Hai cercato:  Dies irae --- Titoli trovati: : 2
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Dies irae First
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1971  pilz 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rarissima stampa tedesca, copertina apribile laminata fronte/retro ed anche all' interno, senza il marchio "Pop Import" che contraddistingue le stampe della Pilz di qualche tempo successive, etichetta con fungo rosso e giallo su campo azzurro, catalogo 20 20114-7 (l' etichetta riporta su un lato il timbro del glorioso negozio Diskemporium di Firenze). Pubblicato dalla Pilz in Germania, questo e' l'unico album del gruppo tedesco. Si tratta di un lavoro variegato, in cui i Dies Irae alternano brani di hard rock sporco e ruvido, episodi piu' complessi di marca progressive, incalzanti boogie blues rock, addirittura alcuni passaggi acustici e bucolici in contrasto con le dure sonorita' degli altri brani, ed atmosfere spaziali alla Pink Floyd nella lunga e narcotica ''Trip''. Questo gruppo del sud ovest della Germania venne scoperto nel 1970 dalla mitica etichetta Pilz, che ne pubblico' questo unico album; si sciolsero nel 1973, quindi gli ex membri Harald Thoma e Andreas Cornelius formarono i Lucy Gang.
Euro
380,00
codice 230663
scheda
Dies irae (france) Dies irae
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1976  monster melodies 
rock 60-70
Edizione limitata a mille copie numerate sul retro copertina in basso, vinile trasparente, copertina apribile lucida senza codice a barre e con testi all'interno, con allegati inserto apribile a poster con artwork in bianco e nero, inserto piu' piccolo con riproduzione di una locandina di un concerto dei Magma e dei Dies Irae, ed infine cartolina con foto del gruppo in bianco e nero, label bianca e nera con scritte bianche e rosse lungo il bordo, nere al centro, nome gruppo stilizzato in rosso in alto, logo SACEM a destra, catalogo MMLP08. Pubblicato nel 2017 dalla Monster Melodies, questo album rende finalmente disponibili registrazioni inedite, in studio e dal vivo, effettuate fra il 1976 ed il 1978 da questa formazione francofona basata a Monaco, da non confondere con l'omonimo gruppo tedesco autore di un album nel 1971. Questi Dies Irae transalpini erano un quintetto composto da Andre' Caspar (sax, flauto), Andre' Fassetta (piano, synth, clarinetto, chitarra, voce), Guy Galassini (batteria, flauto, darbouka, glockenspiel, voce), Francois Szony (chitarra, cori) e Stephane Szony (basso, chitarra acustica, cori), e suonavano un rock progressivo influenzato da Magma, King Crimson e dalla scena di Canterbury, ma anche in possesso di una dose di originalita'. La genesi del gruppo si ebbe fra la fine degli anni '60 e l'inizio dei '70; suonarono a lungo dal vivo fino allo scioglimento avvenuto nel 1979, senza lasciare dietro di se' alcuna pubblicazione discografica. Francois Szony assemblera' un quartetto di chitarre, lo Aighetta Quartett, autori di una musica intimista che include personali riscritture di brani di musica classica e rinascimentale, e che suoneranno dal vivo in Germania ed in Italia, consolidando la propria fama con alcune incisioni per label come Harmonia Mundi e Musea; in seguito Szony si riunira con Galassini e con un altro musicista, Alexandre Del Fa (gia' con lui nello Aighetta Quartett) per dare vita ai Dies Goa Unit, formazione dedita al jazz rock ed attiva dal primo scorcio del XXI secolo. Le registrazioni di questo album della Monster Melodies ci offrono un brillante crossover fra jazz rock e progressive, molto dinamico, ora melodico e fluido, ora piu' martellante ed ossessivo, con influenze dei Magma ma anche del jazz rock britannico, in particolare della scena di Canterbury. Questa la scaletta: ''Hysteresis (part one)'' (live a Monaco, 6/3/76), ''Chaos'' (Studio Le Vigilant, Nizza, 1978), ''Erta ale'' (live a Monaco, 6/3/76), ''Attendre, prisonnier'' (registrazione casalinga a Cap d'Ail, 15/7/78), ''Matin d'orage'' (live a Monaco, 6/3/76), ''Ukraine'' (live a Peille, 27/5/78), ''Dune'' (registrazione casaling, Monaco, giugno 1978), ''Dans le ventre de la bete'' (live a Nizza, 27/4/78), ''Stake a bobolink'' (Studio Le Vigilant, Nizza, 1978).
Euro
27,00
codice 3510476
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Dies irae":
Dies irae - Dies irae (france) - 

altri autori contnenti le parole cercate: