Hai cercato:  Archive --- Titoli trovati: : 2
  • 1
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Archive Londinum (25th)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1996  music on vinyl 
indie 90
edizione per il venticinquesimo anniversario, copertina apribile in più parti, inserto di 4 pagine, vinile 180 grammi. Il debutto su album del gruppo inglese, presenta un mix molto forte di trip-hop, elettronica, arrangiamenti d'archi e voci femminili. riferimenti a Tricky, Future Sound Of London e Massive Attack. Basati a Londra, gli Archive si attivano nel 1994 per volonta' di Darius Keeler e Danny Griffiths, dalle ceneri dei Genaside II. Con sonorita' che si espandono attraverso l'elettronica, trip hop, avanguardia, post e progressive rock, hanno realizzato circa sette albums. Agli esordi, che vedevano in formazione la cantante d'origine iraniana Roya Arab ed il giovane rapper Rosko John, il suono propendeva maggiormente verso un trip hop dai tono cupi alla Massive Attack. Dopo un primo Lp, "Londinium" (96) discretamente accolto dalla critica ed apprezzato pubbblicamente da Peter Gabriel, la line up viene gia' modificata dalla partenza della Arab e di John. Entra in formazione Suzanne Wooder, poi sostiuita dal cantante del gruppo pop-rock dei Power of dreams, mentre il suono si sposta sempre piu' verso il rock progressivo e melodico inglese.
Euro
36,00
codice 2110156
scheda
Archive So few words (promo)
12" [edizione] promozionale  stereo  uk  1996  island 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
EP in formato 12", stampa promozionale inglese, copertina ruvida fronte retro senza barcode, label neutra bianca, catalogo ARK12002DJ, scritta "orlake" incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato nel 1996 dalla Island, il primo 12" degli Archive, precedente il primo album "Londinium" (9/96). Contiene tre brani: "So few words", poi inserita nel sopracitato lp, "All time (archive remix)", in una versione diversa e molto più lunga rispetto a quella su "Londinium", e l'inedita su album "Organ reprise". La title track offre una suadente ed ombrosa sintesi fra trip hop e sonorità che rimandano allo space / progressive rock pinkfloydiano degli anni '70, la seconda tracce si muove fra bordoni elettronici dal sapore ambient ed una parte centrale ritmica che evoca una sorta di trance rock al rallentatore, mentre l'ultimo pezzo è uno strumentale tastieristico che intreccia circolari note pianistiche con dilatazioni spaziali che richiamano gli Spiritualized. Basati a Londra, gli Archive si formano nel 1994 per volonta' di Darius Keeler e Danny Griffiths, dalle ceneri dei Genaside II. Impiegando sonorita' che si espandono attraverso l'elettronica, trip hop, avanguardia, post e progressive rock, hanno realizzato circa numerosi album a partire da "Londinium" del 1996. Agli esordi, che vedevano in formazione la cantante d'origine iraniana Roya Arab ed il giovane rapper Rosko John, il suono propendeva maggiormente verso un trip hop dai tono cupi alla Massive Attack. Dopo il primo lp "Londinium" (1996), discretamente accolto dalla critica ed apprezzato pubbblicamente anche da Peter Gabriel, la formazione viene gia' modificata dalla partenza della Arab e di John. Entra quindi in formazione Suzanne Wooder, poi sostiuita dal cantante del gruppo pop-rock dei Power Of Dreams, mentre il suono si sposta sempre piu' verso il rock progressivo e melodico.
Euro
12,00
codice 333955
scheda

Page: 1 of 1

  • 1

Pag.: oggetti:
Indice autori contenenti "Archive":
Archive - Whatitdo archive group - 

altri autori contnenti le parole cercate: