Hai cercato:  Nuove uscite --- Titoli trovati: : 219
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
A fungus It alfready does that
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  subroutine 
indie 2000
L'album di debutto per la giovane (ed un po' misteriosa) band di Amsterdam, ottimo prodotto dell'underground europeo che guarda aldilà dell'oceano e negli anni 90. Infatti la proposta della band è caratterizzata dalla fusione di indie rock, emo, post-hardcore e post-rock. Per i fan di Slint, Karate, The Van Pelt e Blonde Redhead, con riferimenti ai contemporanei Black country, new road.
Euro
19,00
codice 2112282
scheda
A place to bury strangers See through you
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  deadstrange 
indie 2000
copertina sagomata "die-cut", inner sleeve. Il sesto album, con una formazione rinnovata il cantante/chitarrista Oliver Ackermann più il batterista / voce Sandra Fedowitz e il bassista John Fedowitz (entrambi dei Ceremony East Coast). Post-punk che incontra elettronica industrial, feedbacks e distorsione, in questo album con una predominanza per elementi di new-wave, con un cantato più semplice e asciutto. Trio di New York ad opera di Oliver Ackermann (ex Skywave), costruttore di congegni di distorsione per chitarre oltreche' musicista; sempre sull'asse post-punk, noise, shoegaze, con distorsioni, fuzz e riverberi (effetti fabbricati dalla band stessa) che aleggiano fra atmosfere claustrofobiche, spigolose, spesso abrasive, ma anche magnetiche, con partiture vocali piu' in primo piano rispetto al passato; i riferimenti e rimandi si dividono a turno fra Jesus and Mary Chain, Medicine e Joy Division, anche Sister of Mercy e Suicide. Terzetto formatosi a New York ad opera di Oliver Ackermann (ex Skywave), costruttore di congegni di distorsione per chitarre oltreche' musicista, gli A Place To Bury Strangers sono artefici di una rivisitazione di sonorita' anni '80, in cui si incrociano indie pop, shoegazer, post punk, noise e psichedelia, con echi di Cure, Joy Division, Jesus And Mary Chain, Loop e Ride. Il loro primo album eponimo esce nel 2007, seguito da " Exploding head" del 2009.
Euro
34,00
codice 2108473
scheda
Aa.vv. (indie pop) Under the bridge
Lp [edizione] nuovo  stereo  uk  2022  skepwax 
indie 90
Completo di libretto di sedici pagine, label custom bianca e celeste, catalogo SKEPWAX006. Pubblicata nel marzo del 2022 dalla Skepwax, questa raccolta compila quattordici brani nuovi o recenti, dieci dei quali inediti, proposti da storiche band che in passato incisero per una delle più amate etichette di culto dello indie pop britannico a cavallo fra gli anni '80 e '90, la Sarah Records di Bristol, che ha ormai da tempo chiuso i battenti, ma che ha lasciato dietro di sé una scia di apprezzati e rari dischi (molti dei quali singoli, ep e mini lp) che documentano una visione del pop indipendente melodica e ad un tempo asprigna, sognante ed acerba, fra melodie avvolgenti e zuccherine ed occasionali increspature chitarristiche, in alcuni casi dai richiami velvettiani e spesso con riferimenti ai sixties, ma molto lontana dall'approccio revivalista. Queste storiche bands, insieme ad altre formazioni più recenti che però hanno le loro radici in gruppi del passato, come nel caso di Jetstream Pony e The Luxembourg Signal (entrambe ex-Aberdeen), The Catenary Wires e Tufthunter (entrambe nate da costole degli Heavenly), Soundwire (ex-The Sweetest Ache), Leaf Mosaic (ex-Sugargliders), Sepiasound (ex-Blueboy) ed Useless Users (ex-Action Painting/Secret Shine), collaborano alla realizzazione di questo nuovo manifesto, che si ricollega spiritualmente all'epoca della Sarah e del "twee pop". Questa la scaletta: 01. THE LUXEMBOURG SIGNAL, "Travel Through Midnight" 02. EVEN AS WE SPEAK, "Begins Goodbye" 03. LEAF MOSAIC, "Bullet Train" 04. THE ORCHIDS, "I Don’t Mean to Stare" 05. TUFTHUNTER, "Monsieur Jadis" 06. USELESS USERS, "Wish You Well" 07. ST CHRISTOPHER, "Stornaway" 08. SECRET SHINE, "Lost In The Middle" 09. BOYRACER, "Larkin" 10. JETSTREAM PONY, "Strood McD F.C." 11. SOUNDWIRE, "Another Sun" 12. SEPIASOUND, "Arcadian" 13. THE CATENARY WIRES, "Wall of Sound" 14. THE WAKE, "Stockport".
Euro
26,00
codice 3514568
scheda
Acid coco Camino al mar (ltd.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  el palmas music 
indie 2000
Edizione limitata, copertina senza codice a barre, label custom fotografica a colori con artwork diverso su ciascuna facciata, catalogo ELPALMASLP17. Pubblicato nel febbraio del 2022 dalla El Palmas Music, il secondo album, successivo a "Mucho gusto" (2020). Una vivace sintesi fra il cosmopolitismo del pop elettronico ed elettroacustico, il reggaeton ed una miriade di influenze della variegata e ricca tradizione musicale colombiana sta alla base dei deliziosi brani di "Camino al mar", cantati dalla voce femminile morbida e dolceamara di Andrea Olarte Toro, supportata da melodie e grooves che richiamano talora anche i Caraibi (dembow), oltre alla cumbia ed alla musica della costa caraibica della Colombia. Gli Acid Coco sono un duo colombiano composto da Paulo ed Andrea Olarte Toro, attivo nel XXI secolo, autori di una musica che fonde tradizione e modernità: nei loro dischi si intrecciano il pop elettronico ed il reggaeton con i ritmi della cumbia, il porro, il bullerengue e la champeta, la fusione fra le radici latine, indie ed africane della ricca musica colombiana, come anche gli influssi della musica caraibica. Una sintesi che guarda avanti, caratterizzata da una evidente vena pop cosmopolita ed una manipolazione elettronica ed elettrica delle sonorità, che si intrecciano con le melodie folk del flauto gaita tipico della cumbia rurale, il marimba, il basso che richiama i sound systems pico' degli anni '70. Debuttano su album del 2020 con "Mucho gusto", seguito nel 2022 da "Camino al mar".
Euro
29,00
codice 3514292
scheda
Africa unite Non è fortuna
Lp [edizione] nuovo  stereo  ita  2022  africa unite 
reggae
Catalogo AU202201LP. Pubblicato nel maggio del 2022 in forma autoprodotta dal gruppo stesso, il nuovo album degli Africa Unite, successivo a "Il punto di partenza" (2015) ed alla collaborazione con gli Architorti "In tempo reale" (2019). Prodotto da Madaski, "Non è fortuna" celebra i quaranta + uno anni di attività degli Africa Unite, ed è stato inciso da un folto ensemble che include lo stesso Madaski (programmazione, pianoforte, voce), Bunna (voce, basso), Papa Nico (percussioni), Marco "Benz" Gentile (chitarre, violino), Marco "Pakko" Catania (basso), Matteo "Mammolo" Mammoliti (batteria), Paolo "De Angelo" Parpaglione (sassofono), Luigi "Mr T-Bone" De Gaspari (trombone), Gabriele "Pera" Peradotto (sassofono), Luigi "Giotto" Napolitano (tromba) e Patrick "Kikke" Benifei (cori). Una lunga carriera che non è continuata grazie alla fortuna ma con anni di duro lavoro ed impegno, a dispetto di crisi e lutti; la musica è ancora un classico reggae cantato in italiano, irrobustito da una sezione di ottoni e che raccoglie in sé venature roots, pop, dub, e l'album è uscito non casualmente l'11 maggio, giorno dell'anniversario della morte del grande Bob Marley. La title track, uscita anche su singolo, vede la presenza di David Hinds, veterano del reggae britannico con gli Steel Pulse. Questa la scaletta: 1. 7 Secondi 2. Non è Fortuna 3. Forty-One Bullets 4. La Grande Truffa del Millennio 5. Hard Times 6. Tuyo 7. Bilancio inutile 8. Amori Scarichi 9. Storia Autentica di un Sorriso 10. Shame Down Babylon 11. You Are The Only One 12. Non è Fortuna (Gaudi Dub). Gli Africa Unite sono un band attiva dal 1991 e guidata da Bunna e Madaski, entrambi musicisti di Pinerolo, con la passione per la musica raggae; dopo alcuni album e una lunga serie di concerti lungo lo stivale, la band assume una dimensione più personale, iniziando a cantare in italiano con l'album del 1993 "Babilonia e poesia", mantenendo le forti influenze reggae.
Euro
29,00
codice 2112080
scheda
Aldous harding Warm chris
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  4ad 
indie 2000
copertina apribile, adesivo su cellophane. Il quarto album coprodotto, per la terza volta consecutiva, con John Parish (già al lavoro con PJ Harvey), vede l'artista neozelandese mettere in scena brani con interpretazioni più versatili ed eclettiche rispetto al passato, tra folk, pop-psichedelico, jazz e soul. Hannah Harding, conosciuta professionalmente come Aldous Harding, è una cantautrice folk neozelandese. Proviene da una famiglia musicale: sua madre è la cantante folk Lorina Harding. Ha anche collaborato con molti musicisti tra cui Marlon Williams, John Parish, Mike Hadreas e Fenne Lily. Il suo secondo album "Party" 82017) è stato nominato per l'European Album of the Year Award.
Euro
30,00
codice 2110267
scheda
Almamegretta Senghe (ltd autografato)
lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  saifam group 
indie 90
edizione limitata con sovracopertina autografato. L'undicesimo album in studio, vede l'ingresso in formazione del bassista/producer reggae/dub Paolo Baldini, che ha curato anche la produzione artistica. Una delle migliori band dub italiane, gli Almamegretta si formano a Napoli nel 1988, evidenziando un mix di raggae, dub, canzone napolatana e litanie arabeggianti. Si impongono all'attenzione del pubblico con il miniLp "Figli di Annibale" del 1992, la cui 'title track' fara' parte della colonna sonora di "Sud" di Gabriele Salvadores. Il primo full lenght "Anima migrante" del 93, mantiene le promesse, ma e' con il secondo "Sanacore" del 95, che arriva il successo commerciale, mentre con il successivo "Lingo" arriva la consacrazione artistica.
Euro
28,00
codice 2112240
scheda
Alt-j The dream
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  infectious 
indie 2000
edizione limitata in vinile violetto trasparente per i negozi indipendenti, copertina apribile. Il quarto atteso album della band inglese. Un disco che prende spunto dal passato con riferimenti al pop-rock dei sixties e le colonne sonore del cinema classico hollywoodiano, il tutto filtrato dalla sensibilità del gruppo che in questo lavoro accantona in parte il lato elettronico per un suono più vintage elettro-acustico con cori ed atmosfere oniriche. Gruppo di Leeds, nato nel 2007 sui banchi dell'universita', prima con i monikers Daljit Dhaliwal e The Film, poi mutato in Alt-J, coinciso con il trasferimento a Cambridge. Le coordinate sonore si collocano fra sperimentazione e attitudine pop, in una miscela seducente e fresca, fra trip hop classico alla Portished o Tricky e folk tradizionale, vicino a ballate celtiche, con riferimenti ai Four Tet, Maccabees e Wild Beats. La critica specializzata ha etichettato il loro suono come 'folk step', un ibrido fra folk tradizionale, elettronica ed indie, con la voce narrante del cantante eccentrica e vagamente soul.
Euro
31,00
codice 2110515
scheda
Alt-j The dream (indie exclusive)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  infectious 
indie 2000
edizione limitata in vinile violetto trasparente per i negozi indipendenti, copertina apribile. Il quarto atteso album della band inglese. Un disco che prende spunto dal passato con riferimenti al pop-rock dei sixties e le colonne sonore del cinema classico hollywoodiano, il tutto filtrato dalla sensibilità del gruppo che in questo lavoro accantona in parte il lato elettronico per un suono più vintage elettro-acustico con cori ed atmosfere oniriche. Gruppo di Leeds, nato nel 2007 sui banchi dell'universita', prima con i monikers Daljit Dhaliwal e The Film, poi mutato in Alt-J, coinciso con il trasferimento a Cambridge. Le coordinate sonore si collocano fra sperimentazione e attitudine pop, in una miscela seducente e fresca, fra trip hop classico alla Portished o Tricky e folk tradizionale, vicino a ballate celtiche, con riferimenti ai Four Tet, Maccabees e Wild Beats. La critica specializzata ha etichettato il loro suono come 'folk step', un ibrido fra folk tradizionale, elettronica ed indie, con la voce narrante del cantante eccentrica e vagamente soul.
Euro
33,00
codice 2111101
scheda
Arab strap Aphelion / flutter
7" [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  rock action 
indie 90
singolo con due brani inediti su album "aphelion" e "flutter", registrati durante le sessions di "as days get dark" e rimasti fuori dalla scaletta finale del disco. Formati a Falkirk nel 1995 da Aidan Moffat e Malcolm Middleton, gli Arab Strap sono stati uno dei piu' importanti e talentuosi gruppi della vivace scena indie rock scozzese di fine secolo. Caratterizzati da ritmi lenti, sonorita' sparse e crepuscolari in cui impiegavano scarne melodie chitarristiche come strumenti elettronici, atmosfere decadenti e testi cantati / narrati con un forte accento scozzese che parlano in modo diretto di sessualita', tradimenti, droghe ed alcol, gli Arab Strap divennero ben presto beniamini della critica britannica, che acclamo' il primo album ''The week never starts round here'' (1996), uscito come quasi tutte le loro pubblicazioni successive sulla cult label di Glasgow Chemikal Underground. Dopo una breve sequenza di album, il gruppo si sciolse nel 2006; Moffat ha portato avanti fra i tardi anni '90 ed i primi anni 2000 anche un altro progetto, Lucky Pierre.
Euro
11,00
codice 2109001
scheda
Arcade fire We (ltd bianco)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  sony 
indie 2000
edizione limitata in vinile bianco 180 grammi, copertina apribile con parti in rilievo e lucide, adesivo su cellophane. Il sesto album, l'ultimo con William Butler in formazione. Disco che dopo gli sperimentalismi del precedente "everything now" torna su sentieri ben conosciuti dalla band, pop rock energico e ballate folk moderne. note a seguire. Gruppo canadese formatosi a Montreal nel 2001. Guidati dalla coppia Win Butler-Regine Chassagne, gli Arcade Fire propongono gia' dal primo album "Funeral", una musica intensa ed autunnale, in equilibrio tra indie-rock e post punk, contraddistinta da un pathos pervaso di romanticismo e da un suono pieno ed energico, con pianoforte e chitarre distorte in evidenza. Hanno ottenuto un forte consenso di critica e di pubblico e hanno condiviso le scene con personaggi del calibro di David Bowie e U2.
Euro
36,00
codice 2112359
scheda
Arcade fire We (ltd bianco)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  sony 
indie 2000
edizione limitata in vinile bianco 180 grammi, copertina apribile con parti in rilievo e lucide, adesivo su cellophane. Il sesto album, l'ultimo con William Butler in formazione. Disco che dopo gli sperimentalismi del precedente "everything now" torna su sentieri ben conosciuti dalla band, pop rock energico e ballate folk moderne. note a seguire. Gruppo canadese formatosi a Montreal nel 2001. Guidati dalla coppia Win Butler-Regine Chassagne, gli Arcade Fire propongono gia' dal primo album "Funeral", una musica intensa ed autunnale, in equilibrio tra indie-rock e post punk, contraddistinta da un pathos pervaso di romanticismo e da un suono pieno ed energico, con pianoforte e chitarre distorte in evidenza. Hanno ottenuto un forte consenso di critica e di pubblico e hanno condiviso le scene con personaggi del calibro di David Bowie e U2.
Euro
36,00
codice 2111705
scheda
Arp New pleasures
Lp [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  mexican summer 
indie 2000
adesivo su cellophane, copertina ruvida. Se nel primo capitolo della trilogia Zebra sull'estate messicana i suoni erano impastati di jazz tropicale, in questa seconda puntata i panorami si fanno metropolitani e sintetici con uso di vecchi synths analogici e batterie elettroniche che si mischiano a percussioni acustiche. Il tutto immerso in arrangiamenti visionari ed alieni che riportano alla mente elettronica di confine degli anni 80. Alexis Georgopoulos, in arte Arp, è un artista newyorkese dalle mille sfaccettature : parte fondante del progetto Alps (pischedelia della West Coast) e Frkwys III (collaborazione con Anthony Moore degli Slapp Happy). Con il nome Arp ha pubblicato diverse produzioni discografiche, in bilico tra ambient, progressive e art pop.
Euro
33,00
codice 2111966
scheda
Arrest! charlie tipper Adventures in wonderland
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  old bad habits 
indie 2000
edizione limitata in vinile doppio di 175 copie numerate a mano sul retro. Raccolta di brani registrati in maniera separata dal gruppo durante il lockdown del 2020. Gli Arrest! Charlie Tipper (già Charlie Tipper Experiment nel 2013, The Charlie Tipper Conspiracy nel 2015 fino all'ultimo nome scelto nel 2017) sono un gruppo di Bristol, Uk dedito ad un indie pop-rock underground con leggero tocco psichedelico, similitudini con Go-Betweens, Magnetic Fields e Guided By Voices. Dal sito di presentazione del gruppo " Le canzoni coprono un'ampia gamma di argomenti, dall'esordio strisciante dell'estrema destra nel mondo occidentale al lockdown e al suo impatto sulla salute mentale delle persone."
Euro
33,00
codice 2111405
scheda
Bambara Love on my mind (ltd green)
Lpm [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  wharf cat 
indie 2000
edizione limitata in vinile verde. Mini lp con 6 brani che confermano il gruppo come uno dei migliori acts della scena post-punk anni '20, dopo l'album "stray". Con il loro stile che vira verso tonalità scure e metropolitane, con linee di basso corpose, incroci di chitarre con synths di scuola new-wave e la profonda voce del cantante Reid Bateh. Collaborano Bria Salmena (vocalist dei Frigs), la cantante Drew Citron ed i fiati di Jeff Tobias e Jason Disu. I Bambara sono un gruppo di Athens con base a Brooklyn, formato dai gemelli Reid Bateh, voce e Blaze Bateh, chitarra, insieme al bassista William Brookshire che produce un post-punk con influenze anni 80 quali Nick Cave o Gun club. Il debutto su lunga distanza avviene nel 2013 con "dreamviolence" seguito da "swarm" nel 2016 e "Shadow on Everything" del 2017. Dopo numerosi tours come headliners o supporter acts di Liars (dei quali i gemelli Bateh hanno fatto parte come touring band), Metz, Idles ed altri, esce nel 2020 "stray".
Euro
27,00
codice 2108990
scheda
Band of horses Things are great
Lp [edizione] nuovo  stereo  can  2022  bmg 
indie 2000
adesivo su cellophane. Il sesto album della band capitanata da Ben Bridwell, con una nuova formazione a supportare la sua voce e chitarra, co-prodotto insieme a Jason Lytle, Dave Fridmann, Wolfgang Zimmerman e Dave Sardy. Disco che musicalmente ritrova lo spirito dei primi lavori. Autori di uno indie rock melodico e sognante, con occasionali echi country e del Neil Young piu' quieto, i Band Of Horses si formano a Seattle nel 2004 su iniziativa di Mat Brooke e Ben Bridwell, entrambi membri dei Carissa's Weird negli anni precedenti. La Sub Pop li mette presto sotto contratto e nel 2005 ristampa il loro primo ep, in precedenza pubblicato dal gruppo. L'album d'esordio ''Everything all the time'' esce nel 2006 e riceve un riscontro positivo. Il secondo lp ''Cease to begin'' vede la luce nel 2007, cui succedono "Infinite arms" (10) e "Mirage rock" (12). Nel 2016 esce "why are you ok?" , seguito nel 2022 da "things are great".
Euro
31,00
codice 2110516
scheda
Bandabardò e cisco Non fa paura (ltd)
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  otr live 
indie 90
edizione limitata in vinile trasparente di 750 copie, numerato sul retro. copertina apribile. Il primo album con la nuova formazione dopo la scomparsa di Erriquez, storica voce del gruppo, vede la nascita della collaborazione con Stefano "Cisco" Bellotti ex cantante dei Modena City Ramblers. Celebre formazione rock fiorentina sulla scena dal 1993, la Bandabardò, composta da Enrico Greppi "Erriquez" (voce, chitarra), Alessandro Finazzo (voce, chitarra), Marco Bachi (basso), Andrea Orlandini (chitarra), Alessandro Nutini (batteria), and Jose Ramon Caravallo Arma (percussioni, tromba), è celebrata per la sua eccellente ed infaticabile attività live, come per il proprio stile eclettico nel quale si fondono rock e folk, sonorità acustiche ed elettriche. Esordiscono su album nel 1996 con "Il circo mangione", seguito nel 1998 da "Iniziali bi-bi", nel 2000 da "Mojito football club", per arrivare al 2014 con il decimo lp in studio "L'improbabile". Il 14 febbraio 2021 muore Erriquez, voce del gruppo, la band continuerà con la partecipazione di Stefano "Cisco" Bellotti ex cantante dei Modena City Ramblers.
Euro
31,00
codice 2110480
scheda
Bastien pierre Sonic folkways (ltd.)
Lp [edizione] nuovo  stereo  uk  2022  discrepant 
classica cont.
Edizione limitata a 500 copie, copertina senza codice a barre, label bianca ed azzurra, catalogo CREP92. Pubblicato nel giugno del 2022 dalla Discrepant, il nuovo album di Pierre Bastien, successivo a "Impressions de meccano" (2019). "Sonic folkways" è stato creato con l'impiego di diversi strumenti a fiato e percussioni (gong, tamburello, nacchere, maracas), tromba preparata e violino i quali, attraverso l'interazione con manipolazioni elettroniche e l'uso di registrazioni ambientali come i suoni degli insetti, generano una musica stratificata dalla forte componente ritmica e dall'andamento ipnotico, accostata da alcuni ad una originale concezione di "exotica". Nato a Parigi nel 1953, Pierre Bastien è uno sperimentatore musicale francese che abbraccia nella sua arte il jazz avanguardista, la musica per balletto e la musica generata dalle macchine. Nei suoi anni giovanili Bastien assorbe in particolare l'influenza del seminale compositore John Cage, e dopo gli studi universitari di dedica alla composizione di musiche per danza e quartetti di archi; nel 1986 costruisce la sua prima macchina generatrice di musica, assemblando il motore di un giradischi, un piatto (strumento a percussione) ed un set di costruzioni Erector della Meccano, punto di partenza che poi avrebbe condotto alla realizzazione da parte di Bastien di una "Meccano Orchestra", costituito da strumenti musicali folk di differenti culture, suonati da arti robotici, e che interagiva con le improvvisazioni di tromba e violino suonate direttamente dal musicista. Il suo primo album solista, uscito nel 1988, si intitola non a caso "Mecanium"; nel corso dei decenni ha collaborato con numerosi colleghi, fra cui Pascal Comelade, Jaki Liebezeit e Tomaga.
Euro
30,00
codice 3514508
scheda
Battiato franco Correnti gravitazionali (The Greatest Hits)
lp3 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  universal 
cantautori
Triplo album, copertina apribile in tre parti. Pubblicata nel febbraio del 2022, questa raccolta include trenta brani che coprono un lasso temporale che va dal 1979 ("L' Era del cinghiale bianco") al 2019, l' anno che ha visto purtroppo l' ultimo brano pubblicato dal grande artista, "Torneremo Ancora". Le tracce sono presenti in versioni remixate, in alcuni casi dallo stesso Battiato nei suoi ultimi anni di attivita'. Questa la lista completa dei brani: A1 Summer On A Solitary Beach A2 Bandiera Bianca A3 L'era Del Cinghiale Bianco A4 Up Patriots To Arms A5 La Stagione Dell'Amore B1 Centro DI Gravita Permanente B2 Cuccurucucu B3 Gli Uccelli B4 Voglio Vederti Danzare B5 La Cura C1 Tutto L'Universo Obbedisce All'Amore C2 I Treni DI Tozeur C3 Prospettiva Nevski C4 Alexander Platz (Live) C5 Chan-Son Egocentrique D1 L'animale D2 Stranizza Damuri D3 Povera Patria D4 Ruby Tuesday D5 E Ti Vengo A Cercare E1 Not Time No Space E2 Sentimiento Nuevo E3 Shock In My Town E4 La Canzone Dell'amore Perduto E5 Te Lo Leggo Negli Occhi F1 La Canzone Dei Vecchi Amanti F2 Inneres Auge F3 Di Passaggio F4 Strani Giorni F5 Torneremo Ancora.
Euro
62,00
codice 2112208
scheda
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  sonic cathedral 
indie 90
copertina apribile, fascetta laterale, doppio vinile. Il secondo album solista dell'ex chitarrista dei Ride, disco che continua la variegata proposta di pop rock psichedelico e folk rock, con personalità e filtrazione anni novanta. note complete a seguire.
Euro
33,00
codice 2109359
scheda
Bevis frond typical freakout / you best beware
7" [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  hypnotic bridge 
punk new wave
Singolo in formato 7", edizione limitata di 500 copie, copertina in cartoncino rigido, senza barcode, etichetta bianca e azzurra, con parte centrale in bianco e nero a spirale. Pubblicato nel maggio del 2022, questo singolo, registrato durante l' isolamento dovuto alla pandemia, propone due brani esclusivi che vedono nuovamente Nick Saloman, cosi' come nelle prime registrazioni a nome Bevis Frond, registrare in parfetta solitudine tutti gli strumenti, con il suo rock chitarristico psichedelico ultradistorto caratterizzato da brillante approccio piu' che mai garagey. Nick Saloman e' personaggio fondamentale dell'underground psichedelico britannico; attivo sin dal '67 (due acetati con i Bevis Frond Museum e poi con i Dune), nel '75 negli Oddsocks che produssero un album di folk acustico molto raro, poi in piena era punk nei Von Trap Family e nei Room 13, fondo' la Woronzow nel 1980 realizzando come Bevis Frond un 7" ed un 12" due anni dopo (mai visti, ovviamente...), per ricomparire nella meta' degli anni '80 con due magnifici albums, "Miasma" ed il successivo "Inner Marshland", da molti considerati tra i capolavori della psichedelia inglese, capaci di mettere insieme una straordinaria vena heavy psichedelica con forti influenze hendrixiane, scintille di creativita' pop ed illuminazioni visionarie degne di Barrett. Ha collaborato anche con il leggendario Twink.
Euro
14,00
codice 2111862
scheda
Bevis frond typical freakout / you best beware
7" [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  hypnotic bridge 
punk new wave
Singolo in formato 7", edizione limitata di 500 copie, copertina in cartoncino rigido, senza barcode, etichetta bianca e azzurra, con parte centrale in bianco e nero a spirale. Pubblicato nel maggio del 2022, questo singolo, registrato durante l' isolamento dovuto alla pandemia, propone due brani esclusivi che vedono nuovamente Nick Saloman, cosi' come nelle prime registrazioni a nome Bevis Frond, registrare in parfetta solitudine tutti gli strumenti, con il suo rock chitarristico psichedelico ultradistorto caratterizzato da brillante approccio piu' che mai garagey. Nick Saloman e' personaggio fondamentale dell'underground psichedelico britannico; attivo sin dal '67 (due acetati con i Bevis Frond Museum e poi con i Dune), nel '75 negli Oddsocks che produssero un album di folk acustico molto raro, poi in piena era punk nei Von Trap Family e nei Room 13, fondo' la Woronzow nel 1980 realizzando come Bevis Frond un 7" ed un 12" due anni dopo (mai visti, ovviamente...), per ricomparire nella meta' degli anni '80 con due magnifici albums, "Miasma" ed il successivo "Inner Marshland", da molti considerati tra i capolavori della psichedelia inglese, capaci di mettere insieme una straordinaria vena heavy psichedelica con forti influenze hendrixiane, scintille di creativita' pop ed illuminazioni visionarie degne di Barrett. Ha collaborato anche con il leggendario Twink.
Euro
14,00
codice 2111317
scheda
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  bmg 
indie 2000
Album di covers, di brani altrui o propri originariamente scritti per altri artisti. la scaletta: 1 Io sono (scritta per Paola Turci) 2 Playa (Baby K cover) 3 La Cometa di Halley (scritta per Irene Grandi) 4 Ti ricordi quei giorni (cover di Guccini) 5 I capolavori di Beethoven (scritta con Kaballa' per il disco di Mario Venuti) 6 Domani è un altro giorno (cover di una cover di The wonders you perform di Tammy Wynett) 7 Bruci la città (scritta per Irene Grandi) 8 L'odore delle rose (cover dei Diaframma) 9 Michel (cover di Lolli) 10 Quello che conta (cover di Tenco) note a seguire
Euro
30,00
codice 2110220
scheda
Big thief Dragon new warm mountain i believe in you
Lp2 [edizione] nuovo  stereo  usa  2022  4ad 
indie 2000
edizione in doppio vinile "eco -mix" riciclato, copertina apribile, libretto con testi. Uscito nel febbraio 2022 dopo "two hands" del 2019. Registrato durante il 2020 in quattro diversi studi, per catturare l'atmosfera di diverse località e le sonorità di ogni ingegnere del suono: i Flying Cloud Recordings di Sam Evian a Upstate New York; con Shawn Everett ai Five Star Studios di Topanga, in California; MusicGardens - Studio In The Clouds situato nelle Montagne Rocciose del Colorado con l'ingegnere Dom Monks; Press On Studio di Scott McMicken a Tucson , in Arizona. In queste ultime registrazioni è presente il violino di Mat Davidson, un amico di lunga data della band. Delle 45 composizioni registrate sono state selezionate le 20 presenti nell'album. Stilisticamente rimane l'impronta indie-folk rock che accompagna la band dagli esordi, con il sempre ottimo songwriting ed espressività della cantante Adrianne Lenker, qui in un vestito variegato da arrangiamenti che passano dall'acustico con sapore di country a brani con inserimenti di originali partiture di elettronica (la splendida "time escaping") per finire ad episodi soft-rock di matrice seventies. I Big Thief sono un gruppo indie rock americano dalle forti venature folk, di stanza a New York. La line up della band è formata da Adrianne Lenker (chitarra, voce), Buck Meek (chitarra, voce di accompagnamento), Max Oleartchik (basso) e James Krivchenia (batteria). Il primo album della band, "Masterpiece", è stato pubblicato dalla Saddle Creek Records il 27 maggio 2016, seguito da "Capacity" nel 2017 e da "U.F.O.F." nel 2019.
Euro
35,00
codice 2111978
scheda
Black country, new road Ants from up there (box)
LPBOX [edizione] nuovo  stereo  eu  2022  ninja tune 
indie 2000
edizione deluxe in un box contenente oltre i due vinili dell'album un doppio live "live from the queen elizabeth hall", booklet, inner sleeve. Il secondo album della giovane band inglese, l'ultimo con il vocalist Isaac Wood che ha lasciato il gruppo giusto pochi giorni prima dell'uscita del disco. Rispetto al debutto del 2021, un passo verso forme più tradizionali di canzoni indie-rock, senza tralasciare l'identità organica degli arrangiamenti del gruppo. Un ensemble di sette musicisti nato nel 2018 dalle ceneri dei nervous conditions, che contiene voce, doppia chitarra, basso, batteria, sassofono, violino e tastiere, per una musica trans-genere che parte da composizioni strumentali di post-math-rock con riferimenti a Tortoise, June of 44, Karate o Slint ma che viene arricchito da variabili free-jazz e klezmer.
Euro
53,00
codice 2110608
scheda

Page: 1 of 9


Pag.: oggetti: