Hai cercato:  immessi ultimi 30 giorni --- Titoli trovati: : 791
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Coltrane john Coltrane (1962)
Lp [edizione] ristampa  stereo  usa  1962  impulse! 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent jazz
Rara ristampa americana dei primi anni 2000, rimasterizzata, in vinile 180 grammi, copertina apribile, pressocche' identica alla prima rara tiratura, etichetta marrone con fascia esterna nera, catalogo IMP-215, "WG" inciso sul trail off delle due facciate (e non "Mastered By Capitol" come nella precedente ristampa del 1997). Inciso al Rudy Van Gelder Studio di Englewood Cliffs, New Jersey, in quattro sessioni, l'11 aprile, il 19, 20 e 29 giugno del 1962 con formazione a quattro composta da John Coltrane (sax tenore, sax soprano), McCoy Tyner (pianoforte), Jimmy Garrison (contrabbasso) ed Elvin Jones (batteria). Da non confondere con l'omonimo album inciso per la Prestige nel 1957, questo lp su Impulse vede il classico quartetto di Coltrane in ottima forma, alle prese con standard e brani originali del sassofonista, in cui si incrociano le epiche e torrenziali improvvisazioni di Trane con un'atmosfera generalmente rilassata e ritmi pacati. Questa la scaletta dei brani: ''Out of this world'', ''Soul eyes'', ''The inch worm'', ''Tunji'', ''Miles' mode''. John Coltrane, grande sassofonista originario del North Carolina, e' senza dubbio una delle figure principali della storia del jazz; dopo aver suonato negli anni '50 con Miles Davis e Thelonius Monk, durante i quali partecipa a dischi epocali come "Kind of blue" (1959) e realizza le sue prime importanti opere come band leader, Coltrane prosegue la sua straordinaria carriera negli anni '60, con un jazz votato alla ricerca di nuove possibilita' che attraversa il free ed pervaso da una forte spiritualita', realizzando dischi epocali come "A love supreme" ed "Ascension". Purtroppo un male incurabile lo uccide a soli 40 anni, nel 1967.
Euro
34,00
codice 253140
scheda
Comix Comix
Lp [edizione] nuovo  stereo  ita  1981  spittle 
punk new wave
Ristampa italiana del 2019 su Spittle, pressoché identica alla rara prima tiratura, copertina lucida fronte retro, catalogo SPITTLE90. Originariamente pubblicato nel 1981 dalla Virgin in Francia ed in Italia, l'unico album del duo transalpino composto da André Demay (voce, composizione, programmazione, sintetizzatori) e Natan Hercberg (voce, testi), autori sotto questa sigla anche di due singoli, "Walkman video" (1981) e "Top model" (1982), le cui A-sides sono qui incluse. I due musicisti francesi operavano contemporaneamente anche come T.G.V., sigla sotto la quale pubblicarono un singolo, "T.G.V. (Tres Grand Vitesse)", uscito sempre del 1981. La musica di "Comix" è un intreccio fra synth pop e new wave, dai ritmi spesso e volentieri ballabili, scanditi da grooves robotici, dai toni in sapiente equilibrio fra giocoso e sbarazzino da un lato, e sottilmente notturni dall'altro. I Comix cantavano in francese, dando così un tocco di ulteriore personalità alla loro pop wave elettronica, ma ma non priva di sfumature rock conferite dalla chitarra. Questa la scaletta: "Walkman video", "L'amour c'est magique", "Le jeu de la verité", "Touche pas mon sexe", "L'ete de mes 14 ans", "Top model", "Toi et le petit prince", "L'amour gratuit", "Pomme d'api".
Euro
12,00
codice 3029153
scheda
Commitments The commitments (soundtrack)
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1991  mca 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good soul funky disco
Prima rara stampa europea di pressaggio tedesco, copertina (con moderati segni di invecchiamento) lucida fronte retro con barcode, nella versione con l' advertise in alto "Music From the Original Motion PIcture Soundtrack" largo circa 13,5 cm, label azzurra metallizzata con logo MCA blu in alto, catalogo MCA10286, marchio BIEM/GEMA in riquadro a destra. Pubblicata nel 1991 dalla MCA, la colonna sonora del celebre e divertente film di Alan Parker, suonata dagli stessi Commitments, il gruppo di attori che recitava nel film (e che erano in buona parte veri musicisti oltre che attori), qui alle prese con un classico ed efficace soul/r'n'b che si dipana attraverso capisaldi del genere come ''Mustang Sally'' e ''Mr. Pitiful''. Questa la scaletta: ''Mustang Sally'', ''Take me to the river'', ''Chain of fools'', ''The dark end of the street'', ''Destination anywhere'', ''I can't stand the rain'', ''Try a little tenderness'', ''Treat her right'', ''Do right woman do right man'', ''Mr. Pitiful'', ''I never loved a man'', ''In the midnight hour'', ''Bye bye baby'', ''Slip away''.
Euro
23,00
codice 253050
scheda
Comus First utterance
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, copertina apribile pressoche' identica a quella della prima molto rara tiratura, e corredata anche dell' originario inserto con testi. Pubblicato su etichetta Pye in Inghilterra prima di ''To keep from crying'' (registrato con una formazione in parte cambiata e pubblicato nel '75), non entrato nelle classifiche Uk. Il primo splendido album. Tra le piu' affascinanti prove d' esordio dell' underground inglese di sempre, opera di straordinario spessore artistico e grandissima originalita'; la loro musica (che non vede l' uso della batteria) era sospesa tra progressive, accenti fortemente psichedelici e folk visionario, con utilizzo di strumenti elettroacustici, voci maschili e femminili, ed una atmosfera autenticamente underground, conturbante ed assolutamente affascinante. Il nome del gruppo rimanda ai riti pagani ed e' tratto da una piece di John Milton, Comus, infatti, era uno spirito che ''Suonando incantava ed ammaliava giovini innocenti e li portava alla perdizione''. I Comus presero inizialmente forma nel 1967 con l'incontro fra Roger Wootton e Glen Goring, futuri cantanti e chitarristi nella formazione ''definitiva'' della band; la loro musica e' un caleidoscopio che rimanda ai riti pagani a cui il nome del gruppo, tratto da una piece di john milton, si ispira; Comus, infatti, era uno spirito che ammaliava suonando giovini innocenti e li portava alla perdizione. Il gruppo prese una forma piu' articolata nel 1970 con una formazione che vedeva sei elementi con uso di strumenti anche poco convenzionali, tra gli altri violino, viola, flauto, oboe, la loro musica passa da momenti onirici e sognanti ad altri potenti ed aggressivi, il tutto dominato dalla eccezionale voce di Bobbie Watson, sicuramente una delle migliori cantanti di tutto il decennio; con questo organico e con queste premesse realizzarono il primo notevole album ''First utterance'' (1971), fra le perle dello underground inglese del decennio e destinato poi fra gli anni '90 ed i primi anni del nuovo secolo a maggiore notorieta' grazie alla circolazione di ristampe e di citazioni del gruppo su internet sempre crescenti. Il gruppo realizzo' un secondo album, ''To keep from crying'', nel 1974, aggiungendo la batteria e proponendo un sound piu' vicino ai canoni classici del rock.
Euro
30,00
codice 2111820
scheda
Conrad Tony / Faust Outside The Dream Syndicate
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1973  superior viaduct 
rock 60-70
, ristampa del 2016, pressoche' identica alla prima molto rara tiratura uscita su Caroline / Virgin in Inghilterra, copertina senza barcode, con scritte argento sul fronte, inserto esclusivo con note di Jim O'Rourke e Branden W.Joseph. Pubblicato in Inghilterra dalla Caroline (sottoetichetta della Virgin) all' inizio del 1973, coaccreditato ai Faust, il primo e per lungo tempo unico lavoro discografico di Tony Conrad (purtroppo scomparso il 9 aprile del 2016) dell' artista americano attivissimo in realta' gia' per tutti gli anni '60 (collaborazioni a parte, un suo splendido lavoro, "Four Violins", registrato nel 1966, sara' pubblicato solo nel 1996). Registrato in tre giorni in Germania al Wumme, nell' ottobre del 1972, "Outside the Dream Syndicate" e' il primo album di Tony Conrad, ed anche se e' stato realizzato con i Faust, e' in realta' un opera pensata e composta dallo stesso Conrad, in stile minimalista con utilizzo di futuristici campionamenti analogici, drones, mischiati alla sperimentazione noise dei Faust, non dissimile a tratti all' approccio dei Velvet Underground piu' avanguardistici con cui lo stesso Conrad era stato in stretto contatto (Tony Conrad e John Cale avevano suonato insieme nel Theatre of Eternal Music, soprannominato anche The Dream Syndicate, con Angus MacLise, La Monte Young e Marian Zazeela; nel 1964 avevano suonato entrambi in un singolo dei Primitives, capitanati da un giovane Lou Reed, accompagnandolo anche per qualche tempo dal vivo, prima della nascita dei Velvet Underground in cui tuttavia Conrad non suono' mai). L' album, uno dei piu' affascinanti in assoluto della sua epoca, e' composto da due lunghissimi brani strumentali, uno per facciata, dalla durata di oltre 20 minuti ciascuno, ipnotici, contemplativi, cosmici e postindustriali allo stesso tempo, caratterizzati da ritmiche scarne ed ossessive ed una inquietante viola pressoche' onnipresente, oltre a sperimentazioni sonore assortite; un' opera assolutamente unica e di fascino eccezionale, che certamente necessita di piu' di un ascolto per essere apprezzata nella sua profondita' e innovazione ma che fu influenza straordinariamente importante sia per il cosmic rock, la sperimentazione americana e certo progressive inglese. Uno dei piu' originali compositori avant garde americani, regista, sperimentatore ed una delle figure piu' influenti sulla sperimentazione del secolo trascorso.
Euro
29,00
codice 2111694
scheda
Consoli carmen Confusa e felice
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1997  polydor 
cantautori
vinile 180 grammi. Stampato per la prima volta su vinile, a venticinque anni di distanza dalla sua uscita su cd, il secondo album in studio, prodotto da Francesco Virlinzi, album che rende popolare la cantautrice catanese. Contiene brani di bellezza non retorica tra cui Bonsai #2, Venere, La Bellezza Delle Cose, Fino All'Ultimo, Per Niente Stanca, Un Sorso In Più con testi profondi e introspettivi ed uno stile unico. Cantautrice siciliana classe 1974, attiva fin da giovanissima nel gruppo catanese chiamato Moon's dog party. Dotata di una voce inconfondibile, si fa notare per la cover del concittadino Franco Battiato, "L'animale", dopo cui partecipa nel 95 al concorso per giovani del Festival si San Remo. "Confusa e felice" del 97, e' un enorme successo che la lancia vero alti livelli di popolarita', tanto da aggiudicarsi il disco di platino. Sempre molto attiva, collabora con svariati artisti e gruppi come con la'ltro suo concittadino Mario Venuti, La Crus, Irene LaMedica, Paola Turci, Natalie Merchant, Lula, Marco Parente, Nuovi Briganti, Francesca Lago e altri ancora.
Euro
33,00
codice 2111585
scheda
Conte giorgio Zona cesarini
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1982  ariston 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent cantautori
Prima stampa italiana, copertina lucida fronte retro senza barcode, inner sleeve con testi, label celeste ed azzurra con arcobaleno in alto, logo Ariston in alto, catalogo ARLP12395, data sul trail off 13/1/82. Pubblicato nel 1982 dalla Ariston in Italia, il primo album solista, precedente "L'erba di s. Pietro" (1987). Prodotto da Vito Pallavicini, scritto e composto interamente da Giorgio Conte, "Zona cesarini" esemplifica l'approccio riflessivo ma leggero, ironico ma anche delicatamente lirico, capace di bilanciare intelligenza ed accessibilità, del cantautore astigiano. Questa la scaletta: "Tarzan", "E intanto io ti guardo", "Andiamo a prenderci un tè", "L'arredatore", "I campanelli", "Zona cesarini", "Niagara", "Vattene a cuccia", "La discesa e poi il mare", "Come una casalinga". Nato ad Asti nel 1941, Giorgio Conte è il fratello minore del più famoso Paolo, e come lui stimato cantautore, con una passione per il jazz, la musica popolare italiana e la chanson transalpina; i due fratelli hanno anche collaborato fra loro, ad esempio nella scrittura del celebre brano "Una giornata al mare" interpretato dall'Equipe 84 (1971). Giorgio lavora poi come compositore per altre importanti artisti italiani, da Mina a Fausto Leali, da Ornella Vanoni a Francesco Baccini (del quale produce il primo album "Cartoons" del 1989), e si dedica anche al teatro (collaborazioni con Bruno Gambarotta) ed alla radio (con il programma "Quelli che la radio...", fra gli altri). Conte esordisce su disco come cantautore con l'album "Zona cesarini" del 1982, seguito nel 1987 da "L'erba di san pietro" e nel 1993 da "Giorgio Conte"; proprio in quell'ultimo anno abbandona la sua parallela carriera di avvocato per dedicarsi solo alla musica, facendosi apprezzare anche fuori dell'Italia, in numerosi paesi europei. Nella musica di Giorgio Conte le parole sono soprattutto strumenti per esprimere giocosità ed umorismo intelligente e leggero, e l'artista è stato definito dalla stampa come un "umorista che sa commuovere ed intellettuale che strizza l'occhio alle persone comuni". Oltre ad esprimersi come cantautore, Conte è anche pittore.
Euro
26,00
codice 334305
scheda
Conte paolo Concerti (amaranth vinyl + poster)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1985  nar / btf 
cantautori
Doppio album in vinile 180 grammi, ristampa in EDIZIONE LIMITATA IN VINILE AMARANTO, E CORREDATA DELL' ORIGINARIO POSTER APRIBILE, copertina apribile pressoche' identica alla prima rara tiratura. Pubblicato in Italia nell' ottobre del 1985 dopo "Paolo Conte'' e prima di ''Aguaplano'', registrato durante il tour del suo primo album per la CGD, che si intitola di nuovo semplicemente "Paolo Conte", e che suscita finalmente un grande interesse dei media e recensioni entusiastiche. Da qui Paolo Conte conquista la Francia, suonando al "Theatre de la ville" di Parigi nel corso di una tournee che, aperta all'estero, si conclude in Italia tra i "tutto esaurito" e viene documentata da questo doppio album, "Concerti", registrato dal vivo a parigi, lodi, perugia dal marzo al giugno del 1985 con antonio marangoni , ares tavolazzi, ellade baldini, jimmy villotti, mimmo turone contiene i seguenti brani- sono qui con te sempre piu' solo, come di, dal loggione, la ricostruzione del mocambo, via con me, la fisarmonica di stradella, la topolino amaranto, alle prese con la verde milonga, parigi, diavolo rosso, hemingway, bartali, un gelato al limon, una giornata al mare, il nostro amico angiolino, onda su onda, sotto le stelle del jazz, azzurro, boogie, genova per noi.
Euro
37,00
codice 2111605
scheda
Conte paolo live at venaria reale
lp3 [edizione] nuovo  stereo  eu  2021  concerto music / platinum / bmg 
cantautori
doppio album, copertina apribile; l' ottavo album dal vivo del cantautore astigiano, a tre anni di distanza da "Live in Caracalla - 50 years of Azzurro" (2018). Pubblicato nel novembre 2021, questo doppio album contiene quindici brani registrati dal vivo, con accompagnamento di una piccola orchestra, presso la Reggia di Venaria Reale, Torino, il 30 settembre del 2021. Tra le belle versioni di molti dei suoi classici, anche un prezioso inedito: "El Greco". Questa la scaletta completa dei brani: "El Greco", "Hemingway", "Sotto Le Stelle Del Jazz", "Come Di", "Alle Prese Con Una Verde Milonga", "Aguaplano", "Max", "Gioco D'Azzardo", "Dancing", "Madeleine", "Genova Per Noi", "Via Con Me", "Reveries", "Gli Impermeabili" e "Le Chic Et Le Charme"
Euro
42,00
codice 2111797
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1979  superior viaduct 
punk new wave
ristampa del 2022, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura, corredata di inserto. Pubblicato nel settembre del 1979 dalla Ze negli USA e nel marzo del 1980 dalla Ze/Island in Gran Bretagna, non entrato in classifica sulle due sponde dell'Atlantico, ''Buy'' e' il primo storico album del folle e geniale cantante e sassofonista James White/Chance, tra i piu' importanti esponenti della splendida scena no wave newyorchese, accreditato ai Contortions, gia' nel '78 tra i protagonisti della storica raccolta "No New York" e molto presto autori anche dell'altrettanto geniale "Off White" (il primo album attribuito a James White & the Blacks, nonostante la formazione sia sostanzialmente quella di questo "Buy"). Un prodigio di equilibrio tra jazz, funk e lounge music rivisitati e messi insieme attraverso la lente deformante della devastata scena underground della metropoli newyorchese, caratterizzato da una forte vena sperimentale, elementi che certo avevano trovato terreno molto fertile negli ambienti post punk della "Big Apple", una scena nell'ambito della quale White fu per anni tra i protagonisti e tra gli artisti piu' influenti. Brani nervosamente ed imprevedibili come il sax impazzito di White e la sua voce schizofrenica, illuminati sovente dalla scintilla del genio e a tutt'oggi capaci di sorprendere. Il primo tassello di una discografia creativa ed originale come poche altre in quell'epoca fertile di idee.
Euro
29,00
codice 3029145
scheda
Cooder ry chicken skin music
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1976  music on vinyl 
rock 60-70
ristampa in vinile 180 grammi per audiofili, copertina pressoche' identica a quella della prima tiratura su Reprise, corredata di inserto. Pubblicato in Usa nell'ottobre del 1976 dopo ''Paradise and lunch'', e prima di ''Show time'', non entrato nelle classifiche Usa ne' in quelle Uk, il quinto album. Incursione nella musica tex mex e hawaiana, registrato dopo due anni di preparazione con Flaco Jimenez e Gabby Pahinui, il disco e' il perfetto esempio di quella '' musica senza confini'' teorizzata da Cooder, ecco che classici quali "Stand By Me" o la composizione di Jim Reeves "He'll Have to Go," vengono rilette con spirito e sonorita' completamente inedite, per chiudere con un omaggio, anch'esso completamente reinventato, a Leadbelly , da notare anche la presenza delle splendide "I Got Mine", "Smack Dab in the Middle." e dell'episodio Hawaian Gospel "Kanaka Wai Wai," uno dei suoi albums piu' eccentrici e eclettici, insieme al primo il piu' originale e innovativo. Questo chitarrista californiano di Santa Monica e' stato ed e' ancora, oltre che grande virtuoso, anche musicologo impegnato incessantemente nelle sue ricerche nell' ambito dei generi piu' svariati della tradizione musicale americana e non, ed ogni suo album lo dimostra chiaramente, anche quelle colonne sonore in cui si specializzo' negli anni '80. Da ricordare, aldila' della sua ottima produzione solista, gli inizi con i Rising Sons, assieme a Taj Mahal, Kevin Kelly (che suono' poi con i Byrds in "Sweetheart of the Rodeo", con Tim Buckley in "Greetings..." e con i Fever Tree sul loro ultimo disco) ed Ed Cassidy (presto alla batteria con gli Spirit). I Rising Sons registrarono un album per la Columbia che pero' li ritenne troppo simili ai Byrds; il disco fu stampato solo anni dopo dalla Groucho, illegalmente. Partecipo' anche all' unico disco dei Ceyleib People, e fu tra i session men piu' attivi e richiesti dalla meta' degli anni '60, suonando tra gli altri con Cpt.Beefheart, Taj Mahal, Van Dyke Parks, Phil Ochs, Arlo Guthrie e Rolling Stones (non solo in "Jammin' with Edward").
Euro
30,00
codice 3029196
scheda
Cooder ry chicken skin music
Lp [edizione] ristampa  stereo  ger  1976  reprise 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
ristampa europea dei primi anni '80, copertina (con lievi segni di invecchiamento) lucida, ancora senza barcode, con Price Code "G" sul retro, etichetta marroncina con battello in alto, "Gema / Biem" riquadrato a sinistra, con label code LC0322 in basso, catalogo REP54083 (MS2254) sulla copertina, REP54083 sull' etichetta. Pubblicato in Usa nell'ottobre del 1976 dopo ''Paradise and lunch'', e prima di ''Show time'', non entrato nelle classifiche Usa ne' in quelle Uk, il quinto album. Incursione nella musica tex mex e hawaiana, registrato dopo due anni di preparazione con Flaco Jimenez e Gabby Pahinui, il disco e' il perfetto esempio di quella '' musica senza confini'' teorizzata da Cooder, ecco che classici quali "Stand By Me" o la composizione di Jim Reeves "He'll Have to Go," vengono rilette con spirito e sonorita' completamente inedite, per chiudere con un omaggio, anch'esso completamente reinventato, a Leadbelly , da notare anche la presenza delle splendide "I Got Mine", "Smack Dab in the Middle." e dell'episodio Hawaian Gospel "Kanaka Wai Wai," uno dei suoi albums piu' eccentrici e eclettici, insieme al primo il piu' originale e innovativo. Questo chitarrista californiano di Santa Monica e' stato ed e' ancora, oltre che grande virtuoso, anche musicologo impegnato incessantemente nelle sue ricerche nell' ambito dei generi piu' svariati della tradizione musicale americana e non, ed ogni suo album lo dimostra chiaramente, anche quelle colonne sonore in cui si specializzo' negli anni '80. Da ricordare, aldila' della sua ottima produzione solista, gli inizi con i Rising Sons, assieme a Taj Mahal, Kevin Kelly (che suono' poi con i Byrds in "Sweetheart of the Rodeo", con Tim Buckley in "Greetings..." e con i Fever Tree sul loro ultimo disco) ed Ed Cassidy (presto alla batteria con gli Spirit). I Rising Sons registrarono un album per la Columbia che pero' li ritenne troppo simili ai Byrds; il disco fu stampato solo anni dopo dalla Groucho, illegalmente. Partecipo' anche all' unico disco dei Ceyleib People, e fu tra i session men piu' attivi e richiesti dalla meta' degli anni '60, suonando tra gli altri con Cpt.Beefheart, Taj Mahal, Van Dyke Parks, Phil Ochs, Arlo Guthrie e Rolling Stones (non solo in "Jammin' with Edward").
Euro
14,00
codice 253093
scheda
Cooder ry Crossroads
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1986  warner brothers 
  [vinile]  excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Prima stampa italiana, copertina (con lievi segni di invecchiamento) senza barcode, etichetta crema e logo rosso e argento in alto, con logos grigi sullo sfondo e scritte su una riga lungo tutta la circonferenza, catalogo 925399-1. Pubblicato in Usa nel maggio del 1986 dopo "Blue City" e prima di "Johnny Handsome", giunto al numero 85 delle classifiche Usa e non entrato in quelle Uk dove usci' nel luglio dello stesso anno. Il sedicesimo album, colonna sonora dell' omonimo film iniziatico ispirato alla ricerca del brano ''perduto'' di Robert Johnson. E' un album in cui il Blues, da quello metropolitano a quello del Delta, e' al centro dell'attenzione e della scena, suonato con Sonny Terry , Van Dyke Parks, Jim Keltner, Nathan East, vede la chitarra di Ry Cooder ispiratissima ed in grandissimo risalto, con brani originali e covers (tra cui brani di Robert Johnson e J.B.Lenoir). Questo chitarrista californiano di Santa Monica e' stato ed e' ancora, oltre che grande virtuoso, anche musicologo impegnato incessantemente nelle sue ricerche nell' ambito dei generi piu' svariati della tradizione musicale americana e non, ed ogni suo album lo dimostra chiaramente, anche quelle colonne sonore in cui si specializzo' negli anni '80. Da ricordare, aldila' della sua ottima produzione solista, gli inizi con i Rising Sons, assieme a Taj Mahal, Kevin Kelly (che suono' poi con i Byrds in "Sweetheart of the Rodeo", con Tim Buckley in "Greetings..." e con i Fever Tree sul loro ultimo disco) ed Ed Cassidy (presto alla batteria con gli Spirit). I Rising Sons registrarono un album per la Columbia che pero' li ritenne troppo simili ai Byrds; il disco fu stampato solo anni dopo dalla Groucho, illegalmente. Partecipo' anche all' unico disco dei Ceyleib People, e fu tra i session men piu' attivi e richiesti dalla meta' degli anni '60, suonando tra gli altri con Cpt.Beefheart, Taj Mahal, Van Dyke Parks, Phil Ochs, Arlo Guthrie e Rolling Stones (non solo in "Jammin' with Edward").
Euro
14,00
codice 253047
scheda
Cooder ry Pecos Bill (narration by Robin Williams)
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1988  windham hill 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
l' originale stampa americana, copertina semilucida, etichetta bianca con logo e scritte neri, catalogo WH0709, vinile ambrato se posto in controluce. Pubblicato in usa nell' aprile del 1988 dopo l' undicesimo album ''Get Rhythm'' (1986), l' atipico lavoro realizzato per la televisione via cavo Showtime, che vede Cooder alle prese con la leggenda di Pecos Bill, con le narrazioni di Robin Williams sui testi di Brian Gleeson; Ry Cooder e la sua musica sono ovviamente molto a loro agio con le atmosfere da selvaggio e vecchio west richieste. Questo chitarrista californiano di Santa Monica e' stato ed e' ancora, oltre che grande virtuoso, anche musicologo impegnato incessantemente nelle sue ricerche nell' ambito dei generi piu' svariati della tradizione musicale americana e non, ed ogni suo album lo dimostra chiaramente, anche quelle colonne sonore in cui si specializzo' negli anni '80. Da ricordare, aldila' della sua ottima produzione solista, gli inizi con i Rising Sons, assieme a Taj Mahal, Kevin Kelly (che suono' poi con i Byrds in "Sweetheart of the Rodeo", con Tim Buckley in "Greetings..." e con i Fever Tree sul loro ultimo disco) ed Ed Cassidy (presto alla batteria con gli Spirit). I Rising Sons registrarono un album per la Columbia che pero' li ritenne troppo simili ai Byrds; il disco fu stampato solo anni dopo dalla Groucho, illegalmente. Partecipo' anche all' unico disco dei Ceyleib People, e fu tra i session men piu' attivi e richiesti dalla meta' degli anni '60, suonando tra gli altri con Cpt.Beefheart, Taj Mahal, Van Dyke Parks, Phil Ochs, Arlo Guthrie e Rolling Stones (non solo in "Jammin' with Edward").
Euro
25,00
codice 253043
scheda
Cooder ry the slide area
Lp [edizione] ristampa  stereo  ger  1982  Warner Bros 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Ristampa europea, pressata in Germania nella seconda meta' degli anni '80, copertina lucida senza barcode, con price code "G" sul retro, etichetta bianca con logo multicolore in alto, con scritte su due righe lungo tutta la circonferenza e logos grigi sullo sfondo, con "Gema / Biem riquadrati a sinistra, catalogo WB K 56976 (BSK 3651) sulla copertina, K56976 sull' etichetta. Pubblicato in Usa nell' Aprile del 1982 prima di "Paris, Texas" e dopo "Borderline". Non entrato nelle classifiche Usa, e giunto al numero 18 di quelle Uk. L' undicesimo album. Il disco si apre con il funky di "UFO Has Landed in the Ghetto," che in effetti non ha molto in comune con il resto del materiale, piu' vicino al rhythm & blues, ma che dipana una carica ritmica e fisica assai potente, come in "Which Came First," molto del merito e' certo di Jim Keltner e Tim Drummond, ma anche la voce di Ry Cooder e' qui al suo meglio, supportata da Bobby King, John Hiatt, Willie Greene, e Herman Johnson . tra i brani , almeno due quelli fondamentali, entrambe revisitazioni, il primo e' "Blue Suede Shoes" il secondo la cover di Bob Dylan "I Need a Woman." entrambe completamente stravolte e reinventate. il disco contiene anche una serie memorabile di assoli slide cperfettamente inseriti nella tessitura di un album assai bello, molto solare, perfettamente calibrato e splendidamente suonato.
Euro
20,00
codice 253037
scheda
Cooke sam Live at the Harlem Square Club 1963
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1963  music on vinyl 
soul funky disco
ristampa rimasterizzata in vinile 180 grammi, pressoche' identica all'originale, inner sleeve. Pubblicato in usa nel giugno del 1985. Un album leggendario, che vede live il vero all' Harlem Square Club di North Miami, Forida, il 12 gennaio 1963, con la band di King Curtis and his band, Clifford White eAlbert "June" Gardner. Considerato come uno dei piu' grandi soul records mai usciti, speriore addirittura al James Brown del primo live all' Apollo e Jackie Wilson live at the Copa, Cooke e' qui lontano dal pop e si cimenta conbrani dalla grandissima intensita' e carichi di pathos, tra di essi "Feel It," "Chain Gang" "Cupid," "Twistin' the Night Away" "Somebody Have Mercy" "Bring It On Home to Me" , opera rimasta inedita per oltre 22 anni, e' di gran lunga superiore al pur eccellente Sam Cooke at the Copa.
Euro
29,00
codice 2111616
scheda
Costello elvis Live At Hollywood High ep (numbered, rsd 2010)
7"ep [edizione] originale  stereo  usa  1978  hip-o records / universal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
ep in formato 7", copia ancora incellophanata, EDIZIONE LIMITATA, NUMERATA SUL FRONTE (QUESTA LA COPIA 4994), REALIZZATA IN OCCASIONE DEL RECORD STORE DAY DELL' APRILE 2010; copertina in cartoncino rigido, con apertura per il disco in alto, etichetta custom, foro al centro piccolo, catalogo B0014171-21. Realizzato per la prima volta in occasione del Record Store Day dell' aprile 2010, questo ep non e', come potrebbe a prima vista sembrare, la ristampa del raro 7"ep originariamente allegato alle prime copie del secondo album "Armed Forces" uscito nel gennaio del 1979 (simile anche la copertina): contiene, come quello, tre brani registrati (splendidamente) dal vivo il 4 giugno del 1978 all' Hollywood High di Los ANgeles, California, ma si tratta di tre brani diversi, ovvero "Pump It Up", "Lip Service e "Waiting For The End of the World" (contemporaneamente usciva nei negozi anche un cd, mai stampato in vinile, con l' intero concerto).
Euro
15,00
codice 253121
scheda
Country gazette (dillard and clark) A traitor in our midst ("made in france" on label)
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1972  united artists 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima stampa inglese, nella versione con il vinile pressato in Francia ("made in france" lungo il bordo dell'etichetta) ma senza il logo SACEM sulla label, copertina (con giusto assai lievi segni di invecchiamento) apribile laminata all'esterno, label color crema con logo United Artists marrone in alto, catalogo UAG29404. Pubblicato nel 1972 dalla United Artists nel Regno Unito e negli USA, il primo album, precedente "Don't give up your day job" (1973). "A traitor in our midst" è uno dei dischi più importanti e considerati della musica bluegrass degli anni '70, rivitalizzata dal gruppo con influssi country rock. La musica dei Country Gazette comunque e' in questo periodo ancora molto legata alla tradizione ed alle sonorità acustiche, esprimendosi in brani deliziosamente dolceamari nelle loro atmosfere, arricchiti da gentili armonie vocali dalle affinità westcoastiane ma con un accento molto folk. Un classico nel suo genere. Considerati uno dei piu' importanti ed influenti gruppi blue grass degli anni '70, i californiani Country Gazette si formarono nel 1971 ed erano basati a Los Angeles; il gruppo integro' la musica bluegrass con il country rock, rivelandosi pioneristico per la scena bluegrass degli anni '80. Furono fondati da Roger Bush, Byron Berlin e Billy Ray Latham, tutti e tre in precedenza nei Dillard & Clark. Berline e Bush suonarono nell'ultimo album dei Flying Burrito Brothers e convinsero il chitarrista kenny Wertz ad unirsi ai Country Gazette, giungendo cosi' all'incisione del loro primo album ''A traitor in our midst!'' (1972). Il gruppo continuo' la sua attivita' fino ai tardi anni '80, fra avvicendamenti nell'organico e temporanei scioglimenti.
Euro
28,00
codice 334297
scheda
County jane rock'n'roll resurrection
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1980  spittle 
punk new wave
ristampa del 2022, copertina pressoche' identica alla prima rara tiratura. Uscito in Inghilterra per la Safari ed in Canada, dove fu registrato, per la Attic, non pubblicato all' epoca negli Usa, l' eccellente live album registrato l' 1 gennaio del 1980 all' Edge di Toronto, Canada, primo album pubblicato a nome Jayne County da questo insostituibile personaggio, protagonista della scena newyorkese sin dai primi anni '70 (era la New York tra glam e proto punk del Lou Reed piu' decadente e dei New York Dolls), poi come i concittadini Heartbreakers trasferitosi in Inghilterra in piena epoca punk, a reclamare un ruolo indubbiamente non secondario nell' ambito della nuova scena, pubblicando proprio in Inghilterra tre albums a nome Wayne County & the Electric Chairs. "Rock'n'Roll Resurrection" fu registrato dopo il tanto chiacchierato cambiamento di sesso del cantante (da qui il cambiamento di nome), dopo lo scioglimento degli Electric Chairs ed il suo ritorno in America, con il solo chitarrista Elliott Michaels reduce dalla vecchia formazione. "Rock'n'roll Resurrection" rappresenta il suo ritorno al punk rock, dopo l' esperimento del terzo album degli Electric Chairs "Things Your Mother Never Told You" che, prodotto dal Flying Lizards David Cunningham, era caratterizzato da sonorita' talora claustrofobiche e decadenti. La band svolge magnificamente il suo compito di riportare in vita il sound che aveva reso County tra i grandi eroi della New York del CBGB's e del Max's, attraverso versioni di grande efficacia di alcuni classici degli Electric Chairs come "Rock'n'Roll Cleopatra", "Bad in Bed", "Rock'n'Roll Resurrection", "Fucked By The Devils", "Cream In My Jeans", "Stuck On You" e "Fuck Off", e di una manciata di riuscite covers, come "Night Time", "Are You A Boy Or Are You A Girl?", "Hanky Panky". County era stato uno dei primissimi esponenti del punk rock newyorkese: le cronache lo riportano infatti attivo sin dal 1972 sui piu' scalcinati palchi della "Big Apple", e poi con gli Electric Chairs autore di un intero album che sarebbe dovuto uscire all' inizio del '76 per la ESP ma non vide mai la luce; solo dopo un paio di 45 giri ed il trasferimento nella piu' ricettiva Inghilterra (che ormai era l' Inghilterra dei Sex Pistols e dei Clah...), la piccola etichetta Safari gli offri' la possibilita' di incidere i suoi dischi. Dopo questo album, il gruppo cerco' di aprirsi a nuove influenze e sotto la produzione del Flying Lizard David Cunningham registro' il terzo "Things Your Mother Never Told Yoy", prima dell' operazione che diede un "taglio" col passato, rendendo County non piu' Wayne ma Jayne, iniziando una nuova fase della sua storia musicale, senza piu' gli Electric Chairs ma sempre votata alla trasgressione ed all' eccesso.
Euro
23,00
codice 3029167
scheda
Crawling chaos sex machine / berlin (embossed sleeve, WEA West Drayton Pressing)
7" [edizione] originale  stereo  uk  1980  factory 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Singolo in formato 7", la prima rara stampa inglese, pressata pare in 3000 copie, copertina in cartoncino lucido, pressata da Garrod & Lofthouse ("G+L" sul retro), con parti in rilievo "embossed" sul fronte, distribuzione Rough Trade e Pinnacle indicate sul fronte, flipback su due lati sul retro, con sagomatura sul retro per l' estrazione del vinile, etichetta bianca con logo giallo e "Facory Records" in nero, catalogo FAC17, senza "LYN-8863" e "LYN-8864" sul trail off dei rispettivi lati (come sara' invece nella seconda tiratura), ma con "FAC-17-A1 A PORKY PRIME CUT EG FACTORY OUTING TO THE SEASIDE · PART (1) W-5KD" sul trail off del primo lato e "FAC-17-B1 EG DAS IST EIN PORKEN PRIMEN KUTTEN W-3KD" su quello del secondo alto. Pubblicato nel luglio 1980 dalla Factory, il bellissimo singolo d' esordio, prima della cassetta "Homunculus Equinox" del 1981, e dell' album "The Gas Chair", uscito nel gennaio del 1982 in Belgio per la Factory Benelux, del secondo lp "The Big C" (1984) e del terzo "Waqqaz" (1985); l' esordio di una delle piu' misteriose bands di tutto il post-punk anglosassone, capitanata da Eddie Fenn, contiene due brani altrimenti inediti: la memorabile "Sex Machine" sul lato A, e sul retro la piu' sperimentale ed oscura "Berlin". Anglosassoni originari di Rotherham, attivi sin dal 1979 i Crawling Chaos ci propongono una originalissima alchimia che unisce post-punk dalle tinte oscure, psichedelia, kraut-rock, bizzarrie quasi-pop e sperimentazioni assortite; assolutamente atipici e originalissimi saranno autori di tre albums magnifici, lontani dalle imposizioni commerciali del periodo. Eddie Fenn si consacra come vero menestrello cosmico del subconscio wave.
Euro
40,00
codice 253116
scheda
Credit to the nation call it what you want
12" [edizione] originale  stereo  uk  1993  one little indian 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Good hip-hop
ep in formato 12", l' originale stampa inglese, copertina con diversi segni di invecchiamento, etichetta bianca con logo e scritte nere, catalogo 94TP12. Pubblicato in Inghilterra nel 1993, contiene i seguenti brani: "Call it what you want", "Call it what you want remix" e "The lady needs respect" (che mette insieme efficacemente hip-hop e ragamuffin). Gruppo imcentrato intorno alla figura di MC Fusion, i rappers Credit to the Nation si fecero conoscere in Inghilterra con questo "Call It What You Want" e con il seguente "Teenage Sensation." Il gruppo vedeva in formazione oltre al leader MC Fusion (vero nome Matty Hanson ) T-Swing e Mista-G. Encouraged entrambi gia' con i Chumbawamba, i Credit to the Nation infatti avevano debuttato per la One Little Indian con un singolo che vedeva in formazione i Chumbawamba, "Enough Is Enough"; ma bisognera' attendere il 1993 e questo "Call It What You Want" perche' del gruppo si accorga il pubblico, il brano, che utilizzava il riff di "Smells Like Teen Spirit" dei Nirvana, fu bissato l'anno successivo da "Teenage Sensation," al numero 24 delle charts. In una fase in cui il Rap Inglese era agli inizi ed ancora molto distante dai risultati artistici di quello Usa, brani dai testi basati sul razzismo "Rising Tide"o il sessismo, "Lady Needs Respect", fecero molto discutere. a questo seguira' l'album Daddy Always Wanted Me to Grow a Pair of Wings, passato perlopiu' inosservato, l'atto finale nel 1998 con il brano "Tacky Love Song" ispirato dai Radiohead di "High and Dry" , poi lo scioglimento.
Euro
6,00
codice 44480
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  back to black / Universal 
rock 60-70
Ristampa in vinile 180 grammi, corredata di coupon per scaricare l' album anche in formato MP3, copertina pressoche' identica alla prima tiratura. Pubblicato in Usa nel luglio del 1970 dopo ''Green river'' e prima di ''Pendulum'', giunto al primo posto dele classifiche americane ed al primo di quelle inglesi, dove usci' nel settembre dello stesso anno. Il quinto album. pubblicato nel periodo di massimo sforzo del gruppo, dal 1968 al 1970, nel quale oltre agli incessanti tours vennero pubblicati ben sei straordinari albums (il primo omonimo e' del luglio 1968, "Pendulum" del dicembre 1970); "Cosmo's Factory" e' uno dei lavori piu' considerati nella storia del rock americano, contiene la leggendarie "Travelin' Band" e "Who' ll Stop the Rain", ma anche la paranoide "Ramble Tamble" e la splendida versione di "I Heard It Through the Grapevine", lunga oltre 11 minuti, o le riletture dei classici della Sun "Ooby Dooby" e "My Baby Left Me". Ma anche gli altri brani non sono da meno, molti di essi pubblicati su singolo, come "Up Around the Bend", la leggendaria "Run Through the Jungle", "Lookin' out My Back Door", "Long as I Can See the Light". Un album nato in un periodo caotico e stressante, fatto di composizioni che hanno fatto la storia del rock americano, covers strepitose, lunghe jams strumentali, con un clima luminoso ma anche introspettivo che lo rende uno dei lavori cardine dell'evoluzione del sound americano che partendo dai Byrds porta fino ai R.E.M. Un capolavoro, insomma.
Euro
29,00
codice 2111994
scheda
Creedence clearwater revival Green river (1/2 speed mastering)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1969  craft / fantasy 
rock 60-70
Bella ristampa, masterizzata agli Abbey road studios con la tecnica "half speed mastering" per una migliore resa sonora, vinile 180 grammi, copertina cartonata senza barcode, pressoche' identica a quella della prima rara tiratura uscita in Usa su Fantasy. Pubblicato in USA nel Settembre del 1969 dopo ''Bayou Country'' e prima di ''Willie And The Poor Boys'', giunto al numero 1 delle classifiche USA ed al numero 20 di quelle UK dove usci' nel Dicembre dello stesso anno. Il terzo album. Contiene alcuni brani storici, quali ''Green River'', ''Lodi'', ''Bad Moon Rising'' , "Wrote A Song For Everyone'', ''Cross-Tie Walker'', ''Tombstone Shadow'', oltre alla incredibile versione di ''The Night Time Is The Right Time'', considerato, a ragione, come uno dei capolavori del gruppo, riesce a condensare in un mirabile equilibrio compositivo ed artistico tutte le variegate anime della band. Uno dei dischi piu' riusciti dell'intera produzione statunitense della fine degli anni '60.
Euro
37,00
codice 2112072
scheda
Creedence clearwater revival lookin' out my back door / long as i can see the light
7" [edizione] originale  stereo  ita  1970  america 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
Singolo in formato 7", prima rara stampa italiana, copertina (con moderati segni di invecchiamento) pressoche' identica a quella della versione americana del disco, etichetta nera ed argento con logo America, foro al centro largo, catalogo IS20092, con il trail off che presenta su entrambi i lati la data "7-9-70". Uscito nell' agosto del 1970, giunto al secondo posto delle classifiche americane ed al 20esimo di quelle inglesi, contiene due brani che qualche settimana dopo saranno inclusi nel quinto album "Cosmo's Factory": "Long As I Can See The Light" e' una vigorosa ballata rock mid-tempo nel piu' classico e glorioso stile Creedence, "Lookin' Out My Back Door" omaggia il rock'n'roll degli anni 50, naturalmente con gran classe.
Euro
10,00
codice 253124
scheda
Crime San francisco's doomed (1978/79 recordings)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1978  superior viaduct 
punk new wave
Ristampa del 2022, con copertina esclusiva (con la stessa foto della originaria edizione sul fronte, ma reimpostata graficamente, e completamente diversa sul retro), corredata di inserto. Pubblicato nel 1990 dalla Solar Lodge in Gran Bretagna, primo album (ovviamente postumo) mai uscito della band, "San Francisco' s Doomed" aveva presentato per la prima volta ufficialmente i due fantomatici demos registrati rispettivamente nel marzo del 1978 (con la produzione di Elliot Mazer) e nel 1979 (fra cui i brani del loro secondo singolo ''Murder by guitar'' e ''Frustration'', qui presenti in versioni diverse, pero') dalla leggendaria punk band di S.Francisco, autrice di un primo storico 7" del 1976 ("Hot Wire My Heart" e "Baby, You're so Repulsive"), ovvero il primo 45 giri della storia del punk rock (uscito prima di quelli di Saints e Damned, persino). Qui c'e' davvero molto di cio' che occorre per scoprire quella che da molti e' considerata la piu' grande e leggendaria punk rock band di tutti i tempi; "San Francisco's first and only rock'n'roll band". IMMENSI!!! Questa la scaletta: ''Frustration'', ''Crime wave'', ''I knew this nurse'', ''San francisco's doomed'', ''Rock'n'roll enemy no. 1'', ''Piss on your dog'', ''Feel the beat'', ''I stupid anyway'', ''Twisted'', ''Murder by guitar'', ''Instrumental instrumental'' (brani registrati il 1/3/78); ''Flyeater'', ''Rockabilly drugstore'', ''Dillinger's brain'', ''Flipout'', ''Emergency music ward'', ''Monkey on your back'', ''Yakuza'', ''Rockin' weird'', ''Samurai'' (brani registrati il 31/7/79).
Euro
29,00
codice 3029147
scheda

Page: 8 of 32


Pag.: oggetti: