Hai cercato:  Nuove uscite --- Titoli trovati: : 219
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  rocafort 
world
Allegato codice per il download digitale dell'album, label nera con scritte bianche e logo Rocafort bianco in alto, catalogo ROCLP007. Pubblicato nel febbraio del 2022 dalla Rocafort, il primo album a nome Papa Orbe y los Cientificos del Sabor. Prodotto, arrangiato e inciso da Papa Orbe (voce solista, cuban tres, cori), Lorenzo "El Diablo" Barriendos (baby bass, contrabbasso), Miguel Ramon (chitarra elettrica), David Jacome (sax tenore, flauto), Albert Costa Vendrel (trombone), Yoan Sanchez (timbales), Lenin Jimenez (bongo, maracas, chequere, guiro, voce), Carlos Reyes (congas) ed un numero di coristi e voci ospiti, "Sabor y medio" è un trascinante e vitale lavoro che si ricollega alle radici musicali di Papa Orbe, quelle cubane, intrecciando cubop (jazz afro-cubano), stili ritmici caraibici e soprattutto salsa, guidate dalla voce ispanofona e dal suono del tres del leader; il tres è uno strumento a sei corde acustico originario di Cuba, simile ad una chitarra ma con le corde raggruppate in tre coppie. Questa la scaletta: "Jutia con yuca", "Aji chiquitico", "Mi wahera (mi guajira)", "Ha llegado el extraterrestre", "Mambo infierno", "Yuca protein", "Boogaloo para los pollos", "El bembé de lo cientificos", "Panamangui", "Sabrosura na ma'", "La pacienda", "Para ifa'". Papa Orbe è un cantante e musicista cubano attivo sulla scena dagli ultimi decenni del '900; legato alla musica latina e caraibica, iniziò la sua carriera con i Cuban Son di Felix Chapottin, quindi si trasferì in Colombia, dove si unì al gruppo di Toto' La Momposina e lavorò per l'etichetta Fuentes. Verso la fine degli anni '90 si esibì più volte dal vivo in Europa e decise di stabilirsi a Barcellona, in Spagna, lavorando come arrangiatore e turnista.
Euro
26,00
codice 3514440
scheda
Parish shane Viscera eternae (ltd.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  aus  2022  ramble 
indie 2000
Edizione limitata a 200 copie, copertina senza codice a barre, label grigia scura, quasi nera, con scritte grigio/bianche, logo Ramble Records in alto, catalogo RAM011. Pubblicato nel gennaio del 2022 dalla Ramble, il nuovo album solista di Shane Parish, successivo alla collaborazione con Tatsuya Nakatani "Interactivity" (2020). Inciso allo Amplify Studio di Athens, Georgia, dove l'autore si era stabilito nel 2020, dal solo Shane Parish alla chitarra acustica, questo "Viscera eternae" contiene due soli lunghissimi brani, "Hatching the world", suonato con corde d'acciaio, e "Touching the silver cord", suonato con corde di nylon. Il minimalismo e le sottili dissonanze si integrano con una personalissima e moderna visione delle radici folk e blues nordamericane, fra fingerpicking e libera improvvisazione, che ricollegano un'opera come questa ai grandi sperimentatori folk e blues della ricca scuola americana, da John Fahey in poi. Il chitarrista americano Shane Parish, originario della Florida ed autodidatta, è noto per le sue composizioni dai toni controllati e ricche di dettagli, espresse nei suoi lavori solisti e nelle sue numerose collaborazioni, a partire dal 2015, ma in precedenza aveva fatto parte del gruppo art punk Ahleuchatistas, formati nella Carolina del Nord nel 2002, e dei quali fu l'unico membro costante. Attivo in quegli anni anche come insegnante di chitarra, fu poi nel 2015 che si fece apprezzare ulteriormente con il suo primo album solista, "Odei", seguito nel 2016 da "Undertaker please drive slow", uscito su Tzadik, la label di John Zorn. In questi lavori, lontanissimi dalle aggressioni punk, Parish lavora principalmente sulla chitarra acustica, partendo dalle radici folk blues e trasfigurandole con una rielaborazione molto moderna. Seguiranno altri lavori solisti e non poche collaborazioni, con artisti quali Maxine Petit, Frank Rosaly, Tatsuya Nakatani, Tashi Dorji e Wendy Eisenberg, che testimoniano i vasti orizzonti stilistici di Parish, nella cui musica trovano spazio elementi così diversi come il minimalismo, la dissonanza ed il recupero dell'antico fingerstyle statunitense.
Euro
28,00
codice 2110945
scheda
Parks tess And those who were seen dancing (clear)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  fuzz club 
indie 2000
versione standard in vinile trasparente 180 grammi. adesivo su cellophane, coupon per download digitale. Il secondo album a suo nome dopo "blood hot" del 2013 e un lungo elenco di collaborazioni con Anton Newcombe di Brian Jonestown Massacre. Qui con il supporto di Rian O'Grady, Francesco Perini, Ruari Meehan e Mike Sutton, l'artista ritrova una via personaledove il cantato/recitato con voce roca e calda della Parks va ad inserirsi in un ambiente costruito oscillazioni psichedeliche e noir, con riferimenti Mazzy Star, Patti Smith. Tess Parks : cantante e songwriter canadese con base a Londra. Cresciuta in una famiglia musicale, già da giovanissima sviluppa un forte interesse per la musica e l'arte visuale. A diciassette anni lascia il Canada e si trasferisce nel Regno Unito per frequentare una scuola d'arte. Anche se, ben presto, abbandona la scuola d'arte e comincia a scrivere canzoni. Quando le cade la Visa, è costretta a tornare in Canada e decide di mettere su una band : the Good People, insieme al chitarrista Andrew McGill, al bassista Thomas Huntala e al polistrumentista Thomas Paxton-Beesley. L'album di debutto, "Blood Hot" (2013), arriva grazie al supporto di Alan McGee (storico fondatore della Creation Records), che con la sua etichetta - la 359 Music dà alle stampe l'esordio della Parks. Seguito poi nel 2015 da "I Declare Nothing", disco realizzato insieme a Anton Newcombe con il quale pubblicherà fino al 2018 varie collaborazioni. Nel 2022 il secondo album solista "and those who were seen dancing"
Euro
24,00
codice 2112306
scheda
Peck orville Bronco
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  columbia 
indie 2000
doppio vinile, copertina apribile, adesivo su cellophane. Il secondo album, uscito dopo "pony" del 2019, il primo per una major, vede il cantante canadese continuare il proprio percorso country crooner con arrangiamenti sempre più vicini al classicismo Nashville sound, ma con un tocco post-modernista e desertico, accompagnato nell'occasione dalla band dei Frigs. Il look diviene sempre più volontariamente "kitsch" e feticista. Orville Peck, artista misterioso con maschera da cowboy, è il nome d'arte di Daniel Pitout, un musicista nato in Sud Africa e con sede a Toronto. Pitout è meglio conosciuto come il batterista con la band noise-punk Nu Sensae, ha lavorato con Shannon & the Clams, Groovy Temple e Terror Bird, ed è uno dei fondatori dell'AIDS Music Day Project, che aiuta a promuovere la consapevolezza di HIV e AIDS attraverso l'arte e la musica. Nel marzo 2019 ha pubblicato il disco d'esordio "Pony", album dalle venature goth-country, per la Sub Pop.
Euro
37,00
codice 2109789
scheda
Pinegrove 11:11 (Ltd red)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  rough trade 
indie 2000
edizione limitata in vinile rosso per i negozi indipendenti, adesivo su cellophane, copertina apribile (in tre parti, dal centro). Il quinto album, co-prodotto dal gruppo e Chris Walla, già al lavoro con Death cab for cutie ed altri importanti artisti dell'indie americano. Musicalmente emo-indie-rock chitarristico con inserti folk ed alt-country, nella tradizione di gruppi americani anni 90-2000 quali i sopracitati Death cab o Modest mouse. Il gruppo indie-emo americano, composto da Evan Stephens Hall (voce), dai fratelli Nick (chitarra) e Zack (batteria) Levine, pubblica il primo EP autoprodotto, "Mixtape one", nel 2010. E l'album di debutto, "Meridian", arriva nel 2012. Al disco seguiranno una serie di EP, sempre autoprodotti. Nel 2015 esce "Everything so far", raccolta delle precedenti pubblicazioni. Nel 2016 arriva "Cardinal", seguito da "Skylight" nel 2018 e da "Marigold" nel 2020. nel 2022 pubblicano "11:11".
Euro
42,00
codice 2108835
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  ato 
indie 2000
edizione limitata in vinile colorato splatter. coupon per download digitale, adesivo su cellophane. Il quinto lavoro, il primo da otto anni, per il side project di Stephen McBean dei Black Mountain, qui aiutato da membri del gruppo madre, e tra gli altri, Steven McDonald dei Redd Kross e Dale Crover dei Melvin. Mixato da Dave “Rave” Ogilvie degli Skinny Puppy. Disco che su base di rock psichedelico inserisce ambienti quali post-punk, hard-rock fm, ballate acustiche. I canadesi Pink Mountaintops si formano verso la fine del 2003 su impulso del cantante Stephen McBean, partendo dall'esperienza degli One Easy Skag. Il gruppo è strettamente connesso con i Black Mountain, altro gruppo guidato da McBean e nato dalle ceneri dei Jerk With A Bomb. I Pink Mountaintops esordiscono con un apprezzato album eponimo nel 2004 e propongono un rock ruvido ed eclettico che prende spunto dai Velvet Underground, dagli Stooges, dal low fi e dal post punk di gruppi come Joy Division, di cui i canadesi incidono una stravolta cover di ''Atmosphere''. Il secondo lp ''Axis of evol'' esce nel 2006 e mostra influssi degli Spacemen 3 oltre a quelli dell'esordio, quindi ''Outside love'' vede la luce nel 2009, con un sound più melodico, seguito nel 2014 da "Get back".
Euro
29,00
codice 2110264
scheda
Placebo Never let me go (ltd)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  so recordings 
indie 90
edizione limitata in vinile doppio rosso trasparente, adesivo su cellophane, copertina apribile. L'ottavo album in studio per la longeva band inglese, registrato tra il 2019 ed il 2021, a nove anni da "loud like love" del 2013. Il primo senza il batterista Steve Forrest che ha lasciato nel 2015. Scritto con un processo compositivo che è partito dall'immagine di copertina, il duo Molko/Olsdal sforna 13 canzoni che ritrovano il lato rock presente negli esordi con arrangiamenti dinamici ed abrasivi che mancavano negli ultimi lavori. Celebre gruppo inglese formato nel '94 nel sud di Londra da Brian Molko e dagli svedesi Stefan Olsdal e Robert Schultzberg (che lascera' la formazione dopo il primo disco, sostituito da Steven Hewitt ), i Placebo raggiungono il successo internazionale fin dagli inizi grazie al tenebroso carisma androgino di Molko, ad una serie di trascinanti brani ed intriganti ballate dai toni scuri, in cui vengono miscelate sonorita' post grunge alla Smashing Pumpkins, influenze glam (Bowie, T. Rex), alternative metal ed atmosfere dark-wave.
Euro
48,00
codice 2108973
scheda
Porcupine tree Closure / continuation (ltd white)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  sony 
indie 90
edizione limitata in vinile doppio bianco, adesivo su cellophane, inner sleeves. L'undicesimo album del rinato progetto Porcupine tree, a ben 10 anni di distanza dall'ultimo disco "the incident" del 2009. Registrato in momenti diversi durante gli anni 2010 dai tre componenti i Steven Wilson , Gavin Harrison e Richard Barbieri senza il bassista Colin Edwin. Disco che vede la scrittura farsi più collaborativa rispetto ai precedenti lavori del gruppo, partendo da jams casalinghe dei tre componenti dove Wilson usa principalmente il basso, nel disco è lui che suona lo strumento (a suo dire in maniera da chitarrista, non tradizionale). Album che si allontana dalle influenze heavy riscontrate negli ultimi lavori della band per un sound articolato che passa da toni progressive anni 70 fino ad arrivare a suggestioni math-rock moderne.
Euro
40,00
codice 2111088
scheda
Porridge radio Waterslide, diving board, ladder to sky (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  can  2022  secretly canadian 
indie 2000
Edizione limitata in vinile verde ("forest green"), coupon per download digitale, adesivo su cellophane, copertina apribile. Il terzo lavoro, rispetto al precedente "every bad" le chitarre sono spesso accantonate a favore di arrangiamenti con prevalenza di tastiere, di conseguenza le parti vocali diventano perno centrale del lavoro grazie al bell'intreccio tra la voce emotiva e vulnerabile di Dana ed i cori melodici a supporto. Gruppo di Brighton (UK), formatosi nel 2015 su impulso di Dana Margolin, in formazione alle tastiere Georgie Stott, al basso Maddie Ryall, completa la band alla batteria Sam Yardley. Indie-rock, "Art-punk", con tematiche LGBT, oltre a vulnerabilità ed imperfezione con canzoni dirette ed emotive.
Euro
30,00
codice 2111804
scheda
Red hot chili peppers Unlimited love (deluxe edition, gatefold + poster)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  Warner Records 
punk new wave
Doppio album, EDIZIONE DELUXE, CON COPERTINA APRIBILE (a differenza delle altre edizioni del disco) e corredata di POSTER, con adesivo che indica l' edizione sul cellophane, corredata di inner sleeves. Pubblicato nell' aprile del 2022, a distanza di sei anni dal precedente "The Getaway" (2016), il dodicesimo album in studio della storica band californiana di Los Angeles. Descrizione completa a seguire.
Euro
42,00
codice 3028406
scheda
Red hot chili peppers Unlimited love (ltd clear)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  Warner Records 
punk new wave
Doppio album, EDIZIONE LIMITATA IN VINILE CHIARO, copertina lucida, con adesivo che indica l' edizione limitata sul cellophane, corredato di inner sleeves. Pubblicato nell' aprile del 2022, a distanza di sei anni dal precedente "The Getaway" (2016), il dodicesimo album in studio della storica band californiana di Los Angeles. Descrizione completa a seguire.
Euro
50,00
codice 2108898
scheda
Red hot chili peppers Unlimited love (ltd white)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  Warner Records 
punk new wave
Doppio album, EDIZIONE LIMITATA IN VINILE BIANCO, copertina lucida, con adesivo che indica l' edizione limitata sul cellophane, corredato di inner sleeves. Pubblicato nell' aprile del 2022, a distanza di sei anni dal precedente "The Getaway" (2016), il dodicesimo album in studio della storica band californiana di Los Angeles. Descrizione completa a seguire.
Euro
43,00
codice 2108899
scheda
Rolling blackouts coastal fever Endless rooms (loser edition)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  sub pop 
indie 2000
edizione limitata "loser edition" in vinile colorato. Il terzo album, che riprende a correre lunghe cavalcate tra jangle-pop, indie-rock "slacker" e psichedelia, un disco più movimentato rispetto ai toni soft-rock del precedente "Sideways to New Italy". Gli australiani Rolling Blackouts Coastal Fever, nati a Melbourne nel 2014, sono tra le realtà più interessanti in ambito guitar rock con riferimenti jangle-pop psichedelici del passato. Con all'attivo due EP - "Talk Tight" (2015) e "The French Press" (2017) - hanno nel 2018 pubblicato il disco d'esordio, "Hope Downs", per la storica etichetta americana Sub Pop. Grande senso della melodia e della canzone, con le chitarre sempre in primo piano. il secondo disco, “Sideways to New Italy” esce nel 2020 amplificando il lato più soffice della band, il terzo album "endless rooms" è del 2022.
Euro
30,00
codice 2110754
scheda
Rolling stones licked live in nyc (white vinyl)
lp3 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  rolling stones / mercury / universal 
rock 60-70
Triplo album, in vinile 180 grammi, EDIZIONE LIMITATA IN VINILE BIANCO, copertina apribile in tre parti, adesivo di presentazione sul cellophane. Pubblicato nel giugno del 2022. In occasione del loro 40esimo anniversario e della compilation "40 Licks" che venne pubblicata per l' occasione, i Rolling Stones andarono in tour nel 2002 e 2003 con il loro Licks Tour. Un totale di 117 spettacoli ha avuto luogo in stadi, arene e club. Questo album testimonia la performance che la band ha dato al Madison Square Garden di New York nel gennaio 2003, con un' apparizione in veste di ospite di Sheryl Crow. La scaletta consiste nei più grandi successi dei primi 40 anni della band, tra cui Start Me Up, Angie, Gimme Shelter, Brown Suger (con Sheryl Crow) e Midnight Rambler, oltre a tagli profondi come When The Whip Comes Down e Thru And Thru. Questa la lista dei brani: "Intro", "Street Fighting Man", "Start Me Up", "If You Can't Rock Me", "Don't Stop", "Monkey Man", "Angie", "Let It Bleed", "Midnight Rambler", "Tumbling Dice", "Thru And Thru", "Happy", "Gimme Shelter", "You Got Me Rocking", "Can't You Hear Me Knocking", "Honky Tonk Women", "(I Cant Get No) Satisfaction", "It's Only Rock 'n' Roll (But I Like It)", "When The Whip Comes Down", "Brown Sugar", "Sympathy For The Devil", "Jumpin' Jack Flash".
Euro
84,00
codice 3028994
scheda
Rot tv Tales of torment (yellow)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  tee pee 
indie 2000
edizione limitata in vinile giallo. Il primo album per il gruppo australiano, Lecherous Gaze/Witch's Graham Clise alla chitarra e Southern Comfort/Miss Destiny's Harriet Hudson-Clise alla voce. Punk rock-n-roll anfetaminico con spunti che passano da New york dolls a Mc5 e Damned. Comprende una fiammeggiante cover di "I'm Not Like Everybody Else" dei Kinks. Riferimenti ad Amyl & the sniffers.
Euro
26,00
codice 2108725
scheda
Saiz suso Resonant bodies
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  music from memory 
world
Vinile doppio pesante, copertina ruvida fronte retro, catalogo MFM059. Pubblicato dalla Music From Memory nel febbraio del 2022, il nuovo album solista del musicista spagnolo, successivo a "Nothing is objective" (2019). Suso Saiz, nato a Cadice nel 1957, è uno dei pionieri della musica new age in Spagna. Compositore, produttore e chitarrista, fonda nel 1980 La Orquesta de las Nubes, gruppo new age attivo nel corso di tutto il decennio, ed artefici di una manciata di album, e fra gli anni '80 e '90 collabora con molti artisti latini, fra cui Fania e Jorge Reyes, quest'ultimo uno dei più importanti musicisti ambient messicani; nel 1984 pubblica il primo dei suoi numerosi album solisti, "Prefiero el naranja". La sua musica rivela una certa propensione anche per la ambient. Questo doppio album ne è una testimonianza: ispirandosi dalle risonanze prodotte dai corpi e dalle vibrazioni che attivano in altri corpi da esse raggiunti, Saiz immagina un'orchestra infinita di corpi che ricevono e danno vibrazioni in una sinfonia senza confini. La musica espressa da questi concetti in "Resonant bodies" si manifesta come una distesa di bordoni e tappeti sonori, confortante e contemplativa, molto vicina all'estetic ambient, con magnficenti stratificazioni di suoni che avvolgono e cullano in una dolcissima quiete. Questi i brani presenti: "Inside the egg", "Tarde de agosto", "Sweet instability", "Two souls", "El espejo", "Brushed thoughts", "Looking you in silence", "Floating into the avalanche", "Abrazo 2020", "Resonance necklace", "Vertidos & songs", "If I close my eyes", "Purple trains", "When I sleep", "Changes and reality", "Watching walk", "Paseando el encierro", "Outskirts".
Euro
33,00
codice 3514288
scheda
Segall ty Hello, hi
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  drag city 
indie 2000
adesivo su cellophane. Registrato autonomamente da Segall nella sua abitazione californiana, il nuovo album dell'artista americano. disco che viene indicato dalla presentazione dell'etichetta come "la sua produzione più rilassata e completa fino ad oggi, un mix di flussi e riflussi di parole e musica che offre astrazione e accettazione, mentre il musicista lotta con se stesso in un presente ingarbugliato" . Musicalmente "lineare", con trame gentili e allo stesso tempo dissonanti, tra ballate folk-rock e cavalcate psichedeliche piene di fuzz. Un disco che non deluderà i fans dell'artista e ottima base per la sua (ri)scoperta. Ty Segall è un polistrumentista, cantautore e produttore discografico garage rock americano. È conosciuto per la sua prolifica carriera solista durante la quale ha pubblicato numerosi album in studio, EP, singoli e album di collaborazione. Segall è anche membro delle band Fuzz, Broken Bat, The CIA e GØGGS, ed è un ex membro dei The Traditional Fools, Epsilons, Party Fowl e The Perverts.Durante le esibizioni dal vivo, Segall è attualmente sostenuto da The Freedom Band, composta da Mikal Cronin (basso), Charles Moothart (batteria), ed Emmett Kelly (chitarra), che suona al fianco di Ben Boye (pianoforte). Le sue precedenti band di supporto sono state la Ty Segall Band, composta da Cronin (basso), Moothart (chitarra), ed Emily Rose Epstein (batteria), The Muggers, una band di alto concetto formatasi nel 2016 e composta da Cronin (basso, sax), Kelly (chitarra), Kyle Thomas (chitarra) e Cory Hanson di Wand (tastiere, chitarra) e Evan Burrows (batteria), e The Sleeper Band, composta da Sean Paul (chitarra), Andrew Luttrell (basso) e Moothart (batteria).
Euro
29,00
codice 2111814
scheda
Segall ty Whirlybird o.s.t.
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  drag city 
indie 2000
Colonna sonora del documentario diretto da Matt Yoka, storia di Zoey Tur e Marika Gerrard, fondatori del Los Angeles News Service famoso per essere i primi a documentare avvenimenti in diretta usando un elicottero. Lavoro sperimentale e dinamico, accompagna perfettamente il climax della metropoli dove si svolge il documentario, vede la collaborazione al sax di Mikal Cronin Ty Segall è un polistrumentista, cantautore e produttore discografico garage rock americano. È conosciuto per la sua prolifica carriera solista durante la quale ha pubblicato numerosi album in studio, EP, singoli e album di collaborazione. Segall è anche membro delle band Fuzz, Broken Bat, The CIA e GØGGS, ed è un ex membro dei The Traditional Fools, Epsilons, Party Fowl e The Perverts.Durante le esibizioni dal vivo, Segall è attualmente sostenuto da The Freedom Band, composta da Mikal Cronin (basso), Charles Moothart (batteria), ed Emmett Kelly (chitarra), che suona al fianco di Ben Boye (pianoforte). Le sue precedenti band di supporto sono state la Ty Segall Band, composta da Cronin (basso), Moothart (chitarra), ed Emily Rose Epstein (batteria), The Muggers, una band di alto concetto formatasi nel 2016 e composta da Cronin (basso, sax), Kelly (chitarra), Kyle Thomas (chitarra) e Cory Hanson di Wand (tastiere, chitarra) e Evan Burrows (batteria), e The Sleeper Band, composta da Sean Paul (chitarra), Andrew Luttrell (basso) e Moothart (batteria).
Euro
29,00
codice 2111816
scheda
Setien elena Unfamiliar minds (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  thrill jockey 
indie 2000
edizione limitata in vinile colorato, blu trasparente. Il quarto album per l'artista basca, ex del duo vocale jazz Little Red Suitcase, il primo per la statunitense Thrill Jockey. Con la collaborazione con l'artista di avanguardia Xabier Erkizia, è un album che fonde il cantautorato e le armonie vocali della Setien con arrangiamenti di elettronica minimali e sperimentali, con riferimenti a Laurie Anderson o nei pezzi più rock a Pj Harvey.
Euro
31,00
codice 2109262
scheda
Sleepwulf Sunbeams curl (ltd red)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  heavy psych sounds 
indie 2000
edizione limitata in vinile rosso trasparente di 450 copie, copertina apribile. Il secondo album della hard rock band svedese, viaggio traboccante dei suoni seducenti del riff rock psichedelico proto doom anni 70 , con riferimenti a Black sabbath o Jetrho tull. I temi trattati dal disco riguardano misticismo antico, alchimia e occulto, come nell'artwork dell'album, con ottiche e codici nascosti. Registrato dal vivo nel loro studio nei boschi fuori Kristianstad, in Svezia, per catturare un suono organico, su un vecchio registratore.
Euro
25,00
codice 2108250
scheda
Sloth metropolis Moth necropolis (ltd. 180 gr. coloured vinyl)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  nasoni 
indie 2000
Edizione limitata in vinile da 180 grammi di colore celeste semitraspatente, allegato codice per il download digitale dell'album, copertina apribile, label custom color grigio / marrone, catalogo NASONI225. Pubblicato nel febbraio del 2022 dalla Nasoni, il quarto album, successivo a "Humanise" (2020). Il quartetto britannico propone un set di cinque brani, per la maggior parte di lunga durata, con largo spazio lasciato alle parti strumentali, il cui sound si tuffa orgogliosamente nel passato classico del rock, fra la psichedelia dei tardi '60 al progressive ed allo space rock dei primi '70: ritmi lenti ed ipnotizzanti, che richiamano i Pink Floyd e certi gruppi tedeschi come i primi Gila o gli Ash Ra Tempel di "Schwingungen", splendide e dilatate partiture di organo dal forte sapore floydiano e cosmico, voci riecheggianti e fluttuanti, e l'uso del violino elettrificato e carico di effetti che lo fanno quasi sembrare una chitarra tipicamente acid rock e psichedelica, oltre all'occasionale impiego di strumenti acustici, vanno a configurare un lavoro che guarda più al passato che al presente, ma che mantiene un fascino mesmerizzante per chi ama un certo tipo di sonorità ed atmosfere, catturate magistralmente dalla band. Gli Sloth Metropolis sono un gruppo basato a Glasgow, Scozia, composti all'epoca del quarto album "Moth necropolis" da Alastair Milton (organo, piano elettrico, synth), Calum Calderwood (violino elettrico, chitarra acustica, fischietto, campionamenti, voce), Peter Fleming (basso a quattro e sei corde, contrabbasso elettrificato) e Steve McNamara (batteria, percussioni, batteria elettronica). La loro musica è una sintesi fra progressive rock, psichedelia spaziale alla Pink Floyd e primi Sun Dial, echi doom e folk, e si caratterizza per l'uso del violino elettrificato distorto fin quasi a sembrare una chitarra acid rock, organo e tastiere vintage. Ambientazioni vagamente esoteriche ed ombrose avvolgono i loro albums, a partire da "The sloth cycle volume 1" (2014), seguito da "Origins" (2017), "Humanise" (2020) e "Moth necropolis" (2022).
Euro
29,00
codice 3514293
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  soft abuse 
indie 2000
Copertina senza codice a barre, catalogo SAB100. Pubblicato nel maggio del 2022 dalla Soft Abuse, il nuovo album di Steven R. Smith, successivo a "In the spires" (2021). Inciso agli Worstward Studios di Los Angeles fra il dicembre del 201 ed il maggio del 2020 da Steven R. Smith (chitarra, piano, percussioni ed altri strumenti) con l'ausilio di Gareth Davis (clarinetto basso), clarinettista basato ad Amsterdam ed occasionale collaboratore di colleghi quali Machinefabriek, Merzbow, Elliot Sharp e lo stesso Smith, "Spring" è un lavoro che è stato accostato da alcuni allo splendido primo album solista del compianto Mark Hollis (uscito nel lontano 1998), per le sue atmosfere calde ed intimiste, qualità presenti anche in questo lp di Smith, un lavoro strumentale dai ritmi lenti che alimentano i toni riflessivi dei brani, costruiti su austere e minimali melodie, autunnali ed ipnotizzanti in giochi fra chitarra elettrica e clarinetto. Multistrumentista basato a San Francisco, Steven R. Smith è spesso associato al collettivo musicale dei Jewelled Antler, creato nel 1999 da Loren Chasse e Glenn Donaldson; il suo primo strumento è la chitarra, ma suona anche pianoforte e strumenti etnici, come l'harmonium ed il bouzouki, che spesso sono parte integrante dei suoi lavori, in una musica che presenta influssi di rock psichedelico, folk, free jazz, colonne sonore e noise. Suona, inoltre, nei Mirza, nei Thuja e nei Hala Strana, un progetto focalizzato sulla musica tradizionale dell'Est europeo. I suoi progetti solisti si chiamano anche Ulaan Khol, Ulaan Passerine e Ulaan Markhor, sigla con la quale ha debuttato nel 2012 con un disco eponimo.
Euro
28,00
codice 3514504
scheda
Sneers Tales for violent days (ltd.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  god unknown 
indie 2000
Edizione limitata a 250 copie, allegato coupon per il download digitale dell'album, copertina senza codice a barre, inserto con testi e crediti, label nera con scritte bianche, logo God Unknown bianco e nero su di una facciata, catalogo GOD083. Pubblicato nel marzo del 2022 dalla God Unknown, il quarto album, successivo a "Heaven will rescue us, we're the scum, we're in the sun" (2018). Inciso allo OFF Studio di Torino da MG Blaankart (chitarra, voce, piano), Leonardo Oreste Stefenelli (batteria, percussioni, sintetizzatori) e Freddie Murphy (tromba, cori), "Tale for violent days" si dipana in desolate e cupe ballate basate su percussioni lente e riecheggianti, litanie di chitarra elettrica dai toni cupi e tragici, e la voce femminile di MG Blaankart, fratturata, fragile e torturata, apparentemente tesa a creare un effetto fortemente drammatico e decadente. Atmosfere gotiche ma anche vicine a certo underground australiano e mitteleuropeo (Nick Cave e famiglia...). Gli Sneers sono un gruppo formatosi a Berlino e poi trasferitosi in Italia, composti da MG Blaankart (aka Maria Greta Pizza), chitarrista e cantante, e Leonardo Oreste Stefanelli, percussionista e batterista. Muovendosi fra una moderna iterazione del goth rock, scarna e desolata, derive noise e psichedeliche, approccio minimalista e toni cupi e tormentati, creano canzoni allucinate ed a tratti annichilenti, i cui testi riflettono un'emotività torturata, fra spiritualità e colpa cantati dalla voce altrettanto tormentata di MG Blaankart, che alcuni critici hanno addirittura paragonato a quella di Diamanda Galas, senza però la possanza tecnica e timbrica dell'inarrivabile cantante americana. Debuttano su album nel 2013 con "For our soul-uplifting lights to shine as fire", seguito nel 2017 da "With flames like hope to mortals given", nel 2018 da "Heaven will rescue us, we're the scum, we're in the sun" e nel 2022 da "Tales for violent days".
Euro
27,00
codice 3514184
scheda
Soccer mommy Sometimes, forever (ltd pink)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  loma vista 
indie 2000
edizione limitata in vinile colorato, rosa. adesivo su cellophane. il terzo album di Sophie Allison in arte Soccer Mommy, a due anni dall'acclamato "color theory" del 2020. Prodotto da Daniel Lopatin/Oneothrix Point Never, grazie al quale si ampliano gli orizzonti sonori del soffice indie-rock che contraddistingue lo stile dell'artista con inserimenti di elettronica e shoegaze. Sophia Regina Allison alias Soccer Mommy è una cantautrice americana nata in Svizzera nel 1997 ma cresciuta a Nashville, il suo stile è un indie-rock con melodie accattivanti ma anche spigolose, denominato "bedroom pop" dalla stampa specializzata, con liriche personali cantate con una bella voce "vulnerabile". Ha esordito nel 2016 con For Young Hearts, seguito nel 2017 da Collection , anche se viene ritenuto l'esordio ufficiale "Clean" del 2018 disco che ha ricevuto ottime recensioni e finito nelle liste dei best albums dell'anno su varie testate giornalistiche. Nel 2020 sforna l'ottimo Color Theory seguito da "sometimes, forever" del 2022.
Euro
30,00
codice 2112010
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  bongo joe 
indie 2000
adesivo su cellophane. Gruppo francese di Lione qui al secondo album. "composto da 6 canzoni d'amore senza parole, con ritmi equivoci, basso turchese e melodie affettuosamente tinte di malinconia" come da note del gruppo. Antoine Bellini (elettronica) e Romain Hervault (basso) al quale si aggiunge da questo disco il percussionista e musicista elettronico Jonathan Grandcollo. Autori di ipnotica elettronica con basi di industrial-dub, con toni noir e metropolitani.
Euro
22,00
codice 2109641
scheda

Page: 7 of 9


Pag.: oggetti: