1978 dai Doors (ovviamente senza piu' Jim Morrison) durante le sessions che produssero il discutibile "An American Prayer", ed infine due brani dal primo leggendario demo, registrato il 2 settembre del 1965 ai World Pacific Studios di Los Angeles, primitive versioni di "Hello I Love You" e "Moonlight Drive".
Euro
21,00
codice 2121259
scheda
Doors london fog 1966 (limited box, 10"+cd)
LPBOX [edizione] originale  stereo  usa  1966  rhino / bright / doors 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Copia ancora incellophanata, edizione limitata di 18000 copie, numerata da un adesivo sul retro (questa la copia 05680), box in cartoncino rigido con adesivo di presentazione sul cellophane, contenente un 10" ed un cd con nove brani registrati dal vivo nel maggio del 1966 al London Fog di Sunset Boulevard, West Hollywood, Los Angeles, oltre a vari splendidi inserti esclusivi, tra cui foto e memorabilia varie. Recentemente scoperte, si tratta delle prime registrazioni dal vivo mai pubblicate della grande band, di discreta qualita' sonora ma soprattutto di grandissimo valore storico, relative al periodo in cui, ancora sconosciuti, furono per qualche tempo la house band del London Fog, locale a poca distanza dal piu' celebre Sunset Strip. Questi i brani eseguiti: 1. “Rock Me” (registrata in studio solo molti anni dopo, durante le sessions del sesto album in studio "L.A.Woman" nel 1971), 2. “Baby, Please Don’t Go” (cover del classico blues di Big Joe Williams) 3. “You Make Me Real” (registrata in studio nel 1970 per il quinto album in studio "Morrison Hotel"), 4. “Don’t Fight It” (rimasta inedita) 5. “I’m Your Hoochie Coochie Man” (il classico di Willie Dixon portato al successo da Muddy Waters) 6. “Strange Days” (poi registrata per il secondo album "Strange Days", 1967) 7. “Lucille” (cover da Little Richard).
Euro
70,00
codice 2065333
scheda
Doors morrison hotel / hard rock cafe
Lp [edizione] ristampa  stereo  ita  1970  Elektra 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa italiana del 1977, copertina apribile pressoche' identica alla prima rara tiratura, senza barcode, etichetta multicolore con farfalla, data sul trail off riferita al 1977, timbro Siae del secondo tipo, in uso dal 1975 al '78/'79, con marchio Siae che ne occupa l' intero cerchio centrale, catalogo W42080. Pubblicato in Usa nel gennaio del 1970 dopo ''The soft parade'' e prima di ''Absolutely live'', giunto al numero 4 delle classifiche americane ed al numero 12 di quelle Uk dove usci' nell'aprile dello stesso anno. Il quinto album, considerato uno dei loro lavori piu' duri e blues, rappresenta un grande cambiamento soprattutto per le liriche di Morrison, che qui si fanno suadenti ed ermetiche, meno ''generazionali'' ma molto piu' poetiche e ricercate, contiene brani quali ''Roadhouse blues'', ''Waiting for the sun'', ''Ship of fools'', ''Indian summer''. I Doors nascono a Los Angeles nel 1965 dall' incontro di due studenti di cinematografia: Jim Morrison, interessato alla poesia ed al teatro, e Ray Manzarek, pianista di una piccola formazione locale. Ottenuto un contratto con l' Elektra, arrivano subito al primo posto in classifica con "Light my fire" e con l' omonimo album che la contiene. Il loro è un rock-blues intinto nella psichedelia e segnato dall' organo di Manzarek e dalla teatralita' di Morrison. Dopo una serie di quattro album, l'ultimo dei quali rivela un periodo di crisi, un duro colpo viene inferto alla band dall' arresto a Miami nel '69 di Morrison, per comportamenti osceni in pubblico e resistenza alle forze dell' ordine: i suoi spettacoli, risentendo degli abusi di droga ed alcool, si sono spinti troppo oltre. Il disco successivo, "L. A. Woman", sembra iniziare un nuovo corso creativo, ma Morrison muore misteriosamente il 3 Luglio del 1971 a Parigi, dove si era recato per un periodo di disintossicazione e di riposo. I rimanenti Manzarek, Krieger e Densmore sfruttano per un po' la fama acquisita con due modesti dischi a nome Doors, prima di tentare, senza molto successo, strade nuove.
Euro
28,00
codice 259738
scheda
Doors morrison hotel / hard rock cafe
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  Elektra 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi, realizzata dai master tapes originali, copertina apribile senza barcode, pressoche' identica alla prima rara tiratura. Pubblicato in Usa nel gennaio del 1970 dopo ''The soft parade'' e prima di ''Absolutely live'', giunto al numero 4 delle classifiche americane ed al numero 12 di quelle Uk dove usci' nell'aprile dello stesso anno. Il quinto album, considerato uno dei loro lavori piu' duri e blues, rappresenta un grande cambiamento soprattutto per le liriche di Morrison, che qui si fanno suadenti ed ermetiche, meno ''generazionali'' ma molto piu' poetiche e ricercate, contiene brani quali ''Roadhouse blues'', ''Waiting for the sun'', ''Ship of fools'', ''Indian summer''. I Doors nascono a Los Angeles nel 1965 dall' incontro di due studenti di cinematografia: Jim Morrison, interessato alla poesia ed al teatro, e Ray Manzarek, pianista di una piccola formazione locale. Ottenuto un contratto con l' Elektra, arrivano subito al primo posto in classifica con "Light my fire" e con l' omonimo album che la contiene. Il loro è un rock-blues intinto nella psichedelia e segnato dall' organo di Manzarek e dalla teatralita' di Morrison. Dopo una serie di quattro album, l'ultimo dei quali rivela un periodo di crisi, un duro colpo viene inferto alla band dall' arresto a Miami nel '69 di Morrison, per comportamenti osceni in pubblico e resistenza alle forze dell' ordine: i suoi spettacoli, risentendo degli abusi di droga ed alcool, si sono spinti troppo oltre. Il disco successivo, "L. A. Woman", sembra iniziare un nuovo corso creativo, ma Morrison muore misteriosamente il 3 Luglio del 1971 a Parigi, dove si era recato per un periodo di disintossicazione e di riposo. I rimanenti Manzarek, Krieger e Densmore sfruttano per un po' la fama acquisita con due modesti dischi a nome Doors, prima di tentare, senza molto successo, strade nuove.
Euro
35,00
codice 2124757
scheda
Doors morrison hotel sessions (ltd. rsd 2021)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  elektra / rhino 
rock 60-70
Doppio album, in vinile 180 grammi, EDIZIONE LIMITATA DI 16000 COPIE, NUMERATA SUL RETRO, REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DEL GIUGNO 2021, adesivo di presentazione sul cellophane, copertina apribile con cartoncino rosso all' interno, inserto apribile. Contiene quattro facciate di registrazioni effettuate nel corso delle sessions che porteranno al quinto album "Morrison Hotel" (gennaio 1970), con versioni alternative, talora accennate ed interrotte, in altri casi entusiasmanti non meno di quelle note, di brani di quell' album, e due preziose tracce inedite: la dolente ballata blues "I Will Never Be Untrue" e la cover ovviamente personalizzata di "Money (That's What I Want). Questa la lista completa dei brani: SIDE ONE: BLACK DRESSED IN LEATHER (Queen Of The Highway Sessions) - First Session (11/15/68): 1. QUEEN OF THE HIGHWAY (Take 1), 2. QUEEN OF THE HIGHWAY (Various Takes), 3. QUEEN OF THE HIGHWAY (Take 44). Second Session (1/16/69): 4. QUEEN OF THE HIGHWAY (Take 12), 5. QUEEN OF THE HIGHWAY (Take 14). SIDE TWO: Third Session (Date unknown): 1. QUEEN OF THE HIGHWAY (TAKE 1), 2. QUEEN OF THE HIGHWAY (TAKES 5, 6 & 9), 3. QUEEN OF THE HIGHWAY (TAKE 14), 4. I WILL NEVER BE UNTRUE, 5. QUEEN OF THE HIGHWAY (TAKE UNKNOWN) | MONEY BEATS SOUL (Roadhouse Blues Sessions) - First Session: 6. Roadhouse Blues (Take 14) SIDE THREE: Second Session: 1. MONEY (THAT’S WHAT I WANT), 2. ROCK ME BABY. Third Session: 3. ROADHOUSE BLUES (TAKES 6 & 7), 4.ROADHOUSE BLUES (TAKE 8) SIDE FOUR: Fourth Session: 1. ROADHOUSE BLUES (TAKES 1 & 2), 2. ROADHOUSE BLUES (TAKES 5, 6 & 14) | Dawn’s Highway (Peace Frog/Blue Sunday Session) 3. PEACE FROG/BLUE SUNDAY (TAKE 4), 4. PEACE FROG (TAKE 12).
Euro
44,00
codice 2114212
scheda
Doors soft parade (gatefold sleeve)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  elektra / rhino 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi, copertina apribile pressoché identica alla prima tiratura. Pubblicato in Usa nel luglio del 1969 dopo ''Waiting for the sun '' e prima di ''Morrison hotel'', giunto al numero 6 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk dove usci' nel settembre dello stesso anno. Il quarto album. Partorito nel periodo piu' tragico di Morrison, che minato da droghe ed alcool viene arrestato per comportamento osceno durante i concerti, assai sottovalutato, e poco amato per i suoi arrangiamenti fiatistici, e' da leggersi invece come un tentativo da parte del gruppo di andare oltre al classico suono che li rese celebri ed un avventura in territori per loro inesplorati, contiene alcuni brani oramai classici quali ''Touch me'', ''Wild child'', ''Runnin' blue'', ''Shaman's blues'', ''Tell all the people''.
Euro
32,00
codice 2107128
scheda
Doors soft parade (us gold label!)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1969  Elektra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
incredibilmente rara prima stampa americana, tanto rara che in molti per anni hanno dubitato della sua esistenza, CON ETICHETTA ORO/MARRONCINA!!!, copertina (con moderati segni di invecchiamento, ancor piu' lievi sul vinile) apribile e cartonata, completa del raro inner sleeve con foto e testi in carta leggera sagomato in alto all'apertura, etichetta oro/marroncina con una grande "E" bianca in alto, trail off del lato 1 "EKS 75005-A AL- MMMD, A RC 7-25-69", del lato 2 "EKS-75005 B- AL- LMLL AR C 8-13-69". La stampa con etichetta oro/marroncina, che caratterizza alcune rare copie di questo disco, e' dovuta ad una anomalia, avendo la Elektra iniziato ad utilizzare le nuove etichette rosse gia' da qualche numero di catalogo. Le copie da noi riscontrate in questa rara versione sono state pressate nello stabilimento di Terre Haute, nell' Indiana (riconoscibili per la presenza delle lettere CTH (che sta per Columbia's Terre Haute) oppure (come questa copia) in quello Keystone Printed Specialties Co., a Scranton, Pennsylvania (MMMD ed LMLL sul trail off delle rispettive facciate). Pubblicato in Usa nel luglio del 1969 dopo ''Waiting for the sun '' e prima di ''Morrison hotel'', giunto al numero 6 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk dove usci' nel settembre dello stesso anno. Il quarto album. Partorito nel periodo piu' tragico di Morrison, che minato da droghe ed alcool viene arrestato per comportamento osceno durante i concerti, assai sottovalutato, e poco amato per i suoi arrangiamenti fiatistici, e' da leggersi invece come un tentativo da parte del gruppo di andare oltre al classico suono che li rese celebri ed un avventura in territori per loro inesplorati, contiene alcuni brani oramai classici quali ''Touch me'', ''Wild child'', ''Runnin' blue'', ''Shaman's blues'', ''Tell all the people''.
Euro
280,00
codice 231482
scheda
Doors Strange days
Lp [edizione] ristampa  stereo  ita  1967  Elektra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa italiana del 1977, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura, senza barcode, etichetta multicolore con farfalla, data sul trail off riferita al 1977, timbro Siae del secondo tipo, in uso dal 1975 al '78/'79, con marchio Siae che ne occupa l' intero cerchio centrale, catalogo W42016. Pubblicato in Usa nell'ottobre del 1967 dopo ''The Doors'' e prima di ''Waiting for the sun'', giunto al numero 3 delle classifiche americane e non entato nelle charts inglesi. Il secondo album. Prodotto da Paul Rothchild, con un feeling misterioso e surreale non alieno da splendide fughe psichedeliche, "Strange Days" e', non meno del primo album, uno dei capolavori assoluti della storia della musica rock. Molti dei brani di "Strange Days" sono stati scritti nello stesso periodo di quelli pubblicati su "The Doors", e quindi il lavoro non si distacca molto dal predecessore; l' opera vede moltissimi episodi celeberrimi, come "Strange Days", "Moonlight Drive", "You're Lost Little Girl", "Love Me Two Times" (che pubblicato come singolo ottenne un discreto successo); "My Eyes Have Seen You" e "I Can't See Your Face in My Mind", forse meno conosciuti, sono invece due incursioni nella psichedelia Orientale, tuttavia l' episodio centrale e' certamente la magnifica versione di 11-minuti di "When the Music's Over", che diverra' anche il punto centrale dei loro concerti, potente e carica di mistero come lo era stata "The End" nel primo album.
Euro
26,00
codice 259736
scheda
Doors Strange days
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  Elektra/rhino 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, copertina senza barcode pressoche' identica alla rara prima tiratura uscita in America su Elektra, copertina senza barcode, corredato di inserto apribile con testi e foto. Pubblicato in Usa nell'ottobre del 1967 dopo ''The Doors'' e prima di ''Waiting for the sun'', giunto al numero 3 delle classifiche americane e non entato nelle charts inglesi. Il secondo album. Prodotto da Paul Rothchild, con un feeling misterioso e surreale non alieno da splendide fughe psichedeliche, "Strange Days" e', non meno del primo album, uno dei capolavori assoluti della storia della musica rock. Molti dei brani di "Strange Days" sono stati scritti nello stesso periodo di quelli pubblicati su "The Doors", e quindi il lavoro non si distacca molto dal predecessore; l' opera vede moltissimi episodi celeberrimi, come "Strange Days", "Moonlight Drive", "You're Lost Little Girl", "Love Me Two Times" (che pubblicato come singolo ottenne un discreto successo); "My Eyes Have Seen You" e "I Can't See Your Face in My Mind", forse meno conosciuti, sono invece due incursioni nella psichedelia Orientale, tuttavia l' episodio centrale e' certamente la magnifica versione di 11-minuti di "When the Music's Over", che diverra' anche il punto centrale dei loro concerti, potente e carica di mistero come lo era stata "The End" nel primo album.
Euro
27,00
codice 3033429
scheda
Doors Strange days
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1967  Elektra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima rara stampa americana, copia priva della rara inner sleeve con foto e testi, copertina (con moderati segni di invecchiamento) in cartoncino rigido, etichetta dorata, catalogo EKS74014, copia pressata negli stabilimenti Columbia Records Pressing Plant di Terre Haute, Indiana, con "CTH" inciso sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato in Usa nell'ottobre del 1967 dopo ''The Doors'' e prima di ''Waiting for the sun'', giunto al numero 3 delle classifiche americane e non entato nelle charts inglesi. Il secondo album. Prodotto da Paul Rothchild, con un feeling misterioso e surreale non alieno da splendide fughe psichedeliche, "Strange Days" e', non meno del primo album, uno dei capolavori assoluti della storia della musica rock. Molti dei brani di "Strange Days" sono stati scritti nello stesso periodo di quelli pubblicati su "The Doors", e quindi il lavoro non si distacca molto dal predecessore; l' opera vede moltissimi episodi celeberrimi, come "Strange Days", "Moonlight Drive", "You're Lost Little Girl", "Love Me Two Times" (che pubblicato come singolo ottenne un discreto successo); "My Eyes Have Seen You" e "I Can't See Your Face in My Mind", forse meno conosciuti, sono invece due incursioni nella psichedelia Orientale, tuttavia l' episodio centrale e' certamente la magnifica versione di 11-minuti di "When the Music's Over", che diverra' anche il punto centrale dei loro concerti, potente e carica di mistero come lo era stata "The End" nel primo album.
Euro
100,00
codice 258689
scheda
Doors Strange days (mono!!!)
Lp [edizione] originale  mono  usa  1967  Elektra 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Good rock 60-70
l' originale stampa americana, copia con lievi segni di invecchiamento sul vinile e piu' accentuati sulla copertina, etichetta Elektra oro, nella rarissima versione mono, con ANCHE LA RARISSIMA COPERTINA MONO, che alcune fonti sostengono non esistente, giacche' gran parte delle poche copie mono del disco furono poste in vendita con copertine stereo. Pubblicato in Usa nell'ottobre del 1967 dopo ''The Doors'' e prima di ''Waiting for the sun'', giunto al numero 3 delle classifiche americane e non entato nelle charts inglesi. Il secondo album. Prodotto da Paul Rothchild, con un feeling misterioso e surreale non alieno da splendide fughe psichedeliche, "Strange Days" e', non meno del primo album, uno dei capolavori assoluti della storia della musica rock. Molti dei brani di "Strange Days" sono stati scritti nello stesso periodo di quelli pubblicati su "The Doors", e quindi il lavoro non si distacca molto dal predecessore; l' opera vede moltissimi episodi celeberrimi, come "Strange Days", "Moonlight Drive", "You're Lost Little Girl", "Love Me Two Times" (che pubblicato come singolo ottenne un discreto successo); "My Eyes Have Seen You" e "I Can't See Your Face in My Mind", forse meno conosciuti, sono invece due incursioni nella psichedelia Orientale, tuttavia l' episodio centrale e' certamente la magnifica versione di 11-minuti di "When the Music's Over", che diverra' anche il punto centrale dei loro concerti, potente e carica di mistero come lo era stata "The End" nel primo album.
Euro
190,00
codice 21119
scheda
Doors the doors
Lp [edizione] ristampa  stereo  ita  1967  Elektra 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa italiana del 1977, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura, nella versione con "Gold Record Award" a destra, senza barcode, etichetta multicolore con farfalla, data sul trail off riferita al 1977, timbro Siae del secondo tipo, in uso dal 1975 al '78/'79, con marchio Siae che ne occupa l' intero cerchio centrale, catalogo W42012. Pubblicato originariamente negli USA nel Marzo del 1967 e giunto al numero 1 delle classifiche americane e non entrato nelle charts inglesi. Il primo album, uscito prima di ''Strange Days'', certamente uno dei dischi piu' importanti della storia del rock ed uno dei migliori lp's di debutto di sempre. E' l'album che rivela alla California prima, all' America dopo ed al mondo poi le incredibili potenzialita' della band di Los Angeles, la loro musica e' psychedelia totale e prende gli spunti da rock, blues, classica, jazz e poesia con una potenza devastante e mai ascoltata prima dovuta in massima parte alle doti vocali, poetiche e sceniche del suo perfetto cantante, la chitarra e l'organo si scambiano continuamente il ruolo di solista donando ai brani un' atmosfera ipnotica e notturna, la voce di Jim Morrison e' giustamente considerata uno dei vertici della musica rock in assoluto, le composizioni sono tra quelle epocali, "Light My Fire", "Break On Through", "The Crystal Ship", "End of the Night", "Take It as It Comes", "Soul Kitchen", "Twentieth Century Fox" e soprattutto gli 11 minuti di "The End" uno dei brani cardine della storia della musica rock in assoluto e simbolo della migliore stagione psychedelica californiana. Vera opera d'arte totale, certamente uno dei 5 o 10 albums di tutti i tempi, non sara' mai piu' eguagliato da nessuno, Doors compresi, nella intensita' e nella creativita' dirompente e senza limiti. Piu' che un disco una icona del secolo passato.
Euro
25,00
codice 259737
scheda
Doors the doors
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1967  elektra / rhino 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, nella sua versione stereofonica, copertina senza barcode pressoche' identica alla prima tiratura del 1967. Pubblicato originariamente negli USA nel Marzo del 1967 e giunto al numero 1 delle classifiche americane e non entrato nelle charts inglesi. Il primo album, uscito prima di ''Strange Days'', certamente uno dei dischi piu' importanti della storia del rock ed uno dei migliori lp's di debutto di sempre. E' l'album che rivela alla California prima, all' America dopo ed al mondo poi le incredibili potenzialita' della band di Los Angeles, la loro musica e' psychedelia totale e prende gli spunti da rock, blues, classica, jazz e poesia con una potenza devastante e mai ascoltata prima dovuta in massima parte alle doti vocali, poetiche e sceniche del suo perfetto cantante, la chitarra e l'organo si scambiano continuamente il ruolo di solista donando ai brani un' atmosfera ipnotica e notturna, la voce di Jim Morrison e' giustamente considerata uno dei vertici della musica rock in assoluto, le composizioni sono tra quelle epocali, "Light My Fire", "Break On Through", "The Crystal Ship", "End of the Night", "Take It as It Comes", "Soul Kitchen", "Twentieth Century Fox" e soprattutto gli 11 minuti di "The End" uno dei brani cardine della storia della musica rock in assoluto e simbolo della migliore stagione psychedelica californiana. Vera opera d'arte totale, certamente uno dei 5 o 10 albums di tutti i tempi, non sara' mai piu' eguagliato da nessuno, Doors compresi, nella intensita' e nella creativita' dirompente e senza limiti. Piu' che un disco una icona del secolo passato.
Euro
29,00
codice 2125925
scheda
Doors The doors (Deluxe Ltd. Edition, Numbered, 50th Anniversary lp + 3cd)
Lp [edizione] ristampa  stereo  eu  1967  Elektra / rhino 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Lussuosa ristampa rimasterizzata del 2017, realizzata in occasione del 50esimo anniversario dall' uscita originaria, edizione limitata e numerata sul retro (questa la copia 25850); copertina (con lievi segni di invecchiamento) in cartone pesante apribile a book, textured in rilievo all' esterno, senza barcode, contiene la versione monofonica dell' album, in vinile 180 grammi, e con l' originaria etichetta oro della Elektra, un booklet di 12 pagine formato lp con foto e note, un inserto con i dettagli sul contenuto del disco (originariamente posto tra il retrocopertina ed il cellophane) ed in tre appositi vani posti sulla destra dell' interno della copertina 3 cd: la versione mono del disco, quella stereofonica ed un bellissimo live registrato al Matrix di San Francisco il 7 marzo del 1967, nei giorni dell' uscita del disco; catalogo 081227941208. Pubblicato originariamente negli USA nel Marzo del 1967 e giunto al numero 1 delle classifiche americane e non entrato nelle charts inglesi. Il primo album, uscito prima di ''Strange Days'', certamente uno dei dischi piu' importanti della storia del rock ed uno dei migliori lp's di debutto di sempre. E' l'album che rivela alla California prima, all' America dopo ed al mondo poi le incredibili potenzialita' della band di Los Angeles, la loro musica e' psychedelia totale e prende gli spunti da rock, blues, classica, jazz e poesia con una potenza devastante e mai ascoltata prima dovuta in massima parte alle doti vocali, poetiche e sceniche del suo perfetto cantante, la chitarra e l'organo si scambiano continuamente il ruolo di solista donando ai brani un' atmosfera ipnotica e notturna, la voce di Jim Morrison e' giustamente considerata uno dei vertici della musica rock in assoluto, le composizioni sono tra quelle epocali, "Light My Fire", "Break On Through", "The Crystal Ship", "End of the Night", "Take It as It Comes", "Soul Kitchen", "Twentieth Century Fox" e soprattutto gli 11 minuti di "The End" uno dei brani cardine della storia della musica rock in assoluto e simbolo della migliore stagione psychedelica californiana. Vera opera d'arte totale, certamente uno dei 5 o 10 albums di tutti i tempi, non sara' mai piu' eguagliato da nessuno, Doors compresi, nella intensita' e nella creativita' dirompente e senza limiti. Piu' che un disco una icona del secolo passato.
Euro
60,00
codice 255671
scheda
Doors the doors (mono version)
Lp [edizione] nuovo  mono  eu  1967  rhino 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, che recupera lo splendido mix della versione mono del disco, copertina senza barcode pressoche' identica alla prima tiratura del 1967. Pubblicato originariamente negli USA nel Marzo del 1967 e giunto al numero 1 delle classifiche americane e non entrato nelle charts inglesi. Il primo album, uscito prima di ''Strange Days'', certamente uno dei dischi piu' importanti della storia del rock ed uno dei migliori lp's di debutto di sempre. E' l'album che rivela alla California prima, all' America dopo ed al mondo poi le incredibili potenzialita' della band di Los Angeles, la loro musica e' psychedelia totale e prende gli spunti da rock, blues, classica, jazz e poesia con una potenza devastante e mai ascoltata prima dovuta in massima parte alle doti vocali, poetiche e sceniche del suo perfetto cantante, la chitarra e l'organo si scambiano continuamente il ruolo di solista donando ai brani un' atmosfera ipnotica e notturna, la voce di Jim Morrison e' giustamente considerata uno dei vertici della musica rock in assoluto, le composizioni sono tra quelle epocali, "Light My Fire", "Break On Through", "The Crystal Ship", "End of the Night", "Take It as It Comes", "Soul Kitchen", "Twentieth Century Fox" e soprattutto gli 11 minuti di "The End" uno dei brani cardine della storia della musica rock in assoluto e simbolo della migliore stagione psychedelica californiana. Vera opera d'arte totale, certamente uno dei 5 o 10 albums di tutti i tempi, non sara' mai piu' eguagliato da nessuno, Doors compresi, nella intensita' e nella creativita' dirompente e senza limiti. Piu' che un disco una icona del secolo passato.
Euro
32,00
codice 2125826
scheda
Doors Waiting for the sun
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1968  elektra / rhino 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi. Pubblicato in Usa nell' agosto del 1968 dopo ''Strange days'' e prima di ''The Soft Parade'', giunto al numero 1 delle classifiche americane e pubblicato in uk nel settembre dello stesso anno dove giunse al numero 5 delle charts. Il terzo album. Lavoro meno psichedelico e piu' roots e blues dei precedenti, presenta anche una nuova vena melodica molto accentuata; brani quali ''Love street'', ''Wintertime love'', ''Summer's almost gone'' o ''Yes the river knows'' mostrano chiaramente questa faccia della band che era in penombra nei due lavori precedenti del 1967, ma per contro ''The unknown soldier'', ''Hello i love you'', ''Spanish caravan'' e ''Five to one'' sono invece completamente in tono con le prove che lo precedono. Da porre l'attenzione inoltre sulla presenza di ''Not to touch the earth'', unica parte rimasta del leggendario progetto poetico musicale di Jim Morrison purtroppo mai terminato ''The celebration of the lizard''. Uun album carico di energia e con inaspettate soluzioni sonore che si colloca artisticamente esattamente la' dove lo pone la data di uscita, ovvero tra l'energia dissacrante dei primi due lp's e la poesia introspettiva dei successivi.
Euro
29,00
codice 2116646
scheda
Doors waiting for the sun (mono usa!!!)
lp [edizione] originale  mono  usa  1968  elektra 
  [vinile]  Good  [copertina]  Fair rock 60-70
Straordinariamente rara prima stampa Usa in Mono!!! Copia con diversi segni di invecchiamento (la copertina presenta inoltre una scritta a pennarello nero sul fronte, "Spang"), con vinile che comunque suona egregiamente, etichetta oro/marroncina, con grande "E" bianca in alto, catalogo EKL 4024 ed indicazione mono sia sull' etichetta che sulla copertina (situato sul fronte, in alto, all' interno di un rettangolo bianco), copertina apribile ''unipak'' con disco estraibile dall' interno. Versione, questa mono, leggendaria, a causa della sua rarita' (siamo nel luglio del 1968, ed in Usa i dischi mono stampati sono ormai pochissimi) e del fatto che il suono che nel mix monofonico e' del tutto diverso da quello stereo, molto piu' potente e selvaggio (i Doors, infatti, come Stooges e Neil Young, registravano e mixavano esclusivamente in mono). Pubblicato in Usa nell' agosto del 1968 dopo ''Strange days'' e prima di ''The Soft Parade'', giunto al numero 1 delle classifiche americane e pubblicato in uk nel settembre dello stesso anno dove giunse al numero 5 delle charts. Il terzo album. Lavoro meno psichedelico e piu' roots e blues dei precedenti, presenta anche una nuova vena melodica molto accentuata; brani quali ''Love street'', ''Wintertime love'', ''Summer's almost gone'' o ''Yes the river knows'' mostrano chiaramente questa faccia della band che era in penombra nei due lavori precedenti del 1967, ma per contro ''The unknown soldier'', ''Hello i love you'', ''Spanish caravan'' e ''Five to one'' sono invece completamente in tono con le prove che lo precedono. Da porre l'attenzione inoltre sulla presenza di ''Not to touch the earth'', unica parte rimasta del leggendario progetto poetico musicale di Jim Morrison purtroppo mai terminato ''The celebration of the lizard''. Uun album carico di energia e con inaspettate soluzioni sonore che si colloca artisticamente esattamente la' dove lo pone la data di uscita, ovvero tra l'energia dissacrante dei primi due lp's e la poesia introspettiva dei successivi.
Euro
180,00
codice 28461
scheda
Doors weird scenes inside the gold mine
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1972  Elektra / rhino 
rock 60-70
Doppio album, ristampa rimasterizzata dai masters originali, copertina apribile, pressoche' identica alla prima rara tiratura su Elektra. Pubblicato in Usa nel febbraio del 1972, giunto al numero 55 delle classifiche Usa ed al numero 50 di quelle Uk dove usci' nel marzo dello stesso anno, il primo manifesto celebrativo del gruppo. Contiene, oltre a molti dei piu' grandi classici del gruppo, due brani precedentemente inediti su album: "Don' t Go No Farther", altrimenti edita solo come come retro del singolo "Love Her Madly" dell' aprile 1971, e "Who Scared Of You", retro del singolo "Wishful Sinful" del marzo 1969. Ecco la lista del materiale compreso: "Break on through", "Strange days", "Shaman's blues", "Love street", "Peace frog/blue sunday", "The wasp", "End of the night", "Love her madly", "Spanish caravan", "Ship of fools", "The spy", The end", "Take it as it comes", "Running blue", "L.A woman", "Ffive to one", "Who scared you", "(You need meat) don't go no further", "Riders on the storm", "Maggie McGill", "Horse latitudes", "When the music's over".
Euro
35,00
codice 2120172
scheda

Page: 1 of 2


Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Doors":
doors - Doors (John Densmore) - 

altri autori contnenti le parole cercate: