Hai cercato:  dall'anno 90 all'anno 99 --- Titoli trovati: : 3650
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
12" [edizione] originale  stereo  uk  1990  in tape 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Ep in formato 12", l' originale molto rara stampa inglese, copertina lucida corredata di foglio cartolina per ricevere la T-shirt con artwork del disco (ad opera di Wolfgang Buttress), etichetta viola con spirale bianca sul lato A, viola con scritte bianche sul B, catalogo IT 068. Pubblicato in Uk dalla In-Tape nel maggio 90, dopo il primo singolo "The orchard" (89) e prima del secondo 12", "Passion, coolness, indifference, boredom, mockery, contempt, disgust" (91); prodotto da Jon Langford (Mekons, Three Johns...), contiene tre inediti: "Good love", "Long just uncle" e "The day I turned bad", caratterizzate da un indie pop malinconico e decadente, nel quale sono in evidenza le particolari timbriche della voce del cantante Staples. Band formatasi a Nottingham nel 1988 per opera di Suart Staples, Dave Boulter, Dickon Hinchcliffe, nucleo centrale dei futuri Tindersticks; realizzano neanche una manciata di singoli ed un miniLp, "Old horse and other songs" (91), prima di reclutare Neil Frazer, Mark Colwill e Al McCauley, formando i Tindersticks, uno dei piu' originali e considerati gruppi inglesi degli anni '90, la cui musica e' un rock in controtendenza con il brit pop che faceva furore all'epoca nel Regno Unito, contraddistinto da malinconiche e notturne ballate arricchite dall'organo e dagli archi e dal canto di Stuart Staples, che ricorda sia Ian Curtis che Leonard Cohen; il risultato e' un pop di eccellente fattura, fortemente pervaso da atmosfere dark e romantiche, ma anche da vaghe reminiscenze anni '60 e '70.
Euro
65,00
codice 600775
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1999  sony / rca 
hip-hop
ristampa in vinile rosso, copertina pressoche' identica a quella della prima rara tiratura. Pubblicato nel 1999 dalla BMG, il terzo album, successivo a ''Conflitto'' (1996) e precedente ''HSL'' (2004), terzo album degli ex Onda Rossa Posse. Il loro primo lp su major, ''Banditi'' venne prodotto da Ice One, e vede il paroliere e rapper Militant A coadiuvato in alcuni brani dalla voce di Sioux e dai cori di Meron (dai South Posse). Considerato come il seguito musicale del libro ''Conflitti che producono banditi'' scritto da Militant A, questo album e' un lavoro fortemente poiticizzato ed ideologico nei suoi testi, molto duri e diretti, elogiati dalla critica che pero' ha sottolineato come il loro peso all'interno dell'opera abbia messo le musiche decisamente in secondo piano. Uno dei piu' importanti gruppi hip hop italiani, i romani Assalti frontali si formano nel 1991, nascendo dalle ceneri degli Onda Rossa Posse; il rap del nuovo gruppo, guidato da Militant A, e' fortemente politicizzato e dischi come ''Terra di nessuno'' (1992) sono considerati dalla critica fra i capolavori della musica italiana degli anni '90, grazie ai loro testi duri quanto belli ed a un sound molto efficace.
Euro
26,00
codice 2118922
scheda
Assassins of god Black tongue speaks vol. 1
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1991  bonzen 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
prima stampa, pressata in Germania, copertina senza barcode, inserto in carta ruvida con foto e testi, label custom nera e oro, catalogo BONZ007, groove message ''free the mineral wealth'' sul lato A e ''I have spoken'' sul lato B. Pubblicato nel 1991 dalla Bonzen in Germania, dopo ''The jupiter ox revealed'' (1989) e prima di ''Technological mythic limbo'' (1992), il secondo dei tre album di questo misconosciuto progetto americano di cui facevano parte Kenny Keorney (chitarra, voce), Ellen Schoenwetter (basso) e Bruce Ducheneaux (batteria), quest'ultimo poi anche membro dei Black Kali Ma e frequente collaboratore del confondatore dei Sister Double Happiness Gary Floyd nei suoi lavori solisti degli anni '90. ''Black tongue speaks vol. I'' vede il trio cimentarsi con un frenetico incrocio fra sferraglianti e tirati assalti hardcore punk irrobustiti da un sound chitarristico dai richiami punk metal e da occasionali sconfinamenti nelle dissonanze noise rock.
Euro
20,00
codice 235230
scheda
Asterix (indie 90) I spy lo-fi
7" [edizione] promozionale  stereo  uk  1999  schism 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
copertina neutra con foro centrale. Promo con tre brani in versioni demo-tape che anticipano l'album ‘I Know Your Soul’, unica prova sulla lunga distanza della band alt-rock di Derry, Irlanda del Nord.
Euro
5,00
codice 110128
scheda
Astronaut (love parade, eva luna) just can't take it / you be mine
7" [edizione] originale  stereo  uk  1999  fierce panda 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good indie 90
singolo in formato 7", l' originale stampa inglese, copertina con qualche segno di invecchiamento, catalogo NING77. Pubblicato nel 1999 dalla Fierce Panda nel Regno Unito, il terzo singolo di questa misconosciuta band britannica, con la facciata A, sbarazzino indie-pop con qualche venatura agrodolce, "Just Can't Take It", inclusa anche nel primo album "Preview" (uscito nel 1999 su 10", sostanzialmente una raccolta dei primi singoli), e sul retro l' altrimenti inedita romantica ballata "You Be Mine". Guidati da Alex Eckford, erano caratterizzati da un gradevole e sbarazzino pop britannico con qualche spruzzatina di power pop ammodernato agli anni '90; cantato melodico con tanto di coretti appiccicosi, chitarre energiche e leggermente graffianti ma legate a doppio filo con la materia zuccherina del pop e ritmiche perlopiu' vivaci, un quadro "classico" che invecchia molto lentamente nel panorama pop d'Albione. Dopo sopracitato il 10" "Preview", gli Astronaut pubblicheranno un altro album, "The curse of", nel 2001, prima di sparire dai radar; uno dei membri della band, Graeme Elston, aveva militato nei gruppi di Liverpool Love Parade, Pure ed Eva Luna, autori di una manciata di singoli ed ep fra i tardi anni '80 e la prima metà degli anni '90.
Euro
3,00
codice 258247
scheda
Astronaut (love parade, eva luna) stone cold sober / make your mark
7" [edizione] originale  stereo  uk  1999  fierce panda 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
singolo in formato 7", l' originale stampa inglese, copia distribuita in Italia con adesivo Siae metallizzato sul retro, catalogo NING77. Pubblicato nel 1999 dalla Fierce Panda nel Regno Unito, il secondo singolo di questa misconosciuta band britannica, con due brani presto inclusi nel primo album "Preview" (uscito nel 1999 su 10", sostanzialmente una raccolta dei primi singoli): l' astroverso indie-pop di "Stone Cold Sober", un potenziale hit, e sul retro "Make Your Mark", dalle tinte agrodolci. Guidati da Alex Eckford, erano caratterizzati da un gradevole e sbarazzino pop britannico con qualche spruzzatina di power pop ammodernato agli anni '90; cantato melodico con tanto di coretti appiccicosi, chitarre energiche e leggermente graffianti ma legate a doppio filo con la materia zuccherina del pop e ritmiche perlopiu' vivaci, un quadro "classico" che invecchia molto lentamente nel panorama pop d'Albione. Dopo sopracitato il 10" "Preview", gli Astronaut pubblicheranno un altro album, "The curse of", nel 2001, prima di sparire dai radar; uno dei membri della band, Graeme Elston, aveva militato nei gruppi di Liverpool Love Parade, Pure ed Eva Luna, autori di una manciata di singoli ed ep fra i tardi anni '80 e la prima metà degli anni '90.
Euro
4,00
codice 258246
scheda
Astronaut (love parade, eva luna) What you gonna do? / take me over
7" [edizione] originale  stereo  uk  1998  fierce panda 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good indie 90
singolo in formato 7", l' originale stampa inglese, copertina ripiegata attorno al disco, label custom bianca e blu, foro centrale piccolo, catalogo NING56, groove message "I gotta, I gotta, I gotta I gotta get a lotta" sul lato A e scritta "a porky prime cut" incisa sul trail off del lato A. Pubblicato nel 1998 dalla Fierce Panda nel Regno Unito, il primo singolo di questa misconosciuta band britannica, precedente il primo album "Preview" (uscito nel 1999 su 10", sostanzialmente una raccolta dei primi singoli). Contiene due brani, poi inseriti nel sopracitato lp, "What you gonna do?" e "Take me over", scritti dal membro della band Alex Eckford, caratterizzati da un gradevole e sbarazzino pop britannico con qualche spruzzatina di power pop ammodernato agli anni '90; cantato melodico con tanto di coretti appiccicosi, chitarre energiche e leggermente graffianti ma legate a doppio filo con la materia zuccherina del pop e ritmiche vivaci, compongono un quadro "classico" che invecchia molto lentamente nel panorama pop d'Albione. Dopo sopracitato il 10" "Preview", gli Astronaut pubblicheranno un altro album, "The curse of", nel 2001, prima di sparire dai radar; uno dei membri della band, Graeme Elston, aveva militato nei gruppi di Liverpool Love Parade, Pure ed Eva Luna, autori di una manciata di singoli ed ep fra i tardi anni '80 e la prima metà degli anni '90.
Euro
4,00
codice 332182
scheda
Ataraxia Lost atlantis (ltd blue)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1999  the circle music 
indie 90
edizione limitata di 100 copie in vinile doppio blu, per la prima volta in vinile con nuovo mastering e 3 bonus tracks. Dark-rock sinfonico e classica si mescolano in questo lavoro del gruppo italiano, con la cantante Francesca Nicoli che alterna liriche in italiano, inglese e latino. Un lavoro che può ricordare Dead can dance o Elijah's mantle. Gruppo originario di Modena, capitanato dalla bella e brava Francesca Nicoli. Seminali, fautori di uno splendido folk medioevale dai toni gotici, citati anche dai Soil Bleeds Black come musa ispiratrice, il gruppo è riuscito ad imporsi alle attenzioni della critica internazionale intraprendendo concerti in mezza Europa sino alle americhe, confermandosi come una delle più belle rivelazioni che la terra italica è riuscita a donare.
Euro
45,00
codice 2115565
scheda
Atari priest (peter astor) bruno's head / bruno's skull
7" [edizione] originale  stereo  uk  1999  faux-lux 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
singolo in formato 7", l' originale stampa inglese, copertina (con lievi segni di invecchiamento) neutra color crema, con mome e logo del gruppo timbrati sul fronte, sagomata sul retro in corrispondenza dell' etichetta, etichetta custom grigia e blu, foro al centro piccolo, corredata di inserto. Pubblicato nel 1999, questo singolo e' l' unico pubblicato a nome Atari Priest, ovvero Peter Astor, e contiene due versioni remixate molto efficaci, strumentali, del brano 'Valley Boy' tratto dal primo album pubblicato da un' altro progetto solista di Astor, i Wisdom of Harry, 'Stars On Super 8' (1999), in cui il musicista inglese ex Loft e Weather Prophets, oltre che solista e negli Ellis Island Sound, riusci' a dimostrare di essere capace di un' ennesima rinascita artistica (non l' ultima, peraltro), sperimentando efficacemente con l' elettronica. Gli Ellis Island Sound sono un progetto britannico avviato nei tardi anni '90 dal compositore, cantante e multistrumentista Peter Astor (gia' con i Loft e con gli Weather Prophets) e con David Sheppard (State River Widening, ed altri); autori di una sintesi fra influenze krautrock ad esempio quella dei Can piu' eterei e meno aggressivi) e folk, debuttano su disco con un 10'' eponimo nel 1998, e pubblicano il primo album ''The good seed'' nel 2007, seguito nel 2014 da due ulteriori lp, ''Regions'' e ''Divisions''.
Euro
4,00
codice 245324
scheda
Atom seed get in line
Lp [edizione] originale  stereo  GER  1990  heavy metal 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Prima stampa europea, copertina lucida, etichetta nera e rossa con scritte bianche, Lp pubblicato in Europa dalla Heavy Metal Records nel 1990, dalla Fm Revolver Records in UK dopo l'Ep "I don't want to talk about it" (90), prima del secondo Ep "Rebel", il primo ed unico album della band inglese. Disco che mette in evidenza un suono hard rock contaminato dall'hip hop, dal funk e dal metal-punk, attraverso brani tirati, chitarre distorte, parti cantate che nei ritornelli, sfociano nel rap, basso che con frequenza pizzica le note con la tecnica 'slap' e ritmiche che alternano momenti piu' dinamici ad altri piu' sincopati con stacchi. il background del gruppo inglese sembra essere, comunque, l'hard rock, alla Iron Maiden, mutuato da, appunti, elementi crossover, contemporanei in quel momento, con riferimenti a bands storiche ormai, come Jane's Addiction, Red Hot Chili Peppers, Faith No More etc. Gruppo inglese, attivo dagli inizi del 1989 formato dal chitarrista Simon James, e dal bassista Chris Dale, ai quali si aggiungono il cantante Paul Cunningham e il batterista iraniano Amir, con sonorita' hard rock/metal miscelate dal funk e dall'hip hop espresse atttraverso una serie di Ep's (fra cui uno split con i Sepultura) e un solo album, anche se un secondo, dal titolo "Hard sell paranoia", non e' stato mai pubblicato; la band si scioglie, infatti, nel 1992. Dale inizia a collaborare con il cantante degli Iron Maiden, Bruce Dickinson, per poi far parte dei Tank e nei Sack Trick.
Euro
18,00
codice 14742
scheda
Atomic 61 Complimentary buckskin holster (blue vinyl)
7" [edizione] originale  stereo  usa  1993  intellectual convulsion 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Singolo in formato 7", prima stampa USA, in edizione limitata, nella versione in vinile blu semitrasparente, con i brani incisi su di una facciata e con l'altra scolpita (etched) con delle scritte, copertina ripiegata attorno al disco e senza barcode, label verde e nera custom, foro centrale piccolo, catalogo SPASM101, groove message "we're all in this together" sul lato scolpito, vicino al bordo dell'etichetta. Pubblicato nel 1993 dalla Intellectual Convulsion, label parigina, ma pressato e distribuito dall'amerixana Revolver U.S.A., il singolo tratto dal secondo album "Tinnitus in extremis" (1994). Contiene due brani, "Complmentary buckskin holster", poi inserita nel sopracitato lp, e l'inedita su album "Superstupid", cover del classico brano dei Funkadelic, suonata come la A-side con un approccio dissonante e maniacale in cui convivono schitarrate hendrixiane, cantato graffiante e stonato, ritmiche che richiamano un grezzo funk rock. Gli Atomic 61, gruppo noise rock / punk da Portland Oregon, furono autori di una decina di singoli, un mini lp ("Heartworm", 1991) e due album, "Tinnitus in extremis" (1994) e "Goodbye blue monday" (1996).
Euro
6,00
codice 332601
scheda
Atomic 61 white chrismas/blue christmas
7" [edizione] originale  stereo  usa  1992  S.F.T.R.I. 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
stampato in 100 copie, di cui 500 in vinile bianco e 500 blu (questa e' in vinile bianco), il raro singolo natalizio del gruppo di seattle, dedito ad un grunge rock dalle marcate influenze noise.
Euro
8,00
codice 201048
scheda
Atomic 61 / daisycutter Bi-coastal split (clear vinyl)
7" [edizione] originale  stereo  usa  1993  head blast 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
Singolo in formato 7", prima stampa USA nella versione in vinile trasparente, copertina ripiegata attorno al disco, con artwork anche nella parte interna, con barcode 017538306474, label rossa con scritte nere, foro centrale piccolo, piccolo disegno in basso diverso su ciascuna facciata, catalogo HB013. Pubblicato nel 1993 dalla Head Blast negli USA, il singolo split fra gli Atomic 61, gruppo noise rock / punk da Portland Oregon, ed i Daisycutter, indie band di Red Bank, New Jersey, attiva fra il 1991 ed il 1995; entrambi i gruppi hanno alcuni album al loro attivo. Gli Atomic 61 suonano "Isaiah 22:13", pezzo dissonante e maniacale in cui convivono schitarrate hendrixiane, cantato graffiante e stonato, ritmiche che richiamano il funk rock ma con un approccio più grezzo; i Daisycutter propongono "Scab", episodio cupo e rabbioso in mid tempo, che presenta influenze sia con il post hardcore che con lo indie ossessivo e malato di gruppi come i Jesus Lizard. Entrambi i brani sono inediti su album.
Euro
6,00
codice 332586
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1990  point zero 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L' originale rara stampa, copertina con lievissimi segni di invecchiamento, completa dell'inserto apribile con testi ed artwork, label custom nera ed argento con artwork diverso su ciascuna facciata, catalogo PZ002, groove message "h.c. against repression" stampigliato sul trail off del lato A. Pubblicato nel 1990 dalla milanese Point Zero, il primo vero album, precedente "Domani rosso sangue" (1994). Venticinque brevissimi e furiosi assalti di hardcore punk libertario e cantato in italiano compongono "Fiori neri", un disco in cui gli Atrox miscelano la durezza dello HC estremo con i toni rabbiosamente anthemici di quello più melodico, spinti da una ritmica un po' sbilenca ma martellante ed esplosiva, in alcuni episodi tiratissima. Formatisi a Milano nel 1982 ed ancora attivi nel primo scorcio del XXI secolo, gli Atrox sono considerati fra i protagonisti della prima scena anarco punk della Lombardia. Con l'ingresso del batterista Stefano "Concobeach" Faini (1984) il gruppo inizia i suoi primi lavori in studio fruttuosi, realizzando il proprio primo demo "Atrox" (conosciuto anche come "Senza tregua") in forma autoprodotta, uscito su cassetta nel 1985. Il loro hardcore punk tirato, arrabbiato e libertario si manifesta poi nella seconda cassetta "Orme perdute" (1986), a cui farà seguito il primo lp in vinile, "Fiori neri"; nel frattempo, nuovi avvicendamenti modificano l'organico della band, che continuerà a suonare e, sporadicamente, a pubblicare nuovo materiale fra la fine del XX secolo e l'inizio del XXIesimo.
Euro
40,00
codice 336033
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  isr  1990  fortuna / dikraphone 
world
Copertina ruvida fronte retro senza codice a barre. Ristampa del 2022 ad opera della Fortuna / Dikraphone, pressoché identica alla rara prima tiratura. Originariamente pubblicato nel 1990 dalla Enemy, questo album è il frutto di sessioni effettuate dal vivo presso il Baby Monster Studio di New York nello stesso anno, da Bachir Attar, leader dei Master Musicians of Jajouka (rhaita, guimbri, flauto, voce), Elliott Sharp (chitarra, basso, programmazione batteria elettronica, produtzione) e Jane Tomkiewicz (bendir). Il maestro della musica tradizionale marocchina unisce le forze con lo sperimentatore ed improvvisatore d'avanguardia Elliott Sharp in una sessione in cui si fondono musica acustica, elettrica ed elettronica, attraverso brani sostenuti da una ritmica moderna creata con batteria elettronica, mantenendo un andamento in mid tempo circolare e molto ipnotico, su cui dialogano gli strumenti acustici tradizionali di Attar con quelli elettrici di Sharp: sonorità di strumenti a corda ed a fiato nordafricani, con le loro melodie legate alla tradizione marocchina, a loro volta ondeggianti, riecheggianti e circolari, si fondono con quelle elettriche ed elettroniche, dando luogo ad un'espressione fra antico e futuristico, una originale manifestazione di "world" music. Nato nel 1964, il musicista e cantante marocchino Bachir Attar è figlio di Hadj Abdelsalam Attar, leader del leggendario gruppo folk Master Musicians of Jajouka quando a fine anni '60 furono famosamente registrati da Brian Jones dei Rolling Stones (registrazioni che fruttarono poi un album uscito nel 1971, dopo la morte di Jones, "The pipes of pan at Jajouka"). Proveniente da una famiglia di lunghissima tradizione musicale, Bachir ereditò nel 1982 la guida dei prestigiosi Master Musicians of Jajouka, guidandoli per un lungo e fruttuoso periodo, durante il quale la loro affascinante ed ancestrale musica "trance" si è fatta conoscere ancor di più fuori dei confini del Marocco, collaborando con artisti quali Ornette Coleman, Maceo Parker, i Sonic Youth e la London Symphony Orchestra. Lo stesso Attar ha collaborato a proprio titolo con numerosi artisti internazionali, oltre a portare avanti anche una carriera solista, mantenendo viva l'antica e prestigiosa tradizione musicale in cui è cresciuto, ma aprendosi anche al dialogo con diverse forme musicali moderne.
Euro
30,00
codice 3514629
scheda
Attila and the huns (unclaimed) under the bodhi tree
lp [edizione] originale  stereo  ger  1991  music maniac 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale stampa, pressata in esclusiva dalla ormai defunta Music Maniac, copertina lucida con barcode, inserto in cartoncino con testi ed etichetta nera con scritte e logo verdi, "Printed in West Germany" su retrocopertina ed etichetta, catalogo MMLP028. Uscito nel '91 a nome Attila & the Huns ma in realta' registrato nel 1987, questo e' il mitico primo album dei favolosi UNCLAIMED di Shelley Ganz, storica formazione di Los Angeles autrice di un 7"Ep nel 1980 (con Syd Griffin poi nei Long Ryders) e di un mini nel 1983, leggendari per la loro rarita' e cristallina bellezza, grezzi e primitivi, apertamente ispirati a Music Machine, Chocolate Watchband, Count Five ed Electric Prunes, tra garage e psichedelia, ma inequivocabilmente testimoni di un talento compositivo straordinario. una impeccabile fedelta' al suono dei 60's, da cui si direbbe senz' altro uscita anche quest' altra gemma senza tempo, marchiata peraltro profondamente dalla personalita' inconfondibile di Ganz, qui con in formazione Lee Joseph degli Yard Trauma, che poco dopo la registrazione del disco aveva rilevato il nome del gruppo ("Live in Europe" non vedeva infatti in formazione Ganz...). Magnifico. Dopo questo disco di Shelley Ganz non si seppe piu' nulla per molto tempo, ma nel 2019 e' stato pubblicato nuovamente a nome Unclaimed il sorprendente, notevole ep "You never come".
Euro
28,00
codice 257975
scheda
Aube / sshe retina stimulants Video field recordings
Lp [edizione] originale  stereo  ger  1997  duebel 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa realizzata in esclusiva dalla etichetta tedesca Duebel in edizione limitata a 300 copie su picture disc, catalogo WHOL03. Pubblicato nel 1997 dalla Duebel, questo album e' uno split fra il prolifico progetto Aube del giapponese Akifumi Nakajima ed il progetto Sshe Retina Stimulants dell'italiano Paolo Bandera, gia' cofondatore degli anni '80 del gruppo sperimentale milanese SIGILLUM S. I due realizzano qui quattro lunghi brani, ''Fresh copy secrets'', ''Microscope electric chords'', ''Slide arch analogies'' e ''Reporting trooper wards'', incisi fra Italia e Giappone nel 1994/95, oscuri e rabbrividenti episodi di rumorismo industrial con venature cosmiche, che si ricollega alle esperienze di gruppi piu' antichi come i Kluster ed i Nurse With Wound.
Euro
35,00
codice 316317
scheda
Aut aut Musica di periferia
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1994  gridalo forte 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good indie 90
Bella copia con una piccola abrasione di circa un centimetro di ampiezza sul fronte copertina in basso, prima stampa italiana, copertina senza barcode, inner sleeve con foto e testi, label grigia con scritte nere, titolo in rosso e logo Gridalo Forte Records nero a destra su di una facciata, con disegno grigio e nero e con nome gruppo in rosso in alto sull'altra facciata, catalogo GFR008, data sul trail off 13/1/74. Pubblicato nel 1994 dalla Gridalo Forte in Italia, l'unico album dei romani Aut Aut, gruppo punk attivo dal 1989, gia' apparsi sulla compilation ''Hokahey! Songs for freedom coalition'' (1993) e poi sulla raccolta ''See you in valahalla'' (1996). Non pubblicarono singoli ne' altri lp oltre a questo ''Musica di periferia'', lavoro che mostra un tirato ed anthemico punk rock che in alcuni episodi sembra influenzato dai Ramones, in altri dall'aggressivita' e dalla potenza dello Oi!; non mancano un paio di brani dalle tinte ska, mentre dal punto di vista dei testi la band compone canzoni cariche di sarcasmo e critica verso lo estabilshment politico (''Mani sporche'', ''Home rule''), ingiustizie sociali (''Teknotroniks'') e la stupidita' quotidiana (ad esempio una ''combatti nelle strade'' che dovrebbe essere ascoltata da molti guidatori della penisola...).
Euro
16,00
codice 325546
scheda
Autechre Chiastic slide
lp2 [edizione] nuovo  stereo  uk  1997  warp 
indie 90
ristampa in doppio vinile, coupon per download digitale, copertina lucida. Pubblicato nel 1997 dalla Warp, ''Chiastic slide'' e' il quarto album degli Autechre, uscito dopo ''Tri-repetae'' (1995) e prima di ''Lp 5'' (1998). Il duo elettronico inglese propone qui una techno dalle melodie rarefatte ed ipnotiche, in contrasto con i ritmi ''meccanici'', che sembrano evocare il lavoro ripetitivo ed instancabile dei macchinari industriali; elettronica d'ascolto, astratta e cerebrale. Duo di musicisti elettronici di Manchester, formato da Sean Booth e Rob Brown, gli Autechre sono, al pari di Aphex Twin e Boards Of Canada, fra i massimi esponenti della musica elettronica dagli anni '90 in poi, realizzando una techno complessa e cerebrale ma ricca di spunti anche sotto l'aspetto ritmico; il loro stile e' stato definito da alcuni "ambient-techno". Album come ''Incunabula'' (1993) e ''Tri-repetae'' (1995) sono considerati fra i loro principali.
Euro
30,00
codice 2116929
scheda
Autechre incunabula
lp2 [edizione] nuovo  stereo  uk  1993  warp 
indie 90
Doppio lp con copertina apribile, etichette nere con scritte bianche, coupon per download contenente un bonus live set. Ristampa del 2016. Il primo album capolavoro del duo inglese di techno composto da Sean Booth e Rob Brown, uno dei fondamentali gruppi di elettronica dei '90, artefici di un ambient techno con atmosfere industrial, jazz e psychedeliche, dal suono oscuro e scientifico sulla scia della compilation "artificial intelligence" dell'etichetta Warp, dalla quale ha preso il nome tutto un genere di elettronica. Duo di musicisti elettronici di Manchester, formato da Sean Booth e Rob Brown, gli Autechre sono, al pari di Aphex Twin e Boards Of Canada, fra i massimi esponenti della musica elettronica dagli anni '90 in poi, realizzando una techno complessa e cerebrale ma ricca di spunti anche sotto l'aspetto ritmico; il loro stile e' stato definito da alcuni "ambient-techno". Album come ''Incunabula'' (1993) e ''Tri-repetae'' (1995) sono considerati fra i loro principali.
Euro
32,00
codice 2126987
scheda
Autocreation Mettle (rsd 2017)
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1994  medical 
indie 90
edizione limitata per il RECORD STORE DAY 2017, per la prima volta in vinile. adesivo di presentazione su cellophane, doppio vinile pesante, etichette custom, copertina apribile. Autocreation è stato un progetto formato nel 1992 da Mark Van Hoen (Locust, Seefeel, Scala), Kevin Hector e Tara Patterson. Originariamente stampato su cd dalla label degli Orb Inter-Modo, qui ampliato con bonus tracks, è un disco di ambient techno, IDM, con tonalità scure e notturne, principalmente composto su synths modulari (Aries 300, Digisound 80 etc) con riferimenti alla dub techno dell'epoca, a lavori ambient (Orb, Mika Vaino) e alla techno di Jeff Mills. Artwork a cura di Designers Republic, responsabile di molti lavori Warp.
Euro
43,00
codice 2067661
scheda
Avail live at the kings head inn
10" [edizione] originale  stereo  usa  1993  old glory 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent indie 90
il raro 10" registrato dal vivo della hardcore punk band basata a Richmond, Virginia, nella originale stampa su Old Glory Records, copertina senza codice a barre ed etichetta nera con scitte bianche e bandiera multicolorata. Pubblicato tra il primo album "Satiate" ed il secondo "Dixie", contiene 8 brani tratti da quei due dischi in potenti versioni live, ed una inattesa cover di un vecchio brano dei Violent Femmes. Una delle migliori testimonianze del gruppo americano, autore di un hardcore punk capace di alternare classiche influenze "old school" e brani piu' vicini all' emo-core, ma sempre devastanti, con continui cambiamenti di ritmi ed atmosfere. Bella copia.
Euro
18,00
codice 205792
scheda
Avitabile enzo Enzo avitabile
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1991  emi 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent cantautori
Prima stampa italiana, copertina con barcode 077779790517, inner sleeve con testi e foto, label color giallo crema con scritte rosse lungo il bordo e nere al centro, logo EMI rosso e crema in basso, catalogo 66 7979051, data sul trail off 28/8/91. Pubblicato nel 1991 dalla EMI in Italia, il settimo album solista, successivo a "Stella dissidente" (1988) e precedente "Easy" (1994). Prodotto ed arrangiato da Corrado Rustici, che è anche uno dei principali strumentisti di queste sessioni, questo album del cantante e sassofonista partenopeo inizia con un groove insistente e sensuale che sempra una filiazione moderna di James Brown, "Si fa tardi", e che richiama anche la vitalità di Zucchero, poi prosegue con una ballata pop soul come "Io non ci resisto più", un pezzo dai ritmi più sostenuti e molto ballabili, e dal sound squisitamente pop, come "Accendi il tuo sole", il frizzante funk mediterraneo di "Dammi dammi", ed una ballata malinconica e lunare come "La mia storia". La seconda facciata si apre con il romantico mid tempo di "Per te", e si accende con un altro adrenalinico e scattante groove funk, quello di "Vide c'o' teng'", abbellito da caldi arrangiamenti di ottoni dal sapore squisitamente soul / funk, per calmarsi con la breve e soffusa ballata "Negli occhi solo tu", il disco si chiude con il moderni ibrido fra dance pop e soul di "Colonizzati" e con la ballata dolceamara "La pioggia mai". Nato nel 1955 a Marianella, quartiere popolare di Napoli, Enzo Avitabile e' flautista, sassofonista, cantante e compositore eclettico e cosmopolita, ma anche fortemente radicato nella cultura musicale partenopea: nel corso della sua carriera, ha sviluppato un discorso che sintetizza la musica popolare e tradizionale napoletana con i linguaggi internazionali del pop, del rock e di generi di origine afroamericana come il funk ed il soul, e confrontandosi anche con culture musicali non occidentali.
Euro
16,00
codice 333340
scheda
Avvoltoi Quando verra' il giorno
Lp [edizione] originale  stereo  ita  1990  contempo 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale stampa italiana, copertina in cartoncino lucido con barcode, etichetta in bianco e nero, catalogo CONTE139. Il secondo ed ultimo vero album del quintetto garage beat bolognese, pubblicato nel 1990 per la fiorentina Contempo dopo gli entusiasmanti esordi del 7" ep "Questa Notte", uscito su Toast Records nel 1987, e del primo lp "Il Nostro E' Solo Un Mondo beat". Meno filologicamente legato ai tanti piu' o meno oscuri gruppi italiani che intorno alla meta' degli anni '60 avevano creato una scena beat nel nostro paese ricchissima e vitale, ispirata ovviamente a quella dei contemporanei gruppi anglo-americani, ma nonostante cio' dotata di peculiarita' sue proprie, accentuate dall' utilizzo della lingua italiana, che ovviamente anche gli Avvoltoi adottano con risultati strepitosi, questo secondo album si apre a suoni relativamente piu' moderni accostabili in parte a quelli di certa scena inglese tra beat e mod (i Prisoners, i Prime Movers...), ed a screziature psichedeliche decisamente riuscite. Inciso con il cantante e leader Moreno Spirogi ed il batterista Tiberio Ventura unici superstiti della formazione che aveva registrato il primo album, "Quando verra' il Giorno" contiene due sole covers, a testimonianza della band di volere mostrare una maggiore personalita' rispetto agli esordi, e mette in mostra un suono piu' maturo e poliedrico, solo in piccola parte a discapito della freschezza straordinaria (ed irripetibile) delle prime incisioni. Il gruppo proseguira' negli anni a venire tra scioglimenti e ricostituzioni, con innumerevoli cambiamenti di organico attorno al solito Spirogi (che tentera' anche la carta solista), ma nonostante vari singoli ed ep, questo rimarra' l' ultimo album.
Euro
30,00
codice 259985
scheda
Awful truth awful truth
lp [edizione] originale  stereo  fra  1990  metal blade 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent heavy metal
Prima stampa Europea, copertina in cartoncino liscio fronte retro completa di inner sleeve, etichetta in bianco e nero. Pubbliacto in Europa nel 1990. Il primo album. Formazione di Melodic Metal, sono considerati uno dei miglior gruppi di Houston , ai livelli di King's X , Galactic Cowboys fd Atomic Opera, che infatti vedono in formazione alcuni dei membri della band. L' album e' uno dei migliori esempi della scena Texana, con il basso distorto e potentissimo, a supporto delle splendide armonie vocali .
Euro
18,00
codice 44589
scheda

Page: 11 of 146


Pag.: oggetti: