Hai cercato:  dall'anno 70 all'anno 79 --- Titoli trovati: : 7242
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (punk nuggets '78/'83) killed by death 7 (green vinyl)
lp [edizione] seconda stampa  stereo  us  1978  redrum 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, la seconda stampa del 1998, in vinile verde, e con copertina pressoche' identica alla prima tiratura, ma in bianco e verde e non piu' in bianco e nero, senza barcode, etichetta bianca con scritte e disegni verdi. Pubblicato nel 1993, il settimo volume della imprescindibile serie a cui e' dovuta la riscoperta di un patrimonio straordinario di leggendari ed oscurissimi singoli del primo punk rock provenienti da ogni parte del globo, iniziata con il primo volume stampato nel 1989. Contiene 17 gemme in molti casi davvero inestimabili, ben difficilmente reperibili altrove a causa della estrema rarita' dei singoli da cui sono tratti. Un volume eccellente, con gruppi provenienti dagli Usa, dall' Inghilterra e da vari paesi europei, Italia compresa, bands di culto come Village Pistols, Chain Gang, Guilty Razors, Absentees, Fresh Color e Maids. Ecco la lista completa dei brani: "Big Money" (Village Pistols, North Carolina, dall' unico singolo del 1981, inciso con la partecipazione di Mitch Easter), "Time Wall" (Fire Exit, inglesi, dall' unico singolo del '79), "Tits On The Beach" (Rude Norton, Canadesi, dall' unico singolo del 1980), "My Fly" (Chain Gang, da New York, dal secondo 7" del '78), "I Don't Wanna Be Rich" (Guilty Razors, Francia, 1978, dall' unico 7" del '78), "I'm Gonna Be Everything" (Ed Nasty & The Dopeds, dal Mississippi, dall' unico singolo del 1978), "UFO Dictator" (dai Tampax di Pordenone, dal leggendario 7" ep split con gli Hitler SS, 1979), "Tryin' To Mess With Me" (Absentees, californiani, dall' unico 7" del 1981), "Armed Robbery" (Dot Vaeth Group, texani, dall' unico singolo del '78), "They're Back Again, Here They Come" (Cigarettes, inglesi, dal primo 7" del 1979), "Cola Freaks" (Lost Kids, dalla Danimarca, dal secondo 7" del 1979), "The Source" (Fresh Color, svizzeri dal primo 7" del 1978), "Seize The Middle East" (Hated, californiani, dal primo singolo del 1981), "Back To Bataan" (Maids, americani del New England, dall' unico 7" del 1979), "I'm Walking Down The Psychopath" (DDT, dalla Georgia, dall' unico 7" del 1983), "Zuri Punx" (Sperma, dalla Svizzera, dal primo 7" del 1979), "Manisch Depressiv" (Manisch Depressiv, dalla svizzera, dall' unico 7" del 1983).
Euro
24,00
codice 259475
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across australia
lp [edizione] originale  stereo  usa  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale rara stampa, nella versione in vinile nero, copertina senza barcode, con ricche note (in rosso) e foto dei singoli contenuti sul retro, etichetta argento con scritte rosse, e non nera come nella successiva stampa. Pubblicato nel 1998, il ricercato volume dedicato alla scena punk australiana della lunga ed imperdibile serie di raccolte dedicate a vari stati o contienti, la piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death"; contiene diciassette, provenienti perlopiu' da rarissimi singoli ed eps pubblicati tra il 1978 ed il 1984 da punk bands americane provenienti dalla terra dei canguri, e danno un quadro assai piu' variegato di quella scena rispetto a quanto non ci si aspetterebbe considerando le influenze dominanti dei grandi Saints e Radio Birdman. Ecco la lista dei brani: A1 Bodysnatchers "Mystery" (dall' unico 7"ep del 1979 della band formata dai fratelli McLeod degli Young Identities, da Brisbane), A2 Skunks "Dance With The Führer" (tra punk rock ed hardcore, dall' unico 7"ep del 1982, da Adelaide), A3 Young Identities "Threats" (dal secondo dei due 7"ep, realizzato nel 1980 da questa storica band di Brisbane), A4 Proles "Police" (dall' unico singolo, realizzato nel 1979, da Melbourne), A5 Public Execution "SS Brigade" (dall' unico 7" in proprio della band di Brisbane, presente anche in un 7"ep slit dello stesso anno condiviso con i Kicks), A6 Press "Alcoholic" (brano presente sia nell' unico singolo che nell' unico album realizzati nel 1979 da questa band di Sydney per solito dedita all' hard rock, e qui invece autrice di un serratissimo brano di punk rock), A7 Thought Criminals "Fun" (dal primo 7"ep "Hillton Bomber", del 1978, della grande e storica band di Sydney), A8 Wrong Kind Of Stone Age "Run Amok" (dall' unico 7"ep, 1984), B1 Vacant Lot "Multinationals" (dall' unico 7"ep, 1981, da Canberra), B2 Sputniks "Second Glance" (splendida traccia dall' unico 7" del 1979 di questa storica band di Adelaide, che dopo essersi stabilita a Melbourne si sarebbe sciolta, con tre quarti del gruppo a dar vita ai Moodists e Liz Dealey negli Acid Drops e nei Twenty Second Set), B3 Just Urbain "Guns & Guitars" (dal primo 7" del 1979, da Woollongabba), B4 Tactics "Standing By The Window" (dal primo 7"ep del 1979 della storica band di Canberra, qui autrice di un geniale art punk, attivissima e prolifica per tutti gli anni '80), B5 Quick And The Dead "Pyramid Party" (dall' unico 7"ep, del 1981, da Perth), B6 Z-Cars "Is There Someone Out There?" (tra garage e 60's pop, dall' unico 7" del 1980, da Melbourne), B7 Section Urbane "I'd Rather Stay Home And Watch TV" (nati dalle ceneri dei Just Urbaine, dall' unico 7"ep del 1983, un episodio di art-punk molto efficace), B8 Rejex "Who Wants To March?" (da Sydney, dall' unico 7", 1980), B9 Chosen Few "Do The Manic" (serratissimo e grezzissimo punk rock dall' unico leggendario 7"ep "The Joke's On Us!", uscito nel 1978, per questo leggendario gruppo di Melbourne).
Euro
35,00
codice 259954
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across California 20 essential punk rock blasts
lp [edizione] seconda stampa  stereo  us  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, ristampa pressoche' identica alla prima tiratura, ma con retrocopertina che non presenta l' immagine della copertina del singolo "Bloodstains" degli Agent Orange, tra le altre, copertina senza barcode, con dettagliate note sul retro, etichetta rossa con logo Bloodstains in nero da un lato, e con lista dei brani dall' altro. Uscito per la prima volta nel 1993, il secondo volume della piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death", dedicato interamente alla scena punk rock americana della California, e quindi inevitabilmente assolutamente imperdibile, contenendo ben 20 brani tratti da rarissimi singoli, ep e raccolte pubblicati originariamente tra il 1976 ed il 1983 nell' ambito di quella scena che ha prodotto molto del miglior punk rock che si sia mai udito. Ecco i brani qui inclusi: il grande punk rock strascicato di "American Society" di Eddie & The Subtitles, dall' unico 7" del 1980 pubblicato prima dell' album "Skeletons in the Closet" del 1981); la grezzissima e minimale "Prison Walls" degli Injections di San Diego, tra punk e garage (dall' unico 7" del 1980), la cativissima "Waiting For The Bomb Blast" dei leggendari Funeral di Long Beach, band con Mike Martt e David Thum (aka Rick Vodka) poi nei Tex and the Horseheads, e legami anche con la band di Rik L Rik ed i Weirdos (dal primo dei due loro ep del 1981), la ottima "Don't Blame Me" dei Reign of Terror di Ed Dankey, che era stato e sara' anche nei Wurm di Chuck Dukowski dei Black Flag (dall' unico 7" del 1983), il glam punk originalissimo di "Wasted" dei Silver Chalice, con Don Bolles ex Germs e poi in Vox Pop e 45 Grave e l' ex Bags Bob Ritter (dall' unico 7" del 1980, prodotto da Geza X); il punk rock'n'roll devastato e low-fi di "I'm Gonna Punch You In The Face" dei mitici Child Molesters (dal secondo 7", del 1978), il divertente snotpunk di "Stiff Love" degli Insults (dal primo dei loro due 7"ep, 1979), la grezzissima e noisy "Mean Boy" degli oscurissimi Destry Hampton & The Wolves From Hell (dall' unico 7" del 1978), l' art punk di "Laurie's Lament" dei Vidiots, band che talora accompagno' dal vivo Rik L Rik, dall' ep raccolta "Happy Squid Sampler" del 1980), l' immensa "Bloodstains" degli Agent Orange, dal primo loro storico 7" del 1980), la favolosa "Midget" dei grandi VKTMS di Nyna Crawford, cantante accostabile a Penelope Houston degli Avengers (dal loro primo 7"ep del 1979), la bellissima e misconosciuta "Tammy Wynette" dei Maggots di San Francisco, che riescono a mettere insieme grezzo punk rock, un approccio "artsy" ed influenze 60's (dall' unico 7"ep del 1980), la grezza "Cutie's Wrong Now" dei Seizure di San Francisco (dall' unico 7"ep del 1978), l' irresistibile "Hard Rock" dei grandi Gears, ex Controllers, da Los Angeles (dall' unico 7"ep del 1979, prima dell' album "Rockin' At The Ground Zero"), "Move It" dei grandi Plugz di Tito Larriva (dal primo storico 7" del 1978, ben prima dei due albums pubblicati dal gruppo di Los Angeles), l' anthem immortale dei Dils "Class War" riletta dai Plain Jane & The Jokes, ovvero gli Insults con una cantante femminile (dall' unico 12" del 1981), il punk rock venato di glam di "Criminals In My Car" dei longevi Joneses di Los Angeles (dal primo 7" del 1982), "Tower 18" dei grandi Cheifs del cantante Jerry Koskie, ex Simpletones, da Los Angeles (dall' unico 7"ep del 1980), il punk rock'n'roll di "John Rock" dei Dogs di Detroit, qui inclusi perche' dopo questo singolo trasferitisi a San Francisco (dal primo loro 7" del 1976!!!).
Euro
23,00
codice 259953
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across California 20 essential punk rock blasts
lp [edizione] nuovo  stereo  ger  1979  bloodstains 
punk new wave
ristampa pressoche' identica alla prima tiratura, copertina in cartoncino liscio senza barcode, con dettagliate note sul retro. Il secondo volume della piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death", dedicato interamente alla scena punk rock americana della California, e quindi inevitabilmente assolutamente imperdibile, contenendo ben 20 brani tratti da rarissimi singoli, ep e raccolte pubblicati originariamente tra il 1976 ed il 1983 nell' ambito di quella scena che ha prodotto molto del miglior punk rock che si sia mai udito. Ecco i brani qui inclusi: il grande punk rock strascicato di "American Society" di Eddie & The Subtitles, dall' unico 7" del 1980 pubblicato prima dell' album "Skeletons in the Closet" del 1981); la grezzissima e minimale "Prison Walls" degli Injections di San Diego, tra punk e garage (dall' unico 7" del 1980), la cativissima "Waiting For The Bomb Blast" dei leggendari Funeral di Long Beach, band con Mike Martt e David Thum (aka Rick Vodka) poi nei Tex and the Horseheads, e legami anche con la band di Rik L Rik ed i Weirdos (dal primo dei due loro ep del 1981), la ottima "Don't Blame Me" dei Reign of Terror di Ed Dankey, che era stato e sara' anche nei Wurm di Chuck Dukowski dei Black Flag (dall' unico 7" del 1983), il glam punk originalissimo di "Wasted" dei Silver Chalice, con Don Bolles ex Germs e poi in Vox Pop e 45 Grave e l' ex Bags Bob Ritter (dall' unico 7" del 1980, prodotto da Geza X); il punk rock'n'roll devastato e low-fi di "I'm Gonna Punch You In The Face" dei mitici Child Molesters (dal secondo 7", del 1978), il divertente snotpunk di "Stiff Love" degli Insults (dal primo dei loro due 7"ep, 1979), la grezzissima e noisy "Mean Boy" degli oscurissimi Destry Hampton & The Wolves From Hell (dall' unico 7" del 1978), l' art punk di "Laurie's Lament" dei Vidiots, band che talora accompagno' dal vivo Rik L Rik, dall' ep raccolta "Happy Squid Sampler" del 1980), l' immensa "Bloodstains" degli Agent Orange, dal primo loro storico 7" del 1980), la favolosa "Midget" dei grandi VKTMS di Nyna Crawford, cantante accostabile a Penelope Houston degli Avengers (dal loro primo 7"ep del 1979), la bellissima e misconosciuta "Tammy Wynette" dei Maggots di San Francisco, che riescono a mettere insieme grezzo punk rock, un approccio "artsy" ed influenze 60's (dall' unico 7"ep del 1980), la grezza "Cutie's Wrong Now" dei Seizure di San Francisco (dall' unico 7"ep del 1978), l' irresistibile "Hard Rock" dei grandi Gears, ex Controllers, da Los Angeles (dall' unico 7"ep del 1979, prima dell' album "Rockin' At The Ground Zero"), "Move It" dei grandi Plugz di Tito Larriva (dal primo storico 7" del 1978, ben prima dei due albums pubblicati dal gruppo di Los Angeles), l' anthem immortale dei Dils "Class War" riletta dai Plain Jane & The Jokes, ovvero gli Insults con una cantante femminile (dall' unico 12" del 1981), il punk rock venato di glam di "Criminals In My Car" dei longevi Joneses di Los Angeles (dal primo 7" del 1982), "Tower 18" dei grandi Cheifs del cantante Jerry Koskie, ex Simpletones, da Los Angeles (dall' unico 7"ep del 1980), il punk rock'n'roll di "John Rock" dei Dogs di Detroit, qui inclusi perche' dopo questo singolo trasferitisi a San Francisco (dal primo loro 7" del 1976!!!).
Euro
28,00
codice 3029067
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across Canada (ltd. red vinyl)
lp [edizione] originale  stereo  eu  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale ormai rara stampa, edizione limitata di 666 copie, in vinile rosso, copertina senza barcode, etichetta custom bianca e rossa, copia completa di inserto formato A4 in carta rossa con note e foglia di acero in nero. Uscito nel 2015, questo volume della piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death" e' dedicato stavolta interamente alla scena punk rock americana del Canada, e quindi inevitabilmente pressocche' imperdibile, considerando la ricchezza ed il valore di quella scena, con ben 18 brani tratti da rarissimi singoli, ep e raccolte pubblicati originariamente tra il 1977 ed il 1984, con i primi brani che esplorano la prima scena punk, e parte dei successivi che testimoniano un forte spostamento di parte della scena canadese verso territori dove il punk e la melodia andavano spesso a braccetto, sovente vicini al power pop. Ecco la lista completa dei brani e la loro provenienza: THE VILETONES "Screaming Fist" (l' immortale inno dal primo leggendario 7"ep autoprodotto nell' agosto del 1977 dal gruppo di Toronto) / NO FUN "Now I Ain't Got No Face" (urticante e serrato punk rock dal primo 7"ep del 1978 "Fall For A Cliche", dai dintorni di Vancouver), RED SQUARES "Transmitter" (b-side dell' unico 7" "Ottawa Today" del 1978, martellante e nevrotico art punk venato di follia), ACTIVE DOG "Rat Race" (trascinante punk con influenze insieme rock e post punk, dall' unico singolo del 1979, per il gruppo che vedeva in formazione membri di Modernettes e Pointed Sticks), PRIVATE SCHOOL "Fuck You" (veloce e martellante, dall' unico 7"ep del 1979), BRAINEATERS "I Braineater" (dal primo 7"ep del 1979 della band di Vancouver, un brano brevissimo ma davvero intrigante, con acidissime influenze), FORGOTTEN REBELS "3rd Homosexual Murder" (dal primo 12"ep, 1979 della storica band dell' Ontario), BUREAUCRATS "Grown Up Age" (dall' unico 7" "Feel the Pain" del 1980, con forti influenze mod), MODERNETTES "Celebrity Crackup" (dal minialbum "Teen City" del 1980 del gruppo di Vancouver, trascinante mix di punk rock e power pop con influenze 60's), STURGEONS "Punk Rock Virgins" (dall' unico singolo, 1980), HOT NASTIES "Invasion of the Tribbles" (dall' unico 7"ep, 1980), SILICONE INJECTION "Kids are People, Too" (dall' unico 7"ep "Sic Nos Non Nobis", 1981), PRESENCE "The Disease" (da un 7"ep del 1981), PINK STEEL "Some of the Things That You Do" (b-side del secondo di due singoli, 1981), CURTAINS "Kari-Anne" (dall' unico 7"ep, 1981), THE RAGE "I've Got Your Number" (dall' unico 7", 1982), CULTURE SHOCK "Thought You Were a Friend" (b-side dell' unico singolo, 1983), NJF "Happy Sad" (eccellente punk rock "evoluto", dall' unico 7"ep "Wounded Knee " del 1984)
Euro
30,00
codice 259430
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) Bloodstains across northern ireland
LP [edizione] originale  stereo  ger  1977  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale stampa, copertina senza codice a barre, che indica nella scaletta solosedici dei diciotto brani presenti (di uno dei due mancanti vengono peraltro fornite le note relative, sempre sul retro), etichetta interamente bianca da un lato e interamente nera dall' altro, "BSANI 1 A" e "BSANI 01 B" inciso sul trail off dei rispettivi lati. Pubblicato nel 1998, questo è uno dei numerosi volumi della più importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death"; in particolare, questo disco documenta la scena punk dell'Irlanda del Nord a cavallo fra la fine degli anni '70 ed i primi anni '80, con diciotto brani tratti da singoli, EPs e compilations. La scena musicale nordirlandese all'alba dell'esplosione punk era piuttosto anonima e priva di accenti innovativi, ostacolata fra l'altro dal clima pesante e militarizzato in cui era immersa Belfast; tuttavia, anche qui il nuovo movimento cominciò a farsi strada, con nuove bands che spuntavano come funghi e suonavano in alcuni piccoli clubs locali, e di pari passo nacquero anche alcune etichette indipendenti come la IT di Cliff Moore, che pubblicò una manciata di singoli, fra cui quelli di Midnite Cruiser, qui compilato, ed il debutto degli Outcasts; la rabbia, ma anche l'ironia iconoclasta ed irriverente tipiche del primo punk rock si fecero strada anche fra i giovani dell'Irlanda del Nord sul finire del decennio, producendo piccoli classici come "I can only dream" dei Protex e "Time to be proud" dei Rudi, ricordati come il primo gruppo punk nordirlandese; i Detonators, qui presenti come "Cruisin'", erano il gruppi in cui militava Ali McMordie prima di unirsi ai grandissimi Stiff Little Fingers. Qui di seguito la scaletta completa. SIDE 1: 1. Rudi - Time To Be Proud 2. Ruefrex - The Perfect Crime 3. Midnite Cruiser - Rich Bitch 4. Electro-Motive Force – Conscious 5. Electro-Motive Force – Wanted 6. Ex-Producers - The System Is Here 7. The Androids - Bondage In Belfast 8. Protex - I Wonder Why 9. Victim - The Teen Age SIDE 2: 1. The Detonators – Cruisin' 2. Ex-Producers - Behind The Door 3. Pretty Boy Floyd And The Gems – Sharon 4. The Doubt – Fingers 5. The Doubt – Lookaway 6. The Defects - Guilty Conscience 7. The Xdreamysts - The Heat Is On 8. The Moondogs - You Said 9. Midnite Cruiser - Striker William It Was Really Nothing.
Euro
28,00
codice 260294
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) Bloodstains across northern ireland
Lp [edizione] nuovo  stereo  ger  1977  bloodstains 
punk new wave
Copertina senza codice a barre. Ristampa pressoché identica alla prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1998, questo è uno dei numerosi volumi della più importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death"; in particolare, questo disco documenta la scena punk dell'Irlanda del Nord a cavallo fra la fine degli anni '70 ed i primi anni '80, con diciotto brani tratti da singoli, EPs e compilations. La scena musicale nordirlandese all'alba dell'esplosione punk era piuttosto anonima e priva di accenti innovativi, ostacolata fra l'altro dal clima pesante e militarizzato in cui era immersa Belfast; tuttavia, anche qui il nuovo movimento cominciò a farsi strada, con nuove bands che spuntavano come funghi e suonavano in alcuni piccoli clubs locali, e di pari passo nacquero anche alcune etichette indipendenti come la IT di Cliff Moore, che pubblicò una manciata di singoli, fra cui quelli di Midnite Cruiser, qui compilato, ed il debutto degli Outcasts; la rabbia, ma anche l'ironia iconoclasta ed irriverente tipiche del primo punk rock si fecero strada anche fra i giovani dell'Irlanda del Nord sul finire del decennio, producendo piccoli classici come "I can only dream" dei Protex e "Time to be proud" dei Rudi, ricordati come il primo gruppo punk nordirlandese; i Detonators, qui presenti come "Cruisin'", erano il gruppi in cui militava Ali McMordie prima di unirsi ai grandissimi Stiff Little Fingers. Qui di seguito la scaletta completa. SIDE 1: 1. Rudi - Time To Be Proud 2. Ruefrex - The Perfect Crime 3. Midnite Cruiser - Rich Bitch 4. Electro-Motive Force – Conscious 5. Electro-Motive Force – Wanted 6. Ex-Producers - The System Is Here 7. The Androids - Bondage In Belfast 8. Protex - I Wonder Why 9. Victim - The Teen Age SIDE 2: 1. The Detonators – Cruisin' 2. Ex-Producers - Behind The Door 3. Pretty Boy Floyd And The Gems – Sharon 4. The Doubt – Fingers 5. The Doubt – Lookaway 6. The Defects - Guilty Conscience 7. The Xdreamysts - The Heat Is On 8. The Moondogs - You Said 9. Midnite Cruiser - Striker William It Was Really Nothing.
Euro
19,00
codice 2113650
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across Texas
lp [edizione] seconda stampa  stereo  usa  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata, seconda stampa degli anni 2000, pressoche' identica alla prima tiratura del 1992, copertina senza barcode, con dettagliate note sul retro, etichetta rossa con scritte nere da un lato e logo Bloodstains sempre in nero dall' altro; in questa riedizione del disco a destra del foro centrale sul lato A la "C" di "C&P Copyrights..." non e' cerchiata come nella prima tiratura. Il primo fantastico volume della piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death", dedicato interamente alla favolosa scena punk rock americana del Texas, caratterizzata da un peculiare approccio perlopiu' ferocissimo ed incredibilmente cattivo, in reazione al conservatorismo della locale scena musicale dell' epoca, con 18 brani provenienti da rarissimi singoli ed ep pubblicati tra i 1978 ed il 1983. Ecco la lista dei brani: la devastata "Rather See You Dead Than With Wool On Your Head" dei Legionaires Disease di Houston (dal loro primo 7" del 1980, prima del trasferimento a San Francisco e di un secondo 7"), il favoloso punk rock della bellissima "Cheap Rewards" dei Next di Austin (dal primo grande dei due ep, "Make It Quick", del 1980), la geniale "I.U.D." dei Plastic Idols di Houston (dal primo di due 7", 1979), l' atipico art glam punk di "Doctor's Wives" degli Inserts di Austin (dal loro unico 7" del 1981), la notevole "The Badge Means You Suck" degli hippie-punks AK47 di Houston (dall' unico 7", del 1980, prima di un 12" qualche tempo dopo), la efficace "Earthquake Shake" degli Skunks di Austin, poi autori di vari singoli ed un paio di albums, ma qui ancora decisamente punk rock (dal primo 7" del 1979), la noisy e grezzissima "John Wayne Was A Nazi" degli Stains di Austin, poi divenuti MDC (dall' unico 7", 1980), il favolosamente grezzo punk rock della strascicata "Scavenger of Death" e della minimale "Learn To Hate in the '80s" dal leggendario unico singolo di Bobby Soxx (1981), il grezzo art punk rock di "Busy Kids" degli storici Huns (dal loro unico 7" del 1979), la notevole "Lost Causes" dei noti Offenders di Austin, sospesa tra punk rock e l' hardcore che la band avrebbe presto definitivamente intrapreso (qui al loro primo 7", 1981), la divertente "She's In Love With The Rolling Stones" dei Telefones di Dallas, dall' unico 7" del 1980, prima di due albums), la garegey "The New One" degli Inanimate Objects (dall' unico 7" del 1982), "Are You Into Destruction" dei Bodysnatchers di Austin (dall' unico storico singolo del 1978), il punk rock venato di power pop di "My Girlfriend Is A Rock" dei grandi Nervebreakers di Tex Edward (dal primo dei loro tre 7", 1978), la brevissima "Baby's Playing Games" dei Vomit Pigs (dall' unico 7" del 1979), la grande e micidiale "I Was A Teenage Fuckup" dei Really Red (dall' ep del 1983 "New Strings For Old Puppets", il loro quarto 7", realizzarono anche due lps), lo psych-punk di "Hydrohead" degli Ejectors (dall' unico loro 7", 1981).
Euro
30,00
codice 259431
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across the Midwest
lp [edizione] originale  stereo  usa  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
copia ancora incellophanata, l' originale stampa, copertina senza barcode, con dettagliate note sul retro, etichetta rossa con scritte nere da un lato e rossa con artwork in nero dall' altro, catalogo BLOODSTAINS03. Pubblicato nel 1994, il terzo volume della piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death", dedicato interamente alla scena punk rock americana del Midwest. Contiene 16 brani, ovviamente tratti da rarissimi singoli: Dow jones & Industrials "Can't stand the midwest" (dall' unico 7" della band di Bloomington, Indiana, 1980); Haskels "Takin' the city by storm" (dall' unico 7"ep del 1980, da Milwaukee); Embarassment "Sex drive" (dall' unico singolo del 1980, dal Kansas); Gizmos "Human garbage disposal" (dal secondo 7" ep del 1977 della storica band di Bloomington, Indiana); Baloneyheads "I'm a drunk" (dall' unico 7" del 1980, da Cleveland, Ohio); Customs "Long gone" (dal grandissimo secondo ed ultimo singolo del 1980 della band di Cincinnati, Ohio, nata per iniziativa dell' ex DMZ e Lyres Peter Greenberg); NNB "Slack" (dall' unico singolo della band di Minneapolis, Minnesota, 1978); Latin dogs "Killed in jail" (dall' unico singolo del 1982, da Battle Creek, Michigan, con alcuni ex Brain Police in formazione); Toxic reasons "War hero" (dal primo singolo del 1981 della storica band di Dayton, Ohio); Gynecologists "Gym Gerrard" (dal secondo di tre singoli, uscito nel 1981, dall' Indiana); Cult Heros "Berlin wall" (dal primo singolo del 1979, del gruppo di Ann Arbor, Michigan); Brain police "I let jenny ride" (dall' unico singolo del 1978, gruppo di Battle Creek, Michigan); Mentally Ill "Soldier 19" (dal secondo 7" del gruppo di Deerfield, Illinois, 1982); Endtables "Process of elimination" (singolo del 1979, da Louisville, Kentucky); Crap detectors "Police state" (dal primo singolo del 1980); The Five "Death" (dal secondo singolo, del 1981, del gruppo di Pittsburgh).
Euro
26,00
codice 261065
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains across the U.K. part 2 (numbered, misprint)
lp [edizione] originale  stereo  eu  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
La prima rara stampa, limitata a sole 80 copie (!!!), numerate a mano sul retrocopertina (questa la copia numero 72), copertina senza barcode, ricca di note sul retro, completa di inserto che, in questa prima edizione, avverte della presenza nel disco di due tracce diverse rispetto a quelle segnalate sul retrocopertina e sull' etichetta (al posto di Dregs e Vice Squad ci sarebbero Some Chicken e Revenge, ma ci sono altri errori, e la scaletta corretta e' quella che riportiamo in basso), etichetta rossa con lista dei brani da un lato (con la "C" di "C&P Copyrights..." cerchiata). Uscito nel 1997, questo secondo vulume dedicato alla scena inglese della piu' importante collana di raccolte punk con "Killed by Death", contiene 16 brani del periodo '77/'79, tratti da rarissimi singoli di oscure bands inglesi mai giunte al traguardo dell' album. Straorinari Beez, Xtraverts, Disco Students (ricordano gli americani Urinals!) e Dansette Damage (prodotti da ROBERT PLANT!!!); validissimi Some Chicken, Now, Zips, Accidents on East Lancs, e Untamed Youth; un po' al di sotto Subliminal Cuts, Antisocial, Rebels (pre Red Alert), Varicose Veins, Red letters, Revenge e Mag/Spies. Ottimo il livello medio, con alcune gemme davvero imperdibili! Questa la lista dei brani contenuti: Easy (Beez, 1979, dal primo 7"), Now (Into The 80's, 1979, dal secondo7"), Blank Generation (Xtraverts, 1979, dal primo 7"), Kafkaesque (Disco Students, 1979, dal primo 7"), I'm In Love (Zips, 1979, dall' unico 7"), The Leader Of Rebellion (Rebels, 1978, dall' unico 7"), The Only Sound (Dansette Damage, 1978, dal primo 7"), Running Wild (Untamed Youth, 1979, dall' uncio 7"), I Don't Care (Subliminal Cuts, 1979, dalla compilation su lp "New Wave From The Heart compilation"), Traffic Lights (Antisocial, 1977, dall' unico 7"), Tell Me What Ya Mean (Accident On The East Lancs, 1979, dal primo 7"), Geographical Problem (Varicose Veins, 1978, dall' unico 7"), Sacred Voices (Red Letters, 1979, dall' unico 7"), We're Not Gonna Take It Anymore (Revenge, dal secondo di due singoli, 1978), Blood on the Wall (Some Chicken, dal primo di due singoli, 1977), Bombs (Mag/Spys, dall' unica loro pubblicazione uno split con gli Obtainers uscito nel 1979, uscito sull' etichetta Dance Fools Dance di Robert Smith dei Cure, con Simon Gallup al basso, in procinto di entrare negli stessi Cure).
Euro
30,00
codice 259432
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) bloodstains Across virginia
lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1979  Prompt Critic Productions 
punk new wave
copertina senza barcode, con ricche note (in rosso) e foto dei singoli contenuti sul retro, etichetta rossa con scritte nere da un lato, rossa con logo "Bloodstains" dall' altro. Pubblicato nel 2017, l' ennesimo volume della lunga ed imperdibile serie di raccolte dedicate a vari stati o contienti, la piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death", questa volta contenente quindici brani, provenienti perlopiu' da rarissimi singoli ed eps pubblicati tra il 1979 ed il 1983 da punk bands americane provenienti dalla Virginia. Ecco la lista dei brani: A1 –Zits "Beat Your Face" (dall' unico 7" "Sick on You" del 1981) A2 –Prevaricators "I'm So Cool" (dal primo 7" ep "No Kidding E.P." del 1983, poi autori di un altro ep e due albums) A3 –Lamour "Sunglass Party" (dall' unico 7" del 1979), A4 –Noys "You Don't Know" (dall' unico singolo del 1980), A5 –Barriers "Stagnate" (dall' unico 7"ep "Barriers" del 1979), A6 –Beex "Butch" (dal secondo 7", del 1982), A7 –Insinuations "(My Head Is Made Of) U.S. Muscle" (dall' unico 7" "Prompt Critical"), A8 –Naros "Bo Party" (dall' album compilation "No Room To Dance" del 1980), B1 –Insinuations "Prompt Critical" (dal gia' citato unico 7"), B2 –Zits "Sick On You" (dal gia' citato unico 7" del 1981), B3 –Chumps "Go Go God" (dall' unico 7"ep "Air Conditioner" del 1979, poi autori anche di vari lavori su cassetta), B4 –Citizen 23 "Janie Has A Black Eye" (dall' album compilation "No Room To Dance" del 1980; dalle ceneri della band di Don Fleming sarebbero presto nati i Velvet Monkeys), B5 –Raticals "Rock Tonight" (dall' unico omonimo 7"ep del 1982), B6 –Next Of Kin "Wet Dream" (da un demo dei primi anni '80, la band non realizzo' alcun disco), B7 –Ricky And The White Boys "I'm Stupid" (dall' unico omonimo 7"ep).
Euro
26,00
codice 3018610
scheda
Aa.vv. (punk nuggets) Bloodstains across yugoslavia
lp [edizione] originale  stereo  eu  1979  bloodstains 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale stampa, copertina senza barcode, nella versione in bianco e rosso, etichetta da un lato completamente bianca e dall' altro completamente nera, catalogo BLOOD05 inciso sul trail off dei due lati; originariamente pubblicato nel 1997, questo volume della piu' importante collana di raccolte punk insieme a "Killed by Death" contiene ben 22 brani provenienti da rarissimi singoli ed albums pubblicati tra il 1978 ed il 1982 nell' ambito della ricca e notevolissima scena punk dell' ex Yugoslavia, tra le piu' interessanti di tutto il continente europeo. Non a caso, si tratta di uno dei migliori volumi della serie "Bloodstains". Contiene i seguenti brani: "Bolje Da Nosim Kratku Nosu" e "Ori Ori" (Pekinska Patka, dal secondo singolo del 1980), "Lepi In Prazni" (Pankrti, dal primo singolo, 1978), "Moj Zivot Je Non Val" (Paraf, dal primo singolo, 1978), "Majka" (Prljavo Kazaliste, dal primo 7"ep "Maski Single ep" del 1978), "Graz Izobilja" (Problemi, dalla raccolta "Novi Punk Val" del 1981), "Vremenska Prognoza" (Termiti, dalla raccolta "Novi Punk Val"), "Smej Sei", "Ostan Idiot!" e "Vahid" (Kuzle, dalla raccolta del 1981 "Lepo Je ..."), "Vkoto Sveta" (Buldogi, dalla raccolta "Lepo Je ..."), "100 dB" (Indust Bag, dalla raccolta "Lepo Je ..."), "TV - Ecerna Revolucij" (Lublanska Psi, dalla raccolta "Lepo Je ..."), "Bila Je Tako Lijepa" (Pekinska Patka, dal terzo 7", 1980), "Visokotirazni Mir" e "T Kao Krava" (Paraf, dal primo album del 1980, "A Dan Je Tako Lijepo Poceo"), "Kruha In Iger", "Jest Sem Na Liniji" e "Sedemnajst" (Pankrti, dal primo lp "Dolgcajt" del 1980), "Ja Sam Mladic U Najboljim Gedinama" (Prljavo Kazaliste, dal primo lp del 1979), " Kratkovidi Magarac" e "Kontraceptija" (Pekinska Patka, dal primo lp del 1980 "Plitka Poezija").
Euro
30,00
codice 260293
scheda
Aa.vv. (punk) Flops of the pops (+ booklet)
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1978  incognito 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa, pressata in Germania, copertina lucida fronte retro senza barcode, completa del libretto di sedici pagine con artwork e note biografiche in lingua tedesca sui gruppi compilati, label in bianco e nero con scaletta dei brani su di una facciata e grande logo Incognito Records sull'altra, catalogo INC.001. Pubblicata nel 1991 dalla Incognito, questa antologia offre una vasta panoramica sulla musica punk tedesca ed internazionale all'inizio degli anni '90 (con l'aggiunta di qualche formazione dei tardi anni '70, veterana o disciolta, quali i britannici The Proles ed Urge), compilando quindici brani di altrettante bands, che testimoniano di un movimento ricco di correnti e vitale, dal grezzo punk dagli echi 77ettini ma anche Oi! dei Rags al punk melodico degli "intrusi" Anhrefn, provenienti dal Galles, dall'ibrido fra hardcore e primi Damned degli Wombels all'approccio alla Sex Pistols ma velocizzato dei Die Schwarzen Schafe, dall'anthemico punk'n'roll degli americano Broken Toys a quello incattivito e venato di proto-punk dei misconosciuti The Problem, fino al (post) punk psicotico dei croati Kud Idijoti. Questa la scaletta: The Rags, "Hitchhyker" (inedito); The Wombels, "Outside" (inedito); Die Schwarzen Schafe, "Aline" (inedito); Anhrefn, "Rhedeg I Paris" (dall'album "Dragons revenge", 1990); Glamour Ghouls, "Rollercoaster" (dal mini lp "Top of the world, ma!", 1991); The Broken Toys, "Lottery" (dalla cassetta "Sugar 'n spice...", 1989); Klamydia, "Mä Lähen Himaan" (dall'ep "Säynäväynäviä", 1991); The Proles, "Oy Oy Oy" (inedito, inciso sul finire degli anni '70); The Loud, "9 To 5 The World" (inedito); The Problem, "No.1" (inedito), "Die Madels, "I Hate Cocks" (poi sull'album "Doggie style", 1992), The Lennons, "Nackt Unter Kannibalen" (inedito); Die Kulthuren, "Keine Zeit 18 Zu Sein" (inedito registrato intorno a metà anni '80, poi sulla cassetta antologica del gruppo, "Anarchie und luxus", 1993); Urge, "What's Wrong With Me?" (versione originale registrata nel 1978, inedita); Kud Idijoti, "Disco Is Not Dead" (dalla cassetta "Legendarni u zivo", 1986).
Euro
18,00
codice 335764
scheda
Aa.vv. (reggae) D.i.p. presents the upsetter
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1975  dip 
reggae
Vinile pesante, copertina senza codice a barre. Ristampa pressoche' identica alla prima tiratura. Originariamente pubblicata nel 1975 dalla DIP nel Regno Unito, la raccolta che compila dodici brani reggae, inediti o usciti solo su singolo, di gruppi storici come Upsetters, Gaylads e Silvertones, accomunati dal brillante lavoro di produzione ed arrangiamento da parte di Lee ''Scratch'' Perry, lo Upsetter menzionato nel titolo dell'album. La raccolta e' incentrata sul lavoro svolto da Perry con il reggae ed il roots reggae, e non contiene brani dub, ma la scaletta e' ugualmente eccellente, con un brano piu' bello dell'altro, e merita senza dubbio l'ascolto di chi ama la musica reggae della prima meta' degli anni '70. Questa la scaletta: SIDE 1: 1. The Upsetters - Enter The Dragon 2. Sam Carty - I Don't Mind 3. Dillinger - Cane River Rock 4. King Burnett - I Man Free 5. The Upsetters - Jamaican Theme 6. The Gladiators – Time SIDE 2: 1. Leo Graham - Jump It 2. Sam Carty - Life Is A Flower 3. The Gaylads - Have Some Fun 4. The Gaylads - Nature Man 5. The Silvertones - Dub A Pum Pum 6. Linval Thompson - Kung Fu Man. L'eccentrico, folle e geniale Lee "Scratch" Perry e' stato il piu' influente produttore della storia del reggae; la sua storia artistica ne attraversa tutta l' evoluzione, dai suoi primi lavori alla Studio One di Coxsone Dodd (prima talent scout, quindi produttore), passando per la creazione dei Wailers da lui messi in piedi quando Bob Marley era ancora giovanissimo e sconosciuto, componendo, arrangiando e cantando anche pero' per conto proprio, dando vita ad una discografia ricca ed articolata che e' stata fonte di ispirazione per innumerevoli artisti. Fondamentale e' stato anche il suo contributo allo sviluppo del dub.
Euro
17,00
codice 3511619
scheda
Aa.vv. (renato mendes) Pra quem sabe das coisas
Lp [edizione] nuovo  stereo  bra  1973  nada 
jazz
Copertina senza codice a barre, completa della riproduzione esatta dell'originario inserto con testi, e di un secondo inserto contenente un'intervista a Cau Pimentel. Ristampa del 2022 ad opera della Nada, la prima in assoluto in vinile, e pressoché identica alla rarissima prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1973 dalla Ebrau in Brasile, "Pra quem sabe das coisas" è uno dei più rari e misteriosi album partoriti dalla vivace scena musicale brasiliana a cavallo fra gli anni '60 e '70: l'opera, incisa nel 1971, è frutto del progetto di un collettivo di studenti di legge di San Paolo, essenzialmente dei musicisti amatoriali fra i quali si trovava anche Cau Pimentel, poi cantautore ma anche professionista nell'ambito giuridico, coadiuvati però da un professionista talentuoso come Renato Mendes (1939-2013), organista e pianista già attivo con il jazz brasiliano improntato dalla bossa nova, e poi pioniere elettronico nell'uso dei sintetizzatori in Brasile. Influenzati sia dal visionario pop psichedelico dei Beatles di "Sgt. Pepper" che dalla bossa nova, i giovani autori di quest'album svilupparono il loro repertorio per un biennio, fra il 1969 ed il 1971, creando una musica moderna e vicina alle innovazioni del tropicalia, ma con un tocco jazz più marcato: splendide ed avvolgenti armonie vocali maschili e femminili, sognanti partiture che fondono echi psichedelici e bossa nova rarefatta, passaggi sospinti da un tipico groove jazz bossa, rilassato e solare, congiurano un disco dai toni leggeri e sfumati, ma anche immerso in una ammaliante atmosfera onirica.
Euro
28,00
codice 3514090
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1970  bbc 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima stampa inglese, copertina laminata sul fronte e liscia sul retro, label ruvida color arancio e oro, scritte bianche lungo il bordo e nere al centro, logo BBC arancio e oro a destra, catalogo REC95S. Pubblicato nel 1970 dalla BBC Records in Gran Bretagna, questo album curato da Frances Line, conduttrice e produttrice di programmi folk per la radio britannica, e' una selezione di canzoni registrate per il programma radiofonico della BBC ''Folk on Friday'', trasmesso a partire dall'aprile del 1970: era un programma dedicato alla valorizzazione della musica tradizionale delle isole britanniche, al quale venivano invitati ad esibirsi importanti artisti folk di Albione, fra cui i grandi fratelli Robin e Barry Dransfield, presenti in questa raccolta con due brani, Tony Rose, particolarmente interessato al folk del Sud ovest dell'Inghilterra, gli Yetties, dal Dorset, provenienti dal mondo della danza folk, e Redd Sullivan, musicista ma anche gestore del folk club piu' vecchio di Londra, il Troubadour. Ottimamente registrati, i brani di ''Folk on Friday'' si collocano nell'ambito del folk acustico tradizionale britannico e non sono da meno, nelle loro sonorita' e nelle loro splendide atmosfere, delle incisioni dei piu' celebri artisti e gruppi del folk revival inglese di fine anni '60 ed inizio anni '70. Questa la scaletta: Robin and Barry Dransfield, ''Talcahuano girls''; Tony Rose, ''Bold william taylor''; The Yetties, ''Dorset is beautiful''; Dave and Toni Arthur, ''The death of the earl of essex''; The Northern Front, ''Farewell johnny miner''; Redd Sullivan, ''Arthur McBride''; The Yetties, ''Dan the dustman''; Redd Sullivan, ''Andy's gone with cattle''; Dave and Toni Arthur, ''Two pretty boys''; Tony Rose, ''Compliments returned''; The Northern Front, ''Ah cud hew''; Robin and Bayy Dransfield, ''Instrumental medley''.
Euro
32,00
codice 328236
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) A bag full of flames
Lp [edizione] nuovo  stereo  hol  1970  pseudonym 
rock 60-70
Copertina ruvida apribile senza codice a barre, inserto con artwork a colori, scaletta e note storiche scritte da Mike Stax, label custom a colori con particolari dello artwork di copertina e scritte nere, catalogo VP99.025. Pubblicata nel 2011 dalla Pseudonym, e custodita in una copertina super psichedelica ad opera di Marijke Koger-Dunham, in passato membro del collettivo Fool, autori di celebri lavori grafici negli anni '60, come la facciata della Apple Boutique dei Beatles, questa raccolta riporta alla luce alcuni brani tratti dalle rare pubblicazioni delle piccola etichetta underground olandese Flame, fondata nel 1970 da Don Peijters e durata per un breve periodo ed una manciata di dischi e singoli, destinati ad assurgere ad oggetti di culto. Fra questi troviamo l'album di Ton Vlasman ''White room with disintegrating walls'' (1970), fra Dylan e deliri psichedelici, e il celebrato singolo ''Tripdream'' dei Bag, considerato da molti il miglior singolo psichedelico mai uscito in Olanda. La raccolta presenta
Euro
20,00
codice 2031393
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Age of atlantic
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1970  atlantic 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
prima rara stampa inglese, copertina apribile laminata all' esterno, etichetta "red plum", rossa e porpora, con "Under Licence From Atlantic..." sopra la fascia centrale bianca e non all' interno di essa. Pubblicata nel 1970 dalla Atlantic, la compilation che raccoglie brani di alcuni dei prominenti artisti rock dell' etichetta dei fratelli Ertegun, tratti da album usciti fra il 1968 ed il 1970. Troviamo canzoni di Iron Butterfly, Led Zeppelin, Yes, Dr. John, Vanilla Fudge, Buffalo Springfield, MC5, Allman Brothers e Delaney & Bonnie (con Eric Clapton), a testimonianza dell'eccellente ''orecchio'' di Ahmet e Neshui Ertegun e dei loro collaboratori, sicuramente personaggi di spicco nello sviluppo del rock (ma anche del soul e del jazz) degli anni '60 e '70. Questa la scaletta: Delaney & Bonnie (with Eric Clapton), ''Comin' home'' (dall'album ''Ont tour'', 1970); MC5, ''Tonight'' (dall'album ''Back in the USA'', 1970); Allman Brothers Band, ''Black hearted woman'' (dall'album ''The allman brothers band'', 1969); Yes, ''Survival'' (dall'album ''Yes'', 1969); Cold Blood, ''I'm a good woman'' (dall'album ''Cold blood'', 1969); Led Zeppelin, ''Whole lotta love'' (dall'album ''Led zeppelin II'', 1969); Iron Butterfly, ''Termination'' (dall'album ''In-a-gadda-da-vida'', 1968), Dada, ''Last time'' (dall'album ''Dada'', 1970); Led Zeppelin, ''Communication Breakdown'' (dall'album ''Led Zeppelin'', 1969); Dr. John, ''Wash mama wash'' (dall'album ''Remedies'', 1970); Vanilla Fudge, ''Need love'' (dall'album ''Rock'n'roll'', 1969); Buffalo Springfield, ''Broken arrow'' (dall'album ''Again'', 1968).
Euro
32,00
codice 318321
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Beautiful lady – a medley of rare 70s prog & psych
Lp [edizione] nuovo  stereo  uk  1970  audio archives 
rock 60-70
Edizione limitata a 300 copie numerate sul retro copertina in basso, vinile pesante, copertina senza codice a barre, catalogo AALP111. Pubblicata nel 2017 dalla Audio Archives, questa raccolta compila dodici rarissimi brani ad opera di oscure o leggendarie formazion di culto del rock progressivo underground delle Isole Britanniche, risalenti agli anni '70: rare versioni dal vivo, demo inediti, pezzi tratti da rari singoli o da album pressati privatamente in pochi esemplari. Fra di essi, i Collusion, sestetto di Dagenham con voci maschili e femminili, autori di un rock progressivo melodico con enfasi sulle chitarre e sulle parti vocali maschili e femminili, queste ultime particolarmente belle quando si esprimono in armonia, e con affinita' sia con il folk rock che con i King Crimson piu' lirici e melodici e con gli Yes meno prolissi e piu' intimisti; i geniali ed ostici Gnidrolog dei fratelli Goldring, autori con il loro primo lp ''In spite of harry's toenail'' di uno dei piu' bizzarri ed ostici lavori del progressive underground britannico; i Tapestry, da Cheltenham, autori di un promettente progressive folk; i Guggenheim da Manchester, autori di un curioso blend fra jazz, prog e folk; gli irlandesi Ceathrar, accostati ai Mellow Candle; i Foister, autori di una rarissima stampa privata all'alba degli anni '70, che coinvolgevano il giovanissimo chitarrista Mark Fry, poco dopo autore del leggendario album solista ''Dreaming with alice''. Questa la scaletta: SIDE 1: 1. Tapestry – Armageddon (1971, tratto da un raro album promozionale della BBC Transcription Services) 2. Gnidrolog - Ship (Live 1972) 3. Witches Brew - Take Me There (demo inedito) 4. Guggenheim - Morning Light (inedito) 5. Ceathrar – Faoilean (da un singolo split con i Clannad, 1975) 6. Listen - Astral Boogie (singolo, 1/1973) SIDE 2: 1. Witches Brew - Beautiful Lady (demo inedito) 2. Sandgate - A Thousand Years (singolo, 1975) 3. Tapestry - Betrothal/Sea Suite (1971, tratto da un raro album promozionale della BBC Transcription Services) 4. Foister - The Three Wheels (da una rara stampa privata, 1970) 5. Guggenheim – Confusion (inedito, meta' anni '70) 6. Collusion - I've Got That Cold Porridge Feeling (dal loro rarissimo eponimo album del 1971).
Euro
26,00
codice 2073585
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Best of friends
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1971  sonet 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good rock 60-70
prima rara stampa inglese, copertina con qualche segno di invecchiamento, etichetta rosa e arancio, scritte nere e bianche, logo Sonet bianco con disegno di cornetta bianca al centro, catalogo SNTF620. Pubblicata nel 1971 dalla Sonet nel Regno Unito, questa raccolta contiene dieci brani incisi nel 1971 agli Orange Studios di Londra e prodotti da Ken Butcher insieme ai Brett Marvin & the Thunderbolts, peraltro presenti anch'essi con due tracce, le uniche due del disco ad essere poi riproposte su un loro album (''12 inches of'' dello stesso anno), mentre gli altri otto pezzi sono altrimenti inediti: questo gruppo inglese riscosse un certo interesse all'inizio degli anni '70 con il suo peculiare stile blues rock in cui confluivano elementi skiffle, folk e blue anteguerra; ottennero anche un notevole successo di pubblico in patria pubblicando il singolo ''Seaside shuffle'' sotto il nome di Terry Dactyl and the Dinosaurs, giunto al secondo posto in classifica. Il gruppo pubblico' alcuni album e singoli nella prima meta' degli anni '70. Gli altri artisti coinvolti, John Heasman, John Humble, Larry Kenny e Tony Wetjen, non pubblicarono invece alcunche' oltre cio' che possiamo ascoltare in questa compilation, e sono tutti autori di brani per sola voce e chitarra acustica, alcuni dei quali traditionals, legati al folk irlandese ed anglosassone ed al blues acustico, con belle atmosfere autunnali e contemplative. Questa la scaletta: Brett Marvin & the Thunderbolts, ''Country jail''; John Heasman, ''Mad jackdaw''; John Humble, ''Lost never lake''; Larry Kenny, ''Rocky road to Dublin''; Tony Wetjen & Brian Hatt, ''More pretty girls than one''; Brett Marvin & the Thunderbolts, ''Take your money''; Tony Wetjen, ''Retrogreshun rag''; John Heasman, ''Barn dance''; John Humble, ''Stone faced''; John Heasman, ''Expressionless tube traveller''; Larry Kenny, ''Skibberean''.
Euro
17,00
codice 329474
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Brown acid: the second trip - heavy rock from the classic comedown era
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1970  ridingeasy 
rock 60-70
Edizione in vinile colorato, copertina pressoche' identica alla rara prima tiratura del 2016. Il secondo volume della serie di compilation ''Brown acid'' edite dalla label californiana Ridingeasy, con lo scopo di riportare all'attenzione del pubblico una serie di rari brani e di misconosciuti gruppi dell' underground post psichedelico e hard rock in particolare americano fra la fine degli anni '60 e quella degli anni '70. Brani tratti da rarissimi singoli, spesso autoprodotti e venduti per lo piu' in poche centinaia di esemplari. Svanito il sogno psichedelico e pacifista a fine decennio, con l'avvento delle droghe pesanti, la tragedia di Altamont ed il persistere dell'atroce conflitto vietnamita, il rock si fece piu' duro e tormentato, sostituendo le melodie folk rock e le visionarie invenzioni psichedeliche con la potenza e l'aggressivita' dello hard rock e del protopunk, che influenzarono a loro volta una generazione di musicisti destinati a restare misconosciuti o ricordati solo a livello locale, ma capaci comunque di dare poche prove di selvaggia creativita' all'insegna di una crudezza figlia del garage di poco precedente e dei seminali primi lavori dei Blue Cheer e precorritrice del punk, almeno nello spirito. Questa la scaletta: A1 –Ash "Midnight Witch" (facciata A di uno dei due singoli, entrambi del 1970, del gruppo qui riportato come neozelandese, ma secondo alcune fonti australiano di Melbourne); A2 –Sweet Crystal "Warlords" (facciata A dell' unico singolo del gruppo del Michigan, realizzato nel 1977, prima di un inatteso comeback negli anni 2000), A3 –Raving Maniac "Rock N Roll Man" (dal secondo singolo del gruppo di Portland, pubblicato nel 1974), A4 –Crossfield "TAKE IT!" (dall' unico singolo, del 1970, dell' oscuro gruppo americano di New York), A5 –Spiny Normen "Bell Park Icon" (traccia inedita registrata nel 1978 da questo gruppo texano di Houston, poi inclusa anche in un album postumo pubblicato dalla Ridingeasy nel 2018), B1 –The Glass Sun "Silence Of The Morning" (dal primo dei due singoli del gruppo di Detroit, Michigan, pubblicato nel 1971), B2 –Volt Rush Band "Love To You" (dall' unico singolo dell' oscuro gruppo americano, pubblicato nel 1977), B3 –Buck "Long Hot Highway" (dall' unico singolo del gruppo dell' Illinois, 1975), B4 –Iron-Knowledge "Show Stopper" (da uno dei due singoli del gruppo dell' Ohio, pubblicato nel 1972), B5 –Sonny Hugg "Daybreak" (dall' unico singolo del 1970 del gruppo del Michigan che vedava in formazione Rob Grange, poi negli Amboy Dukes).
Euro
29,00
codice 2128067
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Brown acid: the third trip - heavy rock from the classic comedown era 3
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  1970  ridingeasy 
rock 60-70
Edizione in vinile verde, copertina senza barcode. Pubblicato nel 2016, il terzo volume della serie di compilation ''Brown acid'' edite dalla label californiana Ridingeasy, con lo scopo di riportare all'attenzione del pubblico una serie di rari brani e di misconosciuti gruppi dell' underground post psichedelico e hard rock in particolare americano fra la fine degli anni '60 e quella degli anni '70. Brani tratti da rarissimi singoli, spesso autoprodotti e venduti per lo piu' in poche centinaia di esemplari. Svanito il sogno psichedelico e pacifista a fine decennio, con l'avvento delle droghe pesanti, la tragedia di Altamont ed il persistere dell'atroce conflitto vietnamita, il rock si fece piu' duro e tormentato, sostituendo le melodie folk rock e le visionarie invenzioni psichedeliche con la potenza e l'aggressivita' dello hard rock e del protopunk, che influenzarono a loro volta una generazione di musicisti destinati a restare misconosciuti o ricordati solo a livello locale, ma capaci comunque di dare poche prove di selvaggia creativita' all'insegna di una crudezza figlia del garage di poco precedente e dei seminali primi lavori dei Blue Cheer e precorritrice del punk, almeno nello spirito. Questa la scaletta: 01. Grand Theft - Scream (It's Eating Me Alive) (rabbioso hard rock, facciata A del loro unico singolo del 1972, presente anche sull' unico demo album autoprodotto nello stesso anno dal gruppo di Mercer Island, Washington), 02. Chook - Cold Feet (facciata A dell' unico singolo, del 1971, del gruppo di Melbourne, Australia), 03. Lindholm Brothers - No Time For Last Goodbyes (facciata B dell' unico singolo, del 1976, del gruppo di Barrington, Illinois, 04. Diehard - Heartbreak (dall' unico singolo del gruppo di Hollywood, California, 1970), 05. Blown Free - The Wizard (dal primo dei due singoli del gruppo di Houston, Texas, 1982), 06. Factory - Time Machine (facciata A dell' unico singolo del gruppo inglese dell' East Sussex, 1971), 07. Inside Experience - Be On My Way (facciata B dell' unico singolo del gruppo di Fremont, Ohio, 1968), 08. Cold Swett - Quit Your Foolin' (traccia inedita risalente al 1979 dell' oscuro gruppo di Denver, Colorado), 09. Elliott Black - Highway Song (b-side dell' unico singolo del gruppo di Kalamazoo, Michigan, 1978), 10. First State Bank - Before You Leave (b-side di uno dei tre singoli del gruppo di Dallas, Texas, 1975), 11. Flash Beverage - The Train (traccia inedita dell' oscuro gruppo di Grand Rapids, Michiga, 1980):
Euro
28,00
codice 3031350
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Charisma disturbance
LP2 [edizione] originale  stereo  uk  1973  charisma 
  [vinile]  Very good  [copertina]  Excellent rock 60-70
Bella copia che presenta alcuni leggeri segni di usura all'inizio delle due facciate del primo vinile, che provocano modesti effetti all'ascolto, prima rara stampa inglese, doppio album con copertina sul retro sagomata ed apribile con chiusura a linguetta, che fa si' che i vinili si estraggano dal lato superiore, e con indicazioni "printed & made by the E. J. Day Group" e "Marketed by B&C records Ltd. 37 Soho Square, London, W1" sul retro coperte dalla linguetta, inner sleeve ruvide, una gialla e l'altra turchese, con sagomatura al centro su di un lato, etichetta Charisma "Big Mad Hatter", con cappellaio matto su sfondo rosa, e con la mano del cappellaio, a sinistra, che pressoche' tocca il foro centrale del disco, scritta in basso ''manufactured and distributed by B&C records LTD.'', catalogo TSS1. Pubblicata nel 1973 dalla Charisma in Gran Bretagna, la compilation manifesto dell'etichetta inglese, contenente venti brani editi, tratti da lp usciti tra il 1969 ed il 1973, e firmati dai principali artisti all'epoca accasati presso l'etichetta, come Van Der Graaf Generator, Genesis, Rare Bird, String Driven Thing, Audience, Lindisfarne, Peter Hammill e The Nice. Una raccolta quindi orientata soprattutto verso il rock progressivo piu' creativo, ma troviamo anche una traccia dei folli Monthy Python. Questa la scaletta: Sinfonia of london, ''Sonato pian e forte'' (dall'album ''Classical heads'', 1970); Neville John, ''Unanswered question'' (dall'album ''Classical heads'', 1970); Nice, ''Intermezzo'' (dall'album ''Five bridges'', 1970); Peter Hammill, ''German overhalls'' (dall'album ''Chameleon in the shadow of the night'', 1973); Alan Hull, ''Money game'' (dall'album ''Pipedream'', 1973); Bell & Arc, ''She belongs to me'' (dall'album ''Bell + arc'', 1971); Monty Python, ''Spamsong'' (dall'album ''Monty Python's previous record'', 1972); Lindisfarne, ''Lady eleanor'' (dall'album ''Nicely out of tune'', 1970); Bo Hansson, ''Flight to the ford'' (dall'album ''Music inspired by the Lord of the rings'', 1972); Lindisfarne, ''Fog on the tyne'' (dall'album ''Fog on the tyne'', 1971); Capability Brown, ''No range'' (dall'album ''From scratch'', 1972); Rare Bird, ''Sympathy'' (dall'album ''Rare bird'', 1969); Audience, ''I had a dream'' (dall'album ''The house on the hill'', 1971); Clifford T. Ward, ''Home thoughts'' (dall'album ''Home thoughts'', 1973); Van Der Graaf Generator, ''Killer'' (dall'album ''H to he who am the only one'', 1970); Music From Free Creek, ''Getting back to molly'' (dall'album ''Music from free creek'', 1973); Graham Bell, ''Too many people'' (dall'album ''Graham bell'', 1972); Jo'Burg Hawk, ''Dark side of the moon'' (dall'album ''Jo'burg hawk'', 1973); String Driven Thing, ''Regent street incident'' (dall'alvum ''String driven thing'', 1972); Genesis, ''Return of the giant hogweed'' (dall'album ''Nursery crime'', 1971).
Euro
23,00
codice 329102
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Christmas at the patti
10"x2 [edizione] originale  stereo  uk  1972  united artists 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent rock 60-70
Prima rara stampa inglese, doppio 10'', copertina apribile, label crema con scritte marroni lungo il bordo (con "...A Product of Liberty-United Artists Records Ltd") e nere al centro, logo United Artists marrone in alto, catalogo UDX205, scritta ''rays'' incisa sul trail off di tutte le facciate tranne la seconda. Pubblicato nel 1973 dalla United Artists in Gran Bretagna, questo album contiene testimonianze del concerto del 19 dicembre del 1972 organizzato dai Man al Patti Pavillion di Swansea, che raccoglie registrazioni inedite tratte dalle performance date su quel palco dalle maggiori rock band gallesi, le quali danno luogo ad una festa sonora fra progressive rock, rock'n'roll e rock blues. Questa la scaletta: Flying Aces, ''Welcome to the party''; Ducks Deluxe, ''Boogaloo babe''; Jets, ''My way'', ''Jambalaja''; Plum Crozy & Dave Edmunds, ''Jingle bells'', ''Run run tudholp''; Help Yourself con Deke Leonard & B.J. Cole ''Mona'', ''Eddie waring''; Man con Dave Edmunds & Stan Phifer, ''Life on the road/shuffle''.
Euro
50,00
codice 232688
scheda
Aa.vv. (rock 60-70) Cloud cuckooland
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1970  finders keepers 
rock 60-70
Vinile doppio, copertina ruvida a busta, inserto in cartoncino liscio apribile in formato 2x12'' con note storiche e foto, label nera con scritte bianche, catalogo FKR033LP. Pubblicata dalla Finders Keepers nel 2010, questa compilation presenta venti brani tratti da lp e singoli pubblicati nella prima meta' degli anni '70 dalla storica etichetta tedesca Kuckuck, gestita da Eckart Rahn ed attenta a proporre musicisti di rock underground, principalmente progressivo e sperimentale tedesco, attraverso band come Ihre Kinder, Out Of Focus, Armaggedon, Lied Des Teufels e Deuter, qui rappresentate da alcuni brani insieme ad altri musicisti piuttosto oscuri quali gli Antiteater, collaboratori del regista Fassbinder per le musiche di vari suoi lavori. Questa la scaletta: Antiteater, ''Opening''; Ihre Kinder, ''Stunden'' (singolo, inedito su album); Out Of Focus, ''See how a white negro flies'' (dal primo album ''Wake up!'', 1970); Sam Spence, ''Water world'' (dall'album ''Fantastic sounds'', 1976); Ernst Schulz, ''Paranoia picknick'' (dall'album ''Paranoia picknick'', 1971); Sonny Hennig, ''1000 tips zum uberleben'' (dall'album ''Tranengas'', 1971); Ernst Schulz, ''10 finger blind'' (dall'album ''Paranoia picknick'', 1971); Ihre Kinder, ''Komm zu dir'' (dal secondo album 2375 004, 1971); Deuter, ''Der turm'' (dal primo album ''D'', 1971); Sam Spence, ''Ringo'' (b-side di un singolo del 1973, inedito su album); Antiteater, ''Memorn''; Armaggedon, ''Oh man'' (dall'album ''Armaggedon'', 1970); Sam Spence, ''World as one''; Deuter, ''Night rain'' (dall'album ''Ecstasy'', 1979); Ernst Schulz, ''XY'' (dall'album ''Paranoia picknick'', 1971); Lied Des Teufels, ''Nichts'' (da ''Lied des teufels'', 1973); Antiteater, ''Intermezzo''; Out Of Focus, ''Blue Sunday morning'' (dal secondo album ''Out of focus'', 1971); Ihre Kinder, ''The dice''; Antiteater, ''Trauer''.
Euro
28,00
codice 2016719
scheda

Page: 7 of 290


Pag.: oggetti: