Hai cercato:  Young Neil --- Titoli trovati: : 61
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Young Neil toronto 1973 (the classic canadian broadcast)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1973  parachute 
rock 60-70
doppio album realizzato nel 2018, copertina apribile; contiene il concerto (di discreta qualita' sonora e trasmesso all' epoca anche radiofonicamente) effettuato il 15 gennaio del 1973 al Maple Leaf Gardens di Toronto, Canada, con gli Stray Gators (Jack Nitzsche al piano, Ben Keith alla steel guitar, Tim Drummond al basso e Kenny Buttrey alla batteria, quasi un anno dopo l' uscita di uno dei suoi capolavori, l' album "Harvest" (di cui sono prevedibilmente incluse versioni di molti brani, ovvero "Out On The Weekend", "Harvest", "Old Man", "Heart of Gold" e "Alabama") e pochi mesi prima dell' inizio delle registrazioni di "Tonight's the Night", che pero' uscira' solo nel 1975, ma di cui vengono qui offerte tre preziose anticipazioni: "Borrowed Tune", "New Mama" e "Lookout Joe". Interessante e' anche la presenza di altri brani all' epoca inediti, come "L.A.", "Don't Be Denied" e "Last Dance" (poi tutte nel live "Time Fades Away"), "Journey Through The Past", "Lonely Weekend". E naturalmente, ci sono anche alcuni classici della sua produzione precedente, come "On the Way Home" dei Buffalo Springfield, "Cinnamon Girl", "Tell Me Why" e "Southern Man".
Euro
26,00
codice 2111526
scheda
Young neil tuscaloosa (5/2/1973 with the Stray Gators)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2019  reprise 
rock 60-70
Doppio album inciso su tre facciate (con la quarta facciata "laser etched"), copertina apribile. Pubblicato nel giugno del 2019, questa quarta uscita per la Neil Young Archives Performance Series contiene undici brani splendidamente registrati dal grande musicista canadese con l' accompagnamento degli Stray Gators il 5 febbraio del 1973 alla University of Alabama di Tuscaloosa, Alabama, durante il celebratissimo tour eseguito appunto con gli Stray Gators (Ben Keith, Jack Nitzsche, Tim Drummond e Kenny Buttrey), tour ducumentato gia' dall' album "Time Fades Away". Questa la lista completa dei brani: 1. Here We Are in The Years 2. After the Gold Rush 3. Out on The Weekend 4. Harvest 5. Old Man 6. Heart of Gold 7. Time Fades Away 8. Lookout Joe 9. New Mama 10. Alabama 11. Don’t Be Denied.
Euro
35,00
codice 2107632
scheda
Young neil tuscaloosa (5/2/1973 with the Stray Gators)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2019  reprise 
rock 60-70
Doppio album inciso su tre facciate (con la quarta facciata "laser etched"), copertina apribile. Pubblicato nel giugno del 2019, questa quarta uscita per la Neil Young Archives Performance Series contiene undici brani splendidamente registrati dal grande musicista canadese con l' accompagnamento degli Stray Gators il 5 febbraio del 1973 alla University of Alabama di Tuscaloosa, Alabama, durante il celebratissimo tour eseguito appunto con gli Stray Gators (Ben Keith, Jack Nitzsche, Tim Drummond e Kenny Buttrey), tour ducumentato gia' dall' album "Time Fades Away". Questa la lista completa dei brani: 1. Here We Are in The Years 2. After the Gold Rush 3. Out on The Weekend 4. Harvest 5. Old Man 6. Heart of Gold 7. Time Fades Away 8. Lookout Joe 9. New Mama 10. Alabama 11. Don’t Be Denied.
Euro
35,00
codice 2106463
scheda
Young neil visitor
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2017  reprise 
rock 60-70
doppio album, con i brani incisi su tre facciate, mentre la quarta facciata e' "laser etched", copertina apribile, booklet a colori di otto pagine con testi ed immagini, etichetta Reprise marroncina nelle prime tre facciate ed interamente nera nella quarta facciata. Pubblicto nel novembre del 2017 in cd, e nel gennaio del 2018 in vinile, il terzo lavoro accreditato a Neil Young + Promise of the Real, dopo "The Monsanto Years" del 2015 ed "Earth" del 2016; i Promise of the Real sono una ben piu' giovane band, autrice anche di vari albums in proprio accreditati a Lukas Nelson And Promise Of The Real. A guidarli e' il chitarrista Lukas Nelson, figlio del grande Willie Nelson, con il fratello Micah Nelson impegnato anche lui alla chitarra. Mentre i due precedenti album frutto di questa sinergia erano lavori di chiaro e forte impegno in direzione prima di tutto ecologista, questo ''The visitor'' si muove sempre con toni critici ma su di un piu' ampio terreno politico, che va dalla polemica contro lo slogan ''Make
Euro
30,00
codice 3019469
scheda
Young Neil way down in the rust bucket (4lp box)
LPBOX [edizione] nuovo  stereo  eu  2021  reprise 
rock 60-70
Box in cartone rigido, con adesivo di presentazione sul cellophane, contenente quattro lps, ciascuno fornito di inner sleeve fotografica, e corredato di inserto. Pubblicato nel febbraio del 2021, per la prima volta ufficialmente, contiene la memorabile esibizione effettuata dal vivo il 13 novembre del 1990 al Catalyst di Santa Cruz, California, prima occasione in cui, accompagnato dai fidi Crazy Horse, il grande musicista canadese presento' on stage i brani dell' album "Ragged Glory", da poco pubblicato (settmebre 1990), oltre ovviamente ad un buon numero di classici del suo sterminato repertorio. Da poco ritrovata la migliore forma, Neil Young ed i Crazy Horse sono protagonisti di un ispiratissimo concerto, con un suono chitarristico elettrico rinato a nuova vita, che rappresenta per la storia del rock una vera irrinunciabile istituzione, come irrinunciabili sono queste canzoni. Questa la lista completa dei brani: A1 Country Home A2 Surfer Joe And Moe The Sleaze B1 Love To Burn B2 Days That Used To Be B3 Bite The Bullet C1 Cinnamon Girl C2 Farmer John C3 Over And Over D1 Danger Bird D2 Don't Cry No Tears D3 Sedan Delivery E1 Roll Another Number (For The Road) E2 F*!#in' Up E3 T-Bone F1 Homegrown F2 Mansion On The Hill G1 Like A Hurricane H1 Love And Only Love H2 Cortez The Killer.
Euro
100,00
codice 2110457
scheda
Young neil who's gonna stand up?
12" [edizione] nuovo  stereo  usa  2014  reprise 
rock 60-70
Dodici pollici uscito nel novembre del 2014, adesivo dipresentazione sul cellophane, etichetta nera con scritte bianche. Contiene quattro versioni del brano "Who's Gonna Stand Up?", due delle quali anticipazione dell' imminente album "Storytone", quelle della prima facciata: una orchestrale e l' altra (che noi preferiamo) "solo version", che vede il grande Neil accompagnarsi della sola chitarra acustica, in una versione del brano scarna ed intensa. Sul retro, le due versioni del brano che rimarranno inedite: una eseguita dal vivo con i Crazy Horse, decisamente elettrica, cavalcata chitarristica di oltre cinque minuti, e l' altra denominata "Children's Version", cantata da un coro di bambini.
Euro
28,00
codice 3013019
scheda
Young neil world record
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  reprise 
rock 60-70
doppio album (inciso su tre facciate con la quarta facciata scolpita "etched"), catalogo 093624869016, adesivo di presentazione sul cellophane, copertina apribile senza barcode, corredata di inner sleeve e booklet di 12 pagine. Pubblicato nel novembre 2022, a distanza di tre mesi da "Noise and Flowers" (registrato con i Promise of the Real) e di meno di un anno dal precedente lavoro con i fidi Crazy Horse "Barn" (novembre 2021). Dalle note dell' etichetta: Registrata allo Shangri-La di Malibu e prodotta da Rick Rubin e Neil Young, questa vivace raccolta di 10 brani è una meditazione cautamente ottimista sul passato, sul presente e sul futuro del nostro pianeta e su ciò che significa viverci. “World Record” contiene tanta saggezza e il tipo di osservazioni toccanti che si possono raccogliere solo nel corso di una vita movimentata. Il leggendario cantautore ricorda con gratitudine i doni che la Terra gli ha fatto e guarda ad un futuro incerto con la speranza di poter raddrizzare questa grande nave blu e verde. E lo fa in modo vitale e fermo. C'è un folk che emoziona ("This Old Planet (Changing Days)", "Love Earth"), un rock feroce ("Break The Chain", "The World (Is In Trouble Now)") e una monumentale, classica odissea chitarristica dei Crazy Horse in cui si rende omaggio al rapporto con le automobili affermando la necessità di un futuro senza combustibili fossili ("Chevrolet"). “World Record” è una visione coesa che diffonde energia positiva senza negare la situazione attuale. Come ha detto lo stesso Young in un messaggio sul Times-Contrarian durante la realizzazione di “World Record”: "La vera magia dura e noi pensiamo di averla". Registrato live per poter esprimere al meglio lo spirito degli Horse, fatto di performance spontanee, basate sulla collaborazione ed elettrizzanti, l'album è stato mixato su nastro analogico allo Shangri-La sotto la sapiente guida di Rubin. La qualità dell'esperienza d'ascolto che ne deriva porta i fan direttamente in studio, mentre Young e la leggendaria band fanno ciò che sanno fare meglio.
Euro
49,00
codice 3030050
scheda
Young neil world record (clear vinyl)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  reprise 
rock 60-70
VERSIONE LIMITATA IN VINILE CHIARO, CON CATALOGO 093624866510; doppio album (inciso su tre facciate con la quarta facciata scolpita "etched", adesivo di presentazione sul cellophane, copertina apribile senza barcode, corredata di inner sleeve e booklet di 12 pagine. Pubblicato nel novembre 2022, a distanza di tre mesi da "Noise and Flowers" (registrato con i Promise of the Real) e di meno di un anno dal precedente lavoro con i fidi Crazy Horse "Barn" (novembre 2021). Dalle note dell' etichetta: Registrata allo Shangri-La di Malibu e prodotta da Rick Rubin e Neil Young, questa vivace raccolta di 10 brani è una meditazione cautamente ottimista sul passato, sul presente e sul futuro del nostro pianeta e su ciò che significa viverci. “World Record” contiene tanta saggezza e il tipo di osservazioni toccanti che si possono raccogliere solo nel corso di una vita movimentata. Il leggendario cantautore ricorda con gratitudine i doni che la Terra gli ha fatto e guarda ad un futuro incerto con la speranza di poter raddrizzare questa grande nave blu e verde. E lo fa in modo vitale e fermo. C'è un folk che emoziona ("This Old Planet (Changing Days)", "Love Earth"), un rock feroce ("Break The Chain", "The World (Is In Trouble Now)") e una monumentale, classica odissea chitarristica dei Crazy Horse in cui si rende omaggio al rapporto con le automobili affermando la necessità di un futuro senza combustibili fossili ("Chevrolet"). “World Record” è una visione coesa che diffonde energia positiva senza negare la situazione attuale. Come ha detto lo stesso Young in un messaggio sul Times-Contrarian durante la realizzazione di “World Record”: "La vera magia dura e noi pensiamo di averla". Registrato live per poter esprimere al meglio lo spirito degli Horse, fatto di performance spontanee, basate sulla collaborazione ed elettrizzanti, l'album è stato mixato su nastro analogico allo Shangri-La sotto la sapiente guida di Rubin. La qualità dell'esperienza d'ascolto che ne deriva porta i fan direttamente in studio, mentre Young e la leggendaria band fanno ciò che sanno fare meglio.
Euro
56,00
codice 2121336
scheda
Young neil world record (clear vinyl)
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  reprise 
rock 60-70
VERSIONE LIMITATA IN VINILE CHIARO, CON CATALOGO 093624866510; doppio album (inciso su tre facciate con la quarta facciata scolpita "etched", adesivo di presentazione sul cellophane, copertina apribile senza barcode, corredata di inner sleeve e booklet di 12 pagine. Pubblicato nel novembre 2022, a distanza di tre mesi da "Noise and Flowers" (registrato con i Promise of the Real) e di meno di un anno dal precedente lavoro con i fidi Crazy Horse "Barn" (novembre 2021). Dalle note dell' etichetta: Registrata allo Shangri-La di Malibu e prodotta da Rick Rubin e Neil Young, questa vivace raccolta di 10 brani è una meditazione cautamente ottimista sul passato, sul presente e sul futuro del nostro pianeta e su ciò che significa viverci. “World Record” contiene tanta saggezza e il tipo di osservazioni toccanti che si possono raccogliere solo nel corso di una vita movimentata. Il leggendario cantautore ricorda con gratitudine i doni che la Terra gli ha fatto e guarda ad un futuro incerto con la speranza di poter raddrizzare questa grande nave blu e verde. E lo fa in modo vitale e fermo. C'è un folk che emoziona ("This Old Planet (Changing Days)", "Love Earth"), un rock feroce ("Break The Chain", "The World (Is In Trouble Now)") e una monumentale, classica odissea chitarristica dei Crazy Horse in cui si rende omaggio al rapporto con le automobili affermando la necessità di un futuro senza combustibili fossili ("Chevrolet"). “World Record” è una visione coesa che diffonde energia positiva senza negare la situazione attuale. Come ha detto lo stesso Young in un messaggio sul Times-Contrarian durante la realizzazione di “World Record”: "La vera magia dura e noi pensiamo di averla". Registrato live per poter esprimere al meglio lo spirito degli Horse, fatto di performance spontanee, basate sulla collaborazione ed elettrizzanti, l'album è stato mixato su nastro analogico allo Shangri-La sotto la sapiente guida di Rubin. La qualità dell'esperienza d'ascolto che ne deriva porta i fan direttamente in studio, mentre Young e la leggendaria band fanno ciò che sanno fare meglio.
Euro
56,00
codice 3031700
scheda
Young neil young shakespeare
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1971  reprise 
rock 60-70
Doppio album, copertina apribile, in cartoncino pesante, adesivo di presentazione sul cellophane; pubblicato nel marzo 2021, capitolo 3.5 delle splendide ''Archives performance series'' di Neil Young, questo "Young Shakespeare" presenta un magnifico concerto acustico eseguito il 22 gennaio del 1971 allo Shakespeare Theatre di Stratford, Connecticut, durante il Journey Through the Past Solo Tour, tre giorni dopo il concerto testimoniato dal "Live at Massey Hall 1971" uscito nel 2007. Dopo i successi con i Crazy Horse, Crosby, Stills & Nash, ed il suo secondo album solista "After the Gold Rush", Neil Young e' alle prese con brani vecchi e con molti episodi all' epoca inediti, alcuni dei quali saranno poi registrati per "Harvest" (1972). Questa la lista completa dei brani: "Tell Me Why" (dall' album "After the Goldrush" del 1970), "Old Man" (poi registrata per l' album "Harvest", 1972), "The Needle And The Damage Done" (poi su "Harvest"), "Ohio" (gia' pubblicata su singolo da Crosby, Stills, Nash & Young" nel giugno 1970), "Dance Dance Dance" (traccia rimasta inedita nella versione di Neil Young, "donata" ai Crazy Horse che la inclusero nel loro primo album "Crazy Horse", che sarebbe uscito pochi giorni dopo questo concerto), "Cowgirl In The Sand" (da "Everybody Knows This Is Nowhere", 1969), "A Man Needs A Maid/Heart Of Gold (Medley)" (due brani poi su "Harvest"), "Journey Through The Past" (la cui prima versione pubblicata sara' quella di Rita Goolidge nel 1971), "Don't Let It Bring You Down" (da "After the Goldrush"), "Helpless" (dall' album "Deja Vu" pubblicato nel 1970 da Crosby, Stills, Nash & Young), "Down By The River" (da "Everybody Knows this is Nowhere"), "Sugar Mountain" (pubblicata all' epoca solo in singolo, come b-side). Magnifico.
Euro
34,00
codice 3025905
scheda
Young neil Zuma
lp [edizione] nuovo  stereo  ger  1975  Reprise / warner 
rock 60-70
Ristampa pressoche' identica alla prima tiratura del 1975, con copertina ruvida e busta interna con artwork. Pubblicato in USA nel Novembre del 1975 dopo ''Tonight's The Night'' e prima di ''Long May You Run'' (come Stills-Young band), giunto al numero 44 delle classifiche inglesi ed al numero 25 di quelle USA. L'ottavo album. Certamente uno dei suoi massimi capolavori oltre che uno dei dischi piu' amati di tutto il decennio, splendidamente in equilibrio tra le due "anime" del grande canadese, ex Buffalo Springfield, ovvero quella piu' furiosamente elettrica e quella piu' delicatamente intimista, alternando lunghe cavalcate chitarristiche e malinconiche ballate, registrato con i Crazy Horse nella versione con Molina, Talbot ed il nuovo Frank Sampedro. Contiene classici come ''Cortez The Killer'', "Through My Sails", registrata con Crosby, Stills e Nash nel '74 per il progettato album "Human Highway", che avrebbe dovuto essere pubblicato a nome CSN&Y ma non fu mai ultimato, ed ancora "Don't Cry No Tears" e "Stupid Girl".
Euro
32,00
codice 2123081
scheda

Page: 3 of 3


Pag.: oggetti: