Hai cercato:  Nuove uscite --- Titoli trovati: : 170
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Destroyer Labyrinthitis (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  bella union 
indie 90
edizione limitata in vinile colorato trasparente, adesivo su cellophane. inner sleeve. Daniel Bejar giunge al tredicesimo lavoro sparpagliando magistralmente ancora le carte con un disco eclettico che vede influenze di pop-wave sofisticato e decadente degli anni 80. Dietro il progetto Destroyer si cela il cantante/chitarrista canadese di Vancouver, Dan Bejar (The New Pornographers). Ha una predilezione per sonorità elettrico acustiche ed orchestrali e uno stile influenzato dal primo Bowie, dal pop romantico di metà anni '80 (Microdisney, Smiths). Esordisce nel 1996 con "We'll build them a golden bridge", cui seguono "City of daughters" nel 98, "Thief" nel 2000, "Streethawk: a seduction" nel 2001, "This night" nel 2002, "Your blues" nel 2004, "Destroyer's rubies" nel 2006, "Trouble in dreams" nel 2008, "Kaputt" nel 2011, "Poison Season" nel 2015 e "ken" nel 2017.
Euro
38,00
codice 2111107
scheda
Diaframma ora
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  diaframma / self 
punk new wave
vinile pesante, inner sleeve con testi, etichetta custom in due tonalita' di verde e bianca. Pubblicato nel maggio del 2022, a distanza di quattro anni dal precedente "L' Abisso" (2018), il ventunesimo album dei Diaframma di Federico Fiumani. Primo album del gruppo (a nostra memoria) in cui e' assente alcuna foto dei musicisti, o almeno del leader del gruppo, inciso dopo il cambiamento del batterista (qui entra in formazione Pino Gulli, gia' nei Dharma e nei C.S.I., tra gli altri), e con l' uscita dalla line up del tastierista (e della tastiera), con il risultato di un suono particolarmente asciutto e ruvido, l' album conferma la volonta' da parte dell' artista fiornetino di voler ricercare un approccio rock, a tratti graffiante, corso che peraltro almeno in parte il lavoro precedente aveva gia' intrapreso efficacemente. Descrizione completa a seguire.
Euro
20,00
codice 3028605
scheda
Dj sniff Parallel traces of the jewel voice
LPM [edizione] nuovo  stereo  uk  2022  discrepant 
indie 2000
Vinile inciso solo su di una facciata con due grooves paralleli, ciascuno dei quali contiene una diversa traccia musicale (si ascolta quindi l'una o l'altra a seconda del solco in cui si incanala la puntina), mentre l'altra facciata non è incisa ma presenta un motivo colorato circolare, copertina "textured" fronte retro senza codice a barre, allegato libretto con saggio scritto da DJ Sniff, label bianca e marroncina sulla facciata incisa, senza etichetta sulla facciata non incisa, catalogo CREP88. Pubblicato nel marzo del 2022 dalla britannica Discrepant, questo mini lp esce dopo l'album "Incredulous cuts" (2014). In questo elaborato progetto di tecniche "cut and paste", decostruzione e manipolazione elttronica, DJ Sniff propone due lunghi brani, "Parallel traces of the jewel voice – Taiwan", e "Parallel traces of the jewel voice – Japan", ispirandosi a ricostruzioni storiche e memorie riguardanti lo storico discorso dell'imperatore showa dato il 15 agosto del 1945, a sancire la resa del Giappone al termine dell'ultima guerra mondiale; contrariamente alla credenza comune, l'imperatore non fece il suo discorso in diretta, bensì lo registrò su di una lacca, che fu poi "mixata" e trasmessa da un ingegnere della NHK, Shizuto Haruna, in quella che può essere vista come una operazione da proto-DJ / turntablist; DJ Sniff ha condotto alcune ricerche, nel corso di tre anni, in Giappone ed a Taiwan, raccogliendo registrazioni di materiale sonoro che includono interviste, registrazioni ambientali, campioni sonoro tratti da vecchi dischi e sessioni di registrazione musicale improvvisate, oltre ad una rilettura del sopracitato comunicato imperiale in lingua cinese. Ne emerge un lavoro di decostruzione / ricostruzione sulla voce e sul suono, dall'indubbia valenza storico-politica ma anche storico-culturale, per lo meno all'interno del microcosmo estremo orientale. DJ Sniff (aka Takuro Muzata Lippit) è un musicista, produttore e sperimentatore elettronico che combina nelle sue opere tecniche mutuate dal mondo dei DJ, libera improvvisazione e decostruzione. Direttore artistico dello STEIM di Amsterdam fra il 2007 ed il 2012 (Studio di Musica Elettronico-Strumentale), e poi co-direttore di Ensembles Asia / Asian Music Network in Asia orientale, Sniff ha pubblicato una serie di lavori sperimentali a partire dal secondo decennio del XXI secolo.
Euro
33,00
codice 3514350
scheda
Druids (iowa) Shadow work
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  pelagic 
indie 2000
copertina apribile, doppio vinile. Il quarto album della band di Des Moines, Iowa, il primo per la Pelagic, trio dedito ad un crossover tra metal classico e psichedelia, potente e ricca di riffs,con una bella miscela di linee vocali pesanti ma melodiche, strutture articolate e sopraffina tecnica. Il disco si muove in atmosfere lente e suggestive, un'ampia gamma di idee che spaziano tra doom, stoner, metal e rock con parti strumentali prevalenti sul cantato e di sapore prog-psichedelico.
Euro
36,00
codice 2110721
scheda
Ecstatic vision Elusive mojo (ltd gold)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  heavy psych sounds 
indie 2000
edizione limitata in vinile oro, il quarto album, registrato dal vivo in studio su nastro 2", Joe Boldizar (Sonic Praise) con Bob Pantella (Monster Magnet), e masterizzato da Tim Green (Melvins), con un ottimo risultato ruvido e aggressivo, mescolando heavy psych rock, Detroit-rock, proto-punk e world music. Ttravolgente band di Philadelphia, quartetto dedito ad un heavy-psych che trae ispirazione da MC5, Neu, Can, Stooges e Hawkwind, che ricordano per l'uso del sax nelle loro cavalcate soniche
Euro
25,00
codice 2110304
scheda
Eels Extreme witchcraft
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  e works 
indie 90
adesivo su cellophane, inner sleeve. Prodotto da John Parish, con il quale aveva lavorato nell'album "souljacker", il nuovo album del gruppo di Mark Oliver Everett in arte "E", a due anni da "Earth to Dora". Disco che rivela il lato più rock'n'roll e "giocoso" negli arrangiamenti del buon "E", liricamente incentrato al momento disordinato e sciattone vissuto dopo il divorzio. Eels : uno dei più apprezzati gruppi pop a cavallo fra gli anni '90 e l'inizio del nuovo secolo, formati da Mark Everett, in arte E, a Los Angeles nel 1995, dopo alcuni anni ed una manciata di dischi spesi come solista. Il gruppo, sostanzialmente un progetto di E, è autore di un pop rock creativo ed eclettico, in cui trovano spazio e si mescolano stili diversi che vanno dal vintage rock degli anni '70 all'elettronica, dallo hip hop al low fi, dal blues al garage, il tutto modellato in uno stile che porta i segni del passato ma che si mostra personale ed unico, anche per il canto malinconico e sottotono, quasi stanco, ma che sa farsi anche sognante e leggero, del leader. Il gruppo esordisce su album nel 1996 con "Beautiful freak"; fra i lavori successivi, è d'obbligo ricordare lo splendido "Electro-shock blues" del 1998, "Daisy of the Galaxy" del 2000, "Blinking Lights and Other Revelations" del 2005.
Euro
29,00
codice 2107455
scheda
Father john misty Chloë and the next 20th century
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  bella union 
indie 2000
vinile doppio, copertina apribile cartonata, adesivo su cellophane. Quinto album in studio per Josh Tillman nei panni di Father John Misty, a quattro anni di distanza dall'ultimo "God's favorite customer" del 2018. Un disco che sembra una colonna sonora del secolo passato, sospeso tra folk country, pop e orchestrazioni jazz sul quale Tillman poggia la sua voce da crooner disilluso. Coprodotto da Tillman insieme al suo collaboratore di lunga data Jonathan Wilson insieme a Dave Cerminara con alcuni arrangiamenti di Drew Erickson.Father John Misty, all'anagrafe Joshua Michael "Josh" Tillman, è tra i nomi più interessanti del cantautorato americano contemporaneo : inizialmente noto come batterista - dal 2008 al 2012 - dei Fleet Foxes, ha poi pubblicato dischi da solista a nome Father John Misty mettendo da parte la vena folk dei suoi ex compagni d'avventura, per dedicarsi a un pop raffinato ed elegante con una forte matrice anni settanta.
Euro
35,00
codice 2110260
scheda
Father john misty Chloë and the next 20th century (ltd blue)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  bella union 
indie 2000
edizione limitata in vinile doppio blu come da codice a barre 5400863071523, con poster, copertina apribile cartonata, adesivo su cellophane. Quinto album in studio per Josh Tillman nei panni di Father John Misty, a quattro anni di distanza dall'ultimo "God's favorite customer" del 2018. Un disco che sembra una colonna sonora del secolo passato, sospeso tra folk country, pop e orchestrazioni jazz sul quale Tillman poggia la sua voce da crooner disilluso. Coprodotto da Tillman insieme al suo collaboratore di lunga data Jonathan Wilson insieme a Dave Cerminara con alcuni arrangiamenti di Drew Erickson.Father John Misty, all'anagrafe Joshua Michael "Josh" Tillman, è tra i nomi più interessanti del cantautorato americano contemporaneo : inizialmente noto come batterista - dal 2008 al 2012 - dei Fleet Foxes, ha poi pubblicato dischi da solista a nome Father John Misty mettendo da parte la vena folk dei suoi ex compagni d'avventura, per dedicarsi a un pop raffinato ed elegante con una forte matrice anni settanta.
Euro
47,00
codice 2109774
scheda
Fleet foxes A very lonely solstice
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  anti 
indie 2000
adesivo su cellophane. Album che raccoglie registrazioni effettuate in solitaria da Robin Pecknold in occasione del solstizio di dicembre 2020 pochi giorni dopo che New York ha dichiarato lo stato di emergenza ed inasprito le restrizioni in risposta all'aumento dei casi di COVID-19. Un set voce/chitarra acustica di canzoni preferite dai fan che coprono il repertorio di Fleet Foxes. Formatisi a Seattle nel 2006 su impulso del cantante e chitarrista Robin Pecknold, i Fleet Foxes catturano l'attenzione del produttore Phil Ek (in precedenza al lavoro con Built To Spill e Shins), che produce il loro primo ep ''Sun giant'', uscito su Sub Pop nella primavera del 2008; il primo album eponimo lo segue a pochi mesi di distanza, sempre sulla storica etichetta di Seattle. Sono autori di un indie rock melodico in cui convivono introspezione e contemplazione, influenze folk e del rock anni '70 con quelle piu' moderne del rock alternativo dell'inizio del nuovo secolo.
Euro
29,00
codice 2111278
scheda
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  polydor 
indie 2000
doppio vinile, copertina apribile. Il quinto album di Florence Welch, disco composto durante la pandemia, ispirato da eroine tragiche preraffaellite (emblematica è la copertina), narrativa gotica, films dell'orrore su temi inquisitori e la cosidetta "piaga del ballo" medievale nella quale gruppi di persone si ritrovavano a ballare e contorcersi incessantemente fino ad esaurimento e talvolta fino alla morte, la danza ha preso un posto di rilievo nella vita artistica della Welch come evidenziato nei suoi ultimi spettacoli dal vivo divenuti performances piene di coreografie artistiche . Testi che raccontano di lotte tra angeli e diavoli o di fatti personali raccolti durante il lockdown. Prodotto da Florence Welch insieme a Jack Antonoff e Dave Bayley dei Glass Animals.
Euro
40,00
codice 2110696
scheda
Fontaines d.c. Skinty fia (deluxe)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  partisan 
indie 2000
edizione limitata deluxe in doppio vinile a 45 giri, 180 grammi, copertina apribile, libretto testi, adesivo su cellophane . adesivo su cellophane, inner sleeve. Il terzo album della band irlandese, a due anni da "a hero's death" . Nuovo passo importante e conferma ad alti livelli per il gruppo che con questo "skinty fia" (secondo quanto riporta il cantante Grian Chatten è una imprecazione gaelica che vuol dire "dannazione del cervo") incanalano l'inquietudine punk ed il legame conflittuale con la natia Irlanda verso ambienti più misurati e riflessivi. I ritmi si fanno più lenti, le atmosfere notturne, gli arrangiamenti fumosi con chitarre cavernose e elettronica di sapore anni 80-90; a chiudere perfettamente il cerchio la bellissima voce espressiva di Chatten. I Fontaines D.C. sono una band post-punk di Dublino, Irlanda, formatasi nel 2017 formata da Grian Chatten (voce), Conor Deegan III (basso), Carlos O'Connell (chitarra), Conor Curley (chitarra) eTom Coll (batteria). Amati da critica e pubblico, il loro album di debutto "Dogrel" del 2019 è stato considerato album dell'anno da Rough Trade e BBC 6 Music. Il secondo disco, "A Hero's Death", è del 2020 mentre "Skinty Fia" esce nell'aprile 2022.
Euro
40,00
codice 2109888
scheda
Foster josephine Godmother
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  fire 
indie 2000
coupon per download digitale, adesivo su cellophane. A due anni da "no harm done", dopo il ritorno della Foster tra le natie montagne del Colorado, un'ennesima esplorazione stilistica nella carriera dell'artista, dove il consueto folk ancestrale viene supportato da arrangiamenti elettronici e drum machines con languidi ritmi latini per un risultato che fa di "godmother" un album quasi di pop alternativo pieno di fascino. La musicista indie folk Josephine Foster ha collaborato con Jason Ajemian al progetto Born Heller; il primo disco della Foster, ''All the leaves are gone'' (2004), la vedeva supportata dalla band Supposed ed era sospeso tra folk e folk rock, con una vena spesso fortemente psichedelica; lo seguiranno altri apprezzati lavori come ''A wolf in sheep's clothing'' (2006) e ''This coming gladness'' (2008).
Euro
26,00
codice 2107821
scheda
Fracasia marco Adesso torni a casa
lpm [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  42 records 
indie 2000
mini lp con 5 brani, note tratte dalla presentazione dell'etichetta: il primo EP di Marco Fracasia, giovanissimo musicista di Torino. “Adesso torni a casa” è un disco tra il pop e l’indie, una rappresentazione perfetta del mondo e dell’immaginario di Marco, musica a bassa fedeltà che sembra costantemente sul punto di deragliare e invece è sempre lì, ti cattura e non ti lascia più andare. Il disco è stato prodotto e registrato da Marco Giudici (Halfalib, musicista con Any Other e producer tra gli altri di Generic Animals, Rares, Tobjah e Serena Altavilla), mixato da Giacomo Fiorenza e masterizzato da Enrico Capalbo negli studi Fonoprint di Bologna.
Euro
25,00
codice 2109746
scheda
Franz ferdinand Hits to the head (greatest hits)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  domino 
indie 2000
copertina apribile, coupon per download digitale, adesivo su cellophane. Compilation di 20 dei maggiori successi del gruppo più 2 brani inediti "billy goodbye" e "curious". Formatisi a Glasgow in Scozia nel 2001, i Franz Ferdinand sono spesso collocati nella schiera di gruppi inglesi ed americani che in quel periodo si cimentavano con un indie rock ispirato dal post punk dei primi anni '80; nella loro musica si possono avvertire echi di Wire, Gang Of Four, Talking Heads e Chameleons. Definiti da alcuni come la risposta scozzese agli Interpol, esordirono su album con un lavoro eponimo nel 2004, dopo un ep ed alcuni singoli che avevano contribuito a far circolare il loro nome. L'attenzione di MTV e dei media spande ulteriormente la fama del gruppo, che nel 2005 pubblica il secondo album ''You could have it so much better''.
Euro
33,00
codice 2111049
scheda
Fussell jake xerxes Good and green again
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  paradise of bachelors 
indie 2000
adesivo su cellophane, Il quarto album, raccolta di oscuri brani tradizionali del folk americano e alcune composizioni originali che riprendono nuova vita grazie ai bei arrangiamenti ed atmosfere di Fussell. Collaborano Libby Rodenbough , Casey Toll, Bonnie "Prince" Billy , Joe Westerlund. Jake Xerxes Fussell, cantautore americano ancorato al folk blues tradizionale sudista. La sua formazione musicale è frutto dell'opera del padre, storico del folklore della Georgia, che ha documentato le opere di vecchi bluesmen, bands di strada ed artisti nativi americani.
Euro
29,00
codice 2108829
scheda
Gaf and the love supreme arkestra Garden island (ltd.)
LP2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  keroxen 
indie 2000
Edizione limitata a 300 copie, vinile doppio, copertina apribile con artwork di Sema Castro e senza codice a barre, label custom, catalogo KRXN024. Pubblicato nell'aprile del 2022 dalla Keroxen, questo è il settimo album dei GAF, successivo a "Gamma bay" (2018, uscito semplicemente a nome GAF, mentre questo è accreditato a GAF & the Love Supreme Arkestra, una delle varie sigle utilizzate dal gruppo). Inciso da Mladen Kurajica (sintetizzatore, produttore), Olivier Dubois (sax alto, sax soprano), Eduardo Villalobos (basso), Felipe Gonzalez Cabezas (batteria), César Chinarro (chitarra), César Martin (marimba), Ricardo Marichal (sax tenore) e Alejandro Padron (tromba, fischietto), questo lavoro evidenzia il lato più incline alle sperimentazioni jazz di Sun Ra ed Alice Coltrane dei GAF. Attraverso sette lunghi brani strumentali, il gruppo spagnolo fonde mirabilmente le atmosfere mistiche e contemplative della Coltrane con quelle visionarie e con le espressioni collettive della Arkestra di Sun Ra, insieme ad un moderno approccio allo space rock ed alla psichedelia che a tratti si accosta alle pulsazioni soniche dei tedeschi Can, il tutto registrato nel corso di una jam session completamente improvvisata. I GAF (acronimo di Grifa Ambient Factory) sono un gruppo di culto spagnolo fra jazz e neopsichedelia proveniente da Tenerife, Isole Canarie; attivi per lo meno dal primo decennio del XXI secolo, hanno impiegato diverse variazioni della loro ragione sociale, GAF, Gaf y la Estrella de la Muerte, GAF & the Love Supreme Arskestra. Il centro di gravità del gruppo è il produttore, organizzatore di festival e discografico locale Mladen Kurajica (aka Bonni), fondatore della label Keroxen, e la loro musica fonde in un ambientazione liquida ed onirica influenze del jazz sperimentale di Alice Coltrane e di Sun Ra con sonorità psichedeliche strumentali. Debuttano su disco nel 2007 con "Atractores estranos", seguito nel 2008 da "Sociedad del benestar", nel 2010 da "GAF & the love supreme orchestra", nel 2011 da "GAF y la estrella de la muerte", nel 2013 da "Sunriser", nel 2018 da "Gamma bay" e nel 2022 da "Garden island".
Euro
39,00
codice 3514401
scheda
Gallagher liam (oasis) C'mon you know
LP [edizione] nuovo  stereo  ger  2022  warner 
indie 90
copertina apribile ruvida. Il terzo album in studio per l'ex Oasis Liam Gallagher, uscito dopo "Why me? why not" del 2019. Disco rilassato che si muove in ambiti brit-rock beatlesiani-rollingstoniani come da tradizione per i Gallagher permettendosi alcune sorprese lungo il percorso dell'album. Collaborano Dave Grohl dei Foo Fighters e Ezra Koenig dei Vampire Weekend.
Euro
28,00
codice 2110971
scheda
Gallagher liam (oasis) C'mon you know (indie ltd clear)
LP [edizione] nuovo  stereo  ger  2022  warner 
indie 90
edizione limitata in vinile trasparente per i negozi indipendenti. senza copertina ma con busta in pvc stampata. Il terzo album in studio per l'ex Oasis Liam Gallagher, uscito dopo "Why me? why not" del 2019. Disco rilassato che si muove in ambiti brit-rock beatlesiani-rollingstoniani come da tradizione per i Gallagher permettendosi alcune sorprese lungo il percorso dell'album. Collaborano Dave Grohl dei Foo Fighters e Ezra Koenig dei Vampire Weekend.
Euro
32,00
codice 2110291
scheda
Gallagher liam (oasis) C'mon you know (red)
LP [edizione] nuovo  stereo  ger  2022  warner 
indie 90
edizione limitata in vinile rosso. copertina apribile ruvida. Il terzo album in studio per l'ex Oasis Liam Gallagher, uscito dopo "Why me? why not" del 2019. Disco rilassato che si muove in ambiti brit-rock beatlesiani-rollingstoniani come da tradizione per i Gallagher permettendosi alcune sorprese lungo il percorso dell'album. Collaborano Dave Grohl dei Foo Fighters e Ezra Koenig dei Vampire Weekend.
Euro
34,00
codice 2111077
scheda
Gallagher liam (oasis) Down by the river thames (ltd orange)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  ger  2022  warner 
indie 90
edizione limitata in vinile doppio di color arancio. adesivo su cellophane, inserto. Disco che raccoglie 16 tracce registrate live il 5 dicembre 2020, come reazione rock'n'roll al lockdown del momento, in un battello navigando sul Tamigi. Suonato e cantato sul ponte del battello, raccoglie brani tratti da album solisti come dal repertorio degli Oasis.
Euro
39,00
codice 2110286
scheda
Garcia peoples Dodging dues
Lp [edizione] nuovo  stereo  can  2022  No Quarter 
indie 2000
adesivo su cellophane.. Il quinto album del sestetto del New Jersey, registrato nel 2020 e prodotto da Matt Sweeney. Album dove gli intrecci chitarristici la fanno da padrone, guardando al Garcia più famoso di sempre, con fluidi brani dilatati e rilassati, senza pretese retrò o viaggi forzati e con uno sguardo proteso verso il mondo indie-folk-rock anni 90-2000.
Euro
29,00
codice 2108322
scheda
Giardini di miro' Del tutto illusorio (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  42 records 
indie 90
edizione limitata numerata a mano di 500 copie. una vera e propria suite interamente strumentale composta e suonata in studio dalla band e registrata totalmente in analogico (la produzione di Bruno Germano) rappresenta un unicum nella discografia dei GD: la suite è stata infatti realizzata durante un periodo molto lungo in cui i membri della band non si sono quasi mai ritrovati in studio tutti insieme, costretti a lavorare a distanza. Formazione di Cavriago, Reggio Emilia, attiva dalla seconda meta' degli anni '90, i Giardini Di Miro' sono uno dei piu' importanti gruppi del rock indipendente italiano a cavallo fra i due secoli. Il gruppo inizialmente suona una musica accostata al variegato panorama del post rock, ed i Giardini Di Miro' vengono allora accostati a gruppi come Mogwai e Godspeed You Black Emperor!, ma al tempo stesso essi sono in possesso di tratti personali e non facili da classificare, come mostra il primo album ''Rise and fall of academic drifting'' (2001), uscito dopo i primi due ep del 1999. Con il successivo lp ''Punk... not diet!'' (2003), il gruppo mostra di non volersi adagiare su facili etichette, e sviluppa la sua proposta aprendosi alla forma canzone e facendo maggior uso delle parti vocali, accanto a spunti elettronici ed arrangiamenti di fiati; la volonta' di esplorare nuove soluzioni permane anche nel successivo ''Dividing opinions'' (2007), in cui il loro impasto sonoro viene arricchito di influssi alternative hip hop ed electro, e da poetici arrangiamenti di archi, senza perdere il contatto con le sonorita' del ''post rock''.
Euro
26,00
codice 2110151
scheda
Gong pulsing signals
lp2 [edizione] nuovo  stereo  ger  2022  kscope 
rock 60-70
Doppio album, adesivo di presentazione sulla busta esterna plastificata, copertina apribile, corredato di inner sleeves fotografiche, etichette custom. Pubblicato nel febbraio del 2022, contiene la testimonianza del concerto effettuato al Wardrobe di Leeds il 18 maggio del 2019, durante il tour di presentazione dell' album in studio "The Universe also collapses", che usciva proprio in quei giorni, il secondo lavoro inciso e pubblicato dal gruppo dopo la morte del fondatore Daevid Allen, sopraggiunta nel 2015; il nucleo dei Gong e' qui composto, come nell' album in studio (e nel precedente "Rejoyce! I'm Dead") da Kavus Torabi (Cardiacs, Knifeworld), Dave Sturt (gia' con i Jade Warrior), Fabio Golfetti, Ian East (The Balkanatics) e Cheb Nettles. Nove tracce, in gran parte tratte dai due citati albums: "What We Was (Intro)", "You Can't Kill Me", "Rejoice!", "If Never I'm And Ever You", "Kapital", "Master Builder", "Forever Reoccurring", "My Sawtooth Wake" e "Insert Yr Own Prophecy". Un approccio rivolto all'indietro, verso i Gong classici degli anni '70, anche se la presenza carismatica di Allen (e dello "Space whispering" di Gilly Smyth) sono purtroppo insostituibili, con tracce di psichedelia, jazz rock progressivo e space rock. I Gong sono un uno dei gruppi storici della musica freak europea: fondati in Francia alla fine degli anni '60 dall'australiano Daevid Allen (uno dei fondatori dei Soft Machine), pubblicano il loro primo album ''Magick brother, mystic sister'' nel 1970 in Francia, seguito dalla colonna sonora ''Continental Circus'' e dal classico ''Camembert electrique'' nel 1971. Il gruppo realizza poi la sua celebre trilogia sull'immaginario pianeta Gong, composta dai tre album ''Flying teapot'' (1973), ''Angel's egg'' (1973) e ''You'' (1974); in questo periodo il chitarrista inglese Steve Hillage fa parte del gruppo, che viene successivamente scosso da radicali cambiamenti nell'organico, in particolare dall'abbandono della cantante Gilli Smyth (1974) e di Daevid Allen e Steve Hillage (1975). I Gong continuano comunque la loro attività, sotto la guida di Pierre Moerlen, pubblicando ''Shamal'' nel 1976. Il gruppo ritorna ciclicamente in circolazione sotto vari nomi e con diverse formazioni nei decenni successivi, fra cui Mothergong, New York Gong e Gongmaison, esibendosi dal vivo e tenendo vivo il ricordo della storica formazione. La musica dei Gong, inizialmente vicina allo space rock ed allo acid rock, guidata da sax e chitarre elettriche ed immersa in atmosfere oniriche, si sposta progressivamente verso il jazz rock nel corso degli anni '70.
Euro
44,00
codice 2110814
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  mercurykx 
indie 90
copertina ruvida, vinile 180 grammi. Colonna sonora curata dal chitarrista dei Radiohead Jonny Greenwood per il film "Spencer" diretto da Pablo Larraín incentrato sulla tragica figura di Lady Diana Spencer. Jonathan Richard Guy Greenwood, detto Jonny (classe 1971), è un polistrumentista e compositore inglese, noto per essere chitarrista solista dei Radiohead.
Euro
30,00
codice 2109174
scheda
Haress Ghosts (ltd. + flexi disc)
Lp [edizione] originale  stereo  uk  2022  wrong speed 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 2000
Copia, ancora incellophanata, copertina ruvida senza barcode, con giusto assai lievi segni di invecchiamento, l' originale stampa, pressata in una edizione limitata a 300 copie, con allegato un flexi disc (contenente il brano "Ghost story"), presente solo in questa prima tiratura, label custom a colori con artwork diverso su ciascuna facciata, catalogo WSR016. Pubblicato nel maggio del 2022 dalla Wrong Speed il secondo album, successivo all'eponimo esordio del 2019. Le incisioni di "Ghosts" ebbero inizio nei primi mesi del 2020 in un vecchio mulino in disuso nel Nord del Galles, in cui fu installato uno studio di registrazione mobile, e poi portate avanti nelle difficoltà del periodo di lockdown causato dalla pandemia; la musica creata in queste non facili condizioni rivela però una notevole coerenza nelle atmosfere ed una grande forza evocativa: partendo da ispirazioni hippie folk, folk rock e di musiche meditative dagli echi orientali, fra dilatate melodie di chitarra dal sapore blues cosmico, bordoni ipnotizzanti che fanno venire in mente l'India ed un senso di essenzialità e di minimalismo che si ricollegano a più moderne forme indie, il gruppo crea una musica in cui la calma e la delicatezza riescono a costruire una atmosfera di grande intensità, ora misticheggiante, ora raccolta ed intimista. Gli Haress sono un gruppo inglese del XXI secolo, formato da Elizabeth Still e David Hand, originari di Liverpool e poi stabilitisi nello Shropshire, suggestiva zona rurale costellata da antichi borghi, e, pur provenienti da bands dallo stile più aggressivo e rumoroso, sono dediti ad una musica che trae ispirazione dal rock degli anni '60 e '70, in particolare i Led Zeppelin più pastorali ed acustici, i Fairport Convention o la Band di "Music from big pink", ma che viene calata in un contesto indie contemporaneo; i loro brani sono caratterizzati da evocativi intrecci di chitarre acustiche ed elettriche, un feeling blues postmoderno, intrecciato con un senso di raccoglimento e di intimità, melodie che talvolta si fanno circolari ed ipnotizzanti. Il gruppo si allarga a più elementi con le lavorazioni del primo eponimo album, uscito nel 2019 ed inciso con esperti musicisti che vantavano varie esperienze (Mind Mountain, Kling Klang, Hey Colossus, Sweet Williams, Lungfish, ed altri), ed anche nel secondo lp "Ghosts" (2022) buona parte di quei collaboratori (David Smyth, Thomas House, Chris Summerlin) fa nuovamente la sua comparsa.
Euro
23,00
codice 334219
scheda

Page: 3 of 7


Pag.: oggetti: